Contabilità aziende di trasporto

Trasporti urbani in altre citta'

Moderators: Hallenius, teo

Contabilità aziende di trasporto

Postby max90 » Mon 29 July 2013; 11:57

Interessante articolo sul Corriere, che riassume la situazione (disastrosa) dei bilanci TPL di parecchie aziende italiane.

http://www.corriere.it/economia/13_lugl ... 6665.shtml
User avatar
max90
 
Posts: 5641
Joined: Mon 14 May 2012; 12:45

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby S-Bahn » Mon 29 July 2013; 13:17

Si può discutere sulle soluzioni ma la fotografia è vera e drammatica.
Il fatto che 1/5 dei viaggiatori (numero a mio avviso sottostimato) non pagi il biglietto, oltre a fare mancare risorse, è anche indice della inefficienza e incapacità gestionale delle aziende, e bisogna notare che con la stessa base di utenti aziende che agiscono in bacini confinanti hanno percentuali di evasione molto diverse.
Il TPL non è affatto una priorità e l'attuale crisi finanziaria non aiuta perché è più facile eliminare che aggiustare.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51954
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby tojo » Tue 30 July 2013; 14:00

Trovo che il 20% di abusivi sia un po' esagerato o per lo meno non è riscontrabile con altre iniziative di monitoraggio dell'evasione tariffaria, che attestano quel dato sul 5/6%, per lo meno in zone come Milano e la Lombardia.
"In manicomio ci sono due tipi di malati di mente: quelli che si credono Napoleone e quelli che pensano di poter risanare il bilancio delle Ferrovie dello Stato." (Giulio Andreotti)

"Bisogna anche informare la gente che, diversamente da come sono stati abituati per 100 anni, non ci sono solo i binari, ma passano anche i treni, e non solo 3 volte al giorno, ma ogni ora." (S-Bahn, 29 Febbraio 2012)
User avatar
tojo
 
Posts: 570
Joined: Thu 15 October 2009; 20:22
Location: Piacenza e Milano (Porta Vittoria S1, S2, S5, S6, S12, S13)

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby Trullo » Tue 30 July 2013; 14:02

Anche a me la percentuale del 20% sembra irrealisticamente alta, per lo meno negli ambiti che frequento
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26649
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby Astro » Tue 30 July 2013; 14:25

Il dato sull'evasione NET del 50% potrei dire che su alcune linee viene superato... Sono loro che rialzano la media.
Astro
 
Posts: 3883
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby Trullo » Tue 30 July 2013; 14:28

Ma la media non va pesata rispetto al traffico?
Se l'evasione media fosse del 5% in ATM e del 25% in NET (i pendolari abbonati, studenti e no, pagano, almeno loro?), la media non risulterebbe del 15% ma per esempio del 10% se ATM fosse tre volte più grande per numero di passeggeri di NET
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26649
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby fra74 » Tue 30 July 2013; 14:36

Il rapporto in realtà è circa 70:1
Last edited by fra74 on Tue 30 July 2013; 14:38, edited 1 time in total.
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25106
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby Astro » Tue 30 July 2013; 14:36

A parte che qualche pendolare se la fa sempre senza abbonamento (e la volta all'anno che passano i controllori lo beccano, sempre che non scenda 8 fermate prima del solito, visto che a meta' dei controllori non interessa controllare), comunque si', la media va pesata. Ma non penso che questa sia l'unica realta' in tutta Italia (forse lo e' in "Milano e Lombardia", tanto per citarti).
Astro
 
Posts: 3883
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby Federico_2 » Tue 30 July 2013; 15:42

Di sicuro l'evasione é ben lontana dal solo 5%
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta
Federico_2
 
Posts: 16108
Joined: Tue 04 September 2007; 18:39

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby avc » Tue 30 July 2013; 16:08

Ma si sono stime un po' così è difficile sapere di quanto è l'evasione precisa...
avc
 
Posts: 9655
Joined: Mon 10 July 2006; 14:03

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby max90 » Tue 30 July 2013; 19:50

Caspita avc, se non me lo avessi detto tu...
User avatar
max90
 
Posts: 5641
Joined: Mon 14 May 2012; 12:45

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby S-Bahn » Wed 31 July 2013; 14:05

Mi sono fatto l'idea che comunque l'evasione sia ampiamente sottostimata. Sia perché non si fa una bella figura nel dichiarare che l'evasione è fuori controllo essendo una ammissione di incapacità, sia perchè i dati sull'evasione si basano sull'evasione accertata. Ma se c'è tanta evazione significa che non sono in grado di accertare granché.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51954
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby fra74 » Thu 01 August 2013; 14:53

Io però ho l'impressione che l'evasione stia diventando un alibi. vero ci sono realtà dove l'evasione è alta ma è altrettanto vero che ci sono realtà dove gli incassi da traffico raggiungono se è tanto il 15-20% dei costi operativi (che già non sono tutti i costi) ma con deficit pari o superiori. Anche ammesso di recuperare quote significative di evasione ( e non lo si fa a costo zero) non cambierebbe più di tanto la situazione.

Quando su un pullman viaggiano 1-2 persone anche in punta o in ore prossime alla punta il vero problema è interrogarsi su come far pagare quei 2 presunti evasori o forse non dovrebbe essere su come riempire il bus?

Non sto dicendo che non si deva agire, ma sta diventando una scusa per "evadere" dall'affrontare gli altri problemi...
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25106
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby Trullo » Thu 01 August 2013; 14:56

^^
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26649
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Contabilità aziende di trasporto

Postby S-Bahn » Thu 01 August 2013; 15:07

cento volte d'accordo anch'io
tuttavia non è che incassare o non incassare sia equivalente. Ci sono situazioni stridenti, anzi imbarazzanti.
BT e NET confinano, anzi hanno una parte di rete compenetrata. Una ha evasione di un ordine di grandezza superiore all'altra. Indovinate un po' quale delle due è anche finanziariamente conciata, non solo per l'evasione, certo, ma altrettanto certamente anche per questo
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51954
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Next

Return to Trasporti urbani in Italia

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests