Piroscafo Patria: la rinascita

Un ramo poco conosciuto dei trasporti lombardi

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby AresDusk » Thu 03 September 2020; 13:26

holdingpoint wrote:Ora mi domando ma chi li ha progettati? e ancora più grave chi li ha commissionati? Probabilmente una persona che ignorava del tutto le peculiarità dei nostri laghi. Salvo far marcire il Patria ed i suoi arredi!


Il progettista dei catamarani è la stessa mente illuminata che voleva trasformare in diesel-elettrico il "Patria" nel 1990, e che ne ha decretato la dismissione.
Non è un caso se Navicomo, dopo i gloriosi anni '70 e '80, ha attraversato forse il suo periodo più buio di sempre nei primi anni '90...

Gli splendidi restauri dei piroscafi svizzeri compiuti negli ultimi anni potrebbero certamente essere di esempio per un recupero funzionale del "Patria", se solo Navilaghi avesse questa sensibilità...ma per loro il battello è morto da anni, irrecuperabile, inutile.

L'iniziativa della Lake Como Steamship Company purtroppo temo abbia subìto una grossa battuta di arresto con l'emergenza covid, sia a livello di pratiche, sia per il target di turismo cui era rivolta; l'azzeramento del turismo "ricco" sul nostro lago, verificatosi quest'anno, non gioca di certo a favore di un progetto di albergo di lusso navigante...
Marcello Baldrati
Webmaster "Autobus" - "Lariana"
User avatar
AresDusk
 
Posts: 1465
Joined: Thu 19 July 2007; 16:17
Location: Como

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby davide2007 » Thu 03 September 2020; 14:17

se solo Navilaghi avesse questa sensibilità...ma per loro il battello è morto da anni, irrecuperabile, inutile.

Se l'intenzione della Lake Como Steamship Company non dovesse prendere una buona piega spero che il nuovo direttore si muova e lo prenda in gestione. Anche perchè è stato rimesso completamente a nuovo e sarebbero dei pazzi a non prenderlo!
Image
CIAO!
Davide
davide2007
 
Posts: 144
Joined: Tue 25 August 2020; 17:31

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby JJ 990 » Thu 03 September 2020; 14:44

davide2007 wrote:
se solo Navilaghi avesse questa sensibilità...ma per loro il battello è morto da anni, irrecuperabile, inutile.

Se l'intenzione della Lake Como Steamship Company non dovesse prendere una buona piega spero che il nuovo direttore si muova e lo prenda in gestione. Anche perchè è stato rimesso completamente a nuovo e sarebbero dei pazzi a non prenderlo!


Già nel 2015/2016 la Provincia lo aveva dato in gestione alla Navigazione gratis con l’ovvio intento di vederlo nuovamente navigare, dato che la Provincia non aveva i mezzi e il personale per fargli fare un adeguato programma di eventi e crociere. Ma nonostante all’epoca fosse perfettamente funzionante (andavano completati gli interni, ma almeno poteva navigare autonomamente) lo avevano lasciato a Dervio fermo e inutilizzato, facendo una manutenzione pressoché minima e concentrando tutti i loro sforzi sul Concordia (che era anche lui fermo da 4 anni in una situazione abbastanza simile).

Dubito che adesso la NLC lo riprenda in gestione, quando è in condizioni molto peggiori rispetto a 5 anni fa e non è più in condizione di navigare. Certo, la speranza è l’ultima a morire, considerando che la crociera di sabato 5 settembre del Concordia era già sold out domenica scorsa l’accoppiata Patria-Concordia sarebbe una miniera d’oro (e a mio parere la NLC sta anche sprecando buona parte del potenziale del Concordia)
JJ 990
 
Posts: 98
Joined: Sun 11 August 2019; 12:45


Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby mondolariano » Thu 10 September 2020; 11:52

La mente illuminata ha un nome, si chiama Marcello Sposito, ex direttore generale. Questo soggetto andrebbe denunciato per danneggiamento di un bene storico. Questo soggetto si sta godendo la sua ricca pensione, mentre dovrebbe passare i suoi giorni in tribunale. Questo soggetto dovrebbe finanziare la ricostruzione del salone di prima classe, dov'era e com'era, attingendo dal suo conto personale, insieme a molti altri come lui. Navigazione laghi, non vi viene del rimorso? Ve lo ricordate quel salone di madreperla? Ve le ricordate le caldaie ancora perfette, smontate e lasciate arrugginire all'aperto per poi dire che erano irrecuperabili? Tutto documentato sui giornali che ho conservato. Quanto sono costati i catamarani, a fronte di una ristrutturazione ordinaria di non più di due mesi che richiedeva il Patria nel 1990? (parole di un dipendente NLC). Visto che leggete questo forum fatevelo venire un pensierino. Riscoprite il piacere della vergogna. Fa bene alla memoria, ogni tanto, rispolverare certe cose.

Image

Image

Image
http://www.mondolariano.it/

Rivoglio la corsa Como-Colico del mattino presto, a bordo del Concordia, dalle 9,00 alle 19,00!
Rivoglio un Concordia silenzioso! Guerra ai rumori demenziali apparsi nel 2016!
Trasferimento a terra dei capitani che non usano la sirena del Concordia!
Pensionamento dei catacessi e ritorno agli aliscafi!
Rivoglio il mitico fumaiolo a strisce rosse del Patria!
User avatar
mondolariano
 
Posts: 565
Joined: Sun 26 July 2009; 21:03
Location: Como centro

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby davide2007 » Thu 10 September 2020; 12:11

Quella mente illuminata che ha voluto pure i catamarani, crede che siano ancora il mezzo adeguato per il servizio sui laghi.
Forse non si è reso conto che la navigazione sul Lario neigli anni 90 ha attraversato il suo periodo più buio proprio per merito suo!
Image
CIAO!
Davide
davide2007
 
Posts: 144
Joined: Tue 25 August 2020; 17:31

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby davide2007 » Sat 10 October 2020; 18:47

https://comozero.it/attualita/patria-addio-hotel-galleggiante-doppio-schiaffo-il-piroscafo-cade-pezzi-e-la-denuncia-di-guggiari-la-navigazione-nega-gli-ormeggi/

Riporto qui che è il topic giusto! 8--)

Situazione PESSIMA per il "Patria" mi sa che ci siamo illusi troppo con la storia dell'hotel galleggiante, io che lo vedevo già tra 2\3 anni di nuovo in giro! :cry:
Image
CIAO!
Davide
davide2007
 
Posts: 144
Joined: Tue 25 August 2020; 17:31

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Mattia Bellagio » Sun 11 October 2020; 15:08

Meno male che è un "bene storico di notevole interesse nazionale"!!!!!!!!!! Pensate se non lo era......
Mattia Bellagio
 
Posts: 208
Joined: Mon 12 September 2016; 23:45
Location: Bellagio

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Mattia Bellagio » Sun 11 October 2020; 15:26

A questo punto io vedo 3 alternative:

1)Macchina a vapore al museo della scienza e della Tecnica a Milano facendola funzionare in talune occasioni.
2) Tutto il piroscafo al museo della Barca. Anche se non so come possano fare a sollevarlo e soprattutto dove metterlo. A meno che resti in acqua per visite anche all'interno.....
3) Smontarlo e portarlo su un lago svizzero con tanto di ringraziamento da parte loro. Se gli diciamo che glie lo regaliamo e di venire a prenderselo a spese loro, domani sono già qui con i camion a smontare tutto.

Piuttosto che aspettare che affondi grazie alla perseveranza ottusa di qualche burocrate.......
Mattia Bellagio
 
Posts: 208
Joined: Mon 12 September 2016; 23:45
Location: Bellagio

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby S-Bahn » Sun 11 October 2020; 15:45

E poi fanno i soldi con il turismo.
Loro ci riescono.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52109
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Franc 03 » Sun 11 October 2020; 18:14

Mattia Bellagio wrote:A questo punto io vedo 3 alternative:

1)Macchina a vapore al museo della scienza e della Tecnica a Milano facendola funzionare in talune occasioni.
2) Tutto il piroscafo al museo della Barca. Anche se non so come possano fare a sollevarlo e soprattutto dove metterlo. A meno che resti in acqua per visite anche all'interno.....
3) Smontarlo e portarlo su un lago svizzero con tanto di ringraziamento da parte loro. Se gli diciamo che glie lo regaliamo e di venire a prenderselo a spese loro, domani sono già qui con i camion a smontare tutto.

Piuttosto che aspettare che affondi grazie alla perseveranza ottusa di qualche burocrate.......


MA NON ESISTE!!! DANNAZIONE!!! NON È POSSIBILE!!
Non ci si può rassegnare sempre così!!
NON STIAMO PARLANDO DI RECUPERARE IL PLINIO III PRIMA CHE AFFONDASSE A NOVATE MEZZOLA (tra parentesi, anche quello era tutelato dalla sovrintendenza), IN CONDIZIONI PIETOSE, MA DI FAR NAVIGARE UN BENEDETTISSIMO BATTELLO SUL QUALE SONO GIÀ STATI SPESI 3 MILIONI DI EURO DI SOLDI PUBBLICI, PERFETTAMENTE IN GRADO DI NAVIGARE! Certo, allo stato attuale bisogna spendere comunque altri soldi, MA IL GROSSO È GIÀ STATO FATTO!
Togliere la macchina significherebbe "darla vinta alla NLC" (che fa quasi ridere... Perché la Navigazione deve sempre essere il mostro cattivo, quando invece dovrebbe essere la prima ad interessarsi?)
Di fatto, senza macchina a vapore scommetto che potrebbe interessare anche a Navilaghi, dopo tutto quello di installare un motore diesel era il loro intento sin dal 1990...
Ma perché diamine in NLC si devono comportare così? Non vogliono gestirlo? Che non mettano il bastone tra le ruote a chi ha voglia di fare, accidenti!!
Che poi non capisco, tengono il Concordia come un gioiello (giustamente), quindi sanno quanto è prezioso un mezzo del genere! Perché il Patria no? PERCHÉ?
Altra cosa, siamo sicuri che i pontili siano solo della Navigazione? Mi sembra strano... il Patria non effettuerebbe servizio di linea... L'autorità di bacino che ne dice?
POI CHISSÀ PERCHÉ SI PENSA SEMPRE ALLA SVIZZERA... E NON È VERO CHE NOI NON ABBIAMO I SOLDI, È CHE LI SPRECHIAMO (o meglio, LI SPRECANO)!
Povero Bordoli, si rivolterà nella tomba...
Per un 2026 con entrambi i piroscafi in funzione! Riusciremo mai ad averli entrambi sani per il loro 100° compleanno?
User avatar
Franc 03
 
Posts: 376
Joined: Wed 18 January 2017; 16:22
Location: Valvarrone-Lago di Como

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby eliing » Mon 12 October 2020; 8:08

Vedere le immagini dell'elegante interno del Patria e poi rivedere gli stessi arrredi accatastati malamente come rifiuti irrecuperabili ... Un colpo al cuore!

Maledizione.
User avatar
eliing
 
Posts: 53
Joined: Fri 29 October 2010; 10:42
Location: MILANO - Oliveto Lario

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby mondolariano » Mon 12 October 2020; 11:26

Non entro in merito alla scelta della Navigazione, perché è talmente assurda da escludere qualsiasi ragionamento. Siamo fuori dall'umana logica. Aspetto solo una smentita e una spiegazione da parte dei dirigenti.
Però mi meraviglio di Guggiari. Cosa credeva di trovare, un battello a posto e pronto per essere acceso? Non aveva preventivato un ulteriore restauro, oltre all'arredamento? Adesso si meraviglia che ci siano infiltrazioni d'acqua e guano di cormorani?... Ma cos'è, una barzelletta? Non vedo logica nemmeno qui.
E non vedo logica neanche nell'atteggiamento del ministero, che prima dichiara il Patria “bene storico di notevole interesse nazionale”, poi lo lascia nelle mani di una Provincia ridotta a brandelli, senza intervenire con un'azione diretta dello Stato per finanziare il necessario restauro.
No so che dire.
http://www.mondolariano.it/

Rivoglio la corsa Como-Colico del mattino presto, a bordo del Concordia, dalle 9,00 alle 19,00!
Rivoglio un Concordia silenzioso! Guerra ai rumori demenziali apparsi nel 2016!
Trasferimento a terra dei capitani che non usano la sirena del Concordia!
Pensionamento dei catacessi e ritorno agli aliscafi!
Rivoglio il mitico fumaiolo a strisce rosse del Patria!
User avatar
mondolariano
 
Posts: 565
Joined: Sun 26 July 2009; 21:03
Location: Como centro

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby davide2007 » Mon 12 October 2020; 15:36

mondolariano wrote:Però mi meraviglio di Guggiari. Cosa credeva di trovare, un battello a posto e pronto per essere acceso? Non aveva preventivato un ulteriore restauro, oltre all'arredamento? Adesso si meraviglia che ci siano infiltrazioni d'acqua e guano di cormorani?... Ma cos'è, una barzelletta? Non vedo logica nemmeno qui.


Secondo me Guggiari aveva previsto un altro restauro ma probabilmente non pensava di avere tanti problemi da sistemare! Sinceramente le infiltrazioni sono rimasto un po'sorpreso anche io...pensavo che comunque qualcosina lo tenevano dietro o che comunque non era ridotto così male!!! :(
dopo anche questo articolo:

https://www.corrieredicomo.it/patria-maggiore-vigilanza-per-tutelare-il-piroscafo/
Image
CIAO!
Davide
davide2007
 
Posts: 144
Joined: Tue 25 August 2020; 17:31

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby JJ 990 » Mon 12 October 2020; 17:55

Oggi, proprio in queste ore, dovrebbe essere in corso una conferenza al Museo della Barca Lariana di Pianello proprio sul tema del futuro del Patria, speriamo che faccia muovere qualcosa nel verso giusto.

Fa venire ancora più tristezza pensare a tutti quei soldi pubblici che sono stati spesi negli anni 2000' per rimetterlo in sesto e che se si aspetta ancora un po' probabilmente saranno buttati di fatto nella spazzatura.
JJ 990
 
Posts: 98
Joined: Sun 11 August 2019; 12:45

PreviousNext

Return to Navigazione lacustre

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests