Trasporti a Milano

Oggi è mar 23 gennaio 2018; 19:49

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1326 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 85, 86, 87, 88, 89  Prossimo

Esami a Settembre
Si Sono Favorevole 64%  64%  [ 41 ]
No Non sono Favorevole 36%  36%  [ 23 ]
Voti totali : 64
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mer 18 gennaio 2017; 17:29 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1365
Trullo ha scritto:
La classificazione degli argomenti per materia puùò cambiare tra la scuola e l'università ....

Posso comprendere che, in assenza della materia "Matematica Finanziaria", vengano inserite delle nozioni nel programma di economia aziendale. Resta tuttavia un errore asserire che le due materie siano la stessa cosa in quanto l'oggetto delle stesse è differente.
luca ha scritto:
L'Iperbole

E trovi difficoltà?

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 18 gennaio 2017; 17:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7364
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Più che altro la difficoltà che provo in matematica è che, una volta studiato e appreso il meccanismo, aiutandomi con gli appunti che, a differenza delle altre discipline, in cui li prendo un po' come capita, tanto capisco ugualmente, scrivo con cura e usando molte indicazioni colorate per capire i passaggi, che una volta capiti però non riesco ad applicare agli esercizi, nemmeno con gli stessi appunti sotto gli occhi

Comunque il punto era che secondo me, la scuola come tutto il resto, dovrebbe iniziare ad essere fondato più sulla meritocrazia che sui numeri, che sicuramente hanno la loro importanza, ma non possono essere l'unica cosa a contare nel risultato finale

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Ultima modifica di luca il mer 18 gennaio 2017; 17:40, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 18 gennaio 2017; 17:39 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
Hai provato a farti aiutare da un compagno di classe più brillante (magari offrendoti di aiutarlo tu nelle materie dove sei "forte")

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 18 gennaio 2017; 17:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7364
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Trullo ha scritto:
Hai provato a farti aiutare da un compagno di classe più brillante (magari offrendoti di aiutarlo tu nelle materie dove sei "forte")

Allora, vi ringazio per l'interesse, ma temo che stiamo andando veramente tanto OT
Sono stato messo vicino ai migliori della classe, su mia richiesta, ma con la matematica ho sempre avuto problemi, ricodo il mio primo 5 alle elementari sulle addizioni e le sottrazioni :divano: , comunque non credo proprio di essere l'unico, ognuno ha i suoi punti deboli, la cosa che mi secca è dovermi rovinare tutto (ho rischiato l'ammissione all'esame di 3° media, ma sono stato graziato sacrificando un paio di 8 in pagella in altre materie) per una sola materia, non trovo giusto che gente che viene a scuola ogni tanto, scopiazza lo scopiazzabile alle verifiche e prende 6 per miracolo, risulti sulla carta uno studente migliore, e soprattutto non vedo l'utilità di prendere tutti gli anni il debito a settembre (dietro al quale si cela una mostruosa spesa per le famiglie, generalmente, si tratta di prendere ripetizioni, di non poter prendere periodi di ferie di più di una settimana, massimo dieci giorni, in fatti è dalla 1° superiore che io faccio le ferie "spezzate" per tornare a Milano a fare ripetizioni , o a fare i corsi a scuola) per poi arrivare a settembre, fare (male) una prova, prendendo un 5,5 regalato ed essere ammesso alla classe successiva "per l'impegno" senza aver imparato una fava, questo tipo di scuola ha poca utilità, perchè invece non usare le risorse dei professori che devono stare a scuola fino a fine luglio per fare i corsi, e dalla 3° settimana di agosto per fare gli esami, per fare dei corsi di recupero pomeridiani durante l'anno scolastico per gli alunni più in difficoltà in alcune materie?

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 13:41 
Non connesso

Iscritto il: mar 04 settembre 2007; 18:39
Messaggi: 16108
luca ha scritto:
Più che altro la difficoltà che provo in matematica è che, una volta studiato e appreso il meccanismo, aiutandomi con gli appunti che, a differenza delle altre discipline, in cui li prendo un po' come capita, tanto capisco ugualmente, scrivo con cura e usando molte indicazioni colorate per capire i passaggi, che una volta capiti però non riesco ad applicare agli esercizi, nemmeno con gli stessi appunti sotto gli occhi

A differenza di molte materie inutili delle scuole come letteratura, storia, filosofia e altre amenità dove bisogna studiare per ore a memoria, in matematica é sufficiente imparare le formule essenziali ed esercitarsi un po' ad applicarle. Le formule ovviamente non vanno applicate a memoria, ma vanno adattate caso per caso con un semplice ragionamento. Tanto é vero che in molti esercizi di matematica, se uno non sa la formula, la puo' tranquillamente generare al momento con un semplice ragionamento e con qualche simulazione mentale.

_________________
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 13:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 06 maggio 2006; 0:20
Messaggi: 14857
Località: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1
Immagine

_________________
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 14:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7364
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Federico_2 ha scritto:
A differenza di molte materie inutili delle scuole come letteratura, storia, filosofia e altre amenità

Ecco perchè l'ignoranza dilaga a dismisura.
Concordo sul fatto che esistano materie inutili, o per lo meno, utili a pochi, come chimica, religione, fisica e biologia. Oppure ancora che fino alla 2° superiore si facciano geografia e scienze della terra, mi sembra abbastanza inutile
Purtroppo non faccio filosofia, e la cosa mi dispiace molto, quanto a storia, è abbastanza assurdo ripetere tonnellate di volte negli anni, storia neolitica e paleolitica, e che la storia più recente venga fatta in maniera molto sbrigativa, ci vorrebbe più storia moderna, più letteratura, più filosofia, più cultura in generale (musica? arte?), la cultura impedisce il regresso mentale, poi di come si impollino i fiori non me ne frega niente, e uscendo da scuola c'è gente che dovrebbe essere ben informata su come si moltiplicano le cellule, ma non su chi sia e cos'abbia scritto Voltaire, o su chi sia Giuseppe Verdi, su cosa sia l'umanesimo, su cosa sia successo negli anni di piombo (su questi, ad esempio, so quel poco che so, per curiosità personale, non l'ho mai studiato a scuola, in compenso dovrei sapere tutto di come si nutrivano i dinosauri)
Poi la gente esce da scuola, ignorante su molte cose importantissime, arriva il primo Donald Trump che passa, gli dice due cretinate, e gli ignoranti ci abboccano.
La scuola è troppo vecchia. Era ora che si iniziasse a riformarla, qualcosa è stato fatto, ma molto c'è da fare.
Il "bonus cultura" secondo me serve a poco, così com'è, se invece di stanziare 500€ per i 18 enni, da spendere nella cultura, si fosse stanziata la stessa cifra per studente, alle scuole, per delle iniziative di carattere civico (Insegnare a riconoscere una bufala da una notizia vera? Lezioni di educazione? Una seria educazione alla sessualità?).
La scuola è vecchia, senza alcun dubbio, è rimasta indietrissimo rispetto alla realtà che cambia, e se si facessero meno materie teoriche e più materie pratiche, penso che male non farebbe a nessuno

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 15:19 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25904
Località: Paderno Dugnano
Federico_2 ha scritto:
... in molti esercizi di matematica, se uno non sa la formula, la puo' tranquillamente generare al momento con un semplice ragionamento e con qualche simulazione mentale.

Se "uno" si chiama Gauss o Lagrange, forse :mrgreen:

luca ha scritto:
Concordo sul fatto che esistano materie inutili, o per lo meno, utili a pochi, come chimica, religione, fisica e biologia.

Non concordo. La religione (intesa come conoscenza del fatto religioso in se', indipendentemente dall'aderire a una singola relglione. E insegnata quindi in modo scientifico e non catehcistico) permea la vita dell'uomo. Come puoi capire Dante, o la maggior parte delle opere delle arti figurative dell'occidente, se non conosci la religione cristiana?
E una cultura scientifica di base (che comprende anche gli elementi principali di fisica, chimica, biologia e scienze della terra) serve per le stesse ragioni di cui giustamente parli a proposito di storia, letteratura, musica e arte (e aggiungerei anche le basi di diritto ed economia). per darti gli strumenti per capire se le due cretinate che leggi sono cretinate o no (dalle scie chimiche ai vaccini che causano l'autismo, a capire se siamo mai stati sulla luna, perchè nascono i terremoti, se il bicarbonato cura i tumori o come l'uomo si è evoluto da un antenato comune con le scimmie)

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 15:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7364
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Attenzione, forse non ho espresso bene il mio pensiero, sto parlando delle superiori, non in generale, queste sono cose le cui basi devono essere gettate in 4°/5° elementare, ma che alle superiori risultano cose trite e ritrite sentite 600 volte, e quindi hanno l'effetto esattamente opposto di quello che dovrebbero avere

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 15:34 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3546
Località: Z314 Z315
Con il tuo ragionamento è stata levata storia dell'arte ai geometri, il risultato è il dilagare di abominevoli palazzine a due piani (oltre al piano terra) a cui manca solo l'intonaco grigio per essere una perfetta espressione dell'architettura sovietica di provincia.
Non esistono "materie inutili". La matematica, nella storia, non ha mai fatto grandi progressi quando approcciata in modo utilitaristico, con il suo periodo più nero durante l'impero romano. I numeri complessi sono un'astrazione nata per risolvere equazioni: che senso mai potrà avere la radice quadrata di meno uno? Eppure oggi permettono di costruire ponti non immaginabili cent'anni fa, fare funzionare tutte le infrastrutturre di telecomunicazione, fare girare i treni (e in genere i motori elettrici) e un sacco di altre cose.
La serie di Fourier è nata come interesse accademico parzialmente legato alla risoluzione di equazioni differenziali. Senza di essa le telecomunicazioni, nate oltre un secolo dopo, smetterebbero di esistere.
Il fatto che a te non interessi studiare chimica, o scienze della terra, o qualsiasi altra cosa non significa che sia una materia "utile a pochi". Io ho sempre odiato filosofia, ma non penso certo che vada levata dalle scuole di ogni ordine e grado.

Nello stesso messaggio poi dici che "ci vorrebbe più storia moderna, più letteratura, più filosofia, più cultura in generale (musica? arte?), la cultura impedisce il regresso mentale" e più sotto scrivi "se si facessero meno materie teoriche e più materie pratiche, penso che male non farebbe a nessuno". Deciditi.

@Federico: ti linkerei lo spezzone in cui Totò diceva "Ma mi faccia il piacere". Mi piacerebbe vederti mentre generi al momento qualcosa di relativamente semplice come l'algoritmo di calcolo del determinante di una matrice se non te lo ricordi ("il meno va sui termini i cui indici hanno somma pari o dispari?" - per inciso la risposta è "pari").


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 16:12 
Non connesso

Iscritto il: mar 04 settembre 2007; 18:39
Messaggi: 16108
Astro ha scritto:
@Federico: ti linkerei lo spezzone in cui Totò diceva "Ma mi faccia il piacere". Mi piacerebbe vederti mentre generi al momento qualcosa di relativamente semplice come l'algoritmo di calcolo del determinante di una matrice se non te lo ricordi ("il meno va sui termini i cui indici hanno somma pari o dispari?" - per inciso la risposta è "pari").

Non tutte le formule si possono generare al momento con facilità. Ma per le difficoltà richieste in scuola superiore, spesso é una soluzione se non si é convinti della formula. Per banalizzare, se uno non si ricorda un prodotto notevole (quadrato di trinomio per fare un esempio?), puo' fare il calcolo manualmente (a+b+c)(a+b+c) e dai risultati intuire la formula (quadrato del primo, quadrato del secondo, quadrato del terzo, doppio prodotto del primo per il secondo, doppio prodotto del primo per il terzo, doppio prodotto del secondo per il terzo).

Chiaro che questo é difficilmente applicabili per le questioni molto complesse, ma per la matematica delle scuole superiori é fattibili in alcuni casi. Fermo restando che sapere da dove viene una formula é utile se non indispensabile per poterla applicare in casi diversi da quelli strettamente canonici.

_________________
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 16:33 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3546
Località: Z314 Z315
...io le matrici le ho fatte in quarta superiore...
Per intenderci, io non ho problemi a ricavarti la formula risolutiva delle equazioni di secondo grado a partire da ax^2+bx+c=0, ma sono pronto a scommettere che non più di due dei miei compagni delle superiori si siano mai sforzati a capire da dove viene (-b+-sqrt(b^2-4ac))/2.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 16:40 
Non connesso

Iscritto il: sab 23 dicembre 2006; 14:57
Messaggi: 8617
Località: Milano
rilevo un po' di giovanile presunzione sia nelle parole di federico_2 sia in quelle di luca.
sia la cultura umanistica sia quella scientifica meritano uno spazio nella istruzione. a me sembra che ci sia in giro troppa gente ignorante in entrambe le cose.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 16:52 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: ven 13 settembre 2013; 0:42
Messaggi: 1365
jumbo ha scritto:
rilevo un po' di giovanile presunzione sia nelle parole di federico_2 sia in quelle di luca.
sia la cultura umanistica sia quella scientifica meritano uno spazio nella istruzione. a me sembra che ci sia in giro troppa gente ignorante in entrambe le cose.

Condivido pienamente.

_________________
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 gennaio 2017; 17:01 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3546
Località: Z314 Z315
C'è troppa gente ignorante, ma perché c'è?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1326 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 85, 86, 87, 88, 89  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ulk e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010