Piroscafo Patria: la rinascita

Un ramo poco conosciuto dei trasporti lombardi

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Mattia Bellagio » Fri 08 September 2017; 12:51

Una bella immagine del Patria negli anni '80. Speriamo di rivederlo cosi....

Image
Mattia Bellagio
 
Posts: 108
Joined: Mon 12 September 2016; 23:45
Location: Bellagio

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby asino1966 » Tue 19 September 2017; 12:49

Ciao a tutti.
Purtroppo adesso è ufficiale ciò che già molti di noi avevano intuito: alla navigazione non importa più nulla del Patria (se mai le è importato veramente qualcoss) e quindi non è intenzionata a proseguire la gestione.
http://www.laprovinciadicomo.it/stories/Cronaca/la-navigazione-vuol-disfarsi-del-patria-un-appello-per-salvarlo_1255074_11/.
Bisogna che escogitiamo qualcosa noi appassionati, e con la massima urgenza!
asino1966
 
Posts: 155
Joined: Fri 23 May 2008; 12:52
Location: Saronno

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby enzo12345 » Tue 19 September 2017; 14:24

Scusate se probabilmente cado dal pero.... ma perchè l'articolo parla della mancanza degli arredi? Sono stati tolti? Se sì, quando e perchè? Esistono ancora?
Qualora venisse indetta una sottoscrizione pubblica, qualcuno ha idea di quanto costerebbe riportarlo in vita ricostruendo gli arredi originali?
enzo12345
 
Posts: 482
Joined: Sun 16 September 2007; 3:13

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Mattia Bellagio » Tue 19 September 2017; 17:11

Lo sapevo che sarebbe andata a finire cosi. Ci avrei scommesso le p...e.
Gli arredi negli anni 90, sono stati tolti e buttati a marcire al sole e all'acqua nel cantiere di Dervio. Complimenti al genio che ha avuto questa idea a suo tempo!!!!!! Io li avrei fatti pagare a lui.....
Piuttosto chiamiamo gli svizzeri e diciamogli di venire a prenderlo. GLie lo diamo gratis.
Anche a fare una sottoscrizione, frega niente a nessuno. La dimostrazione è che come dice l'articolo, hanno cercato uno sponsor invano.....
Mattia Bellagio
 
Posts: 108
Joined: Mon 12 September 2016; 23:45
Location: Bellagio

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby john1981 » Tue 19 September 2017; 17:42

Mattia Bellagio wrote:Lo sapevo che sarebbe andata a finire cosi. Ci avrei scommesso le p...e.
Gli arredi negli anni 90, sono stati tolti e buttati a marcire al sole e all'acqua nel cantiere di Dervio. Complimenti al genio che ha avuto questa idea a suo tempo!!!!!! Io li avrei fatti pagare a lui.....
Piuttosto chiamiamo gli svizzeri e diciamogli di venire a prenderlo. GLie lo diamo gratis.
Anche a fare una sottoscrizione, frega niente a nessuno. La dimostrazione è che come dice l'articolo, hanno cercato uno sponsor invano.....


Ciao a tutti, ho letto anch'io. La notizia è allarmante! Le previsioni più pessimistiche si stanno realizzando.
Un fermo di uno - due anni SENZA PROGETTO significa ulteriori danni al piroscafo.
Provo a usare un contatto per far scrivere un articolo sul punto.
john1981
 
Posts: 67
Joined: Mon 04 October 2010; 19:29

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby mondolariano » Tue 19 September 2017; 20:03

Uno dei principali responsabili si chiama Marcello Sposito, ex direttore Navilaghi anni '90, padre dei catamarani, che andrebbe denunciato per alienazione di bene storico nazionale. Caldaie originali perfettamente funzionanti e salone con arredo belle époque italiano con tanto di legni pregiati e soffitto in madreperla...lasciati volontariamente marcire.

Invito tutti a non scagliarsi contro la Navigazione scrivendo mail offensive, ma cercando di essere costruttivi. Lo so che è difficile e che il vero desiderio è armarsi di bastoni :evil: .
"La Navigazione vuole disfarsi del Patria": ci rendiamo conto?!

Mattia Bellagio: il Patria appartiene al Lario e all'Italia, non alla Svizzera.

Scrivere? Va bene, io scriverò ancora, ma qui servono i soldi non le parole. Data per certa ormai la totale incapacità degli enti pubblici (purtroppo) non resta che affidarsi ai privati.
1) Sponsor. Penso magari alla birra Nastro Azzurro, il cui nome deriva dal transatlanico Rex. Non so, è la prima sciocchezza che mi viene in mente.
2) Privati. Stento a credere che il Lario, meta privilegiata del turismo di élite, non possa contare sul loro aiuto. Clooney? E dove sono finiti gli imprenditori comaschi?...

In alternativa restano tre possibilità nel settore pubblico:
1) Scrivere al Ministro dei beni culturali e del turismo Franceschini, scrivere a Maroni... e sperare nei miracoli.
2) Scrivere a Vittorio Sgarbi, perché no?
3) Immaginare una "colletta" da parte di tutti i comuni lariani, anche se sembra fantascienza. Anni fa, quando si trattò di evitare che Villa Carlotta finisse ai cinesi, un sindaco lanciò l'idea di farla comprare ai comuni rivieraschi.

L'idea più estrema è quella di mettere il Patria al Museo della scienza e della tecnica di Milano, accanto al sommergibile Toti. Ma questa sarebbe una sconfitta. Pure una sconfitta sarebbe qualsiasi trasformazione ad uso statico, tra cui l'idea - pur carina - di un piccolo albergo B & B o di una galleria per giovani artisti (sono proposte di cittadini che leggo su fb). C'è perfino qualcuno che lo vorrebbe mettere in piazza Cavour... ahah.

Soprattutto mi chiedo: dov'è l'Europa? Dov'è questa entità che qualcuno continua a considerare "indispensabile" per non finire nel baratro? Dove sono i fondi europei? Perché dev'essere tutto accollato alla Provincia di Como, i cui fondi sono stati tagliati proprio perché...... è meglio che non continuo, mi fermo qui :evil: .
Last edited by mondolariano on Tue 19 September 2017; 22:02, edited 1 time in total.
http://www.mondolariano.it/


Image

Rivoglio la corsa Como-Colico del mattino presto, a bordo del Concordia, dalle 9,00 alle 19,00!
Rivoglio un Concordia silenzioso! Guerra ai rumori demenziali apparsi nel 2016!
Trasferimento a terra dei capitani che non usano la sirena del Concordia!
Pensionamento dei catacessi e ritorno agli aliscafi!
Rivoglio il mitico fumaiolo a strisce rosse del Patria!
User avatar
mondolariano
 
Posts: 509
Joined: Sun 26 July 2009; 21:03
Location: Como centro

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Lariano » Tue 19 September 2017; 21:58

Notizia agghiacciante e purtroppo prevedibile
Una sconfitta per l'Italia
La Provincia restaura il piroscafo con caldaie sottodimensionate, senza chiedre supervisione a nessuno
Non si cura di bar, cucina e arredi
Dall'altra parte la navigazione offre il cantiere di Dervio ma chiude gli occhi durante i lavori

La Provincia corraggiosamente propone un bellissimo programma estivo: bastano Facebook, qualche manifesto e un testimonial locale (De Sfroos)

Basta poco se si vuole

Poi commissariamento e Idea di abolire le province

La Navigazione emerge come salvatore della Patria

Ma poi si tira indietro

Meglio spendere per gli idrogetti del Citta' di Lecco
O per alare l'iris rimetterlo in acqua, alarlo di nuovo
Aprire le fiancate e poi alarlo e rimetterlo in acqua per poi avviarlo alla demolizione

Il turismo intanto cresce esponenzialmente

Senza pubblicita', senza Facebook, senza marketing, senza ufficio comunicazione, senza biglietti on line, senza idee, senza crociere notturne...
arrivano milioni di passeggeri

Ma non basta...un secondo piroscafo a vapore non serve

Meglio cubotti "anni 2000"

Senza fascino per un trasporto freddo, asettico, senza passione, senza fascino, senza profumo di vapore, senza armonia con le bellezze del lago, senza voglia di far appassionare persone di tutte le eta', senza voglia di sentirsi fieri di quello che si ha e che si offre, senza valororizzare chi eravamo, cosa costruivamo, senza tutelare il fascino di una macchina a vapore, il suono della sirena...

Meglio sedie di plastica, ponti verniciati e cabine posticce...

Grazie gestione pubblica!
Lariano
 
Posts: 648
Joined: Tue 12 February 2008; 11:56

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby mincio I » Wed 20 September 2017; 9:40

:(
Last edited by mincio I on Wed 20 September 2017; 11:16, edited 1 time in total.
mincio I
 
Posts: 561
Joined: Wed 11 March 2009; 18:36

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby AresDusk » Wed 20 September 2017; 10:02

...nei giorni passati stavo per pubblicare post entusiasti sull'open day di Arona di domenica scorsa, sul nuovo orario autunnale per il lago di Como...

...niente; un'intervista del genere spegne qualsiasi tipo di entusiasmo. Nessuna compagnia di navigazione AL MONDO potrebbe affermare cose simili e mantenere ancora la gestione del servizio; anche in caso di gestione pubblica, l'indomani mattina chi di dovere (il gestore, in questo caso) chiederebbe la testa di chi ha fatto certe affermazioni.

A breve ci muoviamo come appassionati.
Il Patria va salvato, con o senza "Navilaghi".
Marcello Baldrati
Webmaster "Autobus" - "Lariana"
User avatar
AresDusk
 
Posts: 1391
Joined: Thu 19 July 2007; 16:17
Location: Como

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Franc 03 » Wed 20 September 2017; 15:05

Sono senza parole. Leggere questo articolo e' stata una pugnalata al cuore. Non so che dire, non ci posso ancora credere. Proprio adesso che sembrava che...
Niente da fare, la navigavione non lo vuole proprio. :(
Che rabbia :evil: ... e che tristezza :cry:

E' il momento di agire appassionati :!:
I PIROSCAFI SUL LARIO ERANO DUE E DUE DEVONO TORNARE! PER UN 2018 CON PATRIA E CONCORDIA IN SERVIZIO CONTEMPORANEAMENTE!
User avatar
Franc 03
 
Posts: 283
Joined: Wed 18 January 2017; 16:22
Location: Valvarrone-Lago di Como

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Franc 03 » Wed 20 September 2017; 15:20

I PIROSCAFI SUL LARIO ERANO DUE E DUE DEVONO TORNARE! PER UN 2018 CON PATRIA E CONCORDIA IN SERVIZIO CONTEMPORANEAMENTE!
User avatar
Franc 03
 
Posts: 283
Joined: Wed 18 January 2017; 16:22
Location: Valvarrone-Lago di Como

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Christian » Wed 20 September 2017; 16:27

Mi dispiace molto per il Patria :(

I costi di gestione saranno anche alti ma dopo se si fa navigare si avrà anche un guadagno.
Questa direzione NLC sta commettendo troppi errori gravi.
Christian
 
Posts: 72
Joined: Tue 13 June 2017; 16:30
Location: Torri del Benaco (VR) Lago di Garda

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Mattia Bellagio » Wed 20 September 2017; 17:44

Il Patria è italiano e deve restare in Italia? Si a marcire e a essere demolito???. Piuttosto lo REGALO!!!! agli svizzeri. cosi lo rimettono a posto e poi ci ridono dietro facendocelo vedere che naviga pieno fino al.... alle orecchie. Per me piuttosto che lamette da barba e lo ripeto, lo regalerei agli svizzeri. Il museo a Milano era la mia seconda possibilità. Ammesso che abbiano lo spazio per mettercelo. Almeno la macchina!!!!!!!!
Mattia Bellagio
 
Posts: 108
Joined: Mon 12 September 2016; 23:45
Location: Bellagio

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Mattia Bellagio » Wed 20 September 2017; 17:45

Povero Bordoli.... chissà che bestemmie che sta tirando..... :bash:
Mattia Bellagio
 
Posts: 108
Joined: Mon 12 September 2016; 23:45
Location: Bellagio

Re: Piroscafo Patria: la rinascita

Postby Astro » Wed 20 September 2017; 17:58

@Mattia Bellagio: Io non sarei così tanto sicuro degli svizzeri, vedasi ETR610...
Astro
 
Posts: 3631
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

PreviousNext

Return to Navigazione lacustre

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests