Page 12 of 16

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Mon 26 July 2010; 10:03
by michelangelo421A BCF
Ciao a tutti,

dopo tante cartoline riguardanti i battelli del Lario, faccio una breve comparsa anche qui, con un'immagine in bianco e nero che ritrae il piroscafo Zanardelli in navigazione.

Image

Mi sapreste dire in quale zona del lago è stata scatatta la fotografia?

Ciao e grazie,
Michelangelo

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Mon 26 July 2010; 10:35
by bells065
Ciao Michelangelo,

bell'immagine, grazie, a prima vista direi che lo sfondo che si vede è nei pressi di Limone del Garda.

Saluti, Walter

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Mon 26 July 2010; 11:09
by dario dossena
Per me è il Benaco, per la forma dei terrazzini, e per il mezzo salone basso

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Mon 26 July 2010; 13:57
by dario dossena
mincio I wrote:Un po' di storia benacense .. record di velocità aereo del reparto alta velocità.. c'è anche un rimorchiatore :mrgreen: ..
http://veneto.archivioluce.com/archivio ... on=veneto/

guardate che meraviglia il Garda negli anni 30 .. devo dire che si nota il degrado dovuto a quasi un secolo di sfruttamento turistico.. ora è tutto un baraccone..

che battello è?? sembra il benaco o il baldo ..
http://veneto.archivioluce.com/archivio ... on=veneto/

per me nel filmato archivioluce si vede il Benaco, per la forma
dei terrazzini dei box e per il mezzo salone basso.
Dario Dossena

PS: scusate l'errore di prima, ho risposto a pag 12 invece che alla citazione di pag 11

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Mon 26 July 2010; 14:25
by AresDusk
mincio I wrote:Un po' di storia benacense .. record di velocità aereo del reparto alta velocità.. c'è anche un rimorchiatore :mrgreen: ..
http://veneto.archivioluce.com/archivio ... on=veneto/

guardate che meraviglia il Garda negli anni 30 .. devo dire che si nota il degrado dovuto a quasi un secolo di sfruttamento turistico.. ora è tutto un baraccone..

che battello è?? sembra il benaco o il baldo ..
http://veneto.archivioluce.com/archivio ... on=veneto/


Grazie mille Mincio per i bellissimi filmati! Confermo quanto dice Dario, nel secondo filmato il piroscafo da cui sono state effettuate le riprese, filmato poi in partenza da Salò, è sicuramente il "Benaco III°"; fa fede la forma insolita del mezzo salone, i cui finestrini sono più bassi della linea di cintura del battello, e gli strani terrazzini al secondo ponte, non accessibile dal pubblico.

Il battello in arrivo a Salò invece è una delle tre motonavi (quasi) gemelle "Angelo Emo", "Baldo" e "Lazzaro Mocenigo". Da notare la linea, davvero elegante; magari il povero "Baldo" venisse restaurato così, anzichè demolito... :cry:

Nel primo filmato il rimorchiatore che s'intravede è con tutta probabilità il "Ticino", mi sembra troppo piccolo per essere il "Mincio". Consiglio di dare un'occhiata alla pagina http://it.wikipedia.org/wiki/Macchi-Castoldi_M.C.72, dove si parla del record mondiale - tuttora imbattuto - conquistato dal Maresciallo Agello sul Macchi-Castoldi MC72, mezzo a dir poco eccezionale!

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Tue 31 August 2010; 9:35
by mincio I
Mah il Ticino non era così diverso dal Mincio . Ho la scheda tecnica originale in cui ci sono i dati tecnici del Ticino e del Mincio .. riporto i valori di questa scheda :

Ticino : cantiere di Peschiera del Garda 1906 , stazza lorda 114 T, lunghezza tot 26 m.largezza 5.2, immersione 1.40, portata massima passeggeri 100,peso tot 34 T , cav 54 giri /m 200 , duplice espansione A.P. 0.185 B.P. 0.34 corsa .40

Mincio : bacigalupo GE 1904 , stazza lorda 73 , stazza lorda 74 T , lunghezza 26 m. larghezza 4.85 , immersione 1.80 , portata passeggeri 100 , peso tot 74 T , cav . 175 giri / m 160 , duplice espansione A.P. 0.35 B.P. 0.62 corsa 0.376


quindi ci sono solo 35 cm di differenza in larghezza , poi sono sicuro che il Mincio I era utilizzato al reparto alta velocità in quegli anni per il recupero del corpo del pilota Dal Molin in cui è citato l'uso del Mincio I .
Da notare la differenza di peso a parità di dimensioni , vuol dire che gli spessori delle lamiere sono il doppio nel Mincio rispetto al Ticino e si spiega perchè il Mincio galleggia ancora mentre il Ticino è stato demolito negli anni '90.

Inoltre ho controllato una foto del Ticino che ho, e la torretta centrale è posizionata più indietro al centro dello scafo e più bassa, sono abbastanza sicuro che si tratti del Mincio .

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Wed 01 September 2010; 10:54
by AresDusk
Devo ricontrollare sull' Ogliari, ci dovrebbe essere una foto più ravvicinata in cui si distingue il nome del rimorchiatore impiegato, o forse è riportato in una didascalia (in tal caso però non è detto che sia affidabile al 100%, l' Ogliari a volte era un po' impreciso). Se fosse, sarebbe un'altra pagina fantastica dell'incredibile storia del piccolo, glorioso "Mincio" :clap: :clap: :clap:

Quanto al "Ticino", non sapevo che il rimorchiatore fosse giunto fino agli anni'90. Avevo visto in disarmo il traghetto "Ticino" a Peschiera verso la fine degli anni'90, ma non ho mai capito se si trattasse di due battelli diversi o se il traghetto fosse stato ricavato sullo scafo del rimorchiatore...

Ricordo poi di aver visto foto di qualche altro piccolo rimorchiatore, sicuramente il "Varone" e probabilmente anche l' "Utile"o "San Giorgio", avete per caso notizie di questi natanti?

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Fri 03 September 2010; 9:31
by mincio I
Io non l'ho visto il Ticino , ho solo avuto notizia di un ordine di demolizione dell' Ispettorato di porto , credo fosse proprio il traghetto Ticino che era stato ricavato dallo scafo del rimorchiatore Ticino del 1906 ma a sua volta ricavato da una pirobarca ottocentesca , anche nella tradizione orale del mio Mincio c'è sta storia della derivazione da una pirobarca ottocentesca .. boh!!

In quel periodo fu demolita anche una draga a vapore che era una cosa spettacolare !!!!! un gioiello :evil: :evil: di proprietà del magistrato alle acque

Io ho una foto di un piccolo rimorchiatore negli anni '50 ma si vede da prua , non so il nome .

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Wed 15 September 2010; 17:48
by mincio I
E' un momento molto triste ADDIO CARO PIROSCAFO BALDO !!!! :cry:
sono passato davanti al cantiere oggi e ho visto lo scempio fatto su quello scafo elegante che ha solcato le acque del Benaco per un secolo . Lamiere e montanti macinati e contorti ecco quello che rimane .... desolazione e tristezza :cry:


Image




la storia dell'affondamento per farne una palestra da sub mi è sempre sembrata una ca........a e infatti dopo un anno di tira e molla la navigarda doveva liberare il piazzale .. il Baldo è stato masticato .. ucciso a morsi ... vabbè almeno se ne è parlato un po' , ne abbiamo commemorato la memoria di più non potevamo fare ... a dire il vero le lamiere mi sono sembrate veramente messe male lo spessore deve essere stato abbastanza sottile e la ruggine ha avuto la meglio .. :wall:

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Thu 16 September 2010; 0:02
by bells065
Terribile immagine quella che hai catturato Stefano.
Come per rispetto del defunto, sembra che non hai voluto avvicinarti, non dare maggiori dettagli di quello scempio.

Lo ricordo come un battello elegante e sempre ben riconoscibile, anche da lontano, per la lunga poppa con posti a sedere.

Speravo proprio che l'idea "palestra subacquea" andasse in porto, anzi andasse a fondo... Invece... niente. Le lamiere già sottili le avrebbe pian pianino inghiottite il Garda.

Un saluto tristissimo. Se avessimo avuto un'Associazione attiva credo avremmo potuto fare qualcosa di più.

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Thu 16 September 2010; 8:34
by mincio I
Si per fortuna avevo solo il cellulare per fare le foto , così la scena risulta un po' sfumata nel suo orrore ... era un mini ground zero.. se guardate bene c'è ancora una sezione centrale dello scafo mangiucchiata da poppa e da prua .

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Thu 16 September 2010; 9:27
by AresDusk
110 anni di storia distrutti in pochi giorni. Senza alcun riguardo.

Avevo visto il "Baldo" lo scorso agosto a Peschiera, completamente svuotato ma con qualche piccolo segno di lavoro nella zona poppiera dello scafo. E vedendolo ancora sostanzialmente intatto nella struttura, avevo sperato che la Navigarda si fosse accorta per tempo del grave errore che stava per commettere, e avesse deciso di ripristinare questo glorioso battello, o perlomeno di attivarsi per una conservazione almeno statica del "Baldo".

Invece niente. Quello che, con un investimento intelligente, avrebbe potuto diventare un secondo "Milano", una splendida motonave storica con le sembianze di un piroscafo (sempe amate dai turisti) è stato ceduto per pochi euro a qualche demolitore.

Il "Baldo" andava conservato, rinnovato completamente. Evitando la costruzione dell' "Andromeda", che si è rivelata in buona sostanza inutile, o quantomeno non indispensabile. Basta vedere quante navi di scorta ci sono sul Garda anche nel momento di massimo impegno, la flotta era già più che sufficiente.

E' inutile esaltarsi per due corrimano e tre infissi nuovi sullo "Zanardelli", quando nello stesso momento si commettono scempi del genere.

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Thu 16 September 2010; 21:13
by andr79mi
Vicenda triste fino in fondo.

Colpisce anche il modo in cui è stato demolito un pezzo di storia come il "Baldo", brutalmente e volgarmente fatto a pezzi, quasi con il gusto di distruggere.
E' una immagine brutta, ma purtroppo veritiera, della considerazione pressoché nulla che in Italia si presta alle testimonianze storiche e a tutto ciò che di pregiato abbiamo.

Come dice giustamente Marcello, il "Baldo" era una risorsa da valorizzare. Invece di acquistare navi nuove dalla dubbia utilità e poco adatte al lago, con un oculato investimento nel rinnovo del "Baldo" si poteva avere una motonave storica affascinante e funzionale, pienamente adatta al suo lago e che piace ai turisti. Come fatto 20 anni fa con il "Milano" lariano.

E invece una risorsa storica di questo calibro è stata volgarmente fatta a pezzi in pochi minuti...

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Thu 16 September 2010; 22:14
by DanieleTO
Amara visione. :?
La fortuna delle belle navi "Italia" e "Zanardelli" é quella di aver mantenuto in buona misura le sovrastrutture originarie e la propulsione a ruote; sotto questo punto di vista, il "Baldo" scontava un aspetto anonimo per il grosso del pubblico.....ma certo si sarebbe potuta effettuare una "operazione Milano", ricostruendo le sovrastrutture sul modello originale, pur mantenendo la propulsione ad elica. :!:

Re: Battelli Storici del Garda (3)

PostPosted: Mon 25 October 2010; 9:45
by mincio I
Sabato ho incontrato un ex dipendente navigarda ora in pensione . Mi ha parlato di suo padre che lavorava sul Mincio I e rimorchiava barconi per il trasporto merci agli inizio del '900 , mi ha detto di come dopo la seconda guerra mondiale per poter vendere il Mincio come rottame sia stata tagliata con la fiamma ossidrica la macchina a vapore che era in ottime condizioni , era ancora incazzato per aver assistito a questa operazione . Abbiamo poi parlato delle due draghe a vapore che esistevano sul lago , l'ultima delle quali è stata smantellata negli anni '90 .
Mi ha detto che le macchine a vapore di una di queste draghe sono state smontate con cura e ora sono nei magazzini navigarda .
MAgari avessero anche le macchine dello Zanardelli .. mi piacerebbe dare una occhiata a quei magazzini!! :mrgreen: