Trasporti a Milano

Oggi è sab 21 ottobre 2017; 10:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 324 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 17, 18, 19, 20, 21, 22  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: mer 15 marzo 2017; 22:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3383
Euro-Express, da non confondere (?) con la quasi omonima EETC (https://commons.wikimedia.org/wiki/Cate ... eincharter): https://www.euro-express.eu :D

Immagine

(A me come livrea non dispiace... :divano: )


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: mer 15 marzo 2017; 22:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
Ma quindi è una livrea recente? :shock:

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: mer 15 marzo 2017; 22:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3383
Beh certo, non sono mica stato ad Amburgo nel 1980... :mrgreen:

Tra l'altro capitava di vederle anche in Italia sugli Autoslaap: https://commons.wikimedia.org/wiki/File ... 110709.jpg (subito dopo i DDm: https://commons.wikimedia.org/wiki/File ... 110709.jpg) :wink: .


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: mer 15 marzo 2017; 22:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
Certo, ma mi pareva di averla vista anche in vecchie foto. E per vecchie intendo dell´epoca in cui si usava anche sulle FS, ovvero più di trent´anni fa.
Per questo mi domandavo chi avesse copiato da chi...

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: mer 15 marzo 2017; 22:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3383
Secondo il sito aziendale la Ditta è stata fondata nel 1992 per sopperire alle scarse possibilità della DB in materia di treni speciali; allo scopo il signor Müller acquistò 37 vetture quasi nuove in precedenza utilizzate per i servizi berlinesi ("Berlin-Verkehr", non mi è chiaro se si intendano i treni degli Anglo-franco-americani o i treni interzona in genere :? ): https://www.euro-express.eu/home/ueber- ... torie.aspx
Quindi a copiare sono stati i Germanici. 8--)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: gio 30 marzo 2017; 12:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 03 ottobre 2007; 11:46
Messaggi: 1532
Località: Milano Santa Giulia
Viersieben ha scritto:
Immagine
In composizione anche la Bnrz451.1 50 80 22-34 160-8 D-TRAIN. Bella livrea! Non devono per forza sempre essere onde, pallini, pupazzetti, insalate e quant'altro...


d'accordissimo con te sul fatto che le livree semplici e lineari sono migliori di quelle che spesso si vedono in giro attualmente, ma questa a me personalmente sembra un po' troppo antiquata senza però avere il fascino del vintage

Viersieben ha scritto:
Immagine
La sopraelevata alla stazione Landungsbrücken.

Immagine


bellissimo quel tratto di sopraelevata! devo dire che tutta la tratta da st pauli fino al punto in cui torna in sotterranea nei pressi del municipio (anche se sembra quasi immergersi in un canale) è davvero molto affascinante e panoramica e sembra quasi non impattare sulla città


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: gio 30 marzo 2017; 20:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3383
Complemento:

Immagine
Landungsbrücken con un convoglio in arrivo.

Immagine
La M/N Andrea vista dal battello per che collega Landungsbrücken con la Elphi.

Immagine
L'accesso alla stazione della metropolitana del Quartiere d'Oltremare. Il traffico risultava bloccato a causa di un intervento dei pompieri, quindi alla stazione centrale ci sono andato a piedi.

Immagine
Alla stazione centrale.

Immagine
Una doppia di IC3 per la Danimarca.

Immagine
Coda di un IC da sud per Altona a Dammtor.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: gio 20 aprile 2017; 14:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49092
Località: Monza
Per Pasqua sono stato ad Amburgo, e un giorno a Lubecca.
Amburgo vale la pena di essere visitata, sia per la città con la particolarità del porto in continuo movimento verso l'esterno dal medio-evo ai giorni nostri con conseguente recupero delle aree progressivamente liberate (con l'attuale ricostruzione urbana che è semplicemente enorme), sia per la rete di trasporti.

Ero con mia moglie e un'altra coppia di amici per cui non ho potuto scorrazzare sulla rete più di tanto. Ho usato un paio di S e due o tre linee di U, in prevalenza U3.
L'organizzazione è ottima, l'uso è diffuso praticamente a tutte le ore. Mezzi mai vuoti e mai troppo pieni.
Curati gli interscambi. In particolare U1 (direzione nord-sud) e U3 (in quel tratto direzione est-ovest) si incontrano a Kellinghusenstraße.
L'interscambio prevalente è in una direzione delle due possibili per ognuno dei 4 treni che arrivano a Kellinghusenstraße.
Questo interscambio prevalente avviene allo stesso marciapiede comune per U3 verso Est e U1 verso nord e comune per U3 verso Ovest e U1 verso Sud.
Attenzione, non solo avviene allo stesso marciapiede ma le frequenze sono le stesse e i treni U1 e U3 entrano contemporaneamente in stazione. In una decina di volte che ci sono passato lo scarto tra i due arrivi è sempre andato tra 0 e 30". Ovviamente per le poche decine di secondi di differenza si aspettano. Questo è un interscambio vero e con una cura del dettaglio a noi sconoscita.

L'informazione è piuttosto buona e i tele indicatori sempre funzionanti e precisi sull'arrivo dei treni.
Viene usato il termine standardizzato U-Bahn ma essendo in parte notevole in sopraelevata il "nome proprio", che interessa anche tutta la superficie, è Ochbahn, ovvero Sopraelevata https://www.hochbahn.de/hochbahn/hamburg/de/

Anche la superficie, per le due o tre volte che l'abbiamo usata, fa un buon servizio (ma la vorrei vedere alla prova in un giorno feriale normale e non durante il ponte di Pasqua) ma qui si vede però l'errore storico della mancanza di un sistema intermedio, leggasi tram, per cui sono costretti a inseguire forzando il sistema autobus con mezzi prevalentemente da 18-19 metri a due casse e anche a tre casse da 24 metri, come sulla linea 5.
Quando in centro, nonostante la presenza di una U piuttosto capillare e "piccolina", ci sono strade dove passano 3 o 4 linee prevalentemente da 18 metri con una da 24, qualcosa non è proprio razionale.
Questo "stacco" lo si vede anche nell'informazione. Esiste una mappa del ferro (U+S) e una della rete forte dei bus (quella che almeno in parte potrebbe essere il sistema intermedio tranviario) ma l'interpolazione tra le due in caso di spostamento in parte sul ferro e in parte sulla gomma non è per nulla immediato.

Notevole (e rapido) l'attacca-stacca di S1 alla diramazione dell'Aeroporto, cosa che consente di tenere la frequenza 10' su entrambi i rami, ma loro non hanno USTIF...

La sezione italiana di Wunderland è quasi del tutto completata. Manca solo un angolo in allestimento ma quello che c'è, il 90%; è perfettamente visibile e funzionante.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: ven 21 aprile 2017; 19:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
S-Bahn ha scritto:
Curati gli interscambi. In particolare U1 (direzione nord-sud) e U3 (in quel tratto direzione est-ovest) si incontrano a Kellinghusenstraße.
L'interscambio prevalente è in una direzione delle due possibili per ognuno dei 4 treni che arrivano a Kellinghusenstraße.
Questo interscambio prevalente avviene allo stesso marciapiede comune per U3 verso Est e U1 verso nord e comune per U3 verso Ovest e U1 verso Sud.
Attenzione, non solo avviene allo stesso marciapiede ma le frequenze sono le stesse e i treni U1 e U3 entrano contemporaneamente in stazione. In una decina di volte che ci sono passato lo scarto tra i due arrivi è sempre andato tra 0 e 30". Ovviamente per le poche decine di secondi di differenza si aspettano. Questo è un interscambio vero e con una cura del dettaglio a noi sconoscita.


È uno schema d'interscambio molto frequente in Germania – fra metropolitane o S-Bahn o Stadtbahn (ricordo esempi analoghi a Berlino, Norimberga, Monaco, Colonia e Francoforte), ma purtroppo oggi non ci si cura più di queste finezze, considerate spese inutili.

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: lun 24 aprile 2017; 10:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25721
Località: Paderno Dugnano
E' quelllo che sogno da anni per Bovisa...

_________________
Se ansia di gloria, sete d'onore
Spegne la guerra al vincitore,
Non ti concede un momento per fare all'amore


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: lun 24 aprile 2017; 16:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 6:21
Messaggi: 16631
Località: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S14, S13, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88
siamo :ot:


tornando in topic: la linea 5 è l'unica servita da bisnodati. A breve sarà servita anch'essa da soli snodati da 21m a 5 porte, e infatti la frequenza in punta è passata da 5minuti fino a qualche mese fa a 3,20minuti odierni.

Immagine

_________________
Non sono previste fermate intermedie


Ultima modifica di GLM il lun 24 aprile 2017; 16:45, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: mar 25 aprile 2017; 9:39 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sab 30 settembre 2006; 11:18
Messaggi: 19625
Aperto topic per discussione su Bovisa: viewtopic.php?f=7&t=8455
Qui continuiamo a parlare di Amburgo

_________________
Galleria: http://mondotpl.altervista.org/index.php


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: gio 27 aprile 2017; 14:12 
Non connesso

Iscritto il: mer 02 agosto 2006; 13:40
Messaggi: 3220
Località: MILANO
Ok ma uno snodato 18 metri arriva come lunghezza più o meno alla bandierina bianca che si vede in fondo dopo il primo asse. In 3m in più quanti passeggeri ci staranno? Cosa constano in più quei 6mq di bus rispetto a un 18m (notare che c'è un asse in più e due pneumatici in più che si consumano: per portare circa 8 pax in più, vale la pena?).
Capisco di più un bisnodato.

_________________
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: gio 27 aprile 2017; 14:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49092
Località: Monza
Col doppio rimorchio la seconda e terza cassa hanno di fatto il pianale libero, questo evidentemente fa la differenza in capacità.
Peraltro mi sembra significativo che in due riprese stiano fortemente aumentando le frequenze. Da 5' sono scesi a 3',20" con la maggior parte delle corse da 24 metri e pare debbano scendere a 2' in punta.
Segno che la scelta di abbandonare il 24m non è stata azzeccata e ancora di più che questa è una relazione da tram.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Amburgo
MessaggioInviato: gio 27 aprile 2017; 16:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 03 ottobre 2007; 11:46
Messaggi: 1532
Località: Milano Santa Giulia
ma la scelta di abbandonare i bisnodati da 24 metri in favore di snodati da 21 a cosa è dovuto? immagino avessero messo in conto che la minore capacità avrebbe comportato un aumento dei veicoli impegnati, quindi avranno calcolato altri tipi di vantaggi che avrebbero reso comunque conveniente la loro sostituzione, per esempio una minore complessità del veicolo e una maggiore circolabilità dello stesso (i bisnodati possono circolare ovunque o solo su alcuni percorsi?).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 324 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 17, 18, 19, 20, 21, 22  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010