Informazione giornalistica

Moderators: Hallenius, teo

Quali testate giornalistiche (TV, carta stampata, internet) consultate giornalmente o quasi?

TG1
9
5%
TG2
6
4%
TG3
20
12%
TG4
5
3%
TG5
21
13%
Studio Aperto
5
3%
TG di La 7
12
7%
TG di Sky
1
1%
Avvenire
0
No votes
Corriere
24
15%
Foglio
0
No votes
Giornale
2
1%
Giorno
4
2%
Liberazione
4
2%
Libero
2
1%
Manifesto
4
2%
Padania
2
1%
Repubblica
18
11%
Secolo d'Italia
0
No votes
Stampa
1
1%
Unità
6
4%
Non guardo il telegiornale e non leggo giornali
3
2%
Altro (specificare)
15
9%
 
Total votes : 164

Re: Informazione giornalistica

Postby skeggia65 » Mon 31 August 2009; 23:19

EuroCity wrote:.......ritengo che il giornalismo abbia perso la passione sociale e l'audacità di un tempo........
Dove? Quando?
Scusa, EuroCity, ma anche in passato la (dis)informazione giornalistica non aveva, se non in sporadici episodi e/o per penna di pochi, veri professionisti, le qualità da te citate.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15349
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Informazione giornalistica

Postby Trullo » Thu 03 September 2009; 12:13

Vi riporto testualmente, dal sito del quotidiano Avvenire, la risposta del direttore di Avvenire stesso alle accuse mossegli, tramite lettera anonima pubblicata, dal giornale di proprietà dell'attuale Presidente del Consiglio.

1) Boffo "noto omosessuale" e protagonista di una 're­lazione' con un uomo sposato segnalata in atti del Tribunale di Terni.

FALSO - Questo è stato affermato dal 'Giornale' sulla base di una lettera anonima diffa­matoria, definita falsamente 'nota infor­mativa' di matrice giudiziaria e fatta altrettanto falsamen­te assurgere addirittura alla dignità di risultanza 'dal ca­sellario giudiziario' che in realtà, come ogni altro atto del procedimento, non conteneva alcun riferimento alle 'in­clinazioni sessuali' e a 'relazioni' del direttore di ’’Avveni­­re’’. Lo ha confermato il gip di Terni Pierluigi Panariello il 31 agosto: «Nel fascicolo riguardante Dino Boffo non c’è as­solutamente alcuna nota che riguardi le sue inclinazioni ses­suali ».

2) Boffo "attenzionato" dalla Polizia di Stato per le sue 'frequentazioni'.

FALSO - Anche questa affermazione, grave e ridi­cola al tempo stesso, è tratta non da atti giudiziari ma dalla stessa lettera anonima che il 'Giornale' ha utilizzato per il suo attacco a Boffo. La schedatura è stata smentita dal ministro dell’Interno do­po pronta verifica fatta compiere nella struttura centrale e periferica della pubblica sicurezza.

3) Boffo "querelato" da una signora di Terni.

FALSO - A Terni fu sporta denuncia/querela non contro Boffo, ma contro ignoti da sogget­ti che ben conoscevano Boffo e la voce di Boffo e che, quando hanno scoperto che era stato ipotiz­zato il coinvolgimento del cellulare in uso al suo ufficio, hanno rimesso la querela.

4) Ci sono "intercettazioni" che accusano Boffo.

FALSO - Solo la lettera anonima parla di intercetta­zioni. Agli atti, invece, ci sono tabulati dai quali emergono telefonate partite da una delle utenze mobili che erano nella disponibilità di Boffo. Il gip di Terni Panariello lo ha confermato il 31 agosto.

5) Boffo ha dichiarato di "non aver mai conosciuto" la donna di Terni colpita da molestie telefoniche.

FALSO - Come già detto, Boffo conosceva i desti­natari delle telefonate, i quali, dunque, co­noscevano la sua voce. Il "Giornale" non può, tuttavia, nella sua montatura accettare un elemento antitetico alla sola idea della colpevolezza di Boffo.

6) Boffo si è difeso indicando un’altra persona come coinvolta in una storia a sfondo "omosessuale".

FALSO - L’omosessualità in questa vicenda è stata pruriginosamente tirata in ballo dall’e­stensore della famigerata "informativa" a­nonima e dal 'Giornale' che ha coagulato l’attacco diffa­matorio proprio su questo punto. Boffo ha solo e sempre dichiarato ai magistrati di essere ar­rivato alla conclusione che quel telefono cellulare, che era nella disponibilità sua e del suo Ufficio, fosse stato utiliz­zato da una terza persona che si trovava nelle condizioni lavorative per farlo. Il gip di Terni ha dichiarato che tale pista sul piano giudi­ziario non è stata "approfondita" perché non 'ritenuta at­tendibile da chi indagava', il quale evidentemente non co­nosceva i tempi e gli orari della professione giornalistica.

7) Nelle telefonate attribuite a Boffo ci sarebbero state 'intimidazioni' e "molestie" a sfondo 'sessuale', anzi 'omossessuale'. E sarebbero state accompagnate da 'pedinamenti'.

FALSO - Le affermazioni del ’’Giornale’’ sono prive di fondamento. Boffo si è sempre dichiarato e­straneo a una vicenda nella quale, anche presa solo come è stata presentata, sul piano giudiziario non include "pedinamenti" né molestie legate alla sfera 'ses­suale'. L’appiglio per chi ha cercato di far circolare un’idea opposta giace nel fatto che agli atti c’è un riferimento ad 'al­lusioni' a 'rapporti sessuali'. Ma, ha specificato il gip di Ter­ni il 1° settembre, "tra la donna e il suo compagno".

8) Boffo in qualche modo ammise di essere colpevole e diede incarico al suo legale di "patteggiare" la pena.

FALSO - Boffo non ha patteggiato alcunché e ha sempre rigettato l’accusa di essere stato au­tore di telefonate moleste. Ha considerato a lungo la questione giudiziaria ternana senza sostanziale im­portanza, in particolare successivamente alla remissione di querela sporta dalle persone interessate, tanto che in occa­sione della ricezione del decreto penale di condanna – lo si ri­badisce: successivamente alla remissione di querela da parte delle interessate – non si rivolse ad alcun legale. Boffo non aveva dato soverchio peso al decreto in questione, in quan­to l’aveva ritenuto una semplice definizione amministra­tiva, conseguente agli effetti della remissione.

9) Boffo ha reso pubbliche "ricostruzioni" della vicenda.

FALSO - Boffo non ha reso pubblica alcuna rico­struzione della vicenda e ciò che Avveni­re ha pubblicato è sotto gli occhi di tutti. Nessun’altra persona, nessun particolare, nessun ente e i­stituzione è stato indicato, citato o chiamato in causa dal direttore di Avvenire. Boffo nonostante il pesantissimo at­tacco diffamatorio del "Giornale" non intende consegna­re niente e nessuno al tritacarne mediatico generato e col­tivato dal 'Giornale'. Sul 'Giornale' anche a questo proposito si scrive il con­trario. È l’ennesima dimostrazione di come su quella te­stata si stia facendo sistematica e maligna disinformazio­ne.

10) La "nota informativa" non è una lettera anonima diffamatoria e una "patacca" ma il contenuto del decreto penale relativo alla vicenda di Terni.

FALSO - La cosiddetta "informativa" è un testo gra­vemente diffamatorio contro Boffo di in­certa (per ora) origine, ma sicuramente non scritto in sede giudiziaria né per sede giudiziaria e non attinente alla vicenda ternana alla quale è stato surretti­ziamente 'appiccicato' all’interno di una missiva anonima dopo essere stato ideato allo scopo. Sul "Giornale" i giornalisti autori dell’aggressione contro il direttore di Avvenire continuano, persino dopo i chiari­menti intervenuti, a sostenere la sua autenticità. Dire che è una 'patacca', secondo costoro, sarebbe una "bugia". E questo è comprensibile visto che la campagna diffamato­ria incredibilmente ingaggiata dal "Giornale" si basa, sin dal­l’inizio, sulle gravissime affermazioni e deformazioni con­tenute in quel testo anonimo.
"Tutti i guai del mondo nascono dal fatto che nessuno vuol starsene a casa sua." (Socrate)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26548
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Informazione giornalistica

Postby friedrichstrasse » Thu 03 September 2009; 21:31

Quel signor Boffo non mi pare abbia i requisiti per dare patenti di moralità a nessuno. :evil:
L'impressione è che entrambi i contendenti odorino fortemente di sporco. :evil:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Informazione giornalistica

Postby jumbo » Thu 03 September 2009; 21:50

prima di questa vicenda avevo un'opinione di feltri abbastanza positiva.
ora l'ho radicalmente mutata. sciacallo è la parola migliore che mi viene (non diversamente da quanto penso ad esempio di concita de gregorio dopo aver letto qualche passo dei suoi editoriali sul "noemi-gate", ma di lei avevo già un'opinione negativa in precedenza...)
a me pare evidente da una lettura del testo della sentenza su boffo, che il "suo [compagno]" intende "suo" della donna che ha ricevuto le telefonate.
un giornalista, laureato in materie umanistiche, se la legge in altro modo può essere solo in malafede. se no è stupido.
la giustificazione di boffo che le telefonate le ha fatte un'altra persona e non lui tutto sommato mi pare anche credibile.

detto questo, credo che boffo abbia comunque sbagliato a dare spazio a critiche moralistiche su avvenire su s.b. (come hanno sbagliato altri su altri giornali e come avrebbe sbagliato a farle su chiunque altro). non mi pare però un segno di intelligenza da parte di feltri colpirlo commettendo lo stesso errore, oltrettutto inventandosi di sana pianta l'omosessualità del personaggio.

non escluderei comunque che si tratti di una manovra contro berlusconi, per togliergli il favore dei cattolici, di cui feltri è stato entusiasta ma involontario strumento, all'interno del contesto contro il premier di questi ultimi mesi.
jumbo
 
Posts: 9104
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Informazione giornalistica

Postby S-Bahn » Thu 03 September 2009; 22:27

jumbo wrote: non escluderei comunque che si tratti di una manovra contro berlusconi, per togliergli il favore dei cattolici, di cui feltri è stato entusiasta ma involontario strumento, all'interno del contesto contro il premier di questi ultimi mesi.
Però ragionando su questa ipotesi, se davvero Feltri fosse caduto in una trappola, non potremmo che dedurre che il direttore e il proprietario del Giornale sono stupidi oltre ogni ragionevole ipotesi.
E chi poi avrebbe il potere di innescare Feltri in una battaglia del genere, e come primo atto della nuova direzione?

D'altra parte, sempre ragionando ad alta voce, la cosa mi stupisce fino a un certo punto. Da tempo Libero diretto da Feltri era una banda di faziosi che sarebbero stati capaci, se l'avessero ritenuto utile, di giurare sulle proprie madri che SB è alto 190 centimetri :D
Il Giornale ha incarnato perfettamente il ruolo della Voce del Padrone ma in modo decisamente più sfumato e meno smaccatamente fazioso.

Poi è arrivato Feltri col suo stile e, essendo lui più realista del re, mi viene da pensare che abbia voluto dare una lezione a chi osa criticare il Padrone, facendosi notare, guadagnando punti e magari alzando un po' le vendite.
Solo che ha un tantino ecceduto, secondo me e secondo altri, ma credo che lui sia soddisfatto, almeno finché la corda non si spezza, visto che è stata tirata per bene.
In omnia pericula tasta testicula
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51694
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Informazione giornalistica

Postby jumbo » Thu 03 September 2009; 22:29

feltri dice di aver avuto un'informativa come lettera anonima sulla vicenda boffo (pare inviata anche ai vescovi), informativa però redatta da non si sa chi...
potrebbe essere qualcuno intenzionato a mettere feltri (e quindi berlusconi) contro la chiesa.
jumbo
 
Posts: 9104
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Informazione giornalistica

Postby S-Bahn » Thu 03 September 2009; 22:45

E un giornalista del calibro di Feltri, su una vicenda che scotta e in una posizione del genere, prende per buono un materiale del genere (anonimo!) senza un controllo serio?
Mi sembra più verosimile che avesse deciso lui, cinicamente e sapendo quello che faceva, di fare una attacco ai nemici del padrone, e se per sostenere questo attacco bisogna turarsi il naso e farsi passare ogni scrupolo umano e professionale, cosa importa?
In omnia pericula tasta testicula
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51694
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Informazione giornalistica

Postby jumbo » Thu 03 September 2009; 22:53

può essere come dici
può essere anche che in quest'ottica qualcuno interessato abbia colto la palla al balzo per fomentarlo, dandogli una polpetta avvelenata.
jumbo
 
Posts: 9104
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Informazione giornalistica

Postby S-Bahn » Thu 03 September 2009; 22:58

E allora ricadiamo nell'ipotesi di un altissimo tasso di stupidità necessaria per mangiare una polpetta che puzzava da lontano.

O molto semplicemente la faziosità e l'ambizione (insieme alla smania di piacere al Padrone) giocano brutti scherzi anche agli ex-stimati giornalisti.
Ma forse in fondo la morale (strana parola... :wink: ) della vicenda è quella di mandare un messaggio chiaro. Chi tocca il Padrone muore.

Mi fermo qui perchè sono solo ipotesi e tra l'altro mi sono interessato della vicenda solo oggi.
In omnia pericula tasta testicula
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51694
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Informazione giornalistica

Postby trolleystop » Fri 04 September 2009; 6:45

Io leggo due quotidiani, Repubblica e per la cronaca locale Il Giorno.

Quanto ai Telegiornali, di giorno se pranzo a casa guardo il TG dell'ex TeleMonteCarlo (la7) o il TG Uno, e la sera TG Uno o TG5, verso mezzanotte l'approfondimento del TG3.

Di tanto in tanto il TG3 regionale per la cronaca locale.
trolleystop
 
Posts: 515
Joined: Thu 15 January 2009; 19:51

Re: Informazione giornalistica

Postby brianzolo » Thu 01 October 2009; 10:16

http://www.corriere.it/spettacoli/09_ot ... aabc.shtml

Tg3, via libera al cambio
La Berlinguer direttrice

niente da dire sulla berlinguer, ma di bella che ha fatto di male?
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20799
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: Informazione giornalistica

Postby trambvs » Thu 01 October 2009; 10:22

brianzolo wrote:niente da dire sulla berlinguer, ma di bella che ha fatto di male?


Straquoto!
trambvs
 
Posts: 15962
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Informazione giornalistica

Postby EuroCity » Thu 01 October 2009; 14:11

Ormai, della stampa "ufficiale ed impegnata" (?), forse si salva solo Le Monde diplomatique e pochi altri "irriducibili"...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12100
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Informazione giornalistica

Postby Trullo » Tue 20 October 2009; 12:16

Reporters sans frontières ha pubblicato il rapporto sulla libertà di stampa nel mondo.
http://www.rsf.org/en-classement1003-2009.html
L'Italia vi figura al quarantanovesimo posto. Ultima tra i paesi dell'Europa occidentale, e dietro anche ad alcuni stati dell'Europa orientale, dell'Africa e dell'America Latina
http://www.rsf.org/en-rapport111-Italy.html
"Tutti i guai del mondo nascono dal fatto che nessuno vuol starsene a casa sua." (Socrate)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26548
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Informazione giornalistica

Postby S-Bahn » Tue 20 October 2009; 12:55

Cos'è, Repubblica che abbassa la media? :mrgreen: :mrgreen:
In omnia pericula tasta testicula
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51694
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

PreviousNext

Return to Sondaggi più o meno folli

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest