Page 53 of 63

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Mon 09 October 2017; 9:20
by S-Bahn
Non mi è chiaro che fine dovrebbero fare i contributi/Km per i bus dell'hinterland. Verrebbero dati ad altre aziende, come sembrerebbe, e quindi senza recupero di risorse per le periferie, oppure vengono effettivamente recuperate per Napoli città, e allora l'hinterland rimane senza questi collegamenti?
Dove la coperta è corta non è che spostandola ci si copre da una parte senza scoprirsi dall'altra.

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Mon 09 October 2017; 10:47
by Nuvola
Per ora molti punti non sono chiari, è in corso una trattativa (braccio di ferro :? ) con i sindacati.
L'unica certezza è che l'azienda non è in condizioni di continuare ad operare su questa strada.
Il servizio viene finanziato in modo inadeguato dagli enti locali, vi sono troppi dipendenti impiegati in attività non "core" (inidonei ed altri), evasione eccessiva in particolar modo per le linee su gomma.

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Mon 09 October 2017; 14:10
by skeggia65
Nuvola wrote: Vendita dei biglietti a bordo di pullman effettuata direttamente dai conducenti, da mettere a punto entro il 30 ottobre.

Auguri.
Prevedo problemi:
Tempi di percorrenza biblici, causa dilatazione dei tempi di fermata.
Sicurezza per autisti e passeggeri.
Autisti contrari a girare con la cassa.
A scanso di equivoci, le ultime due voci non sono inserite perché si parla di Napoli.
A Milano la principale catena di supermercati offre un servizio di spesa on line, con pagamento esclusivamente on line oppure alla consegna ma esclusivamente con carta o bancomat, proprio per evitare di fare rischiare rapine ai fattorini.

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Mon 09 October 2017; 16:15
by Nuvola
Quello della vendita dei titoli di viaggio è uno degli aspetti più osteggiati (non credo passerà per le ragioni da te esposte).
Mi accontenterei del controllo sui titoli di viaggio in salita da parte dell'autista, come nei bus EAV, e di un maggior numero di controllori.

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Mon 09 October 2017; 16:31
by Nuvola
Aggiornamento stazione Municipio linea 1-6

Interessanti novità dal cantiere di piazza Municipio.

Terminata una sezione completa della galleria ipogea.
Con la T è indicato il "taglio di luce" presente nel solaio di copertura della piazza.
Iniziato il montaggio delle casseforme per la costruzione di un ulteriore sezione.
Bene !!!
La parte del sottopasso che sbucherà nel piazzale della stazione marittima verrà aperto credo in un ultima fase.

Image

Image

Il taglio di luce da render (prospettiva inversa)

Image

La galleria ipogea con il taglio di luce (prospettiva inversa)

Image

Si lavora anche nella zona del costruendo collegamento tra linea 1 e linea 6.
Completato lo scavo si procede con l'impermeabilizzazione.

Image

Image

sezione trasversale : interscambio linea 1 linea 6

Image

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Mon 09 October 2017; 19:51
by skeggia65
Nuvola wrote:Quello della vendita dei titoli di viaggio è uno degli aspetti più osteggiati (non credo passerà per le ragioni da te esposte).
Mi accontenterei del controllo sui titoli di viaggio in salita da parte dell'autista, come nei bus EAV, e di un maggior numero di controllori.

E meno male.
La vendita a bordo può funzionare (e funziona) solo sui bus interurbani o a lunga percorrenza.
Nel primo caso sono poche le occasioni di vendita e quasi tutte in orari off peak, essendo le ore di punta frequentate soprattutto da pendolari quasi sempre abbonati.
Nel secondo caso, le soste prolungate non sono un problema nel complesso del viaggio.
Restano, in ambo i casi, i problemi di sicurezza.

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Mon 09 October 2017; 20:27
by S-Bahn
Per essere usato sull'urbano (e dico usato senza bloccare tutto, non dico funzionare bene) deve essere una linea che non ha grandi carichi e il biglietto a bordo deve essere maggiorato, così si riduce al minimo la vendita.
Poi ci vorrebbero anche le carte di credito che per piccole cifre pagano senza PIN o firma. Si va molto più veloci.

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Tue 10 October 2017; 12:40
by Hallenius
Ormai la diffusione degli smartphone è talmente elevata che si potrebbe pensare anche ad un pagamento tramite QR-Code.
Un'inquadratura veloce con la fotocamera e via.

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Tue 10 October 2017; 13:31
by skeggia65
Image

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Tue 10 October 2017; 18:50
by vincenzo201
S-Bahn wrote:Per essere usato sull'urbano (e dico usato senza bloccare tutto, non dico funzionare bene) deve essere una linea che non ha grandi carichi e il biglietto a bordo deve essere maggiorato, così si riduce al minimo la vendita.
Poi ci vorrebbero anche le carte di credito che per piccole cifre pagano senza PIN o firma. Si va molto più veloci.

Sull'urbano, ma anche sul suburbano, a Napoli, è pressoché impossibile la vendita a bordo! I bus, quasi sempre, fermano praticamente sulla carreggiata, essendo rari i golfi di fermata a causa della tortuosità delle strade. Un autobus che si arrestasse per fare comprare i biglietti finirebbe per bloccare la circolazione, compresi i bus dietro.
Si potrebbe, al più, pensare a delle distributrici a bordo della vettura.

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Tue 10 October 2017; 20:13
by S-Bahn
In molte città quando negli anni '70 è stato tolto il bigliettaio avevano messo le distributrici sui mezzi. Erano rumorose per via delle lamiere e delle monetine che sbattevano durante la marcia.
Poi sono sparite, un po' per la crisi delle monetine e molto perché le aziende hanno preferito togliersi un problema da gestire (poi fa nulla se nessuno paga per scelta o per l'impossibilità di comperare un biglietto in caso di utente saltuario).

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Wed 11 October 2017; 13:19
by skeggia65
S-Bahn wrote: Erano rumorose per via delle lamiere e delle monetine che sbattevano durante la marcia.

Diciamo che le esperienze vissute da bambino a bordo degli esagamma con le emettitrici a bordo li ho rivissuti in adolescenza ai concerti dei Motörhead e dei Metallica.
In prima fila. :mrgreen:

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Thu 12 October 2017; 9:52
by Nuvola
Per ora nulla di fatto nella partita anm ...

Per quanto riguarda il discorso titoli di viaggio nell'ambito del PON Metro 2014-2020 del comune di Napoli è previsto tra i temi :

Dematerializzare i pagamenti per i servizi di mobilità

"La dematerializzazione dei pagamenti per i servizi di mobilità rappresenta una condizione abilitante per attuare forme evolute di integrazione modale e di utilizzo della leva tariffaria per orientare gli utenti.
Rappresenta un primo passo concreto nella direzione della mobilità come servizio (mobility-as-a-service).

Installazione di sistemi di lettura del QR code e delle carte di credito contactless in ogni stazione della rete su ferro ANM e rinnovamento delle validatrici di bordo (contacless+magnetico) dei mezzi di superficie (autobus, filobus e tram) gestiti da ANM e CTP".

Ovviamente sono progetti tutti da realizzare, e quindi se non vedo....

Un punto su cui insisterei con i sindacati è quello della salita a bordo dalla porta anteriore e controllo della validità del titolo di viaggio da parte dell'autista.
Se ci riescono in EAV ...

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Thu 12 October 2017; 11:25
by S-Bahn
La dematerializzazione dei titoli di viaggio non c'entra un tubo con l'integrazione tariffaria e modale.
Certo, se c'è la tecnologia usiamola, ma ancora una volta è sbagliato attribuire al supporto del titolo di viaggio proprietà taumaturgiche nei confronti del TPL.
Il primo passo concreto è avere servizi sensati e di qualità e tariffariamente integrati, cosa che si fa con un accordo tra enti e aziende, indipendentemente dal supporto.

Re: Napoli (2017)

PostPosted: Thu 12 October 2017; 13:31
by Lucio Chiappetti
^^