Trasporti a Milano

Oggi è mar 23 gennaio 2018; 19:41

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 89 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Favorevole o contrario?
Favorevole 20%  20%  [ 3 ]
Contrario 33%  33%  [ 5 ]
Boh 47%  47%  [ 7 ]
Voti totali : 15
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: ven 26 agosto 2016; 17:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
^^ Un provvedimento "arrogante" di qualche sindaco è stato giustamente cassato da coloro che salvaguardano i principi.

La tua arroganza, S-Bahn, non ha limiti. Definisci "ridicolo" il Burkini, il divieto, ed ora anche la sentenza del massimo organo di giudizio amministrativo come se fosse frutto delle polemiche, e non di un semplice ricorso alla legge da chi si sentiva limitato nei suoi diritti. Evidentemente non riesci a razionalizzare l'argomento, le tue fobie sono parossistiche.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: ven 26 agosto 2016; 17:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49806
Località: Monza
Ho capito una cosa serie1928, che chiunque non è d'accordo con te è arrogante.
Continuo a essere arrogante e pensare che andare in burkini sulla spiaggia non sia un reato, non sia una violenza (se non contro se stessi) e non avrei mai emesso un regolarmento di divieto, ma sia ridicolo. Sì, penso che andare in spiaggia sotto il solo e a un metro dal mare in cui si può nuotare sia ridicolo tanto quanto il vietarlo.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: lun 29 agosto 2016; 10:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
Non vedo nessuna arroganza, ma solo una nornale dialettica (per di più del tutto ovvia per chi come S-Bahn è cristiano in maniera non solo formale) nel ritenere o meno che le condizioni di relativo progresso materiale e sociale dell'occidente siano legate all'eredità cristiana. Cosa che non è facile da dimostrare (nè da dimostrare il suo contrario) ma che è abbastanza verosimile

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: lun 29 agosto 2016; 10:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3517
Tuttavia continuo a non vedere (pur non essendo certo un fautore dell'islamizzazione...) come si possa vietare di andare in spiaggia vestiti (l'ho fatto non più di due o tre giorni fa per fare del train watching (e fu un bel vedere :D )) quando la spiaggia non è uno stabilimento privato e ciò non è, al contrario per esempio del nudismo, in contrasto col comune pudore...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: lun 29 agosto 2016; 13:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
Trullo ha scritto:
Non vedo nessuna arroganza, ma solo una normale dialettica (per di più del tutto ovvia per chi come S-Bahn è cristiano in maniera non solo formale)...

Ecco, appunto. Non è normale dialettica, é una posizione dogmatica.
Cita:
...nel ritenere (lui) o meno (io) che le condizioni di relativo progresso materiale e sociale dell'occidente siano legate all'eredità cristiana.

In nome del dio cristiano si sono perpetrate stragi inenarrabili, proprio a causa dei pensieri dogmatici anzidetti. Il nostro progresso materiale è indipendente dalla fede in cui si è sviluppato. E' solo il tempo trascorso che ci ha liberato, dopo tante sofferenze, dalle lotte per "la fede" (in realtà per la prestesa settaria di essere i veri "fedeli"). Vedermele riproposte ora, con palese dimostrazione di non aver imparato nulla, in una logica di contrapposizione tra "bene e male", è frustrante.
E' ovvio che il nostro pensiero "occidentale" ha reminiscenze cristiane, non potrebbe essere diversamente, ne è continuamente permeato senza poterlo distinguere nettamente, ma cosa sarebbe stato del "pensiero occidentale" se il cristianesimo non avesse conquistato l'europa, con i secoli di oscurantismo che si è tirato dietro?
Cita:
Cosa che non è facile da dimostrare (nè da dimostrare il suo contrario) ma che è abbastanza verosimile
E' corretto, e questa constatazione dovrebbe portare ad una apertura mentale su quello che veramente sono i valori che ci contradistinguono, che non sono "cristiani" ma solo "umani" di cui il "cristianesimo" riconosce il merito (non sempre).
Abbracciare oggi la fede islamica vuol dire ricadere nell'oscurantismo e questo non deve accadere. Se accadesse, però sono certo, tra 400 anni torneremo al pensiero liberale e libertario. E' solo questione di abitudine e di lotte.
Rispetto al concetto di "libertà" ogni fede è altrettanto pericolosa, tanto quanto è dogmatica. Confondere fede e libertà è un processo pericoloso, difficilmente controllabile, seppure non necessariamente antitetico. Ed è quello che succede nel Islam in questo momento dove fede=libertà (presunta).

Nel nostro "pensiero occidentale" è già presente una componente arabo/musulmana, perché alla fine ci prendiamo sempre il meglio, con le buone (augurabilmente) o con le cattive.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: lun 29 agosto 2016; 13:47 
Connesso

Iscritto il: sab 23 dicembre 2006; 14:57
Messaggi: 8617
Località: Milano
A me fa abbastanza pena leggere ancora nel 2016 la favola dei secoli oscuri che il Cristianesimo si sarebbe portato dietro, dimenticando che sono stati secoli durante i quali sono state tramandate tutte le opere del pensiero filosofico precedente (mentre mille anni dopo c'è chi le demolisce e incendia) e si sono poste le basi per tutto lo sviluppo artistico, tecnologico e scientifico seguente. Secoli nei quali alla rovina seguente le continue invasioni barbariche, ha dato una possibilità di uscita (nel tempo, ovvio, non dall'oggi al domani) solo la presenza cristiana via via più organizzata.

Fa altrettanto pena leggere che uno consideri che chi è cristiano in modo convinto lo è automaticamente in modo dogmatico. Peraltro sarebbe anche interessante sapere cosa sarebbe secondo serie1928 il significato della parola dogma.

Piuttosto nessuno che si ponga mai il problema di cosa è stato l'Occidente e cosa è stata l'Europa in questi ultimi secoli tutte le volte che il Cristianesimo è stato messo da parte, a proposito di stragi inenarrabili.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: lun 29 agosto 2016; 19:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
^^ Dogma: posizione intransigente che si contrappone alla dialettica in quanto ritenuto vero a priori. Con un dogmatico non ci sono argomentazioni valide che possano scuoterlo dalla sua posizione, ne è disposto ad ascoltarle. Il dubbio per lui non esiste.
Un "fedele" è per definizione "dogmatico" perchè non accetta alcun argomento che possa fargli crollare la fede o anche solo metterla in dubbio. Un "fedele convinto" lo è all'ennesima potenza.
Ovviamente, Jumbo, la tua "predica" viene dal medesimo pulpito, direi.
Oscurantismo: il termine è chiaramente improprio perchè presume che senza il cristianesimo ci sarebbe stato un "illuminismo" anticipato. Cosa del tutto indimostrabile, per questo ho usato il termine in una domanda.
Per quanto riguarda ciò che è stato "tramandato" non è merito del cristianesimo, ma del fatto che il cristianesimo si è instaurato dove c'era il "pensiero occidentale", e nulla mi dice che quello che abbiamo "ricevuto" non sia come i ponti romani: ci sono quelli che ci sono, ma non sappiamo quanti ne sono andati distrutti.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: lun 29 agosto 2016; 21:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 06 maggio 2006; 0:20
Messaggi: 14857
Località: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1
serie1928 ha scritto:
Abbracciare oggi la fede islamica vuol dire ricadere nell'oscurantismo e questo non deve accadere. Se accadesse, però sono certo, tra 400 anni torneremo al pensiero liberale e libertario. E' solo questione di abitudine e di lotte.

Non credo.
Ricadere nell'oscurantismo significherebbe fermare la ricerca e il progresso scientifico.
Questo sarebbe un ostacolo enorme per il progresso, difficilmente la scienza farebbe passi avanti tali da permetterci di vivere così a lungo. :mrgreen:

_________________
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: lun 29 agosto 2016; 22:19 
Connesso

Iscritto il: sab 23 dicembre 2006; 14:57
Messaggi: 8617
Località: Milano
serie1928 ha scritto:
^^ Dogma: posizione intransigente che si contrappone alla dialettica in quanto ritenuto vero a priori. Con un dogmatico non ci sono argomentazioni valide che possano scuoterlo dalla sua posizione, ne è disposto ad ascoltarle. Il dubbio per lui non esiste.
Un "fedele" è per definizione "dogmatico" perchè non accetta alcun argomento che possa fargli crollare la fede o anche solo metterla in dubbio. Un "fedele convinto" lo è all'ennesima potenza.
Ovviamente, Jumbo, la tua "predica" viene dal medesimo pulpito, direi.
Oscurantismo: il termine è chiaramente improprio perchè presume che senza il cristianesimo ci sarebbe stato un "illuminismo" anticipato. Cosa del tutto indimostrabile, per questo ho usato il termine in una domanda.
Per quanto riguarda ciò che è stato "tramandato" non è merito del cristianesimo, ma del fatto che il cristianesimo si è instaurato dove c'era il "pensiero occidentale", e nulla mi dice che quello che abbiamo "ricevuto" non sia come i ponti romani: ci sono quelli che ci sono, ma non sappiamo quanti ne sono andati distrutti.

La tua definizione di dogma mi ricorda molto il tuo modo di porti nelle svariate situazioni "da forum" in cui qualcuno evidenzia qualcosa che non torna delle tue affermazioni...
Non ti viene il dubbio che uno possa essere convinto di qualcosa perché nella vita ha avuto conferma svariate volte di quella stessa cosa, di qualunque ambito siamo parlando (fede religiosa, fiducia in qualcuno, esperienza quotidiana, ambito scientifico o altro), e che quindi la sua convinzione non nasca "a priori" ma sia l'esito di una esperienza?
Altrimenti stai dicendo che tutta una serie di persone che credevano in Dio come Dante, Mozart, Michelangelo, Raffaello, Giotto, Bach ecc. ecc. erano tutti dei dogmatici, cioè in fondo in fondo gente che non sapeva usare la ragione. Mica come te.
Questo senza entrare nella definizione di dogma cristiano, che non è quella della vulgata comune e che tu ripeti ritenendola vera "a priori".
Buonanotte


Ultima modifica di jumbo il lun 29 agosto 2016; 22:23, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: lun 29 agosto 2016; 22:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
serie1928 ha scritto:
Per quanto riguarda ciò che è stato "tramandato" non è merito del cristianesimo, ma...

ma dei cristiani, come un certo monaco ciociaro vissuto ottocento anni fa (che stimo coì tanto da aver scelto il suo nome per mio figlio) che ha riportato in occidente i classici greci, specie Aristotele (compresi i commenti fatti a questo autore dagli arabi), conciliando cristianesimo e cultura classica

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: lun 29 agosto 2016; 23:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
Il fatto che fosse cristiano è solo una caratteristica priva di pregio. Si ė dovuto "conciliare cristianesimo con cultura classica"...grazie evidentemente alla sua erudizione, non al suo credo.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: mar 30 agosto 2016; 0:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
Al contrario vista l'egemonia culturale cristiana di allora era necessario un cristiano per conciliare fede e cultura classica in Europa. La fede di Tommaso d'Aquino è elemento essenziale e non accidentale

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: mar 30 agosto 2016; 0:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
Può essere che fosse essenziale che fosse cristiano, come mezzo utile allo scopo. Ebbe vita facile come cristiano tra i cristiani?

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il burkini
MessaggioInviato: mar 30 agosto 2016; 8:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
Sì, fu popolare e stimato,e santificato pochi decenni dopo la morte. Non mi risultano controversie di rilievo

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 89 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010