Trasporti a Milano

Oggi è mar 23 gennaio 2018; 23:41

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 903 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 56, 57, 58, 59, 60, 61  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 12:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 26 marzo 2015; 11:42
Messaggi: 1013
trambvs ha scritto:
non lo metto in dubbio, ma comunque 2010 rispetto all'inizio dei lavori (non parliamo del progetto iniziale, stravolto poi nel corso dei decenni, da LTR a metropolitana più o meno leggera) mi sembra piuttosto tardivo, anche se meglio tardi che mai...

^^
nel 2010 è stato aggiudicato l'appalto del lotto, il progetto risale risale al 2003, nelle more già dal 2007 si prevedeva di utilizzare le vecchie UDT fino alla realizzazione della nuova officina. Lo dico giusto per sottolineare che l'articolo non dice nulla di nuovo e che non c'è nulla da condannare

_________________
Viaggio nella metropolitana di Napoli: VIDEO


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 18:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
Premesso che i giornalisti (fatte le dovute eccezioni, la regola è questa), confondendo "larghezza" con "lunghezza", dimostrano una volta di più di non avere alcuna formazione tecnica di base. A questo si aggiunge ignoranza totale dell'argomento, risultando quindi incapaci di informare. Non ci vedo nessun "complotto", solo demenziale ignoranza.
Ma resta il punto: i treni possono essere scomposti, anche "cassa per cassa", perchè non è possibile calarli ed assemblarli nell'officina provvisoria?
Non venne fatto anche con i treni M5 a Milano? Ricordo male?

Sul fatto che si possa pensare di fare servizio con le vecchie UdT fino all'entrata in servizio del deposito, ciò è una "cazzata immane"! Fossero 6 mesi di attesa, potrei anche capire, ma siccome ci vorranno ANNI (!), l'idea stessa è balorda, totalmente da condannare!

Quindi, se fosse vero, avere treni nuovi in approntamento, una linea da servire con tali treni e non poterlo fare, è assolutamente inaccettabile! A dimostrazione di quanto dico di quando in quando: si spendono i soldi perchè ci sono, non perchè serve spenderli!

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 20:19 
Non connesso
Forum Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:15
Messaggi: 24567
@MNM due precisazioni: i treni di Genova sono di Hitachi Rail Italia, non Mitsubishi e comunque sono a 4 casse ;)

_________________
Blog: http://fra74.github.io


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 20:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
L'assessore Calabrese ha fatto alcune precisazioni: http://www.napolitoday.it/economia/metro-linea-6-treni-smentita-calabrese.html
A parte dilugarsi sul discorso "larghezza" che era del tutto chiaro trattarsi di uno strafalcione giornalistico, se è così posso dire solo "meno male"!
Però significa anche che per arrivare a Municipio ci vogliono ancora 4-5-6 anni. Ed esercire la sola tratta S.Paquale-Mostra con 6 soli treni, mi pare velleitario.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 22:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49806
Località: Monza
Intanto è giocoforza, se non per 5-6 anni almeno per due o tre, se non quattro, visto che la produzione dei treni non è stata nemmeno avviata.
Secondo, che si riesca a fare un dignitoso servizio con 6 treni ereditati dal precedente esercizio (che non chiamerei vecchi) dipende anche dai carichi previsti con la linea non ancora completata.
Che frequenza sarebbe possibile con 6 treni? Con la linea fino a Piazza Municipio dopotutto sono 5,5 Km, non una cosa esagerata.
C'è rischio di farcela con frequenze, a occhio, sui 10'.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mer 10 gennaio 2018; 0:34 
Non connesso

Iscritto il: mar 10 aprile 2007; 14:53
Messaggi: 15812
ma i treni di prima fornitura non erano 12, di cui 6 mai consegnati/ritirati e ancora (?) in giacienza presso il costruttore Firema (oggi Titaghart)?
oppure i 6 treni sono intesi come doppie composizioni, sempre che i carichi lo giustifichino?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mer 10 gennaio 2018; 1:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
S-Bahn, da come scrivono è confermato che i nuovi treni non possano essere calati (spero di scoprire il perché, un giorno o l’altro), quindi il fattore temporale predominante non è la fornitura dei treni (2-3 anni), ma la costruzione del deposito e dei raccordi (4-5 anni). È questo il fattore penalizante.
I treni Firema non sono vecchi, sono obsoleti nella componentistica. Difficile, se non impossibile, trovare i ricambi. Ergo serve una revisione totale con la sostituzione delle componenti obsolete, per ottenere una affidabilità sufficiente.
Se arrivano fino a S.Pasquale con 6 treni, 4-5 in servizio a seconda degli orari, allora, considerando un tempo sul giro di 20 minuti, si riesce anche a fare una frequenza di 5 minuti, pari a 2400 pphpd e ca.15000 pax/giorno (60% di fattore di riempimento). Sono numeri comunque bassi, tali da generare più costi dei vantaggi, sempre che i carichi siano superiori a quelli che avevano suggerito la chiusura della tratta Mergellina-Mostra nel 2013 per “inedia”. In fondo il vero scopo di tutta la linea è arrivare a Municipio, ma con solo 6 treni vorrebbe dire farsi proprio del male, ma sul serio.

Trambvs, per quanto ne so, sono proprio 6 UdT. Fossero 12 UdT per comporre 6 treni doppi, allora il mio ragionamento cambierebbe. Con 10 UdT in singola (2 di riserva) si riesce a lavorare con tranquillità per gli anni necessari. Resta il dubbio sulla domanda di trasporto servita.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mer 10 gennaio 2018; 17:12 
Non connesso

Iscritto il: mar 10 aprile 2007; 14:53
Messaggi: 15812
il numero dei treni di prima fornitura rimane secondo me da verificare, quanto all'obsolescenza degli stessi, essendo una "via di mezzo" tra i convogli di prima e quelli di seconda serie della metropolitana genovese ed essendo stati oltretutto (e nonostante tutto) utilizzati molto meno, non capisco dovrebbe essere tale da renderli inutilizzabili o manutenibili...
in merito ai nuovi materiali, possibile che non essendoci un'officina vera e propria siano impossibili o comunque poco agevoli le operazioni di ri-assemblaggio delle casse? inoltre non essendo ancora stati nemmeno messi in produzione, se i lavori per il nuovo deposito/officina dovessero seguire le tempistiche previste, è possibile che siano consegnati giusto in tempo...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mer 10 gennaio 2018; 17:57 
Non connesso
Forum Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:15
Messaggi: 24567
S-Bahn ha scritto:
Che frequenza sarebbe possibile con 6 treni? Con la linea fino a Piazza Municipio dopotutto sono 5,5 Km, non una cosa esagerata.
C'è rischio di farcela con frequenze, a occhio, sui 10'.


Sul sito del Mattino parlano di 15'

https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca ... 75130.html

_________________
Blog: http://fra74.github.io


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mer 10 gennaio 2018; 19:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 18 ottobre 2011; 17:00
Messaggi: 1838
Località: Napoli
trambvs ha scritto:
il numero dei treni di prima fornitura rimane secondo me da verificare, quanto all'obsolescenza degli stessi, essendo una "via di mezzo" tra i convogli di prima e quelli di seconda serie della metropolitana genovese ed essendo stati oltretutto (e nonostante tutto) utilizzati molto meno, non capisco dovrebbe essere tale da renderli inutilizzabili o manutenibili...
in merito ai nuovi materiali, possibile che non essendoci un'officina vera e propria siano impossibili o comunque poco agevoli le operazioni di ri-assemblaggio delle casse? inoltre non essendo ancora stati nemmeno messi in produzione, se i lavori per il nuovo deposito/officina dovessero seguire le tempistiche previste, è possibile che siano consegnati giusto in tempo...


Ho utilizzato i treni "vecchi"della linea 6 fino a che non è stato sospeso il servizio (se non erro 2011).
Li ho trovati perfettamente funzionanti ed adeguati al servizio.
La tratta in esercizio (Mostra - Mergellina) non era particolarmente impegnativa per i treni che oltretutto viaggiavano abbastanza vuoti.
Spero che nel frattempo sia stata prevista un adeguata manutenzione dei treni.
Nella prima fase servizio Mostra - San Pasquale (fine 2018/inizio 2019 ) e fino alla connessione con linea 1 a Municipio (1 trimestre 2020?) l'utenza sarà comunque limitata e frequenze di 15 minuti saranno comunque sufficienti.
Purtroppo i fondi per deposito di via Campegna e nuovi treni sono stati deliberati dal Cipe solo a fine 2017.
Credo sia siano scontati i pessimi rapporti iniziali tra sindaco De Magistris e Renzi e la scelta di privilegiare linea 1.
Speriamo che i ritardi per i nuovi treni vengano compensati dalla risoluzione delle problematiche dei treni di 3 ° generazione

Delle interessanti slide con tracciato, cronoprogramma ed altri dettagli.

https://www.slideshare.net/Madeco12/slide-lavori-e-attivazione-linea-6-della-metropolitana-di-napoli?ref=http://cdn.freeforumzone.com/d/11366357/Napoli-Metropolitana-Linea-1-e-6-e-Funicolari-/discussione.aspx/997

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: mer 10 gennaio 2018; 20:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
Il problema dell'elettronica degli anni '90 è che è superata da nuovi prodotti non intercambiabili, e per la riparazione dovresti prima trovare le componenti guaste, cosa tutt' altro che agevole, e poi lavorare di saldatore, se ti va bene.
Ed anche se hai fatto scorte di magazzino, purtroppo anche l'elettronica deperisce e diventa inaffidabile se non del tutto inutilizzabile.
Quindi la si cambia in blocco, o pezzo per pezzo durante gli anni che passano, man mano che i gruppi si guastano, come probabilmente hanno fatto a Genova.
E' fondamentale che i treni siano a tale livello di aggiornamento, e se così è, problemi non ce ne saranno.

Frequenza di 15': ti bastano due treni in linea (se il tempo giro è 25 minuti, comprese le inversioni). In doppia UdT sono ca.1800 pphpd. Con il 60% di riempimento monodirezionale nelle ore di punta (5/20 h), se in un giorno verranno trasportati 15000 pax sarà un successo. Ma dubito che il prolungamento da Mergellina a S.Pasquale permetta da solo di recuperare utenza per arrivare a quel numero.
I passeggeri giornalieri all'epoca della tratta Mostra-Mergellina quanti erano? 1000-1500?

Però vediamo di essere realisti: se la tratta fino a Municipio sarà pronta a marzo 2020, i nuovi treni potranno essere pronti per allora se iniziano a costruirli oggi. Ma è evidente che non sarà così: "in tempi ravvicinati saranno disponibili...", quindi non "immediati". Cosa significa "ravvicinati"? 1, 2, 6 mesi? Se sono più di 6 mesi non sono "ravvicinati", ma ammettiamo che siano 9 mesi.
"opere (i raccordi del deposito) che potranno essere realizzate in tempi compatibili con l'arrivo dei nuovi treni", significa che per fine 2020 pensano siano pronti. E' vero, si tratta solo dei raccordi non del deposito completo, e spero che ci riescano. Sono 3 anni, se hanno già ordinato le TBM, forse ce la fanno...forse. Ma visto che i fondi sono stati stanziati a dicembre...

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 11 gennaio 2018; 10:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 26 marzo 2015; 11:42
Messaggi: 1013
^^ ti sembrerà strano. ma sono più o meno in linea con il tuo pensiero: QUOTO
In ogni caso maggiori chiarimenti sul caso sono riportati in questo videoservizio: Linea 6, sopralluogo per mostrare che i treni entrano in galleria.
Secondo le dichiarazioni dell'Assessore i nuovi treni (n°8) saranno pronti tra 2 anni (2020).

fra74 ha scritto:
@MNM due precisazioni: i treni di Genova sono di Hitachi Rail Italia, non Mitsubishi e comunque sono a 4 casse ;)

vero scusami

_________________
Viaggio nella metropolitana di Napoli: VIDEO


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 11 gennaio 2018; 11:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10052
Località: Milano Provincia
Vedendo le immagini, è chiaro perchè non possono calare i nuovi treni: è il deposito provvisorio ad essere troppo corto per ospitare l'assemblaggio dei nuovi treni, ma anche solo per le operazioni di manutenzione. Ma questo non è una svista, è solo una soluzione provvisoria e non si possono ordinare treni nuovi perché si adattino ad una situazione provvisoria, ovvero sarebbe stato uno spreco ordinare ancora treni da 25m componibili quando è chiaro che servono comunque treni +lunghi a regime.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 11 gennaio 2018; 12:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 26 marzo 2015; 11:42
Messaggi: 1013
Tanto corta l'officina non è, se non ricordo male misura una lunghezza di circa 80 m (in futuro dovrebbe assolvere la funzione di deposito/sosta treni).
In ogni caso non è stata realizzata per all'assemblaggio dei nuovi treni, forse non è nemmeno idonea. Comunque non è mai stata considerata funzionale a questa attività. si è sempre ipotizzato che l'immissione dei nuovi treni avvenisse attraverso lo sbocco della galleria di Campegna a Bagnoli

_________________
Viaggio nella metropolitana di Napoli: VIDEO


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 11 gennaio 2018; 12:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49806
Località: Monza
Quando (magari in via provvisoria e per ragioni valide) si fa finta di potere fare linee senza deposito, i problemi non mancano mai (vedi anche M5 Milano, comunque connessa al resto della rete)

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 903 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 56, 57, 58, 59, 60, 61  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010