Napoli (2017)

Trasporti urbani in altre citta'

Moderators: Hallenius, teo

Re: Napoli (2017)

Postby Nuvola » Thu 30 November 2017; 7:39

^^ La m1 è la soluzione perfetta.
Potresti utilizzare le funicolari (sei vicinissimo a quelle di Chiaia e Centrale) solo per spostamenti verso punti particolari di interesse.
Il biglietto integrato è organizzato su fasce per tutta la Campania.
Pietrarsa è raggiungibile tramite linea 2 .
Verifica che il treno fermi a Pietrarsa.


Credo che il biglietto integrato giornaliero esista solo per l'ambito urbano dei capoluoghi, negli altri casi vi è quello orario.


Questo il link al consorzio unico Campania http://www.unicocampania.it/

Lo schema tariffario :
http://www.unicocampania.it/uploads/testistatici/schema_tariffario.pdf

Trova la tariffa

http://www.unicocampania.it/?lang=it&center=inside&colonna=biglietti&action=2&sw_interscambio=1

Esistono delle iniziative per Turismo (Campania artecard) che comprendono anche i trasporti

http://www.unicocampania.it/?lang=it&center=inside&colonna=turisti&action=artecard

Questa per esempio l'iniziativa per i musei Mann e Capodimonte.

http://www.unicocampania.it/?lang=it&center=inside&colonna=primopiano&action=dett&id_primopiano=107.

Infopoint Unico

http://www.unicocampania.it/?lang=it&center=inside&colonna=info&action=unico_point

Le frequenze non sono quelle che potresti trovare a Milano.
User avatar
Nuvola
 
Posts: 1841
Joined: Tue 18 October 2011; 17:00
Location: Napoli

Re: Napoli (2017)

Postby rosso2 » Fri 01 December 2017; 11:16

Chiarissimo, grazie ancora
A
rosso2
 
Posts: 58
Joined: Thu 31 August 2006; 9:06

Re: Napoli (2017)

Postby vincenzo201 » Fri 01 December 2017; 16:07

Nuvola wrote:
EuroCity wrote:Oggi, com’è distribuita l’utenza EAV tra le due stazioni? Presumo che comunque la maggior parte interscambi a Garibaldi (che dovrebbe essere fortemente potenziata), invece di usare Porta Nolana: o non è così...?


Napoli Garibaldi Circumvesuviana vede l'afflusso degli utenti proveniente anche da linea 1 e 2 e quindi è sicuramente un interscambio importantissimo. Gli spazi sono abbastanza limitati e non c'è a mio avviso una adeguata informazione all'utente.
Il problema ancora maggiore è il livello di servizio, ed è un vero peccato perché si tratta di un servizio capillare e rapido.
Non ho quasi mai utilizzato la stazione di porta Nolana, e non conosco le potenzialità di interscambio con altri mezzi.
Sicuramente qualche altro utente avrà informazioni più dettagliate in merito.


Porta Nolana è la fermata ideale per chi deve spostarsi nei pressi del centro antico, provenendo dalla provincia. L'interscambio è con le autolinee interurbane ed extraurbane, quasi tutte gestite da EAV, e con le linee tranviarie.
vincenzo201
 
Posts: 911
Joined: Thu 25 February 2010; 13:18

Re: Napoli (2017)

Postby vincenzo201 » Fri 01 December 2017; 16:15

rosso2 wrote:Ottimo Nuvola, grazie mille.

Ho un B&B a 5 minuti da M Vanvitelli, quindi pensavo di arrivarci con M1.
Hai un'alternativa migliore?

Il biglietto TIC si può fare anche giornaliero o bigiornaliero? Include anche zone extraurbane (tipo Pompei via Circumvesuviana o Pietrarsa) ?

Grazie ancora
A


Pietrarsa è, seppur di poco, nella zona urbana di Napoli. Esiste il TIC giornaliero solo urbano. Per arrivarci puoi anche prendere la funicolare per Montesanto, andare alla stazione di Trenitalia e prendere un treno metropolitano per Salerno, Torre Annunziata o Castellammare fino a Pietrarsa - San Giorgio a Cremano.

Se, come intuisco, vuoi visitare musei e siti archeologici, puoi anche valutare l'ipotesi Artecard.
http://www.unicocampania.it/?lang=it&ce ... n=artecard
http://www.campaniartecard.it/
vincenzo201
 
Posts: 911
Joined: Thu 25 February 2010; 13:18

Re: Napoli (2017)

Postby Nuvola » Sun 03 December 2017; 10:12

^^ Grazie vincenzo201 per le informazioni sul nodo intermodale di "Porta nolana" e per la dritta su Pietrarsa.

In alternativa alla funicolare di Montesanto per raggiungere una stazione della linea 2 si può anche utilizzare la funicolare di Chiaia e raggiungere la stazione linea 2 di "Piazza Amedeo" nell'elegante rione Amedeo (quartiere Chiaia).
Sia "Montesanto" che "Piazza Amedeo" linea 2 distano un centinaio di metri dalle fermate delle funicolari.

Funicolare di Chiaia fermata Parco Margherita - Linea 2 Piazza Amedeo

https://www.google.it/maps/place/Piazza+Amedeo,+80121+Napoli+NA/@40.8366675,14.2339085,140a,35y,39.5t/data=!3m1!1e3!4m5!3m4!1s0x133b08fe787402d1:0x746502adc7cf0a33!8m2!3d40.8372077!4d14.233858

Funicolare di Montesanto (linee cumana e circumflegrea)- linea 2 Montesanto

https://www.google.it/maps/@40.8473757,14.2468964,81a,35y,267.19h,59.71t/data=!3m1!1e3


Probabilmente la soluzione più veloce è utilizzare m1 fino a Garibaldi e qui linea 2 fino a Pietrarsa.
User avatar
Nuvola
 
Posts: 1841
Joined: Tue 18 October 2011; 17:00
Location: Napoli

Re: Napoli (2017)

Postby Nuvola » Wed 06 December 2017; 8:15

Tratta in costruzione "Centro Direzionale- Capodichino Aeroporto", Linea 1

Stazione Centro Direzionale

Il prolungamento della metro linea 1 nella zona est di Napoli prevede la costruzione delle stazioni :

Centro Direzionale
Tribunale
Poggioreale
Capodichino Aeroporto

Questo sarà l'ultimo tratto della linea 1.
Questo tratto di linea in si raccorderà con quello in costruzione di Metrocampania nordest "Piscinola-Capodichino" (attraversando le stazioni di Miano, Regina Margherita, Secondigliano, Capodichino Di Vittorio ) per formare una linea ad anello.

Tracciato

http://www.metropolitanadinapoli.it/portal/assets/LINEA-1-Arte.jpg

La stazione Centro Direzionale è stata progettata dall'architetto Benedetta Miralles Tagliabue.
Il progetto dell'architetto milanese utilizza le strutture già predisposte dall'architetto Kenzō Tange in sede di progetto del centro direzionale ma le va a stravolgere attraverso la creazione una copertura in acciaio, legno lamellare e ceramica, dalla forma ad onde .
L'obiettivo della progettista e rompere la rigida struttura geometrica del Centro direzionale progettato dall'architetto ed urbanista giapponese Kenzō Tange, definendo una zona ombreggiata a servizio delle stazioni della linea 1 e Circumvesuviana (già operativa).
«Abbiamo immaginato, progettando questa stazione, che dal centro di Napoli emergano i treni della metropolitana come una bolla di magma. Che renda il Centro direzionale più riconoscibile», che gli dia una personalità non avulsa dalla Napoli «vulcanica».
Fare i debiti scongiuri è opportuno... :? :shock: :D :mrgreen:
Centro direzionale dovrebbe ridurre il numero di auto delle persone dirette ai tanti uffici nonché servire i residenti.
La stazione dovrebbe poi consentire (insieme alla stazione Tribunale) di aumentare il valore al mq della zona rendendo più appetibile l'investimenti immobiliare dell'ampliamento del Centro direzionale.

Disegni tecnici

Image

Image

Image

Dettaglio della copertura

Image

Image
User avatar
Nuvola
 
Posts: 1841
Joined: Tue 18 October 2011; 17:00
Location: Napoli

Re: Napoli (2017)

Postby Nuvola » Wed 06 December 2017; 8:43

Tratta in costruzione "Centro Direzionale- Capodichino Aeroporto", Linea 1

Stazione Centro Direzionale


Aggiornamento sullo stato dei lavori attraverso il confronto con i render e fotomontaggi.

Le foto sono di circa un mese fa.

Image

Image

Image

Da questo render si può apprezzare il salto di quota che verrà annullato attraverso la scalinata.
Il centro direzionale è stato realizzato separando fisicamente lo spazio pedonale da quello dedicato ai veicoli ed alle linee su ferro.
Ciò ha determinato una sorta di isolamento rispetto alle preesistenze.

Image

Image

Image

Image

Image

Fotomontaggio.

Image

Zoom sulla zona del cantiere.
Si scorge la parte dove è stato tagliato il solaio della piastra pedonale per realizzare il nuovo mezzanino posto ad una quota inferiore, comune a Circumvesuviana e linea 1.

Image

Vista frontale : il nodo centro direzionale coprirà la prospettiva sulla chiesa di San Carlo Borromeo

Image

Vista laterale

Image

Vista dalle spalle. In primo piano la stazione della circumvesuviana.

Image

Confronto con il render

Image

Image

Image


Image

La nuova piazza coperta prevede un mezzanino comune a linea 1 e circumvesuviana ad una quota più bassa rispetto a quello della piastra pedonale.
Su di esso verranno impostati le strutture di sostegno della copertura

Image

:ciao:
User avatar
Nuvola
 
Posts: 1841
Joined: Tue 18 October 2011; 17:00
Location: Napoli

Re: Napoli (2017)

Postby Nuvola » Thu 07 December 2017; 7:59

Notizie di segno opposto dai trasporti napoletani.

Da Repubblica Napoli

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2017/12/06/foto/metro_napoli_stazioni_chiuse_disagi-183236130/1/#1

Image

Metro, un giorno di ordinario caos: stazioni chiuse in centro città a Napoli

"Saracinesche abbassate e metropolitana chiusa. Un giorno di ordinario caos sul fronte dei trasporti pubblici. Accade nel cuore della città: siamo alla stazione Garibaldi (nelle foto) . Turisti, cittadini, pendolari, studenti si trovano davanti a un muro: non si può usare la metropolitana. Ad avvisare del disagio un foglio di carta attaccato con lo scotch. Poteste, rabbia, disorientamento tra gli utenti. Oggi, per il secodno giorno consecutivo, è scattato l’allarme ordine pubblico ed è stata limitata la circolazione dei treni della Linea 1 della metro: i convogli si fermano alla stazione Dante. Toledo, Municipio, Università e Garibaldi restano completamente isolate".


In questo caso per raggiungere piazza Garibaldi conviene scendere a "Museo" linea 1 ed utilizzare l'interscambio con tapis roulant con "Piazza Cavour" linea 2 e da qui proseguire per "Piazza Garibaldi".
Per raggiungere "Toledo" e "Municipio" scendere a "Vanvitelli" linea 1 ed utilizzare la funicolare centrale (fermata "Augusteo" ).


Con le vertenze per il TPL locale in corso ed in particolare la situazione di AMN molto critica si profilano mesi di passione.
Situazioni di soppressioni di corse si sono verificate anche nei giorni scorsi su linea 2 e Cumana.

Notizie positive invece dalla linea 2.
Prosegue il leggero restyling delle stazioni : utilizzate nuove luci led per l'illuminazione, partita la sostituzione dei pannelli della copertura delle banchine e della pavimentazione e soprattutto istallati nuovi display informativi. Questi ultimi particolarmente utili visto che sul passante viene esercitato servizio metropolitano.
User avatar
Nuvola
 
Posts: 1841
Joined: Tue 18 October 2011; 17:00
Location: Napoli

Re: Napoli (2017)

Postby S-Bahn » Thu 07 December 2017; 9:03

È scattato l'allarme per quale motivo?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51176
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Napoli (2017)

Postby Nuvola » Thu 07 December 2017; 9:36

^^ Corse ridotte ed utenza eccessiva per il numero di corse garantite.
Le frequenze ordinarie non sono "strabilianti" se manca anche qualche treno...
Non so se si tratti di coincidenza o di strumenti di pressione verso l'azienda per scongiurare licenziamenti e privatizzazioni.
Con i treni vecchi contati e quelli nuovi lontani dall'essere costruiti, l'azienda ANM ed il comune si trovano in situazione di estrema debolezza.

Per raggiungere piazza Garibaldi conviene scendere a "Museo" linea 1 ed utilizzare l'interscambio con tapis roulant con "Piazza Cavour" linea 2 e da qui proseguire per "Piazza Garibaldi" e non utilizzare la fermata Dante come indicato anche da AMN.
Non comprare il biglietto di corsa singola ANM ma quello integrato.

Questo articolo sempre di Repubblica fornisce maggiori dettagli.

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2017/12/06/news/metro_corse_ridotte_treni_fermi_a_dante_per_ordine_pubblico_scoppia_il_caos-183213984/

Metro, corse ridotte. Treni fermi a Dante per ordine pubblico. Scoppia il caos

Ore 9. Migliaia persone in attesa del treno a Piscinola, scatta l’allarme ordine pubblico e i treni della Linea 1 della metro, limitano la circolazione alla stazione Dante. Toledo, Municipio, Università e Garibaldi restano completamente isolate.

E' il secondo giorno. Ieri stesso copione. Ed è caos. Ma soprattutto sono nere le previsioni. Non si tratta di un disagio temporaneo. L’incubo è che lo stop della Linea 1 a Dante possa ripetersi nei prossimi giorni. Mancano i treni: i 9 convogli che ogni giorno trasportano 150 mila passeggeri, da ieri sono diventati 8, uno è guasto. Non sono disponibili fondi per le riparazioni. Le difficoltà finanziarie in cui versa l’Anm non consentono di pagare, almeno per ora, i pezzi di ricambio necessari per i treni. Così il parco treni si assottiglia e si viaggia sempre peggio, in attesa dei 10 treni nuovi in arrivo nel 2019. Ieri si è viaggiato con 7 treni, il minimo storico ed è scoppiato il caos.

La sala di controllo visiona i filmati in tempo reale, si consulta con gli agenti di stazione e decide, assieme al responsabile di esercizio della linea, di limitare la circolazione a Dante per tutelare la sicurezza dei passeggeri. Un decreto del presidente della Repubblica consente di prendere decisioni in autonomia per garantire l’incolumità dei passeggeri.

I pendolari però non gradiscono affatto di dover proseguire il viaggio a piedi verso la stazione. I più penalizzati, quelli diretti a piazza Garibaldi. « Dobbiamo spendere 1 euro e 30 in più – protesta Rossella Vinciguerra, studentessa ferma alla stazione Dante – e raggiungere a piedi la linea 2. È un enorme disagio. Non è facile raggiungere la stazione a piedi da qui, dista più di mezz’ora». «Non è la prima volta che mi capita – aggiunge Franco Trapanese, impiegato e pendolare – ormai siamo abbandonati a noi stessi, non c’è nemmeno un servizio bus sostitutivo ».

Quello di oggi e di ieri non sembra un episodio isolato. Lo stop a Dante potrebbe ripetersi nei prossimi giorni. La tratta Piscinola- Dante consente corse più veloci di circa 7 minuti e permette di smaltire un carico maggiore di viaggiatori, liberando la banchina più velocemente.

I tempi di percorrenza si allungano invece per arrivare a Garibaldi, servono almeno 30 minuti. Sono 18 milioni le persone trasportate in un anno dalla Linea 1, 150 mila in un solo giorno e nel mese di dicembre ancora di più, se ne contano 170 mila. Una domanda di gran lunga superiore rispetto ai treni disponibili. Troppi per un parco treni vecchio di 25 anni. I sindacati sono sul piede di guerra, oggi sono stati convocati dall’azienda proprio per discutere dei nuovi turni previsti sui treni. « Siamo allo stremo e la situazione non cambierà- scrive l’Orsa – potrà solo peggiorare » . « Questa è la Napoli che meritano i napoletani? – chiede provocatoriamente al sindaco, Francesco Falco, segretario regionale Faisa Cisal – è la città che si accinge ad ospitare migliaia di turisti?».


User avatar
Nuvola
 
Posts: 1841
Joined: Tue 18 October 2011; 17:00
Location: Napoli

Re: Napoli (2017)

Postby S-Bahn » Thu 07 December 2017; 10:12

Praticamente, come peraltro ampiamente prevedibile, il percorso della linea 1 è sempre più attrattivo ma non regge assolutamente i carichi finché non si aumentano le frequenze.
E' previsto qualcosa di concreto a riguarda?
E cosa succederà arrivando a Capodichino (soprattutto per i carichi del Centro Direzionale)?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51176
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Napoli (2017)

Postby serie1928 » Thu 07 December 2017; 10:26

La cosa non mi meraviglia. Dopo tutto si è prolungata la linea del doppio, ma si opera con lo stesso numero di convogli della sua apertura negli anni 90.
Ora i treni sono stati ordinati (ma se non si fa manutenzione...) e ci vogliono ca.15-18 mesi per vedere il primo, e nel frattempo?
L’importante era fare le “stazioni dell’arte”, non istituire un servizio necessario. Ovviamente la colpa sarà sempre “degli altri”....
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10725
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Napoli (2017)

Postby Nuvola » Thu 07 December 2017; 10:59

Si è trattato di un errore strategico gestionale, nessuna attinenza con il discorso "stazioni dell'arte".
Troppi dipendenti nelle attività non "core".
La situazione per linea 1 migliorerà solo con l'arrivo nei nuovi convogli: dovrebbe essere 10+10.
Speriamo che i treni caf non presentino problemi.
User avatar
Nuvola
 
Posts: 1841
Joined: Tue 18 October 2011; 17:00
Location: Napoli

Re: Napoli (2017)

Postby S-Bahn » Thu 07 December 2017; 11:49

Calendario?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51176
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Napoli (2017)

Postby skeggia65 » Thu 07 December 2017; 14:06

A livello "contabile" stazioni dell'arte e disservizi causati da carenza di materiale rotabile non c'entrano nulla.
A livello di immagine (purtroppo) la cosa è be diversa.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15263
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

PreviousNext

Return to Trasporti urbani in Italia

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests