Vienna

Moderators: Hallenius, teo

Postby Buba » Sat 24 March 2007; 15:03

Beh ragazzi che dire di Vienna

Bisogna inanzitutto dire che li hanno tutta un altra cultura: non ho visto graffiti da nessuna parte e sopratutto non ci sono i tornelli per accedere alle stazioni della metropolitana(Se fosse cosi a Milano, l'atm fallirebbe in un minuto). Loro tengono a quello che è di tutti, lo sentono come loro qua in italia beh ..ognuno per se, Dio per tutti..

Le linee della metropolitana come ben sapete sono 5, non sono tanto più moderne delle nostre ma li hanno realizzato totalmente quello che noi stiamo facendo a pezzi e anche male!

Le metropolitane mi hanno dato l'impressione(magari sbaglio) di andare molto più veloci delle nostre e sopratutto molte stazioni hanno un sacco di entrare(come se Duomo avesse un'entrata in piazza fontana!).L'attesa fra un treno e l'altro è minima.

Tutte hanno gli annunci sonori e le piu moderne(che sono simili ai nostri revamping della linea uno e tre)hanno anche quelli visivi.

Le stazioni sono pulitissime e nonostante la presenza di molti 'trasandati' in giro c'è un sacco di polizia che accorre subito se qualcuno ha intenzioni 'cattive'. Tutte hanno le scale mobili o almeno gli ascensori

Per quanto riguarda la superficie non posso dirvi tanto perchè abbiamo sempre usato la metropolitana comunque ho notanto alcune nostre metrotranvie e tram caratteristici(annunci compresi)

Le pensiline sono meravigliose: banchine, tetto, display e qualcuno ha anche la connessione internet


Milano dovrebbe imparare da Vienna perchè non sono poi tanto più avanti di noi ma le cose le fanno bene!

ciaooo
Buba
 
Posts: 7
Joined: Mon 12 March 2007; 20:12

Postby Crabbymole » Sat 24 March 2007; 15:12

E com'è andata con la ricerca? Anche la mia classe, quest'anno a Praga e lo scorso a Parigi, deve farle... ma è un passatempo, più che altro!

A proposito, com'è la metropolitana a Praga?
Pulsando infaticate le bielle, (visibili in curva), il locomotore imbocca il viadotto, sorvola la solitaria centrale. (C.E. Gadda, Treno celere nell’Italia centrale)
User avatar
Crabbymole
 
Posts: 495
Joined: Sat 23 September 2006; 17:57

Postby Buba » Sat 24 March 2007; 15:31

Crabbymole wrote:E com'è andata con la ricerca? Anche la mia classe, quest'anno a Praga e lo scorso a Parigi, deve farle... ma è un passatempo, più che altro!

A proposito, com'è la metropolitana a Praga?



Bene anche perche nessuno ha ascoltato!!!! ahahahahh
Buba
 
Posts: 7
Joined: Mon 12 March 2007; 20:12

Postby Crabbymole » Sat 24 March 2007; 15:33

Perfetto...rientra tutto nella normalità anche per i tuoi compagni, dunque... :lol:
Pulsando infaticate le bielle, (visibili in curva), il locomotore imbocca il viadotto, sorvola la solitaria centrale. (C.E. Gadda, Treno celere nell’Italia centrale)
User avatar
Crabbymole
 
Posts: 495
Joined: Sat 23 September 2006; 17:57

Postby Gabriele Milano » Sat 24 March 2007; 15:47

OT OT OT :D
La metropolitana di Praga è spaventosa..delle scale mobili che se nn stai attento ti ammazzi (velocissime e ripidissime), molte linee (anche perchè Praga è enorme), Treni discreti che si potrebbero mettere tra quelli della 1 e della 2 di Milano e per finire tariffazioni molto intelligenti..per fare 4 fermate paghi solo il corrispettivo di 50 cent..per farne tante invece 1 €uro e 20 mi pare..adesso nn ricordo (sono già passati 2 anni..ci voglio ritornare però)..Attento ai borseggiatori che sono peggio di quelli di Milano!
User avatar
Gabriele Milano
 
Posts: 438
Joined: Mon 05 February 2007; 1:57
Location: MM3 - Affori Centro

Postby Crabbymole » Sat 24 March 2007; 15:50

:ot: Uhm...bene! Starò attento... ma le linee sono solo tre, verde - gialla - rossa, ma con classificazione "alfabetica", no? Dai, che bello, non vedo l'ora di partire martedì! :ot:
Pulsando infaticate le bielle, (visibili in curva), il locomotore imbocca il viadotto, sorvola la solitaria centrale. (C.E. Gadda, Treno celere nell’Italia centrale)
User avatar
Crabbymole
 
Posts: 495
Joined: Sat 23 September 2006; 17:57

Postby Gabriele Milano » Sat 24 March 2007; 15:57

Io ne ho presa solo 1 un paio di volte ma dalla piantina sembravano di + (però magari erano tram :))..poi arrivano dovunque (sempre secondo la piantina)..
User avatar
Gabriele Milano
 
Posts: 438
Joined: Mon 05 February 2007; 1:57
Location: MM3 - Affori Centro

Postby LUCATRAMIL » Fri 16 November 2007; 15:13

Io sono stato a Vienna nei primi anni '90 e considero la città come il Bengodi tranviario. Credo assimilabile a Milano pre-Guerra. Una capillarità tranviaria pazzesca, :shock: pure con linee temporanee (solo nelle ore di punta).
Ero quasi frastornato e, in quel momento, la mia neomoglie ha pensato di aver sposato un tipo strano. :oops:
Non c'erano ancora gli ULF. Questi viennesi hanno capito che i metro e i tram non sono concorrenti ma anzi....
Avevano già il pulsante per aprire le porte (fatta figura da pera, :roll: ovviamente) e l'annuncio chiamate, almeno sulla U6 (l'ispiratrice della nostra circolare tranviaria 90/91, poi mai realizzata), effettuata con convogli paratranviari (simili ai bloccati).
Ma la goduria è stata Graz, città grande quanto Pavia ma con tanti tram (anche pluricassa) e centro spartito tra pedoni e tram senza barriere (è giusto, il pedone deve stare attento, sennò s'arrangia).
Wunderbar !!!
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3294
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Postby EuroCity » Mon 21 January 2008; 20:42

A proposito di Vienna, online il sito web della futura stazione centrale di Wien-Europa Mitte, i cui lavori sono da poco iniziati:

http://www.hauptbahnhof-wien.at

Fonte:

http://www.bahnindustrie.at/show_beitrag.php?id=239
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12000
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Postby EuroCity » Thu 24 January 2008; 18:36

... Interessanti, in particolare (anche da un punto di vista concettuale, in generale), le varie tavole disponibili qui e questo l'opuscolo informativo PDF.

Qui è spiegato anche il Richtungsbetrieb, che ovviamente sarà adottato nella nuova Wien Hauptbahnhof.

(Documenti disponibili solo in tedesco, però c'è questo articolo in inglese.)

Magari ci fossero visioni e progetti del genere anche per Milano: per esempio, integrando il progetto urbanistico di Porta Nuova con un consistente upgrade della stazione di Porta Garibaldi e quindi di tutto l'asse ferroviario sia del nord-ovest che del nord-est! :idea: 8--)
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12000
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Vienna, AIUTOOO!!!

Postby Coccodrillo » Sat 16 August 2008; 12:00

Curiosità:
- i tram sono numerati da 1 a 71 (con buchi ovviamente), più D, J, N, O, generalmente le linee si attestano fuori dal centro lungo la circolare 1/2
- gli autobus sono numerati da 1A in poi
- alcune linee di S-Bahn sono numerate per linea (es. S45), altre per capolinea (es. S2 in un verso, S7 nell'altro), anzi, lungo una delle due ferrovie per Baden i treni vengono sempre dallo stesso capolinea opposto, ma vanno verso uno differente

http://ismir2007.ismir.net/img/U-Bahn-N ... hi_res.png
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13340
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Vienna

Postby msr.cooper » Fri 08 January 2010; 13:21

Inizialmente ho scritto questo messaggio a partire dalla discussione che si sta tenendo in altro thread circa il "biglietto di Natale" e la difficoltà nell'uso delle emettitrici, ma ho deciso di metterlo qui perché è il topic più adatto.

Già qualche hanno fa, quando mi recai a Vienna, non feci a meno di notare la semplicità di utilizzo delle emettitrici automatiche di biglietti.
Ho passato qualche giorno nella capitale austriaca durante le feste appena trascorse, e mi sento di riconfermare in pieno il mio pensiero. Dirò di più: tra quelle "testate" in giro per l'Europa, penso siano le emettitrici più user friendly che io abbia mai utilizzato.
Se non in rarissime situazioni, nella metropolitana viennese non esistono edicole o rivendite di biglietti. Si fa tutto all'automatico, e nessuno si scandalizza né tantomeno si trova in difficoltà. Le macchinette sono generalmente "a muro" e sono dotate di schermo touch screen.

Image
(immagine non mia - da http://www.flickr.com/photos/skyeycoast/3961357381/ )

La schermata iniziale permette di scegliere il tipo di biglietti (sopra) o la lingua (striscia in basso). Nel caso di biglietti singoli con destinazione diversa da Vienna, è possibile specificare (dopo aver digitato le prime lettere della località di arrivo e scelto la destinazione dalla lista) se si ha già a disposizione un abbonamento per Vienna, e quindi pagare solo la differenza.
Dopo aver indicato quanti biglietti si desidera acquistare, si "tocca" il pulsante dell'acquisto ed è possibile pagare con moneta, banconote, carta di credito e bancomat.
L'acquisto di un biglietto, pagamento elettronico compreso, dura meno di 30 secondi!

Il confronto con Milano è imbarazzante. Inutile dire che i nostri baracconi sono veramente poco intuitivi e, per i biglietti un po' nascosti o le destinazioni non comuni, si deve smanettare per parecchio tempo, passando per diverse schermate. Avete mai provato ad acquistare un abbonamento e pagarlo con carta di credito o bancomat? Io lo faccio tutti i mesi, e solo il tempo di attesa per la conferma del pagamento varia dai 40-60 secondi (già un'enormità) ai 4-5 minuti.

PS La semplicità nell'uso delle emettitrici viennesi è di molto facilitata dalla presenza dell'integrazione tariffaria che semplifica le tariffe.
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Vienna

Postby lanciaesagamma » Fri 08 January 2010; 13:39

Beh le nostre saranno pure dei baracconi, ma sono ancora peggio quelle nazionali delle FF.SS. che fanno una miriade di domande inutili... e troppo spesso non accettano pagamenti in moneta!
30 secondi per acquistare un biglietto non mi sembra comunque un risultato ottimale, visto che da un giornalaio ne impiego 10...
Comunque la cosa peggiore delle emettitrici ATM è che per i biglietti interurbani ragionano "a zone" e non in base ai paesi... Cioè, se io voglio un biglietto per Segrate o per Melegnano, vorrei poter trovare scritto "Segrate" e "Melegnano" come su quelle FF.SS. (che ho denigrato per altri motivi), e non "1 zona", "2 1/2 zone" e via così... e io che ne so di quante zone sono secondo l'ATM da qui a Melegnano?!
A.T.M. MILANO
User avatar
lanciaesagamma
 
Posts: 5479
Joined: Sat 08 July 2006; 13:17
Location: Milano

Re: Vienna

Postby msr.cooper » Fri 08 January 2010; 13:59

Ci potrebbe anche essere scritto solamente "1 zona", "1 zona e 1/2", ecc... se solo sulla macchinetta, o subito a fianco, ci sia una tabella o una mappa che renda evidenti le zone tariffarie da attraversare per compiere il viaggio.

Comunque mi sembra ovvio che dal giornalaio ci metti meno, ma il punto non è questo, bensì la possibilità che l'automatico sia utilizzabile anche da utenti occasionali non esperti. Questa condizione non è certo obbligatoria, ma è un bel biglietto da visita da parte di un'azienda di trasporto che dovrebbe avere a cuore la soddisfazione dei propri passeggeri.
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Vienna

Postby S-Bahn » Fri 08 January 2010; 22:59

lanciaesagamma wrote:Beh le nostre saranno pure dei baracconi, ma sono ancora peggio quelle nazionali delle FF.SS. [...] Comunque la cosa peggiore delle emettitrici ATM è che per i biglietti interurbani ragionano "a zone" e non in base ai paesi... Cioè, se io voglio un biglietto per Segrate o per Melegnano, vorrei poter trovare scritto "Segrate" e "Melegnano" come su quelle FF.SS.
Allora, non è che i baracconi siano tanto meglio dei baracconi FS,.. (comunque è una gara al peggio, non al meglio...)
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50122
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

PreviousNext

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests