Lavori M5

Linee, mezzi e storia, dal 1964 ad oggi

Moderators: Hallenius, teo

Re: Lavori M5

Postby EuroCity » Thu 07 November 2019; 2:36

<—- Ai tempi della progettazione e costruzione del Passante però c’erano queste:

https://it.wikipedia.org/wiki/Carrozza_ ... _ribassato

... il cui livello di ingresso dovrebbe essere appunto di circa 60 cm (o 601 mm, per l’esattezza).

Vedi anche qui, per delle figure:

https://scalaenne.wordpress.com/2013/05 ... -ribassato

Da cui uno dei motivi per la scelta del marciapiede alto 600 mm (quando la norma dei 550 mm non era stata ancora adottata sistematicamente)...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12100
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Lavori M5

Postby EuroCity » Thu 07 November 2019; 2:50

... Anche le carrozze a due piani “classiche” per il trasporto locale, che ai tempi di progettazione del Passante erano il “massimo”, se non erro hanno il gradino di ingresso di base a circa 60 cm di altezza:

https://it.wikipedia.org/wiki/Carrozza_ ... _tipo_1979

https://scalaenne.wordpress.com/2012/05 ... -casaralta

Poi, ovviamente, treni successivi hanno anche avuto conformazioni diverse (per esempio, i TAF e TSR, se non erro, hanno il piano di ingresso alto 650 mm; mentre il Minuetto e il CSA ce l’hanno a 600 mm).

... A quali PR vi riferite, dunque, quando dite che sono alte 55 cm...?

(Ovviamente, siamo sempre un po’ OT.)
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12100
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Lavori M5

Postby Carrelli1928 » Thu 07 November 2019; 11:21

EuroCity wrote: il cui livello di ingresso dovrebbe essere appunto di circa 60 cm (o 601 mm, per l’esattezza)...

Tra tolleranze costruttive, consumo delle sale e carico di viaggiatori, il millimetro in più o in meno si perde tranquillamente.

Se poi si parla di allineamento coi marciapiedi, il discorso della tolleranza assume un’importanza ancora maggiore.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Lavori M5

Postby S-Bahn » Thu 07 November 2019; 11:37

Com'è che siamo finiti a parlare di altezza dei marciapiedi di RFI nel topic di M5...?
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51900
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lavori M5

Postby Slussen » Thu 07 November 2019; 22:54

Magari vogliono far gestire M5 a RFI :-D
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Lavori M5

Postby fra74 » Fri 08 November 2019; 1:13

Visto i disastri non gli farei gestire neppure un plastico con 1 m di rotaie :P
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25077
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Lavori M5

Postby S-Bahn » Fri 08 November 2019; 9:43

In questo momento M3 momentaneamente ferma per un guasto, d'ogni buon conto...
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51900
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lavori M5

Postby EuroCity » Sat 09 November 2019; 10:00

... Comunque, per chiudere l’OT sulle banchine RFI (originato forse da Garibaldi FS M5 e non solo...), qui per esempio si vede benissimo che alla stazione Forlanini le PR hanno l’ingresso leggermente più alto dei marciapiedi - CVD (essendo a 60 cm le vetture e a 55 cm le banchine):

https://youtu.be/hLBwQnpC5us

Ora possibilmente torniamo alla M5...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12100
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Lavori M5

Postby S-Bahn » Sat 09 November 2019; 16:38

Intanto che discutiamo sul centimetro, a Cucciago, su una linea principale, ancora nel 2019 metà treno scende sulla massicciata ferroviaria.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51900
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lavori M5

Postby EuroCity » Sun 10 November 2019; 9:32

... Cosa che succede anche in stazioni anche LP come Pavia, dove se il treno è molto lungo può capitare di dover saltare giù nel vuoto (e dove comunque i marciapiedi principali sono ancora bassi, dunque scomodissimi per tutti): RFI e FNM, dove siete...?!?

Per fortuna, sulla M5 questo non succede...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12100
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Lavori M5

Postby MMMM » Thu 18 June 2020; 17:13

Vorrei porre una questione ai più esperti in materia. Ultimamente si sta parlando di diramare la M5, nei pressi di Bignami e di farla proseguire verso Bresso/Cinisello. Considerando che:
1) Fortunatamente la M5 sta trasportando passeggeri, al momento della sua costruzione in questo forum fù non poco contestata, oggi stiamo discutendo il motivo del perchè la si è costruita come metro leggera. In più di qualche fascia oraria la trovo molto sovraccarica.
2) Si (forse) estenderà fino a Monza passando a fianco a Cinisello, zone densamente abitate.
3) La biforcazione avverrebbe a Bignami, cioè in città (e tale città prosegue fino ad oltre l'ultima fermata prevista a Monza) per proseguire ancora in città per parecchi km.
Domando: Visto e considerato che più di qualche volta la M1 non è stata estesa verso Monza per problemi di sovraccarico, siamo sicuri che M5 regga? Rimarrà la frequenza di 3 min tra un treno e l'altro?
MMMM
 
Posts: 2175
Joined: Fri 14 July 2006; 13:59

Re: Lavori M5

Postby serie1928 » Thu 18 June 2020; 18:36

Personalmente ho già espresso più di una volta la convinzione che la M5 estesa a Monza si trasformerà in una "tradotta per colletti bianchi" privando della sua funzione la città di Milano dove i passeggeri da Bignmi in giù faticheranno a salire sul primo ma anche sul secondo treno in arrivo.
Sdoppiare la capacità su Monza non può che rendere tale ramo del tutto ingestibile, con trasumanza prevedibile su M1 in Cinisello-Monza, M1 che ovviamente ha capacità da vendere.
Se non altro lo sdoppiamento consente ai poveri milanesi del nord di trovare i treni provenienti da tale secondo ramo verosimilmente meno caricichi, sempre che non lo prolunghino ben oltre Bresso, altrimenti richiamo di avere due rami pieni con l'effetto anzidetto.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10960
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Lavori M5

Postby S-Bahn » Thu 18 June 2020; 20:09

Il prolungamento su Bettola, e poi su Monza a metà frequenza, prevede la costruzione del deposito e probabilmente il rifacimento del sistema di segnalamento, costruito al risparmio, per incrementare la frequenza, presumibilmente passando da 4' a 2', così i poveri milanesi potranno salire sui treni, complice anche il fatto che un treno su due non andrà a Monza
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51900
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lavori M5

Postby serie1928 » Thu 18 June 2020; 20:57

Se un treno su due non andrà a Monza il discorso cambia, ma dubito sia sostenibile alla lunga. Ed il mio ragionamento si basa sulla massima frequenza ipotizzabile, quindi anche con un treno ogni 2 minuti.
Metro così lunghe fuori dalla loro zona baricentrica hanno senso se la rete è ampiamente diffusa, con molteplici scelte di percorso all’interno della detta „zona baricentrica”. Non siamo in questa condizione.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10960
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Lavori M5

Postby S-Bahn » Thu 18 June 2020; 21:16

Oddio, giustamente la metro non ha la capillarità della superficie ma Milano con 5 metro, un Passante e le tratte Sesto-Garibaldi e Bovisa-Cadorna non può essere definita così poco infrastrutturata da dover dimenticare l'interland da cui arrivano metà degli spostamenti.

Questo indipendente dal fatto che M5 non sarebbe stata l'unica soluzione, e a mio avviso nemmeno la più efficiente.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51900
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

PreviousNext

Return to Metropolitane

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 5 guests