Roma

Trasporti urbani in altre citta'

Moderators: Hallenius, teo

Postby karenwalker832000 » Sat 23 December 2006; 18:51

Certo caro..
ecco il link

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=138822

Almeno si ammettono gli errori e i problemi no??
Se solo si facesse l'interesse del cittadino..... (punti di sospensione voluti)..... (ancora).....e ancora :D
karenwalker832000
 
Posts: 851
Joined: Thu 06 July 2006; 16:11
Location: Milano

Postby stefralusi » Wed 27 December 2006; 16:58

OT
non ci posso credere, sono finito in un testo del ministero greco della pubblica istruzione per la certificazione della lingua italiana :)
in merito ad uno dei tanti interventi nel forum del Corriere della sera inerente al tragico incidente della metro dsiRoma...
sicuramente come esempio negativo dell'uso della lingua italiana... da non prendere in considerazione. :lol: :lol: :lol:
http://www.ypepth.gr/docs/kpg_it_c1_ph1_last.pdf
OT
User avatar
stefralusi
 
Posts: 2761
Joined: Thu 11 May 2006; 0:54
Location: dep. Precotto

Postby brianzolo » Thu 28 December 2006; 19:14

Roma-Pantano: festeggia i 90 anni preparando l' incontro con la metro C


È la decana delle ferrovie locali, e per i suoi novant' anni, come regalo, è stata allestita una mostra sulla sua storia. È la Roma-Pantano, 18 chilometri di percorso nell' area sud-est della città, per lo più lungo la Casilina, frequentata ogni giorno da circa 35 mila persone, festeggiata ieri dal presidente di Met.Ro, la società che la gestisce, Stefano Bianchi e da centinaia di visitatori della storica stazione di Centocelle. Nei programmi del compleanno anche un viaggio a bordo di un treno storico (del 1940. «Nel 2011 le stazioni e questa tratta ferroviaria saranno collegate alla linea C della metropolitana, all' altezza di Torre Nova», ha annunciato Stefano Bianchi nell' inaugurare «Novant' anni sui binari. La ferrovia Roma-Pantano», visibile anche oggi (ore 10-18). Il presidente di Met.Ro ha fatto poi sapere che «Centocelle diverrà quindi un deposito tranviario, e la linea ferroviaria si trasformerà in una tramvia cittadina che da Torre Nova andrà verso il centro della città. Le 6 stazioni che abbiamo riaperto il primo marzo scorso - ha aggiunto - , dopo un lavoro di ristrutturazione durato 9 anni e che oggi garantiscono la prosecuzione di questa linea da Torre Nova fino a Pantano Borghese, sono già predisposte per collegarsi alla metro "C"». Non saranno così «concorrenti» la terza metropolitana e l' antica ferrovia? «L' arrivo della linea "C" - replica Bianchi - non può certo significare la chiusura della Roma-Pantano. Anzi nei prossimi due anni, fino al 2009, abbiamo intenzione di investire sulla linea 63 milioni di euro, già stanziati dalla Regione e dal ministero dei Trasporti, per l' armamento dei binari, il potenziamento della rete elettrica, la segnaletica e nuovi controlli dei semafori, che saranno collegati all' arrivo dei treni». Arriveranno nuovi treni, dopo una verifica di mercato. E saranno assunti, «tra gennaio e febbraio, 50 tra macchinisti e capitreno - aggiunge Stefano Bianchi - e altri 20 in primavera». Il presidente vede, infatti, nella carenza di personale il principale motivo dei ritardi dei treni: «Nel 2003 e nel 2005 sono state assunte 5 e 8 persone. Quest?anno ci sono stati 230 contratti, ma siamo ancora carenti di personale». Con 24 treni, 12 dei quali quasi «storici» perché degli anni ' 20, e l' arrivo dei nuovi sulla linea saranno il 19% in più le corse previste.

corsera di qualche giorno fa...
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20819
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Postby giolumi » Thu 28 December 2006; 21:45

ma qualcuno saspiegarmi, su google earth si vede chiaramente che aprte di questa tranvia è stata allestita come se fosse una metro (meglio dela nsotra m2 extraurbana) ma non riesco capire se questa nuova infrastruttura sarà ora servita dalla tranvia e domani dalla metro (sempre come successe per la nostra m2) qualcuno sa spiegare bene scirvendo i nomi ben chiari? grazie
CHIUSO
giolumi
 
Posts: 6171
Joined: Wed 05 July 2006; 21:06
Location: MILANO

Postby S-Bahn » Thu 28 December 2006; 22:56

E' un bel pasticcio, chiedilo a Veltroni.
Prima sistemano la Roma Pantano, poi subito dopo la disfano per farne un pezzo di tranvia e la metro C.
So che UTP Roma ha molto criticato questo modo di fare.
Secondo loro (e da quello che ho capito secondo il buon senso) la Roma Pantano ricostruita va lasciata tale e non smantelllata, e la Metro C fatta su un percorso diverso (e secondo loro anche più utile e popoloso, ma su questo non saprei).
Certo che così si spende come per costruire due infrastrutture e se ne ottiene una.
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51901
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby S-Bahn » Thu 28 December 2006; 23:01

Ho trovato un commento girato nella mailing list di UTP
...Il problema è che se si fa una metropolitana nuova, la si faccia dove non c'è nulla (nella specie, all'interno di Torvergata), non al posto di altra infrastruttura già esistente.
E comunque lo si dica chiaramente: "stiamo sfasciando una cosa esistente per rifarne un'altra nello stesso posto" ...
Ma so che UTP aveva prodotto un documento/comunicato ufficiale
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51901
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby friedrichstrasse » Fri 29 December 2006; 1:02

La tratta periferica della Roma-Pantano (da Grotte Celoni a Pantano) è stata chiusa proprio per ricostruirla come linea metropolitana, da tramviaria che era.
Sono state montate traverse predisposte per il doppio scartamento (oggi è a scartamento ridotto) così da non rendere inutili i lavori fatti fino ad ora.
La tratta urbana, invece, non toccata dai lavori recenti, diventerà una tramvia veloce protetta, con demolizione e ricostruzione totaale dell'infrastruttura.
A me sembra un buon progetto. Poi, vedendo come vanno le cose a Roma, sono certo che finirà in vacca, come sempre.
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Postby GLM » Fri 29 December 2006; 3:53

ma se c'era già un treno, o un tram, perchè disfarlo e metterci il metrò? in effetti hannor ragione quegli altri: meglio fare qualcosa dove non c'è niente, piuttosto che distruggerne una per farne un'altra, con lo stesso compito e praticamente le stesse caratteristiche, nello stesso punto...!
User avatar
GLM
 
Posts: 17056
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Postby giolumi » Fri 29 December 2006; 12:39

GLM wrote:ma se c'era già un treno, o un tram, perchè disfarlo e metterci il metrò? in effetti hannor ragione quegli altri: meglio fare qualcosa dove non c'è niente, piuttosto che distruggerne una per farne un'altra, con lo stesso compito e praticamente le stesse caratteristiche, nello stesso punto...!


vabbe allora la stessa obbiezione va per la m2 gobba-gessate (o vaprio)....

ovviamente se lo fanno, spero, sarà perch c'è necessità di maggiore capienza e celerità

comunque resta un pqasticcio.... chi vivrà vedrà mi sembra di capire..
CHIUSO
giolumi
 
Posts: 6171
Joined: Wed 05 July 2006; 21:06
Location: MILANO

Postby GLM » Fri 29 December 2006; 16:20

^^^ secondo me anche la gessate-gobba è stata una cavolata! se la tranvia era in sede propria, non c'è alcuna differenza col metrò! le frequenze possono essere maggiori in una tranvia più di un metrò! per quanto riguarda la capacità..... chi dice che un tram non può essere lungo 100metri?
User avatar
GLM
 
Posts: 17056
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Postby friedrichstrasse » Fri 29 December 2006; 16:29

La tramvia di Vaprio (come quella di Pantano) era a binario unico. Il potenziamento è stato utile i entrambi i casi.

Se mai, la cavolata milanese è stata il potenziamento di quella direttrice, lasciando abbandonate a se stesse tratte ben più importanti (Brianza, Mi.Monza, Vigevanese, Sempione). O, in alternativa, la solita mancanza di coordinazione fra infrastrutture e insediamenti...
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Postby giolumi » Fri 29 December 2006; 16:35

il procedimento fu lo stesso, prima la tranvia fu messa in sede pripria con l'infrastruttura a noi nota, poi al post dei tram fu messa la metropolitana

ricordo una foto che annunciava il cambio di scartamento nei pressi di via palmanova da 1435 a 1445 mi pare

comunque concordo con firederichstrasse che tale operazione doveva avere più seguito su altre direttrici, ma all'epoca vinse la gomma
CHIUSO
giolumi
 
Posts: 6171
Joined: Wed 05 July 2006; 21:06
Location: MILANO

Postby S-Bahn » Fri 29 December 2006; 18:29

Per Roma ci sarebbe un'altra complicazione.
A un certo punto si è deciso di fare la metro C automatica. Nulla di strano, nelle nuove metroplitane.
Pare però che a questo punto salti l'idea di un passaggio di consegne tra ferro-tranvia e metrò, non andando più bene molte soluzioni dal momento che la guida automatica richiede un livello di protezione e separazione assoluto.
Quindi sarebbe tutto da rifare, compreso buona parte dei lavori fatti con l'ottica di essere riutilizzati.
Per sentito dire comunque...
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51901
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby Coccodrillo » Fri 29 December 2006; 20:08

Quindi sarebbe tutto da rifare, compreso buona parte dei lavori fatti con l'ottica di essere riutilizzati.
Per sentito dire comunque...


Lo dice Vittorio Formigari sul suo sito, ma esistono anche metropolitane automatiche con tratti all'aperto.

PL sulla nuova tratta romana dubito ce ne siano, alla peggio si mette qualche recinzione alla linea.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13530
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Postby teo » Fri 29 December 2006; 21:33

giolumi wrote:
GLM wrote:ma se c'era già un treno, o un tram, perchè disfarlo e metterci il metrò? in effetti hannor ragione quegli altri: meglio fare qualcosa dove non c'è niente, piuttosto che distruggerne una per farne un'altra, con lo stesso compito e praticamente le stesse caratteristiche, nello stesso punto...!


vabbe allora la stessa obbiezione va per la m2 gobba-gessate (o vaprio)....

ovviamente se lo fanno, spero, sarà perch c'è necessità di maggiore capienza e celerità

comunque resta un pqasticcio.... chi vivrà vedrà mi sembra di capire..

A questo punto vale anche per il sire raul (mi sembra faceva capolinea lì a milano)-vimercate
teo
Moderatore
 
Posts: 20002
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

PreviousNext

Return to Trasporti urbani in Italia

Who is online

Users browsing this forum: Google [Bot] and 7 guests