Trasporti a Milano

Oggi è ven 15 dicembre 2017; 6:38

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: dom 11 giugno 2017; 23:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 6:21
Messaggi: 16722
Località: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88
bus e filobus che quindi hanno percorsi ridondanti a quelli dei cable-car?

Noto comunque che é in costruzione una linea/rete di metropolitana.... mi sembra incredibile che una città come san francisco ne sia a oggi ancora sprovvista e si sia "accontentata" del solo passante ferroviario.

_________________
Non sono previste fermate intermedie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: lun 12 giugno 2017; 1:00 
Non connesso

Iscritto il: dom 14 ottobre 2007; 9:28
Messaggi: 1823
San Francisco in se non e' molto grande, e' in buona parte collinare e quello che possiamo definire "centro storico", anche l'America comincia ad averne, dato che passa il tempo.

La Bay Area nel suo complesso ha dimensioni molto simili alla "grande Milano", sui 7mln di abitanti. Pero' e' una area metropolitana multicentrica, anche piu' di Milano... con grandi ostacoli geografici.

Secondo me questa frammentazione e, come scrivevo, il fatto che nel centro storico e' difficile fare una metropolitana tradizionale con quelle pendenze... bisognerebbe fare dei gran ascensori e stazioni molto profonde, oppure farla costiera, sul percorso dei tram d'epoca... Poi a parte la zona dei grattacieli, che e' servita dal Bart, i quartieri storici non sono molto densi, sono casette, bellissime e particolari, ma case basse, e anche questo non favorisce la metro'. I mezzi su gomma sono piu' adatti per il "centro" e su maggiore distanza invece funzionano bene i suburbani... insomma, la "nicchia" della metropolitana non e' tanto ampia a San Francisco e quindi hanno privilegiato altro..


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: ven 16 giugno 2017; 23:11 
Non connesso
Forum Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:15
Messaggi: 24546
Giusto per la cronaca San Francisco ha la terza rete di light rail negli Stati Uniti per numero di passeggeri trasportati, anche se in realtà è più un sistema misto con molti tratti più tipici delle streetcar, anche perché per buona parte ne ha sfruttato l'esistente rete, esercita tra l'altro (per il momento) con 150 tram di costruzione Breda. Rete che per inciso ha due tunnel, considerando anche quello in comune con la BART ma al livello superiore e ne ha in costruzione un terzo, per la serie che è difficile realizzare tunnel...

E pure nella Silicon Valley c'è una rete di light rail...

_________________
Blog: http://fra74.github.io


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: sab 12 agosto 2017; 1:22 
Non connesso

Iscritto il: dom 14 ottobre 2007; 9:28
Messaggi: 1823
Questo video del 1906, cioe' 111 (centoundici) anni fa e' un documento assolutamente straordinario, magari qualcuno lo conoscera' gia'. Meriterebbe forse un 3d su come era la viabilita' e il codice della strada piu' di un secolo fa.

https://www.youtube.com/watch?v=8Q5Nur642BU&t=34s

Viene percorsa tutta Market Street, con cinepresa montata in soggettiva a riprendere la strada.... ed e' assolutamente incredibile, anche terrificante, per vari motivi. Il video e' stato girato solo 4 giorni prima del terremoto di San Francisco che distrusse gran parte della citta'.

La natura del traffico e la quantita' di mezzi di ogni tipo (tram a trazione a fune, come quello su cui e' montata la cinepresa, tram a cavalli, tram elettrici, carrozze e carri di ogni tipo, le prime automobili, gia' numerose e invadenti, biciclette, gente a cavallo, gente che corre... e soprattutto maree di pedoni che camminano in mezzo alla strada, come spesso si vede nelle foto d'epoca ma qui e' tutto in movimento, tutto caotico, tutti che vanno a zig zag, gente che corre, che viene sfiorata, che va contromano o incrocia altri mezzi in modo inverosimile. Il cambiamento e' avvenuto poco alla volta, io ricordo che gia' non molti anni fa il concetto di sicurezza stradale era diverso, si andava a palla su auto minuscole e insicure, senza cinture ovviamente..., ma in questo caso ci sono 111 anni di cambiamento in una botta sola ed e' impressionante. Il video e' presente in molte versioni, questa e' lunga e sonorizzata (suoni falsi), in altri casi lo hanno utilizzato per fare videoclip musicali.

Guardatevelo dall'inizio alla fine, non e' solo da appassionati di trasporti, e' proprio un documento storico eccezionale, e' come essere li, non ci sono molti altri video d'epoca cosi' in soggettiva dentro alla vita di tanti anni fa... uno shock culturale non da poco. Oltre all'evidenza di come sia "leggermente" cambiata la viabilita', il modo di circolare, la sicurezza e il codice della strada.


Questo invece e' una puntata della famosa trasmissione 60 minutes, che parla del video e del suo recupero: https://www.youtube.com/watch?v=tYHGj19RrF0&t=89s


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: sab 12 agosto 2017; 2:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 06 maggio 2006; 0:20
Messaggi: 14801
Località: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1
indaco1 ha scritto:
le prime automobili, gia' numerose e invadenti

Sono tutti invadenti: auto, pedoni, carrozze, ciclisti, persino i tram, che sbucano dalle laterali con la delicatezza di un toro di Pamplona a san Firmin! Gli unici a non (poter) essere invadenti sono i cable cars.
Niente segnaletica, nessuno a dirigere nulla, tutti a cercare di passare prima degli altri.
Gli automobilisti si comportano esattamente come tutti gli altri.

_________________
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: mer 30 agosto 2017; 14:30 
Non connesso

Iscritto il: mer 02 agosto 2006; 13:40
Messaggi: 3250
Località: MILANO
Mi colpiscono anche le donne con gonne lunghe che spazzano tutta la sporcizia per terra.

Il filmato mi ricorda per la casinosità uno di Milano attorno agli anni '30 con le prime Carrelli in circolazione, presente qui nel forum.

_________________
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: mar 05 dicembre 2017; 16:23 
Non connesso
Forum Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:15
Messaggi: 24546
Entrati in servizio i nuovi tram per la Muni di San Francisco, di costruzione Siemens. Andranno progressivamente a sostituire i LRV 3 di Breda

https://www.youtube.com/watch?v=ttuPVDe7EB8

_________________
Blog: http://fra74.github.io


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: mar 05 dicembre 2017; 18:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 6:21
Messaggi: 16722
Località: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88
indaco1 ha scritto:
Questo video del 1906, cioe' 111 (centoundici) anni fa e' un documento assolutamente straordinario, magari qualcuno lo conoscera' gia'. Meriterebbe forse un 3d su come era la viabilita' e il codice della strada piu' di un secolo fa.

https://www.youtube.com/watch?v=8Q5Nur642BU&t=34s

Viene percorsa tutta Market Street, con cinepresa montata in soggettiva a riprendere la strada.... ed e' assolutamente incredibile, anche terrificante, per vari motivi. Il video e' stato girato solo 4 giorni prima del terremoto di San Francisco che distrusse gran parte della citta'.

La natura del traffico e la quantita' di mezzi di ogni tipo (tram a trazione a fune, come quello su cui e' montata la cinepresa, tram a cavalli, tram elettrici, carrozze e carri di ogni tipo, le prime automobili, gia' numerose e invadenti, biciclette, gente a cavallo, gente che corre... e soprattutto maree di pedoni che camminano in mezzo alla strada, come spesso si vede nelle foto d'epoca ma qui e' tutto in movimento, tutto caotico, tutti che vanno a zig zag, gente che corre, che viene sfiorata, che va contromano o incrocia altri mezzi in modo inverosimile. Il cambiamento e' avvenuto poco alla volta, io ricordo che gia' non molti anni fa il concetto di sicurezza stradale era diverso, si andava a palla su auto minuscole e insicure, senza cinture ovviamente..., ma in questo caso ci sono 111 anni di cambiamento in una botta sola ed e' impressionante. Il video e' presente in molte versioni, questa e' lunga e sonorizzata (suoni falsi), in altri casi lo hanno utilizzato per fare videoclip musicali.

Guardatevelo dall'inizio alla fine, non e' solo da appassionati di trasporti, e' proprio un documento storico eccezionale, e' come essere li, non ci sono molti altri video d'epoca cosi' in soggettiva dentro alla vita di tanti anni fa... uno shock culturale non da poco. Oltre all'evidenza di come sia "leggermente" cambiata la viabilita', il modo di circolare, la sicurezza e il codice della strada.


Questo invece e' una puntata della famosa trasmissione 60 minutes, che parla del video e del suo recupero: https://www.youtube.com/watch?v=tYHGj19RrF0&t=89s


Decisamente un bellissimo video! Tuttavia, se si vuole vivere un caos ed un'anarchia stradale analoghi, basta fare un viaggio in una città indiana, o nei paesi adiacenti, che la situazione è la stessa. Un po' più velocizzata a causa di una minore presenza pedoni in favore di più risciò e "tuc-tuc".

_________________
Non sono previste fermate intermedie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 19:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 06 maggio 2006; 0:20
Messaggi: 14801
Località: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1
fra74 ha scritto:
Entrati in servizio i nuovi tram per la Muni di San Francisco, di costruzione Siemens. Andranno progressivamente a sostituire i LRV 3 di Breda

https://www.youtube.com/watch?v=ttuPVDe7EB8

Belle le sospensioni elicoidali, mi ricordano tanto i "dentoni" dei TIBB delle 4800! :mrgreen:

Breda, Siemens... Ma non esistono costruttori USA?

_________________
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 20:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 02 maggio 2014; 19:08
Messaggi: 2677
Località: Milano
L'unico costruttore americano che mi viene in mente è General Electric che però, oltre a non costruire più tram da decenni, ha anche deciso di vendere la sua divisione ferroviaria.

Mi piace, il Siemens! Apprezzo molto, in particolare, le indicazioni all'interno.
Ha una parte ribassata oppure è totalmente a pianale alto? (Domanda da europeo :) )


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 21:25 
Non connesso
Forum Admin

Iscritto il: sab 29 aprile 2006; 16:36
Messaggi: 13266
Località: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)
Sono a pianale alto, perché le tratte in tunnel e una manciata di fermate in superficie hanno le banchine alte, così come la nuova linea T. Una parte delle fermate di superficie delle linee storiche (cioè tutte tranne la T) hanno una rampa che porta a una corta banchina alta in corrispondenza della prima porta. Tutte le prote hanno dei gradini interni che se è il caso si abbassano, come si vede nel video.

Va detto che in alcune città USA con solo banchine basse hanno deciso di continuare a comprare veicoli a pianale alto, senza previsione di alzare le banchine. Le carrozzine accedono con un montacarichi, ma per le persone con limiti ma non disabili (anziani, bambini in carrozzina) il problema resta. Tuttora gran parte dei bus urbani venduti in USA è a pianale alto.

Nel video si vede anche che le linee K e T sono una cosa sola, con i tram che cambiano indicatore in una fermata intermedia. Questo per, immagino, evitare di dover cambiare i cartelli alle fermate del "ramo T" quando aprirà il (breve) tunnel perpendicolare verso China Town. La T andrà nel tunnel (apertura prevista a novembre 2019), mentre la K suppongo terminerà insieme a E ed N a Caltrain.

http://www.urbanrail.net/am/snfr/san-francisco.htm

A sinistra la femata della N/K, diritto quella della N, a destra la linea verso il nuovo tunnel. Non so dove sia la fermata della E, che è una linea di tram storici.

https://www.google.ch/maps/@37.7763872, ... 312!8i6656

Le fermate comuni fra la linea E e le altre due hanno banchine separate, basse per la E, alte per le altre.

https://www.google.ch/maps/@37.7788379, ... 312!8i6656

Quello che suppongo sia l'ingresso del nuovo tunnel: https://www.google.ch/maps/@37.7795494, ... 312!8i6656 (che finisce sotto la collina, anche se in un futuro lontano la linea potrebbe essere prolungata e magari riemergere verso il capolinea della F)

edit: da notare i costi della "Central Subway", un miliardo e mezzo di dollari per neanche 3 km di linea, per di più neanche tutta in tunnel. I costi molto elevati rispetto a opere analoghe in Europa sono uno standard statunitense.

_________________
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 21:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49500
Località: Monza
Alla fine la tipologia LRT americana ha molte similitudini col modello Stadt-bahn tedesco, anche se con storia diversa.
Con il pianale alto diventa più difficile, ma non impossibile, risolvere qualche problema di accessibilità. In compenso ne spariscono molti altri di problemi.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 22:34 
Non connesso
Forum Admin

Iscritto il: sab 29 aprile 2006; 16:36
Messaggi: 13266
Località: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)
Linea riaperta da poco al trasporto passeggeri a nord di San Francisco, circa 70 km in questa prima fase e 110 in futuro. Servita con DMU a due casse, treni ogni 30-90 minuti soprattutto in punta Fer5 dalle 4 alle 19, servizio limitato a 5 coppie 10-20 cica Sa-Do. La linea a sud non raggiunge San Francisco, ma un capolinea per autobus e traghetti che attraversano il braccio di mare fino a SF.

https://en.wikipedia.org/wiki/Sonoma%E2 ... il_Transit

La linea è evidentemente anche usata da merci a grande sagoma (che impatterebbe con le banchine alte), altrimenti non si spiega questa strana configurazione dei binari a questa fermata:

https://en.wikipedia.org/wiki/File:SMAR ... 173221.jpg

_________________
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 22:37 
Non connesso
Forum Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:15
Messaggi: 24546
In realtà quasi tutte le reti costruite ex novo di recente hanno materiale ribassato (in genere semiribassati con percentuali di ribassato intorno al 60%-70% per avere carrelli tradizionali anche perché più adatti a sostenere velocità anche piuttosto alte, visto che non sono rari tratti anche a 50 mph o superiori). Una eccezione che mi viene in mente è Los Angeles che usa materiale a piano rialzato anche sulle linee nuove, ma forse c'è anche una volonta di avere una certa uniformità di materiale

Quanto a costruttori americani qualche anno fa era stata creata una società che ha chiuso i battenti pochi anni fa. Rimangono solo gomaco, che però si limita a ristrutturare vecchi tram e Brooksville che aveva iniziato anche lei a ristrutturare streetcar ma di recente ha proposto un tram articolato pensato per linee di streetcar che sta avendo un discreto successo: è stato acquistato per la linea di Dallas già aperta ma anche per Detroit, Milwaukee, Oklahoma City e Tempe

https://www.youtube.com/watch?v=noNky_QXaCM

per le LRT ormai è quasi un monopolio di Siemens, in particolare con il S70 che è semiribassato, con qualche successo di giapponesi come Kinki Sharyo anche se iniziano a farsi strada pure i cinesi (recente ordine per Los Angeles). Va anche detto che per le linee di light rail nuove e ancor di più per il rinnovo di materiale di reti esistenti si tratta di ordini spesso molto consistenti (A San Francisco arriveranno oltre 200 tram, a Los Angeles 235 ordinate a Kinki Sharyo, 68 come primo ordine ai cinesi di CRRC) e quindi è praticamente impossibile che realtà emergenti abbiano la capacità produttiva necessaria. Diverso il caso di linee di streetcar che spesso hanno percorsi brevissimi (dell'ordine max di 4-5 km) e con frequenze abbastanza scarsine e quindi l'ordine è massimo di 4-5 vetture

Il materiale di Sonoma è di altra società giapponese, Nippon Sharyo

_________________
Blog: http://fra74.github.io


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: San Francisco
MessaggioInviato: sab 09 dicembre 2017; 10:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 02 maggio 2014; 19:08
Messaggi: 2677
Località: Milano
Grazie per le spiegazioni. Interessante la realtà americana!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010