Piroscafo Patria

Un ramo poco conosciuto dei trasporti lombardi

Re: Piroscafo Patria

Postby jacopo » Wed 28 September 2011; 20:39

Nicola non voglio assolutamente essere offensivo, ci mancherebbe altro :wink: ma in un certo senso mi sembra che tu stia
" cascando dalle nuvole " .

è ben risaputo che per questioni di efficienza e soprattutto di sicurezza le fiamme libere non siano più concepibili sulle caldaie di nuova generazione.
Le fiamme non saranno più visbili...ma questo non è proprio niente di nuovo! :!: :wink:

Altro discorso la copertura della motrice, ecco se fosse possibile evitarlo sarebbe una gran cosa... ^^
Image
User avatar
jacopo
 
Posts: 3921
Joined: Wed 02 April 2008; 18:58
Location: Lago di Como - Lario

Re: Piroscafo Patria

Postby mondolariano » Wed 28 September 2011; 23:26

Ma infatti è alla copertura che io mi riferisco. Bisogna assolutamente evitarla. Le caldaie ormai sono state acquistate e montate.
Comunque sì, non sapevo che le caldaie moderne sono tutte a fuochi invisibili. Non sono un tecnico.
Ma allora anche le nuove caldaie del Concordia saranno a fuochi invisibili?!... :?:
http://www.mondolariano.it/

Rivoglio la corsa Como-Colico del mattino presto, a bordo del Concordia, dalle 9,00 alle 19,00!
Rivoglio un Concordia silenzioso! Guerra ai rumori demenziali apparsi nel 2016!
Trasferimento a terra dei capitani che non usano la sirena del Concordia!
Pensionamento dei catacessi e ritorno agli aliscafi!
Rivoglio il mitico fumaiolo a strisce rosse del Patria!
User avatar
mondolariano
 
Posts: 553
Joined: Sun 26 July 2009; 21:03
Location: Como centro

Re: Piroscafo Patria

Postby Viersieben » Thu 29 September 2011; 14:40

DanieleTO wrote:I piroscafi "Stadt Luzern" del Lago dei Quattro Cantoni e "Rhone" del Lemano hanno effettivamente una copertura in vetro, ma questa si limita alle sole manovelle e della testa delle bielle, lasciando al calore la possibilità di uscire verso l'alto......

...e soprattutto è dettata dalle caratteristiche della macchina che non permettono, per quanto ne so, di rinunciarvi facilmente (l'alternativa sarebbe la copertura d'origine che non lascia intravedere niente, certamente storicamente coerente ma meno interessante per il grande pubblico).
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3965
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Piroscafo Patria

Postby AresDusk » Thu 29 September 2011; 18:29

Ciao a tutti,
per quanto riguarda le caldaie, temo che non ci siano alternative, e temo che anche il "Concordia" subirà lo stesso aggiornamento. :(

Per quanto riguarda l'aria condizionata, a me sembra una boiata in generale su un battello. Il "Volta" o il "Manzoni" d'estate sono sempre stati più che freschi semplicemente aprendo i finestroni, idem il mezzo salone del "Concordia". Gli unici natanti su cui il "clima" è effettivamente utile sono aliscafi & catamarani...anche se ricordo che sui PT20 / RHS70 bastava semplicemente aprire parzialmente il finestrino frontale x godersi tanta aria fresca gratis! :|

Per la copertura della macchina, spero che la proposta riguarda una nuova copertura trasparente per la zona dei cilindri e della postazione del macchinista, come fatto (ottimamente) su "La Suisse"; in tal caso, sono assolutamente favorevole. La copertura dell'albero motore e delle bielle sarebbe invece un'altra boiata colossale.

Tra l'altro, sul "Rhone" e sullo "Stadt Luzern" tale copertura ha una logica per la lubrificazione dell'albero e delle bielle; sul "Patria" invece non avrebbe alcuna utilità tecnica...
Marcello Baldrati
Webmaster "Autobus" - "Lariana"
User avatar
AresDusk
 
Posts: 1440
Joined: Thu 19 July 2007; 16:17
Location: Como

Re: Piroscafo Patria

Postby DanieleTO » Thu 29 September 2011; 19:01

AresDusk wrote:Ciao a tutti,
per quanto riguarda le caldaie, temo che non ci siano alternative, e temo che anche il "Concordia" subirà lo stesso aggiornamento. :(

^^ Ciao Marcello; é quello che penso anch'io......effettivamente dispiace non vedere più i fuochi, ma del resto il piroscafo deve funzionare.....e deve continuare a funzionare come piroscafo, quindi ben vengano nuove caldaie!! :!:

AresDusk wrote:Per la copertura della macchina, spero che la proposta riguarda una nuova copertura trasparente per la zona dei cilindri e della postazione del macchinista, come fatto (ottimamente) su "La Suisse"; in tal caso, sono assolutamente favorevole.

Sarebbe in effetti una gran bella cosa poter vedere dal ponte di coperta un'altra parte della macchina (in particolare, il moto alternativo delle teste a croce delle bielle sugli slittoni); si dovrebbe utilizzare del vetro multistrato infrangibile e calpestabile, come quello impiegato nella Sala del Voltone di Palazzo Madama a Torino, per permettere ai visitatori di camminare e allo stesso tempo vedere sotto i propri piedi i resti della Augusta Taurinorum romana!!! :!:
IL "CONCORDIA" E' UN GIOIELLO DEL LARIO!!!!!
PER IL RITORNO DEL "PIEMONTE" VERBANICO IN SERVIZIO!!!!!


SITO ATTS: http://www.atts.to.it/
LINEA TRANVIARIA STORICA 7: http://www.atts.to.it/linea/index.php
FOTO INAUGURAZIONE 7: http://www.atts.to.it/linea/foto_inaugurazione.php
FOTO MIE DEL 7: http://www.facebook.com/pages/Associazi ... 1838496295
http://www.flickr.com/photos/danieleto-116/

Daniele
DanieleTO
 
Posts: 3136
Joined: Fri 02 May 2008; 17:47

Re: Piroscafo Patria

Postby mondolariano » Fri 30 September 2011; 11:30

Anche il Concordia subirà la stessa trasformazione? Anche lui?...
Beh, non solo casco dalle nuvole, ma sono letteralmente sbigottito!! Se il pregio maggiore di questi battelli è la suggestione, e se per farli funzionare bisogna rinunciare a parte della suggestione, non ha senso.
Prima di dire subito “ben vengano le nuove caldaie”, vogliamo manifestare con passione il rammarico per quello che si perde?!...
I fuochi a vista non sono meno suggestivi di tutto il resto, anzi, sono loro che danno l’impressione di “animare” il piroscafo. Da bambino sul Patria (anni ’70) mi fermavo a guardarli meravigliato come si guarda un falò. Quando pioveva o faceva freddo, molti passeggeri infreddoliti si riunivano intorno alla ringhiera della sala macchine e appendevano lì i vestiti ad asciugare. In alcune occasioni ricordo le poltrone di pelle rossa che venivano portate su dal salone e collocate intorno alla ringhiera. In un certo senso si creava un ambiente familiare come il focolare di casa. :wink:
Adesso sarà tutto più freddo e silenzioso, come sui piroscafi svizzeri che infatti non mi piacciono un gran che. Eh sì, perché con le caldaie nascoste dietro una paratia anche il rumore sarà attenuato! Chi si rallegra pensando che il rumore fosse fastidioso, ha capito poco, temo. E se a questo si sommasse la copertura con pannelli trasparenti........................................
http://www.mondolariano.it/

Rivoglio la corsa Como-Colico del mattino presto, a bordo del Concordia, dalle 9,00 alle 19,00!
Rivoglio un Concordia silenzioso! Guerra ai rumori demenziali apparsi nel 2016!
Trasferimento a terra dei capitani che non usano la sirena del Concordia!
Pensionamento dei catacessi e ritorno agli aliscafi!
Rivoglio il mitico fumaiolo a strisce rosse del Patria!
User avatar
mondolariano
 
Posts: 553
Joined: Sun 26 July 2009; 21:03
Location: Como centro

Re: Piroscafo Patria

Postby mincio I » Fri 30 September 2011; 14:42

Ma si istallate un bel diesel e via !! :D
mincio I
 
Posts: 562
Joined: Wed 11 March 2009; 18:36

Re: Piroscafo Patria

Postby Alessandro72 » Fri 30 September 2011; 15:01

mincio I wrote:Ma si istallate un bel diesel e via !! :D


Sistema "START AND STOP" :divano:
Ricordo con affetto il "Freccia delle Gardenie"...
Alessandro
User avatar
Alessandro72
 
Posts: 1287
Joined: Sat 09 October 2010; 23:31
Location: Mandello del Lario

Re: Piroscafo Patria

Postby andr79mi » Fri 30 September 2011; 20:19

Effettivamente il fatto di non vedere più i fuochi della caldaie toglierà un po' di quell'atmosfera a cui siamo abituati a bordo del "Concordia", atmosfera a cui sono molto affezionato perchè è i questa veste che ho "conosciuto" i due piroscafi lariani "Patria" e "Concordia" ormai più di 25 anni fa.
Per quanto riguarda il "Patria", però, sarei già estremamente felice rivederlo navigare con o senza fuochi a vista! Anche ora che davvero sembra manchi poco al suo rientro in esercizio...
Sul "Concordia" dispiace molto anche a me che non vedremo più i fuochi dal terrazzino della sala macchine ma, come già detto da altri forumisti, se questo è il prezzo da pagare per continuare ad averlo in servizio...benvenute le nuove caldaie :!:

Assolutamente contrario, invece, a qualsiasi copertura della sala macchine sia sul "Patria" che, ancor più, sul "Concordia". Se proprio è obbligatorio sul "Patria", che almeno la copertura sia limitata a dove strettamente necessario!
andr79mi
 
Posts: 600
Joined: Tue 08 July 2008; 23:17
Location: Milano

Re: Piroscafo Patria

Postby mondolariano » Sat 01 October 2011; 1:54

Certo che è meglio vederli senza fuochi che trasformarli in diesel. Che ragionamento. Ma si tratta di una perdita gravissima. Negli anni la gente continuerà ad apprezzarli, ma nessuno saprà com'erano prima! (mi dispiace in particolar modo per i bambini). Abituarsi alla perdita delle tipicità: questo è il brutto.
E dopo i fuochi, a cos'altro si dovrà rinunciare in nome della funzionalità? Magari fra 5 anni si deciderà di comandare la velocità della macchina direttamente dalla cabina di comando, in modo tale che non sarà più necessaria la manovra del macchinista, come già in uso su alcuni piroscafi svizzeri. Anche Bordoli aveva ironizzato su queste eccessive modernizzazioni dei piroscafi svizzeri, dicendomi un giorno:
"Ma non vorranno farci credere che questo è lo stesso battello di prima, spero!" .
E poi? Poi tra 10 anni magari si troverà il modo di areare la sala macchine con un modernissimo sistema di aria condizionata, così che le maniche a vento risulteranno finte come sul Milano. E poi? Poi tra 15 anni si troverà il modo di produrre il vapore usando dei fornelloni a resistenza, senza fuochi. Altro che fiamme nascoste: fiamme spente! E non si potranno più nemmeno chiamare "piroscafi". Però si dirà che funzioneranno.................
Adesso sto esagerando ma questa cosa dei fuochi non mi va giù affatto. :wall:
http://www.mondolariano.it/

Rivoglio la corsa Como-Colico del mattino presto, a bordo del Concordia, dalle 9,00 alle 19,00!
Rivoglio un Concordia silenzioso! Guerra ai rumori demenziali apparsi nel 2016!
Trasferimento a terra dei capitani che non usano la sirena del Concordia!
Pensionamento dei catacessi e ritorno agli aliscafi!
Rivoglio il mitico fumaiolo a strisce rosse del Patria!
User avatar
mondolariano
 
Posts: 553
Joined: Sun 26 July 2009; 21:03
Location: Como centro

Re: Piroscafo Patria

Postby Dario_L » Sat 01 October 2011; 14:28

Un caro saluto a tutti gli amici del forum.Dopo un periodo di assenza ho letto la discussione riguardante le modifiche che andrebbero apportate al Patria .Questa discussione era già stata sollevata nel luglio del 2009,dove il buon Daniele postò una foto di un piroscafo svizzero con le protezioni alla sala macchine.Dato che non è più possibile effettuare le citazioni riporto di seguito alcuni screen effettuati alla pagine in considerazione.

Image

Image

Image
Image
Dario_L
 
Posts: 291
Joined: Sat 28 March 2009; 20:14
Location: Erba

Re: Piroscafo Patria

Postby Viersieben » Sat 01 October 2011; 21:54

mondolariano wrote:Magari fra 5 anni si deciderà di comandare la velocità della macchina direttamente dalla cabina di comando, in modo tale che non sarà più necessaria la manovra del macchinista, come già in uso su alcuni piroscafi svizzeri.

Mi risulta (ma forse mi sbaglio) che il comando a distanza sia in uso unicamente sullo S/S Montreux che è stato dotato di una macchina costruita ex novo dalla DLM di Winterthur...

Seguendo lo stesso criterio di coerenza storica à tout prix occorrerebbe tornare a bruciare carbone anziché nafta (cosa che auspicherei)... :mrgreen: :divano:
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3965
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Piroscafo Patria

Postby mincio I » Mon 03 October 2011; 10:16

Comunque dover cambiare tipologia di caldaia per ragioni di sicurezza dopo che quella tipologia ha funzionato per 80 anni senza causare incidenti mi sembra un assurdo !!
I rischi si considerano in base alla gravità e alla frequenza dell'evento dannoso . In questo caso la frequenza è zero !!
Bisogna vedere se l'utilizzo della nuova tecnologia avrà fra ottant'anni lo stesso risultato . Non è che non siamo più capaci di costruire caldaie così ben fatte?? :(

Ci si trova a dover adattare delle caldaie industriali ad uso del settore alimentare
mincio I
 
Posts: 562
Joined: Wed 11 March 2009; 18:36

Re: Piroscafo Patria

Postby Guido » Mon 10 October 2011; 12:59

Ciao a tutti,

mi spiace di aver saputo solo ora della conferenza a Varenna senno' ci sarei andato.
vi allego delle foto del ns. amato Patria scattate ieri a Dervio.
a mio parere non si vedono progressi dall'esterno...

a presto e speriamo che nel 2012 ci sia almeno un piroscafo a navigare sul ns. lago!

Image
Image
Guido
 
Posts: 8
Joined: Wed 20 July 2011; 14:28

Re: Piroscafo Patria

Postby Voloire » Mon 14 November 2011; 13:31

“Patria”, serve mezzo milione per completare il restauro
DOMENICA 13 NOVEMBRE 2011
Il caso - Lo storico battello è a Dervio nei cantieri della Navigazione
Villa Saporiti pronta a stanziare i fondi giovedì prossimo
Mezzo milione di euro da destinare al restauro del “Patria”, lo storico battello a vapore destinato a diventare l’emblema del Lario in vista dell’Expo milanese del 2015. La giunta della Provincia di Como si appresta a votare una proposta del presidente, Leonardo Carioni, finalizzata a stanziare una parte molto consistente dell’avanzo di amministrazione - si parla appunto di 500mila euro - per completare il risanamento strutturale e garantire il ritorno in acqua della storica imbarcazione lariana .

per il resto dell'articolo:
http://www.corrierecomo.it/index.php?op ... ima-pagina
Voloire
 
Posts: 517
Joined: Fri 25 June 2010; 17:22

PreviousNext

Return to Navigazione lacustre

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 8 guests