Amsterdam

Moderators: Hallenius, teo

Re: Amsterdam

Postby Lucio Chiappetti » Fri 28 October 2011; 11:43

friedrichstrasse wrote:Certo, ed è fatta molto bene. Con altre vetture, e con pensiline diverse alle fermate :bash: , sarebbe stata perfetta :D


Personalmente ho gia' detto altrove che trovo i tram della TEB bergamasca decisamente accettabili, di larghezza adeguata, e con i sedili "a sbalzo" che consentono di metterci sotto i bagagli (molto piu' difficile sulla navetta Albino-Funivia :x).
Li trovo migliori dei Sirio milanesi (che pero' sono esteticamente accettabili dall'esterno) di cui la parte che non mi piace sono le panche sopra le ruote, pendenti in avanti e con troppo poco spazio nel corridoio.

Quelli che non sopporto sono i claustrofobici Adtranz. Tutti i tram precedenti, dagli ineffabili 1928 ai jumbo, sono piu' ergonomici per quanto riguarda sedili e spazi in piedi.
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5101
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Amsterdam

Postby Slussen » Tue 10 April 2012; 14:00

La filiale olandese di Arriva si è aggiudicata il contratto per i servizi di autobus della Frisia nord e sudovest. Il contratto decorrerà da dicembre del 2012 e avrà durata di otto anni.

(eng) http://www.arriva.co.uk/arriva/en/media ... 012-04-02/
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Amsterdam

Postby friedrichstrasse » Sun 06 March 2016; 20:20

L'articolo è tipica spazzatura di questi siti, però alcune foto sono interessanti: quanto spazio viene sprecato con una rete stradale irrazionale? e a Milano è ancora oggi così.

http://calgarybuzz.com/2016/02/sustainable-amsterdam-transformation/

P.S. Leggendo i vecchi messaggi di questa discussione vedo che tutti tranne me difendevano i Sirio. Forse non avevo tutti i torti...
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Amsterdam

Postby LUCATRAMIL » Mon 07 March 2016; 15:14

E il bello delle foto-paragone è che i binari del tram ci sono ancora oggi.
Un articolo che sarebbe da mettere nella sezione "Amicus curiae" del forum
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3657
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Amsterdam

Postby friedrichstrasse » Wed 09 March 2016; 22:51

Come volevasi dimostrare, trattasi di un tipico articolo-spazzatura di internet che sta diventando "virale".
Ovviamente la morale della storia è che dobbiamo tornare all'Ottocento.

Le strade sono per le persone o per le auto? La lezione di Amsterdam
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Amsterdam

Postby GLM » Mon 12 October 2020; 23:49

in primavera, ad Amsterdam si chiude un'importante arteria che attraversa il centro città, al fine di vedere gli effetti che avrà sul traffico.

https://www.amsterdam.nl/projecten/wees ... zo94nWifFg

(metto qui la traduzione google in italiano, ma cliccando sul link vi sono anche le mappe per orientarsi meglio)

Weesperstraat: chiusura temporanea

Ricerca sulle conseguenze della chiusura
Vogliamo più spazio vitale e aria più pulita. Più spazio per ciclisti, pedoni e trasporti pubblici. L'auto deve quindi rinunciare allo spazio, ma noi vogliamo mantenere la città accessibile.

Lunedì 15 marzo 2021 inizieremo con il taglio pilota Weesperstraat. Il progetto pilota è in corso per indagare in pratica cosa succede se chiudiamo temporaneamente Weesperstraat al traffico automobilistico. In 8 settimane consecutive, dal 15 marzo al 9 maggio, indagheremo gli effetti di una chiusura temporanea di Weesperstraat su traffico, qualità dell'aria e qualità della vita.

A causa della chiusura temporanea ("interruzione") della Weesperstraat tra la Nieuwe Keizersgracht e la Nieuwe Herengracht, non è più possibile attraversare il traffico automobilistico (ad eccezione dei servizi di emergenza e di emergenza e dei trasporti pubblici). Tutte le destinazioni rimangono accessibili. Potrebbe essere necessario modificare temporaneamente i percorsi per raggiungere la destinazione. Nulla cambierà per ciclisti e pedoni. Dopo il pilot, tutto tornerà alla sua situazione originale.

La chiusura a Weesperstraat avverrà tra Nieuwe Keizersgracht e Nieuwe Herengracht. Per evitare che il traffico cerchi una strada attraverso le strade spesso strette intorno al nodo di Weesperstraat, chiudiamo temporaneamente anche questi luoghi:

Anne Frankstraat
Altezza della Kadijk tra Kruithuisstraat e Geschutswerf
Kattenburgergracht.


Il traffico deve abituarsi alla nuova situazione del traffico almeno nelle prime settimane. All'inizio, ciò può avere conseguenze per il flusso di traffico su altre strade di accesso principali. Pertanto misuriamo e monitoriamo l'intensità del traffico in un'ampia area intorno alle chiusure. Le conseguenze positive attese vengono misurate anche per i residenti, i ciclisti, i pedoni e per lo sviluppo spaziale dell'intero centro est della città. Questo processo fa parte dell'Agenda Amsterdam Autoluw , che è stata adottata dal consiglio comunale il 23 gennaio 2020.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 17101
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Previous

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests