Lo Zimbabwe

Moderators: Hallenius, teo

Ma a voi interessa qualcosa dello Zimbabwe?

14
29%
No
35
71%
 
Total votes : 49

Re: Lo Zimbabwe

Postby Hallenius » Tue 16 May 2017; 15:36

Col referendum del 2000 il mandato del presidente della repubblica è stato parificato a quello dell'Assembla Nazionale in quanto si riteneva che fosse troppo lungo (7 anni). Dunque dal 2002 le due consultazioni elettorali si svolgono nello stesso anno.

Nel 2001 il parlamento ha stabilito che si tengano prima le elezioni presidenziali (tra aprile e maggio) e poi quelle legislative (giugno).
L'obiettivo è quello di far coincidere i due mandati per evitare le coabitazioni in modo tale che il presidente della repubblica possa contare su una maggioranza parlamentare coerente.
Nei fatti si tratta di un accrescimento dei poteri del presidente.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1497
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Lo Zimbabwe

Postby Trullo » Tue 16 May 2017; 17:20

Tutto sensato ma perchè sfalsate di un mese, se non per condizionare il voto dell'assemblea legislativa?
In Italia sfruttarono questo effetto alle europee 1994 Forza Italia e a quelle del 2014 il PD, sfruttando l'effetto dei due nuovi capi di governo Berlusconi e Renzi

Negli stati presidenziali di solito l'assemblea legislativa si rinnova insieme al presidente
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26628
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Lo Zimbabwe

Postby Hallenius » Tue 16 May 2017; 17:46

Trullo wrote:se non per condizionare il voto dell'assemblea legislativa?

È proprio questa la ragione.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1497
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Lo Zimbabwe

Postby S-Bahn » Tue 18 July 2017; 18:02

Magari non interessa lo Zimbabwe, ma ciò che succede in Africa non può non interessarci, visto quello che "ci viene addosso".
http://www.corriere.it/opinioni/17_lugl ... b8c9.shtml
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51848
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lo Zimbabwe

Postby Viersieben » Thu 27 July 2017; 20:34

Le gouvernement nationalise «temporairement» les chantiers de Saint-Nazaire

Par 3 auteursMis à jour le 27/07/2017 à 19:53 Publié le 27/07/2017 à 11:06

VIDÉO - La décision est tombée : Bruno Le Maire a annoncé ce jeudi après-midi la préemption par l'État des parts restantes de STX France. Bercy maintient sa volonté de trouver rapidement un accord avec l'industriel italien Fincantieri, mais Rome fustige une décision «grave».
[...]

http://www.lefigaro.fr/societes/2017/07 ... france.php

Il ministro francese dell'economia ha annunciato la nazionalizzazione dei cantieri di St-Nazaire, anche se resta la volontà di trovare un accordo con Fincantieri.
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3930
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lo Zimbabwe

Postby mattecasa » Thu 27 July 2017; 21:44

Ma Macron non era un liberista convinto?
Freedrichstrasse
User avatar
mattecasa
 
Posts: 4306
Joined: Sun 11 May 2014; 13:20
Location: Provincia di Parma

Re: Lo Zimbabwe

Postby Trullo » Thu 27 July 2017; 21:46

Quindi a noi ci scassano i coglioni con il ritornello "gli aiuti di stato sono vietati, fate fallire le aziende o svendetele all'estero", invece ai mangiarane è permesso?
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26628
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Lo Zimbabwe

Postby S-Bahn » Thu 27 July 2017; 22:08

Sì, questi usano costantemente due pesi e due misure.
Nello specifico del cantiere credo che ci sia dietro un risiko ben più grande sulle forniture del settore militare. In ogni caso è una cosa assurda. Questi vendono tutto ai coreani che non sono poi questi fenomeni di gestione se poi falliscono, ma nessuno batte ciglio. Arriva un'azienda italiana, una nazione confinante e che appartiene alla UE, che partono da un'azienda che funziona un po' meglio dei loro cantieri del cazzo... ma no, non va più bene anche se ci sono accordi sottoscritti nientemeno che con la benedizione di un presidente della repubblica.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51848
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lo Zimbabwe

Postby Viersieben » Thu 27 July 2017; 22:24

mattecasa wrote:Ma Macron non era un liberista convinto?

Gli avrà fatto "male" l'aria dell'Olimpo...

Intanto ha un indice di gradimento più basso di quello di Hollande e Sarkozy a parità di durata del mandato; mille polemiche per la riduzione di 5€ dell'aiuto all'alloggio, il Capo di Stato maggiore andatosene (c'è chi dice per lanciarsi in politica...) poco dopo essere stato riconfermato... E non dimentichiamo i couacs col MoDem e il livello di certi "marcheurs" al Palais-Bourbon...
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3930
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lo Zimbabwe

Postby Viersieben » Sun 24 September 2017; 18:03

Prime proiezioni:

Image
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3930
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lo Zimbabwe

Postby Trullo » Mon 16 October 2017; 15:54

Su una newsletter che ricevo, un'associazione umanitaria parla della persecuzione dei rohingya, una popolazione di religione musulmana che vive in Myanmar (la vecchia Birmania), che è una persecuzione per motivi religiosi (minoranza musumana in un paese a maggioranza buddista, di un buddismo integralista e nazionalista usato dai regimi militari che si sono succeduti in questo paese per compattare la popolazione contro le minoranze etniche)

Quello che mi ha colpito è che nella newsletter si tace l'aspetto religioso della persecuzione, quasi nell'immaginario collettivo occidentale ci sia lo stereotipo del buddista "buono" e del musulmano "cattivo", e una situazione contingente che va contro questi stereotipi viene vista controproducente ai fini della mobilitazione delle coscienze e quindi nascosta

Sul "buddista buono" ho racconti indipendenti, anche se di parte, di missionari cattolici (sia laici sia religiosi) che hanno vissuto in paesi a maggioranza buddista (sicuramente la Thailandia, non ricordo quai altri) e che concordavano nel definire quella società una società dove il povero, il malato non erano persone da aiutare perchè "quello era il loro destino"
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26628
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Lo Zimbabwe

Postby jumbo » Mon 16 October 2017; 16:00

Eh ma il buddista è una religione di pace, no? Buddofobo!
jumbo
 
Posts: 9167
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Lo Zimbabwe

Postby Coccodrillo » Fri 20 October 2017; 15:08

Gli stereotipi fanno comodo a tanti, e spesso anche persone che altrimenti sono intelligenti li usano.

Anche la recente strage di Mogadiscio con oltre 300 morti è passata quasi in silenzio, mentre che qualcuno perda il controllo di un'auto finendo sulla folla in Europa e tutti ne parlano immediatamente.

https://www.internazionale.it/opinione/ ... re-somalia
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13528
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Lo Zimbabwe

Postby S-Bahn » Fri 20 October 2017; 15:15

Deprecabile ma comprensibile che facciano più notizia le vicende "in casa nostra". Ma lo stesso articolo riporta che non è proprio passato sotto silenzio e senza gesti di solidarietà quanto accaduto a Mogadiscio.
Quando qualcuno perdi il controllo dell'auto in Europa se ne parla non per caso ma perché ci sono stati diversi attentati, con decine di morti, con questa tecnica.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51848
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lo Zimbabwe

Postby Trullo » Tue 14 November 2017; 19:57

http://www.corriere.it/cronache/17_nove ... pale.shtml

Novantanove anni fa di questi giorni si firmava l'armistizio della prima guerra mondiale, e si gettavano le basi della seconda
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26628
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

PreviousNext

Return to Sondaggi più o meno folli

Who is online

Users browsing this forum: Majestic-12 [Bot] and 7 guests