Battelli Storici del Garda (3)

Un ramo poco conosciuto dei trasporti lombardi

Re: Battelli Storici del Garda

Postby bells065 » Sat 09 January 2010; 13:59

Bene Daniele, grazie della sintetica, ma molto emblematica testimonianza.
C'era un battello da salvare, (sì, sono d'accordo che il MincioI non ha il valore del Plinio, ma è da salvare lo stesso...), si sono coalizzati, hanno cercato intelligentemente delle sponde, ed alla fine l'azione c'è stata. Battello salvato, anche se l'azione deve ancora partire.

Vorrei chiarire che l'Associazione non dovrebbe essere finalizzata solo alla situazione MincioI, nè credo che la sua denominazione debba rifarsi al nome del natante. E' solo l'occasione buona per avviarsi, includendo tra gli obiettivi la salvaguardia dei natanti storici, tra cui MincioI.

Vorrei adesso fare qualche ragionamento sulle ipotesi di estensione territoriale dell'associazione. Ho esperienza 15ennale nelle associazioni (prima di tutela locale ambientale, poi di associazione genitori e di ProLoco) e so quanto sia difficile trovare persone che si spendono (soprattutto con la crisi) senza alcun ricavo (se non morale). Questo fa sì che l'impegno debba essere "comodo" e molto connesso ai propri interessi, quindi vicino a casa e su questioni che ci danno grande motivazione. Inoltre le organizzazioni nascono e crescono dal basso, prima localmente e poi, se hanno successo, creano sovrastrutture, rappresentanze regionali, nazionali, etc.

L'evoluzione tecnologica oggi ci permette facilmente di dialogare, scambiare documenti, fare videoconferenze molto di più del passato quindi l'interconnessione tra associazioni simili sarà facile. Non vedo poi l'utilità di una rappresentanza nazionale... che dovrebbe fare? Andare a Roma a discutere il design dei nuovi natanti? E chi si prenderebbe questo incarico di Presidente nazionale senza portafoglio, con incarichi di rappresentanza a Como, a Verbania, a Iseo, a Bracciano??? E chi pagherebbe questi incarichi e viaggi? Credo sia estremamente prematuro...

Vedo molto più agevole una associazione locale, di bacino, con un gruppo di persone che abitano o vengono spesso sul territorio/lago e possono portare avanti obiettivi via internet ma anche incontrandosi, fruendo magari di una sede data con modalità agevolate dal Comune; una sede dove magari istituire un piccolo Museo della Navigarda, con la loro piana collaborazione, che noi potremmo in certe giornate tenere aperto e farci anche qualche euro per sovvenzionare le nostre attività.

Sarebbe bellissimo, non trovate?

Ora a voi la parola "Amici della Navigarda!"

Walter
Walter (Milano)
Punto di osservazione estivo: Colombare di Sirmione (BS)
Natante preferito: Piroscafo Zanardelli
User avatar
bells065
 
Posts: 47
Joined: Thu 27 August 2009; 0:05
Location: Milano ... Sirmione

Re: Battelli Storici del Garda

Postby zucca75 » Sun 10 January 2010; 12:41

Ecco 2 immagini dello G. Zanardelli piroscafo (sempre tratte da http://www.picturesarchives.com):

Image

Image
La mia galleria fotografica su flickr:

http://www.flickr.com/photos/53455217@N02/
zucca75
 
Posts: 1599
Joined: Sat 23 June 2007; 11:18
Location: pieve emanuele (mi)

Re: Battelli Storici del Garda

Postby patrick147 » Sun 10 January 2010; 22:56

Sulla questione associazione, come già detto, concordo con daniele, mincio e jacopo!
Una unica che copra tutti i laghi!
Mi sembra prematuro parlare di rappresentanza a roma o altro...
Poi se associarsi avrà un costo di 20/30 annuali per associato si avranno dei fondi per eventuali spese...
Inoltre si potrebbe anche avviare quelche iniziativa per raccogliere fondi (per esempio mostre fotografiche o altro con ingresso ad offerta, ecc), però prima di questo bisogna craere l'associazione e poi insieme decidere...

bells065 wrote:Mi sembra che qualche nome di questi posta abitualmente in questo forum.
Potremo chiedere loro una testimonianza sull'esperienza degli "Amici del Plinio"


Presente!
Io mi sono impegnato molto per il plinio, ho scritto a ministri, regione, politici, associazioni, ecc... Poi regione lombardia mi ha risposto per mani dello stesso presidente, e il ministero dei beni culturali mi ha detto che avrebbe avviato un indagine...
Quando è stata diffusa la notizia del "salvataggio" avevo già ricevuto la notizia giorni prima.

Ora c'è da fare ancora molto, e un'associazione unica coesa e che si faccia sentire servirebbe molto. Anche per un eventuale recupero funzionale, che un esperto del settore mi avava detto possibile!

Poi un'associazione unica vuol dire più associati, più fondi, più peso... Altrimenti ci si disperderebbe tra le varie associazioni...
Last edited by patrick147 on Sun 10 January 2010; 23:03, edited 2 times in total.
User avatar
patrick147
 
Posts: 924
Joined: Sun 29 June 2008; 18:42
Location: Calasca (Verbania)

Re: Battelli Storici del Garda

Postby patrick147 » Sun 10 January 2010; 23:01

mincio I wrote:Negli ultimi mesi si è sviluppata questa ostilità generica da parte della amministrazione comunale , hanno addotto nell'ultima lettera motivi di disturbo al distributore di carburante adiacente e alla Navigarda , ma so per certo che nessuno dei due si è mai lamentato , anzi sono del tutto dalla mia parte .


Non potresti chiedere uno spazio provvisorio alla navigarda? Non penso che gli manchi...
User avatar
patrick147
 
Posts: 924
Joined: Sun 29 June 2008; 18:42
Location: Calasca (Verbania)

Re: Battelli Storici del Garda

Postby Forum Admin » Wed 13 January 2010; 18:40

mincio I wrote:Riguardo al valore tecnico, estetico e navale sono daccordo anch'io che non ci sono paragoni con il valore del Plinio o di altri piroscafi lacustri come il Piemonte o lo Zanardelli o il mio amato Milano .
Quanto al valore storico credo che il Mincio I sia alla pari , sia per la sua unicità ( non conosco altri sopravissuti dei piroscafi rimorchiatori ) sia per la sua vita ( partecipazione in prima linea a una guerra mondiale armato insieme al Garda che non esiste più e una varietà di impieghi che descrive la vita lacustre dei primi del novecento) . Altri blasonati piroscafi altro non hanno fatto che trasportare avanti e indietro persone da un posto all'altro e l'evento storico più emozionante e rilevante è la rottura di un tubo del vapore ..
Ci sono due leggi che tutelerebbero in linea di principio il Mincio , la legge dei beni ambientali dei 75 anni e quella che tutela i beni della prima guerra mondiale . Ma sono discorsi teorici , alla fine mi trovo a discutere con un assessore

Quanto alla associazione ritengo sia meglio una versione nazionale con rappresentanti locali .Mi piacerebbe poter partecipare alla discussione sui battelli di altri laghi .

Patrick anche la navigarda ha problemi di ormeggio invece , e anche problemi con i vari comuni , solo che loro hanno alle spalle un ministero.

msr.cooper ~ Francis ~ Coccodrillo ~ teo ~ Hallenius
MSR Milano ~ Metro&Tram ~ MilanoTrasporti
Forum Admin
Forum Admin
 
Posts: 95
Joined: Wed 19 July 2006; 11:56

Re: Battelli Storici del Garda

Postby patrick147 » Wed 13 January 2010; 21:55

Mannaggia, speravo che almeno loro potessero aiutarti...

Io vedo sullo stesso piano mincio e plinio, seppur con storie diverse sono due beni da difendere a tutti i costi, con le unghie e con i denti...

Per non occupare spazio in questa discussione perchè non crearne una sulla nascita dell'associazione? Dobbiamo fare in fretta però per intervenire per il mincio...
User avatar
patrick147
 
Posts: 924
Joined: Sun 29 June 2008; 18:42
Location: Calasca (Verbania)

Re: Battelli Storici del Garda

Postby bells065 » Thu 14 January 2010; 0:36

A seguito della discussione avviata il 7 gennaio scorso sul forum "Battelli storici del Garda" e raccogliendo il giusto suggerimento di Patrick vado ora a creare un nuovo argomento specifico per l'importante discussione sul

Progetto

"Associazione Amici Navigazione Interna" (nome provvisorio).

Una associazione per tutti i simpatizzanti ed appassionati di Navigazione interna, cioè su laghi e fiumi italiani.

Invito tutti gli utenti a prendervi parte.

Clicca qui:


Walter
Walter (Milano)
Punto di osservazione estivo: Colombare di Sirmione (BS)
Natante preferito: Piroscafo Zanardelli
User avatar
bells065
 
Posts: 47
Joined: Thu 27 August 2009; 0:05
Location: Milano ... Sirmione

Re: Battelli Storici del Garda

Postby mincio I » Thu 14 January 2010; 11:15

guardate che articolo ho letto un paio di giorni fa sull'Arena , il quotidiano della provincia di Verona , mi è venuto un nervoso incredibile :evil: :evil: :wall: :wall: :bash: :bash:

non si riesce a postare il link , andate su google e scrivete L'arena diana 12 2010

un milione di euro per recuperare un relitto del 1919 che non ha fatto altro che trasportare sassi ed è anche affondato dopo 6 anni , però almeno è un sintomo di interesse per la storia della navigazione lacustre..
mincio I
 
Posts: 562
Joined: Wed 11 March 2009; 18:36

Re: Battelli Storici del Garda

Postby bells065 » Thu 14 January 2010; 11:31

Ciao Stefano,

ho letto l'articolo e i post conseguenti. Ce n'è uno che dice:

"....faccia un salto a Pacengo di Lazise in località Bosca, sotto il parco Movieland-Caneva, affianco al Nuovo Porto c'è da decenni il gemello del traghetto Baldo sulla riva, condonato in zona zps-sic "rete natura 2000". "

Il gemello del Baldo? ma a che cosa si riferisce?

Walter
Walter (Milano)
Punto di osservazione estivo: Colombare di Sirmione (BS)
Natante preferito: Piroscafo Zanardelli
User avatar
bells065
 
Posts: 47
Joined: Thu 27 August 2009; 0:05
Location: Milano ... Sirmione

Re: Battelli Storici del Garda

Postby mincio I » Thu 14 January 2010; 11:35

Si riferisce al Brescia che è arenato , un po' arrugginito, ma non sta cadendo a pezzi. Andrò a fargli una foto povero Brescia , ogni tanto vado in pellegrinaggio a trovarlo :? Non è di sicuro un traghetto!!!hahahahha
mincio I
 
Posts: 562
Joined: Wed 11 March 2009; 18:36

Re: Battelli Storici del Garda

Postby mincio I » Thu 28 January 2010; 11:05

Purtroppo non ho nessuna buona notizia per il Mincio I ,la situazione è complicatissima e mi sono veramente stancato , non è possibile alcuna pianificazione in una situazione come questa dove sei sempre appeso alla volontà dell'amministratore di turno , non è come al mare dove puoi spostarti in un altro porto , sui laghi le opzioni sono limitatissime e per navi di una certa stazza devono essere create apposta altrimenti non c'è nessun posto dove ormeggiare .

Ho in mano tutti i preventivi per la demolizione , quanta tristezza e desolazione provo in questo momento solo voi appassionati potete capirlo ...

Inizierò in febbraio
mincio I
 
Posts: 562
Joined: Wed 11 March 2009; 18:36

Situazione MincioI

Postby bells065 » Thu 28 January 2010; 12:40

Stefano,

spero che tu abbia provato tutte le vie alternative prima di chiedere preventivi per la demolizione.
Che so... lettere a tutte le amministrazioni comunali rivierasche, disponibilità anche a dare in uso gratuito il natante per scopi benefici o anche commerciali, coinvolgimento emotivo dei giornali locali.

Da come scrivi e calcolando il poco tempo passato mi sembra che ti sei rassegnato un po' troppo presto....

Io ho fatto la mia parte lanciando l'idea associativa anche in funzione di questo salvataggio, ma come avrai letto non sta riscontrando molto favore (nemmeno da parte tua a dire il vero...)

Walter
Walter (Milano)
Punto di osservazione estivo: Colombare di Sirmione (BS)
Natante preferito: Piroscafo Zanardelli
User avatar
bells065
 
Posts: 47
Joined: Thu 27 August 2009; 0:05
Location: Milano ... Sirmione

Re: Battelli Storici del Garda

Postby mincio I » Thu 28 January 2010; 16:42

Walter , io sono anni che lotto , proverò anche la mobilitazione dell'opinione pubblica , ma in questo modo mi metterò inevitabilmente contro la amministrazione attuale che mi vedrà come un rompipalle a quel punto . Prima di scrivere sui giornali devo essere sicuro che non ho altra scelta , aspetto una posizione scritta ,un ordine di sgombero o qualcosa del genere , stasera approveranno il piano porti in comune , vediamo cosa ne esce .
mincio I
 
Posts: 562
Joined: Wed 11 March 2009; 18:36

Re: Battelli Storici del Garda

Postby DanieleTO » Thu 28 January 2010; 17:06

Stefano, le notizie che ci dai da Peschiera sono davvero ferali..... :cry:
La demolizione del "Mincio I" sarebbe una grave perdita per il territorio veronese e gardesano in generale, e per tutta la storia della navigazione lacustre in Italia!!!! :!: :!: :!:

Non é che si possa trasferire su terraferma?!?!?

D'accordo, molto ma molto meglio navigante che in secca :roll: .......
ma sempre meglio in secca che demolito!!!!! :!: :!: :!:
IL "CONCORDIA" E' UN GIOIELLO DEL LARIO!!!!!
PER IL RITORNO DEL "PIEMONTE" VERBANICO IN SERVIZIO!!!!!


SITO ATTS: http://www.atts.to.it/
LINEA TRANVIARIA STORICA 7: http://www.atts.to.it/linea/index.php
FOTO INAUGURAZIONE 7: http://www.atts.to.it/linea/foto_inaugurazione.php
FOTO MIE DEL 7: http://www.facebook.com/pages/Associazi ... 1838496295
http://www.flickr.com/photos/danieleto-116/

Daniele
DanieleTO
 
Posts: 3136
Joined: Fri 02 May 2008; 17:47

Re: Battelli Storici del Garda

Postby mincio I » Fri 29 January 2010; 10:44

Abbiamo parlato con il consigliere incaricato del piano porti di peschiera del garda , ha detto di aver bisogno di una settimana per valutare meglio la situazione , speriamo bene
mincio I
 
Posts: 562
Joined: Wed 11 March 2009; 18:36

PreviousNext

Return to Navigazione lacustre

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests