Trasporti a Milano

Oggi è mar 23 gennaio 2018; 12:03

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Quali di queste case automobilistiche conosci?
Buick 29%  29%  [ 9 ]
Cadillac 39%  39%  [ 12 ]
Lincoln 32%  32%  [ 10 ]
nessuna 0%  0%  [ 0 ]
Voti totali : 31
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sab 10 settembre 2016; 18:54 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1365
Per un piccolo progetto ho bisogno di realizzare un sondaggio sulla conoscenza che hanno gli italiani di questi marchi. Questo sondaggio è solo una prova, ne devo realizzare uno ben più complesso, ma sono comunque curioso di vedere cosa risponderete.

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 10 settembre 2016; 19:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49803
Località: Monza
Ho risposto ma mi sfugge un po' il senso.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 10 settembre 2016; 19:58 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1365
Nell'ambito del forum non può essere altro che una curiosità circa la conoscenza dei brand, ovviamente mi servirebbe molto altro, ma per adesso mi accontento.
Grazie per aver risposto!

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 10 settembre 2016; 20:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 06 maggio 2006; 0:20
Messaggi: 14857
Località: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1
Se è sufficiente la conoscenza del marchio (più o meno per "sentito dire"), le conosco tutte e tre, per cui le ho spuntate.
Se non sbaglio, la Cadillac commercializza qualcosa anche in Italia.

_________________
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: dom 11 settembre 2016; 12:30 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1365
In effetti un'altra domanda a cui potreste rispondere (e mi sarebbe utile) è questa:
A quale segmento di mercato associate i suddetti marchi?
Mi va bene anche un'associazione tramite esempio (tipo: Cadillac-BMW).

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: dom 11 settembre 2016; 17:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10050
Località: Milano Provincia
Buick: SUV e monovolume.
Cadillac: berline di lusso.
Lincoln: berline di grandi dimensioni, presidenziali.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 12 settembre 2016; 10:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25903
Località: Paderno Dugnano
Li conosco di nome, questi marchi, principalmente tramite film e telefilm americani, e romanzi sempre ambientati negli USA
Non le saprei distinguere nè riconoscere i modelli, ma le associo (indistintamente, insieme ad altri marchi qua non citati e probabilmente obsoleti come Mercury o Pontiac, ma ce ne sono sicuramente parecchi altri) a berline di grandi dimensioni e potenza (non necessariamente "di lusso")

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 12 settembre 2016; 10:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 06 maggio 2006; 0:20
Messaggi: 14857
Località: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1
Ne sai più di me.
Scopro da te che Pontiac non è più.

_________________
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 12 settembre 2016; 11:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49803
Località: Monza
Nella parte alta della gamma comunque, per tutti e tre i marchi.
Associazioni di nomi che mi dicono qualcosa sono Lincoln Presidential, Buick Riviera, Cadillac Eldorado.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 12 settembre 2016; 11:19 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1365
Pontiac e Mercury sono state chiuse rispettivamente nel 2009 e nel 2011.
La prima comunque non avrebbe ragione d'essere in questo sondaggio in quanto era una casa dedicata ad automobili sì performanti ma di bassa qualità a livello di rifiniture e di sistemi tecnologici applicati.
La seconda negli anni d'oro apparteneva effettivamente al settore medio-alto del mercato, ma successivamente ha perso il suo posizionamento proponendo delle vetture Ford solo leggermente meglio rifinite.
Un altro marchio di una certa importanza che non c'è più è la Oldsmobile, chiusa dalla GM nell'ormai lontano 2004.
Avrei potuto inserire Chrysler, ma l'avvento di FCA ne ha abbassato di molto il target di mercato.
Altri marchi del passato che avrebbero potuto far parte del sondaggio se fossero stati ancora in vita sono Duesenberg, Packard e Imperial.

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 12 settembre 2016; 11:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49803
Località: Monza
Apprendo adesso della chiusura di Oldsmobile, marchio di una certa fama, ai tempi.
Penso che il percorso di molti marchi venga dalla storia di aziende indipendenti, poi acquistate e tenute come marchio per via del nome che avevano sul mercato, successivamente specializzate per occupare un certo segmento e, per questa ragione, alcuni vengo chiusi o perché sono duplicati di altri marchi della proprietà o perché la proprietà ha rivisto o abbandonato alcuni segmenti di mercato.
O sono fuori strada?

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 12 settembre 2016; 11:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:08
Messaggi: 11992
Località: Pavia
A proposito di automobili americane, può essere interessante il fatto che l'industria automobilistica è al 100% metrica - cioè usa il SI - anche negli USA; mentre purtroppo invece lo stesso non vale ancora, per esempio, per l'industria aeronautica, dove ancora è utilizzato il sistema US Customary, sebbene (almeno, da quel che ho capito) con i pollici decimali (invece che ottavi, sedicesimi e trentaduesimi): speriamo comunque che gradualmente le cose progrediscano verso l'adozione del SI anche lì! :idea: :arrow:

_________________
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 12 settembre 2016; 11:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49803
Località: Monza
Osservavo recentemente che il panorama automobilistico è ormai molto diverso da quello che conoscevamo nei decenni precedenti.
Le automobili piccole non esistevano e non esistono, a parte qualche modello fashion come la Mini, abbastanza rara, e la 500, ancora più rara.
Ma non esiste praticamente più nemmeno la grossa berlina americana che si vede nei film dagli anni '50 a tutti gli anni '90. L'auto "grossa" è sostituita dai SUV, ma nemmeno tanto numerosi come si potrebbe pensare. C'è una discreta quota di automobili sportive, nazionali ed estere, ma la parte del leone da quello che ho visto la fa la berlina media, di dimensione molto più europea di un tempo.
Questo almeno ad una impressione visiva. Di tutto quanto Hallenius avrà certamente una fotografia precisa del mercato

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 12 settembre 2016; 12:51 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1365
@S-bahn
Hai esemplificato abbastanza bene le dinamiche del mercato nordamericano. Aggiungo solo che un altro metodo utilizzato dalle case statunitensi per espandersi in segmenti di mercato non ancora raggiunti è quello della creazione di marchi “da zero”. Ad esempio Edsel Ford creò il marchio Mercury per competere nel segmento medio-alto del mercato contro Chrysler e Buick.
La grossa berlina americana non esiste più perché a partire dagli anni ’70 c’è stato un forte downsizing sia a livello dimensionale che di cilindrata. Oggi una Cadillac di segmento F come la CT6 misura 518,2 cm, del tutto paragonabile ad una Mercedes S-klasse W222 che misura 511,6 cm.
Contestualmente c’è da dire che in Europa abbiamo fatto il percorso inverso ovvero l’upsizing.
La lunghezza di una segmento F europea degli anni ’70 come la BMW E23 era di 486cm, oggi con quelle dimensioni non si trova più neppure una segmento E.
Piccolo appunto invece sulla berlina media, negli Stati Uniti è considerata tale una vettura tra i 493cm e i 505cm mentre le vetture tra i 463cm e i 475cm sono considerate “compatte”. Da noi le prime appartengono al segmento medio-alto (oberemittelklasse o segmento E) mentre le seconde appartengono al segmento delle medie europee (mittelklasse o segmento D).
A livello globale i SUV sono ormai la categoria di vettura più venduta al mondo, purtroppo :roll:

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 12 settembre 2016; 14:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49803
Località: Monza
Forse più Corssover che SUV veri e propri. Però nella mia visita a Toronto e dintorni mi aspettavo di vederne molti di più e non credo che il mercato canadese sia molto diverso da quello americano.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010