Trasporti a Milano

Oggi è ven 24 novembre 2017; 16:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 159 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mar 23 febbraio 2016; 16:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 20 febbraio 2009; 15:43
Messaggi: 253
Località: Milano Nord
della serie... "lasciate ogni speranza Voi ch'entrate" :roll:

_________________
Ldv'84


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mar 23 febbraio 2016; 18:54 
Non connesso

Iscritto il: mar 20 gennaio 2015; 18:30
Messaggi: 1575
Località: Arese (MI)
ma non potrebbero mettere almeno sulle corse aliscafo a basso carico il Freccia dei Gerani e un catamarano sulle corse apposite? cosi almeno si avrebbero dei ritardi inferiori, comunque questo è un altro segnale che bisogna sostituire una volta per tutte gli aliscafi lariani :roll: :roll:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mar 23 febbraio 2016; 23:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 09 ottobre 2010; 23:31
Messaggi: 1239
Località: Mandello del Lario
Sostituire gli aliscafi? Piuttosto rottamare i fallimentari catamarani così con i soldi risparmiati sul gasolio si può fare una seria e ordinaria manuenzione ai veri mezzi rapidi. Credo che riconoscere i propri errori sia prima di tutto una dimostrazione di intelligenza.

_________________
Ricordo con affetto il "Freccia delle Gardenie"...
Alessandro


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 24 febbraio 2016; 13:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 19 luglio 2007; 16:17
Messaggi: 1365
Località: Como
Concordo in pieno. Serve innanzitutto prendere coscienza che è inutile continuare a rabberciare alla meno peggio 7 mezzi per coprire due sole tabelle di corse. Nessun servizio al mondo ha una tale percentuale di scorte, in condizioni normali 4 aliscafi dovrebbero essere più che sufficienti.

Serve il coraggio di fermare immediatamente il "Città di Lecco" - da sempre il peggiore dei tre, come affidabilità e consumi, e raramente veloce come avrebbe dovuto - e concentrare la manutenzione sul "Città di Como". Il "Como" ora va bene ma è stato sfruttato a fondo, mentre sul "Tivano" gli eventuali investimenti andrebbero valutati con attenzione, prevedendo comunque a medio/breve periodo il fermo definitivo.

Serve con la massima urgenza un grande aliscafo nuovo, tipo FoilMaster o Admiral (adattato per impiego in acque interne), per sostituire quanto prima il "Marconi" - anche lui, da sempre il meno affidabile degli RHS150. Un lieve aumento della capienza massima potrebbe tornare utile per le giornate di punta estive, dove gli attuali RHS150 mostrano qualche limite. Quanto ai consumi, presumo che i motori nuovi consentano comunque un qualche risparmio di carburante.

Serve a breve un secondo nuovo aliscafo, stavolta di dimensioni più ridotte, per rimpiazzare il leggendario "Gerani" sul servizio invernale e consentire un utilizzo meno stressante del "Valli". In questo caso l'ideale sarebbe una sorta di "Super RHS70", sui 100-120 passeggeri, dedicato ai servizi più leggeri ma utilizzabile in emergenza anche nel pieno servizio estivo.

Così facendo, la rinnovata flotta rapida potrebbe consistere in:
- "FoilMaster/Admiral" nuovo
- "Voloire", ricondizionato, di scorta
- "Valli", di scorta "fredda"
- "Super RHS70" nuovo
- "Città di Como", di scorta / per servizio estivo o eventuali servizi diversi / noleggi

Il grosso del servizio (l'attuale tabella AL) potrebbe essere svolto dal "FoilMaster/Admiral", con il "Voloire" di scorta per manutenzione programmata o guasti.

La seconda tabella (l'attuale cat) potrebbe venire effettuata sempre dal "Super RHS70", con il "Città di Como" di scorta, utilizzato comunque nei weekend di primavera ed estate con funzione turistica. Si potrebbero addirittura recuperare preziosi minuti sui tempi di percorrenza, visto che il povero "Como" ha dimostrato di poter reggere con ritardi contenuti una tabella aliscafo.

Il "Valli" infine garantirebbe comunque una valida scorta nel caso di guasto contemporaneo di tre mezzi, o necessità di lavori prolungati (ricondizionamenti, etc.)

_________________
Marcello Baldrati
Webmaster "Autobus" - "Lariana"


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 24 febbraio 2016; 16:51 
Non connesso

Iscritto il: mar 20 gennaio 2015; 18:30
Messaggi: 1575
Località: Arese (MI)
Alessandro72 ha scritto:
Sostituire gli aliscafi? Piuttosto rottamare i fallimentari catamarani così con i soldi risparmiati sul gasolio si può fare una seria e ordinaria manuenzione ai veri mezzi rapidi. Credo che riconoscere i propri errori sia prima di tutto una dimostrazione di intelligenza.


non dicevo di sostituirli con catamarani, ma eventualmente con altri aliscafi nuovi

^^ concordo, però ho qualche dubbio che il Valli a ormai 36 anni di età riesca a reggere ancora per molto, si potrebbe usarlo in inverno al posto del Gerani, e\o rimodernarlo completamente, si potrebbe fare cosi anche con il Marconi. I catamarani si potrebbero trasformare in battelli da servizio ''lento'' facendo una veranda sul secondo ponte e riducendo la velocità sostituendo i vecchi battelli per non rottamarli, comunque questi sono lavori lunghi, per esempio tra 10 anni si potrà avere una flotta del genere: 3 aliscafi nuovi, Voloire (rimodernato) titolari estivi, Valli e\o Marconi riserve oppure su servizi più marginali (ma comunque sarebbero a fine carriera), il Gerani si potrebbe monumentare (speriamo non rottamare :( ), cosi il nuovo RHS70 potrebbe anche non servire


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 27 febbraio 2016; 10:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 03 dicembre 2008; 19:15
Messaggi: 622
Tante volte mi chiedo se qualcuno della NLC legge il nostro forum...... Ciao Ares, in cosa consisterebbero secondo te le modifiche da effettuare a un Foil Master per la navigazione sulle acque interne?

_________________
La classe uccelli deve navigare! Motoscafi forever

Per un Lario decatamaranizzato.....catamarani? no grazie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: dom 28 febbraio 2016; 18:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 14 ottobre 2010; 22:47
Messaggi: 340
Freccia dei Gerani

Immagine

Immagine

Voloire rientrato in servizio

Immagine

Immagine

Immagine

:ciao: :ciao:

_________________
Saluti a tutti!!!
Enrico
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: dom 28 febbraio 2016; 20:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 02 aprile 2008; 18:58
Messaggi: 3870
Località: Lago di Como - Lario
holdingpoint ha scritto:
Tante volte mi chiedo se qualcuno della NLC legge il nostro forum...... Ciao Ares, in cosa consisterebbero secondo te le modifiche da effettuare a un Foil Master per la navigazione sulle acque interne?


Entro a gamba tesa! :)

Innanzitutto le ali, bisogna rivedere il pescaggio: le ali dei FoilMaster arrivano a 4 metri, decisamente non adatte alla navigazione lacustre.
La struttura può essere alleggerita, intendo in particolare gli spessori del fasciame e le sezioni dei rinforzi, e/o un maggiore intervallo fra le ossature, in quanto le pressioni esterne sono diverse se paragonate alla navigazione marittima.
I motori attuali dei FoilMaster sono poi 2 x MTU V16 4000 da 2000 kW l'uno, decisamente troppa potenza in gioco per il servizio che dovrebbero espletare.

Sarebbe poi carino avere dei finestrini panoramici à la Valli, che meglio si addicono alla navigazione in acque interne.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 29 febbraio 2016; 17:57 
Non connesso

Iscritto il: mar 20 gennaio 2015; 18:30
Messaggi: 1575
Località: Arese (MI)
ma poi eventualmente l'aliscafo verrebbe trasportato da un cantiere marino già assemblato oppure verrebbe costruito direttamente a Dervio?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 29 febbraio 2016; 22:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 02 aprile 2008; 18:58
Messaggi: 3870
Località: Lago di Como - Lario
Gli aliscafi venivano progettati, costruiti e provati in mare a Messina, risalivano poi l'Adriatico fino a Venezia, venivano smontati parzialmente (ali e sovrastrutture) fino ai cantieri, e poi riassemblatati e allestiti sempre dai tecnici della Rodriquez.

Credo ci sia anche una foto del solo scafo del Valli a Como, forse l'aveva postata Paolo.
Se si potesse mostrare nuovamente, sarebbe cosa gradita! :)

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 02 marzo 2016; 23:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 02 aprile 2008; 18:58
Messaggi: 3870
Località: Lago di Como - Lario
La flotta è vecchia
«Ma la Navigazione funziona al meglio»


http://www.laprovinciadilecco.it/storie ... mg-1169888


Nuovi mezzi in arrivo

In ogni caso potrebbero esserci altri mezzi in arrivo, anche se non così presto.

«Siamo in attesa di autorizzazione per procedere alla progettazione e realizzazione di due nuove unità navali dalla capienza di 150/200 posti da destinare appunto anche al traffico pendolare» spiega infatti il direttore.



Saranno finalmente aliscafi? :)

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: gio 03 marzo 2016; 10:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 09 ottobre 2010; 23:31
Messaggi: 1239
Località: Mandello del Lario
Mi auguro di sì. Del resto non si potrebbe fare diversamente. A meno che non abbiano intenzione di cambiare finalità alla navigazione, fare servizio rapido senza almeno due aliscafi nuovi è impossibile. Quello che mi sembra strano è l'accanimento terapeutico nei confronti dei catamarani i quali hanno già succhiato fin troppe risorse che sarebbero potute essere impiegate in un serio progetto di crescita/riammodernamento della flotta.

_________________
Ricordo con affetto il "Freccia delle Gardenie"...
Alessandro


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: gio 03 marzo 2016; 18:36 
Non connesso

Iscritto il: mar 20 gennaio 2015; 18:30
Messaggi: 1575
Località: Arese (MI)
spero di si, però parlando di ramo lecchese e di circa 150-200 posti si possono anche intendere i classe fiore (che nonostante hanno ormai più di 60 anni si comportano ancora bene), poi pensando ad un incremento del servizio secondo me un aliscafo nuovo come minimo dovrebbe avere più di 200 posti a sedere


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 05 marzo 2016; 16:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 02 aprile 2008; 18:58
Messaggi: 3870
Località: Lago di Como - Lario
Sabato 5 marzo 2016


Qualche scatto finalmente al di fuori dell'ordinario... :)


Aliscafo Voloire in volo sotto la neve, si distingue a malapena!


Immagine


Arriva molto alto e veloce!


Immagine


Splash... 8--)


Immagine


Una vera rarità!!


Immagine


Immagine


E via, nella tormenta!


Immagine


:ciao:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 05 marzo 2016; 16:16 
Non connesso

Iscritto il: mar 12 febbraio 2008; 11:56
Messaggi: 648
GRANDISSIME FOTO JACOPO!

Bellissimo il Voloire nella neve


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 159 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010