Postauto-Car Postal-Autopostale-Auto da Posta

Moderators: Hallenius, teo

Re: Postauto-Car Postal-Autopostale-Auto da Posta

Postby S-Bahn » Thu 09 February 2023; 11:46

Penso che della funzione "Posta" sia rimasto solo il nome o pochissimo di più.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52884
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Postauto-Car Postal-Autopostale-Auto da Posta

Postby serie1928 » Thu 09 February 2023; 12:42

S-Bahn wrote:Penso che della funzione "Posta" sia rimasto solo il nome o pochissimo di più.

Verosimilmente, ma ho ancora un po' di fiducia negli svizzeri.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11425
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Postauto-Car Postal-Autopostale-Auto da Posta

Postby skeggia65 » Thu 09 February 2023; 12:55

Stando al sito, La Posta consegna in mssimo tre giorni (standard), ma esiste l'opzione consegna il giorno successivo.
I numeri del 2022 dicono 194 milioni di pacchi, un milardosettecentoquarantacinquemilioni di lettere; deuecentomila piccoli pacchi al giorno.
Non proprio bruscolini.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15746
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Postauto-Car Postal-Autopostale-Auto da Posta

Postby S-Bahn » Thu 09 February 2023; 13:47

OK, ma quanto di tutto questo avviene attraverso le autolinee?
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52884
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Postauto-Car Postal-Autopostale-Auto da Posta

Postby skeggia65 » Thu 09 February 2023; 23:39

Vai a saperlo.
Ma non è assurdo pensare che gli Svizzeri utilizzino un servizio per svolgerne contemporaneamente un altro.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15746
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Postauto-Car Postal-Autopostale-Auto da Posta

Postby Lucio Chiappetti » Fri 10 February 2023; 0:52

Forse non solo gli svizzeri ... quasi una ventina di anni fa in Scozia eravamo con un giro organizzato, Mia madre non stava bene e doveva vedere un medico per cui avevamo mandato avanti i bagagli col pullman del tour, contanto di raggiungerli in serata. Poi lei e' stata ricoverata, e la guida del tour mi ha rimandato i bagagli in albergo tramite i bus di linea.
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5724
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Postauto-Car Postal-Autopostale-Auto da Posta

Postby Viersieben » Fri 10 February 2023; 20:36

S-Bahn wrote:Penso che della funzione "Posta" sia rimasto solo il nome o pochissimo di più.

Direi sostanzialmente corretto. In certe zone il servizio è più presente (direi nei Grigioni, ad esempio), in altre meno.

Anche perché la distribuzione, ad esempio, parte da centri regionali e non necessariamente dai singoli e ormai sparuti uffici (da non confondere con le agenzie, che sono negozi, uffici o altri servizi). Allo stesso modo in cui disgraziatamente gli uffici non appongono più gli annulli, salvo richiesta esplicita allo sportello, col rischio comunque che al centro di smistamento venga apposto sul francobollo già annullato uno di quegli obbrobri stampati ad aghi (?).
Non ho più visto, ma perché uso meno la posta, se ci sia ancora vuotatura di buche delle lettere da parte degli autisti (l'ultima volta l'ho visto fare, ma parlo di più di due o tre anni fa, sulla linea 90.411, a Sagogn; o forse anche ad Acquacalda, linea 62.136, peraltro non della posta). Vi è anche da dire che pure in città (e non solo) la vuotatura delle buche è stata sensibilmente ridotta (anche quelle presso gli impianti delle caselle postali, nei paesi, non vengono vuotate il sabato, benché un postino ci passi davanti per la distribuzione della posta!).

Nel 1975 funzionava così: https://www.youtube.com/watch?v=zqa7RsshetI (ce n'era uno della RSI col viaggio di un pacco, via Autosilo Balestra, ma al momento non lo trovo).
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4152
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Postauto-Car Postal-Autopostale-Auto da Posta

Postby Viersieben » Fri 10 February 2023; 22:33

serie1928 wrote:Evidentemente in Svizzera, potendoselo evidentemente permettere, hanno stabilito che ogni cittadino, ovunque sia residente, possa contare in un dato raggio di un bus ogni 1/2 ora per raggiungere altri servizi essenziali, a cui si sovrappongono i servizi di categoria "superiore", ecc..

Poi però ci sono cittadini che possono contare meno di altri, si veda ad esempio il buco (il diretto i due è inutilizzabile, per oscuri motivi) tra le 13:48 e le 15:13 (oltre alla inesistenza di qualsiasi forma di cadenzamento e, dalle lamentele che si sentono, una puntualità penosa): https://www.quadri-orario.ch/fileadmin/ ... 23/620.pdf . Tutto ciò mentre nella contigua Valmaggia, fino a Cavergno, c'è un bus (della stessa azienda) ogni mezz'ora: https://www.quadri-orario.ch/fileadmin/ ... 62.315.pdf .
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4152
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Postauto-Car Postal-Autopostale-Auto da Posta

Postby luca » Sat 11 February 2023; 12:06

spiff wrote:sarei curioso di vedere la frequentazione di questi servizi, che non credo sia proprio bassa perché vero che si parla di un paese molto ricco ma per tenere in piedi un servizio così vuol dire che viene anche usato.


Apro un piccolo OT
Mi viene in mente un giro che ho fatto qualche settimana fa, in una zona estremamente dispersiva e rurale della Germania centrale, lungo la rete gestita dalla MKK di Gelnhausen.
Una linea in particolare, la 82, mi ha colpito: frequenza 120', e serve tre sobborghi di poche centinaia di abitanti l'uno, collegandoli al centro locale di circa 9.000 abitanti (cioè praticamente paragonabile alla tratta Giussago-Lacchiarella che da noi viene servita tre o quattro volte al giorno e solo nei feriali). Materiale: Urbino 12 in allestimento urbano, a due porte. All'arrivo a destinazione, eravamo in 18 a bordo. Su un autobus urbano, 18 persone sono decisamente tante ad "impatto visivo".
La corsa delle 13, perfettamente inserita nel cadenzato simmetrico e coerente coi nodi, è stata effettuata con un rimorchio per gestire la punta studentesca. A bordo, bambini delle elementari e ragazzi delle medie in grado di prendere un autobus da soli senza trasformalo in una giungla.
Tutto ovviamente sotto tariffazione integrata e con annunci e schermi perfettamente funzionanti.
Come diceva qualcuno in questo thread, la cosa è stata veramente commuovente. Credevo che sarei stato a bordo all'incirca da solo per tutto il viaggio. E invece, ho visto una piccola comunità che si "stringe" intorno al suo servizio di trasporto pubblico. Ho visto gente, tanta, girare con passeggini e borse della spesa. Nonostante la frequenza 120', quella gente trova conveniente e comodo usare l'autobus, perché è semplice. L'uso di un materiale urbano, consente a queste persone di salire e scendere agevolmente dall'autobus con passeggini e borse della spesa. Fa davvero bene al cuore vedere queste cose.

Chiudo l'OT
https://lucaspublictransport.altervista.org/

Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 9611
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)/Wiesbaden, Hessen

Previous

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest