Trasporti a Milano

Oggi è mar 23 gennaio 2018; 19:43

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 387 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 22, 23, 24, 25, 26  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: mar 11 ottobre 2016; 11:19 
Non connesso

Iscritto il: mar 04 settembre 2007; 18:39
Messaggi: 16108
Viene da domandarsi come mai la durata delle batteria é cosi' limitata e non vengono neppure proposte, anche dietro supplemento, batterie maggiorate che sarebbero auspicabili. Attualmente le batterie da 2 o 3.000 mAh sono assolutamente insufficienti per un uso normale che richiede almeno 5 o 6.000 mAh, anche in base al principio che la batteria si usa solo sopra il 50%

_________________
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: mar 11 ottobre 2016; 11:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
@S-Bahn
Vero. Mi è capitato qualche settimana fa di rompere il telefono. Mi sono comprato un Sony Xperia rigenerato (pagato 60 euro), mentre aspettavo che arrivasse ho usato come "muletto" un vecchio nokia, solo per telefonare: la batteria mi è durata una settimana! Il telefono nuovo invece anche senza usarlo lo devo caricare ogni giorno :mrgreen:

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: mar 11 ottobre 2016; 11:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49806
Località: Monza
Più processore, più applicazioni ma soprattutto molto più display. E continuiamo a far finta che bastino quasi le stesse batterie dell'ere pre-smart.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: mar 11 ottobre 2016; 17:25 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3546
Località: Z314 Z315
Il consumo del processore probabilmente e' pure inferiore o comunque dello stesso ordine di grandezza: tutti i processori ormai lavorano a tensioni molto piu' basse (1,8 V o anche meno) rispetto ai 3/4 volt e oltre dei chip di 10 anni fa, e il processo produttivo a minore dimensione dei transistor concorre, insieme alla tensione, a ridurre il consumo.
E' il display l'elemento maggiormente energivoro (a occhio e croce fa l'80+% del consumo).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: sab 15 ottobre 2016; 22:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3517
Cita:
[...]Il prefetto alle comunicazioni, già lo scorso martedì all'assemblea della Comunità radiotelevisiva italofona aveva detto che la "RV a Roma in FM è poco più di una radio cittadina, poi c'è il DAB e quel che rimane delle onde corte" di fatto superando quanto ricordato dal direttore di Radio 3 Sinibaldi ceh moderava il dibattito, che aveva invece sottolineato le qualità internazionali della Radio
Vaticana. Solo due giorni dopo, Mons. D.E. Viganò afferma che “i media tradizionalmente intesi hanno sviluppato loro app ma questo cannibalizza l’utente digitale. Radio Vaticana sono tanti portali e quindi non aggregano i navigatori, perciò bisogna ripensare secondo una nuova logica”. Per il prefetto vaticano “le onde corte hanno dato un grandissimo servizio al momento della Guerra fredda ma oggi l’unico aspetto positivo è che ci fanno arrivare in Cina, anche se non direttamente ma attraverso Radio Veritas di Manila, che ha però deciso di dismettere le onde corte nel 2019”. Dunque, “le onde corte a oggi, da studi fatti, non hanno per noi nessuna rilevanza in termini di trasmissione del messaggio. Oramai la rete è arrivata ovunque”. “Ci sono solo difficoltà in alcuni luoghi dell’Africa, ma – ha anticipato monsignor Viganò – stiamo concludendo un accordo con Facebook grazie al quale in 44 Paesi potranno ricevere in maniera semplice il messaggio del Papa. Hanno tutti il cellulare in Africa, anche con una bassa capacità di banda. Metteremo il messaggio del Papa su questa applicazione”.[...]

http://portale.italradio.org/index.php? ... orte-e-poi

Mah, non vivo in Africa ma non mi pare che col mio cellulare riesca a captare la voce del Papa (al più prende, forse, le OUC, ma allo scopo ho un comodo ricevitore mondiale da due soldi che sta comodamente nella tasca della giacca)...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: dom 16 ottobre 2016; 18:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:08
Messaggi: 11992
Località: Pavia
La ricarica ormai forzatamente quasi quotidiana di cellulari e tablet in effetti è diventata una vera e propria schiavitù tecnologica: bisognerebbe evolvere presto, su questo versante, dato anche che la tecnologia dovrebbe essere in primis al nostro servizio e non viceversa!

_________________
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: sab 04 febbraio 2017; 12:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3517
Mi scuso per la domanda di interesse particolare. Qualcuno sa per caso come si faccia a togliere questo fastidiosissimo avviso che compare in iTunes (con l'icona che si mette a sauter comme un cabri) ogni volta che si cambi brano (ovvero mediamente ogni 3'-5')?

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: ven 02 giugno 2017; 20:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3517
Cita:
Un giorno col nuovo Nokia 3310: ecco perché vorrete tornare subito al vostro smartphone

L’azienda finlandese ritorna nel mercato mobile puntando sulla nostalgia, ma la riedizione del suo modello più famoso appare oggi anacronistica. Lo abbiamo provato, scoprendo non serve tanto per comunicare quanto per mettere una distanza fra sè e gli altri

[...]

http://www.lastampa.it/2017/06/02/tecno ... agina.html


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: sab 03 giugno 2017; 9:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
Dall'articolo

Cerco l’app del telefono e non la trovo, poi realizzo che il 3310 è un telefono, quindi un’app per telefonare non serve, basta schiacciare i pulsanti,

:lol: :lol: :lol:

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: sab 03 giugno 2017; 19:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3517
Ad ogni buon conto questo nuovo 3310 come funzionalità mi ricorda maggiormente il mio c2-01 (a parte che la macchina fotografica è ormai inservibile (così come il trasferimento di dati al computer) e che l'accesso a internet costa una fucilata) che non il vero 3310 (il cui unico difetto è quello di avere le orride suonerie midi)...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: dom 10 settembre 2017; 18:18 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1365
Discussione su acquisizioni e tagli del personale spostata in dimissioni.

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: gio 14 settembre 2017; 12:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
http://www.corriere.it/tecnologia/mobil ... 0dde.shtml

Le visite a un sito di video pornografici subiscono un drastico calo durante la presentazione del nuovo dispositivo apple, e un curioso picco immediatamente dopo

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: gio 19 ottobre 2017; 10:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:08
Messaggi: 11992
Località: Pavia
Comunque, il prezzo dell'iPhone X (che poi è anche tutt'altro che perfetto, come design) è davvero eccessivo...! :shock: :evil:

_________________
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: gio 19 ottobre 2017; 15:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3517
Posso consigliare il Telme T210: http://www.telme.eu/at/produkte/telme_t210

Lo pagai 20€ al MediaMarkt di Altona, in agosto. L'unico problema è che non riesco a disattivare le stupide chiamate d'emergenza...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Dipendenza dalla tecnologia
MessaggioInviato: gio 19 ottobre 2017; 15:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
Si chiama "status symbol". Per la maggior parte degli utilizzatori nella fascia 100-200 euro ci sono ottimi prodotti, anche di marca (ho pagato sulle 120 euro un Samsung J3 pochi mesi fa per esempio) che vanno più che bene al posto di prodotti da 1000 euro. Intendo, se uno fa due foto non professionali, va sui social più diffusi e poco altro (come fa il 99% degli utenti di smartphone del resto)

E non mi si parli di qualità. Moglie ha sstituito due Iphone per fortuna in garanzia in due anni, per problemi hardware non dovuti a urti o acqua....

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 387 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 22, 23, 24, 25, 26  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ulk e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010