Lo Zimbabwe

Moderators: Hallenius, teo

Ma a voi interessa qualcosa dello Zimbabwe?

14
29%
No
34
71%
 
Total votes : 48

Re: Lo Zimbabwe

Postby Trullo » Sun 17 December 2017; 9:18

http://www.linkiesta.it/it/article/2017 ... non/36515/


Lo stereotipo del buddista è dell'industria buoni e pacifici. Quando la vita di un uomo vale meno di quella di una mucca
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26036
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Lo Zimbabwe

Postby S-Bahn » Sun 17 December 2017; 9:34

Stereotipo alimentato da una certa cultura "alternativa" negli anni '60. Tutto ciò che non è occidentale è buono...

La realtà è ovviamente diversa come sanno i Rohingya a cui il Papa è andato a chiedere scusa anche se nessun cristiano ha torto loro un capello.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50163
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lo Zimbabwe

Postby S-Bahn » Sun 17 December 2017; 12:48

Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50163
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lo Zimbabwe

Postby Viersieben » Sun 17 December 2017; 13:02

S-Bahn wrote:Stereotipo alimentato da una certa cultura "alternativa" negli anni '60.

La famosa litografia di Hermann Knackfuss con le Nazioni europee guidate da San Michele Arcangelo ci ricorda infatti che non fu sempre così...

Image
https://commons.wikimedia.org/wiki/File ... uropas.jpg
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3654
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lo Zimbabwe

Postby Viersieben » Sat 23 December 2017; 19:39

Image
L'ex capo dell'esercito, Constantino Chiwenga (Keystone)

Nuove nomine in Zimbabwe
L'ex capo dell'esercito che ha guidato il colpo di Stato a novembre è il nuovo vicepresidente del partito al Governo

sabato 23/12/17 14:59 - ultimo aggiornamento: sabato 23/12/17 15:01

L'ex capo dell'esercito dello Zimbabwe che ha guidato il colpo di Stato in novembre è stato nominato vicepresidente del partito al Governo, così come l’ex ministro della sicurezza interna Kembo Mohadi. Le tensioni del mese scorso hanno messo fine a un regno durato 37 anni guidato dal 93enne Robert Mugabe. A queste due nomine, inoltre, faranno seguito quelle dei vicepresidenti dello Stato.

Il generale Constantino Chiwenga, ritiratosi dall’esercito questa settimana, è stato nominato con effetto immediato per assistere il nuovo presidente Emmerson Mnangagwa alla direzione del Zani-Pf. Presidente che ha anche invitato i milioni di cittadini che hanno abbandonato il paese, per ragioni politiche ed economiche durante il Governo di Mugabe, a fare rientro in Zimbabwe.

AFP/ads

https://www.rsi.ch/news/mondo/Nuove-nom ... 39784.html

(Bella divisa (per essere mimetica...)!)
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3654
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lo Zimbabwe

Postby Viersieben » Sun 04 March 2018; 23:15

Una nuova Grosse Koalition
I membri dell'SPD sostengono a larga maggioranza un nuovo Governo di coalizione in Germania con il partito di Angela Merkel

domenica 04/03/18 09:38 - ultimo aggiornamento: domenica 04/03/18 13:44

Una nuova Grosse Koalition per la Germania: i membri del partito socialdemocratico tedesco (SPD), chiamati a esprimersi sulla formazione di un Governo di coalizione con l'Unione Cristiano-Democratica (CDU), hanno dato il loro via libera a larga maggioranza a una riedizione dell'Esecutivo guidato da Angela Merkel.

Gli oltre 463'000 membri dell'SPD sono stati chiamati a esprimersi dopo le divisioni emerse all'interno del partito sulla possibilità di una nuova alleanza con i conservatori. Un'ipotesi che ha raccolto oltre il 66% di voti favorevoli.

Il risultato chiude un periodo di incertezza politica in Germania, cinque mesi dopo le elezioni federali del 24 settembre.

"Con questo voto abbiamo chiarezza: l'SPD entrerà nel prossimo Governo". Lo ha detto Olaf Scholz, commissario dei socialdemocratici tedeschi.

"Mi congratulo con l'SPD per questo risultato chiaro, e sono lieta di una nuova collaborazione per il benessere del nostro paese", ha twittato la CDU, in nome di Angela Merkel.

Reuters/AFP/sf/M. Ang.

https://www.rsi.ch/news/mondo/Una-nuova ... 03944.html

***

Federali: un "sì" e un "no" chiari
Tutti i cantoni hanno bocciato l'iniziativa No Billag e approvato il nuovo ordinamento finanziario

domenica 04/03/18 11:05 - ultimo aggiornamento: domenica 04/03/18 19:49

Chiaro risultato per i due temi federali sottoposti al voto dei cittadini svizzeri: tutti i cantoni hanno infatti approvato il nuovo ordinamento finanziario e allo stesso tempo bocciato l'iniziativa popolare "No Billag"

In tutta la Svizzera si è votato su due temi federali:

l’ordinamento finanziario 2021 che concerne la proroga del diritto della Confederazione a incassare l’IVA e l’imposta federale diretta
l’iniziativa popolare “No Billag” che chiede la soppressione del canone radiotelevisivo.

https://www.rsi.ch/news/svizzera/Federali-un-sì-e-un-no-chiari-10204049.html
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3654
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lo Zimbabwe

Postby Viersieben » Sun 14 October 2018; 22:01

Crollo della CSU in Baviera
Risultato peggiore dal 1950 per il partito alleato della Merkel, secondo gli exit poll
Ultima modifica: 14 ottobre 2018 21:27

L'Unione cristiano-sociale (CSU), partito alleato della CDU di Angela Merkel, ha subito un crollo nelle elezioni regionali in Baviera: secondo i dati forniti dagli exit poll, la formazione ha perso la maggioranza assoluta e, con un 35,5% di voti, avrebbe fatto segnare il peggiore risultato dal 1950.
La CSU resta comunque il partito più votato nella regione, ma perderebbe il 12% delle preferenze rispetto al 2013, e dovrà trovare un'alleanza per mantenere il controllo del Parlamento. Anche la SPD, altro alleato della coalizione, esce ridimensionato dal voto, con una percentuale di preferenze dimezzata al 10%.
Dallo scrutinio escono vincitori i Verdi, con circa un 18% di preferenze, e il partito di destra Alternative für Deutschland, che raccoglie l'11% dei voti, praticamente alla pari dei conservatori indipendenti.

https://www.rsi.ch/news/mondo/Crollo-de ... 82675.html
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3654
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lo Zimbabwe

Postby Viersieben » Mon 29 October 2018; 9:02

Jair Bolsonaro presidente
Presidenziali, netto il successo del candidato di estrema destra, che dichiara: "Adesso, tutti insieme, cambieremo il destino del Brasile"
Ultima modifica: 29 ottobre 2018 06:55

La quarta democrazia più grande del mondo sarà governata da un ex ufficiale dei paracadutisti denunciato da molti come una "minaccia fascista": Jair Bolsonaro è stato eletto presidente del Brasile, battendo il suo rivale Fernando Haddad di almeno 11 punti, il 55% dei voti. Lo confermano i primi dati ufficiali diffusi dal Tribunale superiore elettorale.
Malgrado la rimonta registrata negli ultimi giorni da Haddad - l'erede politico scelto da Lula da Silva come candidato del Partito dei Lavoratori (PT) - i risultati del ballottaggio hanno confermato le previsioni dei sondaggi, che davano Bolsonaro come favorito anche prima del primo turno delle presidenziali, lo scorso 7 ottobre.
La vittoria di Bolsonaro rappresenta una frattura storica per il Brasile, dopo una fase di quattro governi consecutivi del PT, chiusasi nell'agosto del 2016 con l'impeachment di Dilma Rousseff, e il breve intermezzo dell'amministrazione di Michel Temer, che arriva alla fine del suo mandato battendo tutti i record storici di impopolarità.
Il risultato del voto in Brasile segna anche una nuova sconfitta per i partiti e i leader protagonisti della cosiddetta "marea rosa" progressista che investì l'America Latina all'inizio del secolo XXI, dopo le vittorie elettorali del centrodestra in Argentina, Cile, Perù e Colombia e le derive autoritarie in Venezuela e Nicaragua.
"Sono molto grato a tutti voi, per la vostra considerazione, le vostre preghiere e la vostra fiducia", ha detto l'ex militare, aggiungendo che "adesso, tutti insieme, cambieremo il destino del Brasile: sapevamo dove stavamo andando, e ora sappiamo cosa dobbiamo fare".
ats/joe.p.

https://www.rsi.ch/news/mondo/Jair-Bols ... 37204.html

P.S. Si può rivotare nel sondaggio! XD
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3654
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lo Zimbabwe

Postby LUCATRAMIL » Mon 29 October 2018; 14:55

Vabbé, c'è una parte minoritaria del mondo che inneggia alla democrazia, ma quando perde dà del fascista a chi ha vinto, il che significa "siamo nel giusto solo se vinco io" che è quello che pensano tutti i dittatori... Siamo abituati.
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3302
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Lo Zimbabwe

Postby Trullo » Mon 29 October 2018; 15:26

"Con il voto non cambierà niente in questo Paese. Purtroppo le cose cambieranno solo quando un giorno partiremo per una guerra civile qui dentro e faremo il lavoro che il regime militare non ha fatto, cioè uccidendo 30 mila persone, cominciando da Fernando Henrique Cardoso (leader socialdemocratico brasiliano, nota mia). Se morirà qualche innocente non fa niente, in ogni guerra muoiono innocenti." (Jair Bolsonaro)

"L'unico errore [del regime] è stato torturare invece di uccidere." (Jair Bolsonaro)


"La situazione del paese sarebbe migliore oggi se la dittatura avesse ucciso più persone." (Jair Bolsonaro)


"Pinochet avrebbe dovuto uccidere più persone." (Jair Bolsonaro)


"Anche in Brasile i cittadini hanno mandato a casa la sinistra. Buon lavoro al presidente Jair Bolsonaro, l'amicizia fra i nostri popoli e i nostri governi sarà ancora più forte" (Matteo Salvini)
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26036
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Lo Zimbabwe

Postby Coccodrillo » Mon 29 October 2018; 22:35

:twisted: (spero di avere azzeccato emoticon)

Viersieben wrote:P.S. Si può rivotare nel sondaggio! XD


Cioè? A questo sondaggio? Ennesimo malfunzionamento del forum quindi?
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13344
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Lo Zimbabwe

Postby Viersieben » Mon 29 October 2018; 22:48

Sì, questo, al quale credo che avessi già votato (poi non so, su tio.ch basta cancellare i cookies per poter rivotare; in un sondaggio su rsi.ch non occorreva neppure quello...). Non mi sembra comunque un problema da perderci il sonno la notte.
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3654
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Previous

Return to Sondaggi più o meno folli

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests