Trasporti a Milano

Oggi è mar 23 gennaio 2018; 19:53

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

La Grecia deve accettare l'accordo?
20%  20%  [ 3 ]
No 67%  67%  [ 10 ]
Non vado a votare 13%  13%  [ 2 ]
Voti totali : 15
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: lun 27 luglio 2015; 21:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
Il paragone è del tutto fuori luogo. Se uno si illude di migliorare la sua situazione indebitandosi, dimostrando ai creditori che merita tale credito con carte false, dai creditori non c'è alcuna rsponsabilità. Se non fosse intervenuta la BCE e lo FMI la Grecia sarebbe già fallita, i suoi cittadini avrebbero patito la fame, ma quella vera, e forse ora sarebbe fuori dal tunnel. Ma i greci non hanno voluto. Nessuno gli ha messo la pistola alla testa, hanno fatto una scelta condivisa, messo le firme sotto i patti che tutti, loro compresi hanno accettato per buoni. E non li hanno rispettati.
Non rivedrò i miei 666,66 Euro, vero, ma se ptessi pignorerei ogni bene dei greci, privandoli della sovranità, assoggettando lo stato greco ad un protettorato, sospendendo ogni autonomia finanziaria. Ed ė quello che succederà, e succederã anche con l'Italia.
Il debito greco non può essere ristrutturato entro i limiti di una unione monetaria. Per farlo ne deve uscire.

Coccodrillo, anche l'Italia continua ad reindebitarsi per ripagare i capitali in scadenza, possibilmente a condizioni migliori. Idem ha fatto la Grecia con il subentro alle banche di BCE e FMI e compagnia cantante. Ė stata una scelta politica dettata, come ha ammesso adesso Juncker e valido anche per allora, dalla paura, dal timore di cosa sarebbe potuto accadere.

Esiste una soluzione a tutto il bailamme: tutti i paesi dell'area Euro devono cedere sovranitã, potestà impositiva e autonomia finanziaria a favore dell'unione, dimostrando solidarietã alla Grecia rinunciando liberamente a ciò, a cui la Grecia verrà o è già costretta.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: lun 27 luglio 2015; 23:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49806
Località: Monza
Il paragone è perfettamente calzante. Le banche sapevano benissimo, dalle quantità e dagli interessi dei prestiti, dove si andava a finire e non sono nelle mani di idioti.
L'hanno fatto convinti che gli interessi sarebbero stati un profitto e ai crediti inesigibili avrebbe pensato qualcun altro. Cosa che è avvenuta.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: mar 28 luglio 2015; 7:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
Tu compri BOT,CCT e BTP?

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: mar 28 luglio 2015; 9:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
Se lo fai, sei cosciente del rischio, e sai che un titolo che (ceteris paribus) rende il 2% è più sicuro di uno che rende il 7% perchè in quel5 % di differenza è racchiuso il rischio di insolvenza

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: mar 28 luglio 2015; 10:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 30 agosto 2006; 8:04
Messaggi: 20519
estremizzando per me chi gioca in borsa non merita compassione in caso di perdite

è come giocare alle macchinette del bar :mrgreen:
si vuole guadagnare , magari con tassi consistenti, senza fare nulla

_________________
Immagine

ridateci Freedrichstrasse!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: mar 28 luglio 2015; 10:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49806
Località: Monza
Regolarmente avviene che c'è chi è attrezzato e sfrutta, se non provoca, le bolle speculative che poi sono pagate dal cosiddetto "parco buoi".
Se ne stanno accorgendo anche in Cina in queste settimane.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: mar 28 luglio 2015; 14:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
serie1928 ha scritto:
Esiste una soluzione a tutto il bailamme: tutti i paesi dell'area Euro devono cedere sovranitã, potestà impositiva e autonomia finanziaria a favore dell'unione, dimostrando solidarietã alla Grecia rinunciando liberamente a ciò, a cui la Grecia verrà o è già costretta.


Un'osservazione. Questo che auspichi comporta però, come in qualsiasi società complessa, una qualche forma di aiuto (sia individuale, sia fra classi sociali, sia fra regioni geografiche) a riequilibrare gki squilibri economucu. Una unione fiscale e finanziaria significa che come oggi il ricco (o il notaio e il farmacista, o il lombardo) paga la sanità e l'istruzione al povero (o all'operaio, o al siciliano) semplicemente perchè riceve servizi simili con tasse pagate più elevate (per il semplice essere queste in relazione alla capacità contributiva, intesa come un mix fra consumi e reddito, ed eventualmente patrimonio laddove questo è tassato), e questo su scala europea significherà che il tedesco pagherà le tasse per finanziare la snità e la scuola al greco (ma almeno in modo "neutrale": non perchè tedesco ma solo perchè ricco)
Negli stati questo è purtroppo corretto da distorsioni legate all'evasione fiscale (tipo la sciampista che paga la sanità al parrucchiere) o a stravaganti norme che tutelano chi non ne ha bisogno (esenzioni fiscali di regioni già ricche come la valle d'aosta)

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: mar 28 luglio 2015; 18:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
^^ Certo, è una chiara ed necessaria conseguenza. Ma è anche l'unico modo perchè l'unione monetaria possa sopravvivere. Non deve accadere oggi, non siamo ancora pronti, ma è indispensabile. Semmai è "ingiusto" che la Grecia paghi per questa "impreparazione" generale, a qualcuno doveva toccare però. Spero che essa sia il necessario sacrificio per il bene di tutti, che sia il "martire" che inneschi il giusto meccanismo. Ai Greci serve a qualcosa? No, purtroppo, e non li si può neanche aiutare.
Se il meccanismo non innesca, il prossimo "martire" da sacrificare sarà purtroppo troppo grande, ed il risultato sarà lo disfacimento, spero pacifico.
Di tutto questo non posso presagire i tempi, ma non manca molto: 10 anni? 20 anni? Non credo molti di più.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Ultima modifica di serie1928 il mar 28 luglio 2015; 18:59, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: mar 28 luglio 2015; 18:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
Trullo ha scritto:
Se lo fai, sei cosciente del rischio, e sai che un titolo che (ceteris paribus) rende il 2% è più sicuro di uno che rende il 7% perchè in quel5 % di differenza è racchiuso il rischio di insolvenza

Non è questo il punto che volevo discutere. E' giusto, ma non del tutto.
La domanda successiva in caso di risposta affermativa sarebbe stata: perchè comperi BOT, CCT, BTP? Lasciando da parte le risposte:"perchè ho soldi da investire", piuttosto che "perchè ne ricavo un reddito", quale è il motivo più basilare per comperare titoli di stato italiani (o tedeschi, o altri)?

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: gio 30 luglio 2015; 15:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
Le risposte giuste sono quelle due che hai dato. In primo luogo esiste la disponibiltà di un risparmio (o se preferisci la scelta di non consumare l'interezza del proprio reddito ma di risparmiarne una parte), in secondo luogo la scelta di un investimento rispetto a un altro, basata sulla redditività dello stesso (che però a sua volta è legata al rischio: investimento più vantaggioso = più rischioso, meno vantaggioso = più prudente)

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: gio 30 luglio 2015; 21:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
C'è una motivazione di base più importante ancora, senza la quale nessuna valutazione di altro tipo conta.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: mer 19 agosto 2015; 12:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
Ho appena assistito agli interventi finali, e alla sintesi degli interventi più importanti, del dibattito al Bundestag per l'approvazione del terzo pacchetto di aiuti alla Grecia (cos'è piu democratico: un referendum non praticabile, o far decidere il parlamento sulle decisioni prese?). A parte le note obiezioni e proposizioni che anche in Germania vengono dibattute, ne più ne meno che da altre parti, Grecia compresa, il concetto fondamentle, il punto di rottura tra le due posizioni, è sempre uno: la fiducia. Quanta fiducia merita la Grecia? In generale poca. Chi è a favore ė fiducioso che la Grecia abbia ora i mezzi per aiutarsi da sola. Chi è contrario, son sfumature più o meno di stampo sociale, questa fiducia non la nutre.

Purtroppo in economia la fiducia, più che la solidità finanziaria, è l'aspetto più importante. La Grecia la fiducia se l'è giocata completamente, ed una uscita dal sistema Euro non l'avrebbe aiutata a recuperarla.

Ora resta solo che i Greci ritrovino la fiducia in se stessi.
Risultato del voto: 454 a favore, 113 contro, 18 astensioni, 46 deputati ancora in vacanzza :mrgreen:
Probabilmente 56 deputati della CDU/CSU hanno votato contro, meno di quanti preventivati. Chi ritiene la Merkel e Schäuble dei "falchi" farebbe bene a ricredersi.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: mer 19 agosto 2015; 20:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3517
In dubio pro populo, anche se un regime duale sarebbe meno peggiore...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: mer 19 agosto 2015; 20:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49806
Località: Monza
Senza misconoscere l'importanza della fiducia in economia mi pare che i greci abbiano un problema maggiore.
La loro economia, pur debole e profondamente depressa delle misure di austerity, produce un sia pur lieve avanzo primario. Ma la somma degli interessi sul debito e delle rate da restituire li tiene inchiodati in un vicolo senza uscita.

Il resto è folclore.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Referendum Grecia
MessaggioInviato: gio 20 agosto 2015; 19:57 
Non connesso

Iscritto il: mar 04 settembre 2007; 18:39
Messaggi: 16108
E di chi è la colpa di questo debito? Non è forse dello stato greco?

Vale comunque il principio generale che i debiti devono essere pagati, altrimenti chi tutela poi gli investitori?

_________________
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010