Page 49 of 49

Re: Torino

PostPosted: Sun 16 June 2019; 14:31
by Astro
Ecco un elettore :P

Re: Torino

PostPosted: Sun 16 June 2019; 14:58
by serie1928
Elettori e contribuenti, eterno conflitto visto che i due gruppi non coincidono.
Personalmente voto chi penso operi nell’interesse generale, anche se personalmente ne ricevo un danno. Purtroppo la maggioranza degli elettori vota nella speranza di ottenere qualcosa a proprio uso e consumo.
Ma se devo scegliere se favorire i contribuenti o una parte comunque minoritaria della popolazione (gli abbonati), scelgo i contribuenti.

Re: Torino

PostPosted: Sun 16 June 2019; 15:27
by Astro
Appunto, dovresti sostenere l'abbonamento annuale ad almeno 500 euro. Invece hai commentato solo la parte relativa al biglietto.

Re: Torino

PostPosted: Sun 16 June 2019; 15:36
by serie1928
Ho scritto che se ne può discutere. Non so se 500€ sia il prezzo giusto, ma qualsiasi sia il prezzo dovrebbe essere il giusto compromesso tra entità degli intrioti e massimizzazione dei dei beneficiari, cosa che evidentemente una definizione della tariffa a solo scopo elettoralistico non può essere.

Re: Torino

PostPosted: Sun 16 June 2019; 16:36
by Carrelli1928
Credo però che abbia un certo peso anche il valore "psicologico" che assumono i prezzi. Ricordo bene la lotta per convincere mia madre a farmi fare l'abbonamento da 200 €/anno in luogo di quello, appena aumentato, da 22 €/mese (prima ne costava 17). Il fatto è che pagando l'abbonamento per 11 mesi ed usando qualche biglietto ad agosto quando mi capita di non poter usare la bici, il risparmio è stato considerevole (circa 50 €/anno, ossia il 20%) anche se a nessuno alletta l'idea di spendere 200 € per il biglietto del tram.

Attenzione, dunque, perché le persone ragionano di pancia e, se c'è qualcuno che può scegliere di non usare il TPL, questo è proprio il residente, non il turista o il frequentatore occasionale che abita a Vimercate. Residente che va quindi convinto ad usare il TPL anche evidenziando quanto sia conveniente per il portafogli.

Tutto questo per dire che credo di più in un aumento che coinvolge solo ciò che costa poco. Fermo restando che il sistema di Karlsruhe, sul quale Giorgio Stagni ha scritto un articolo nel proprio sito, ha molto da insegnare.

Re: Torino

PostPosted: Sun 16 June 2019; 17:08
by serie1928
“Massimizzare i benificiari”, include anche ragionare sugli aspetti emotivi. Però non è possibile dare troppo corda a “ragionamenti di pancia” frutto di sostanziale ignoranza ed incapacità di fare due conti (ne conosco abbastanza di casi del genere).
Le “reazioni” agli aumenti sono sempre temporanee e limitate, lo si sa e se ne devono accettare le conseguenze. Tempo qualche mese, o pochi anni per quelli più riottosi, i conti tornano di nuovo.
Se non si aumentano gli abbonamenti, pur essendone accertata la necessità per il venir meno del “giusto compromesso”, e non sto dicendo che tale necessità ci sia hic-et-nunc, per non dover sopportare reazioni di pancia, resta un atto di incapacità amministrativa, non si fa il bene di tutti.

Re: Torino

PostPosted: Tue 27 August 2019; 14:02
by LUCATRAMIL
Gli autobus Iveco tornano a casa, a Torino, dopo quasi 10 anni. Questa mattina in piazza Castello infatti la sindaca Chiara Appendino ha partecipato alla presentazione della fornitura a Gtt, l’azienda di trasporto pubblico della città, di 41 nuovi Iveco Crossway Low Entry che nelle prossime settimane entreranno in servizio sulle tratte extraurbane che collegano Torino con Alba, Ivrea e Rivarolo. fonte Autobusweb

Aléee

Gtt Torino 74 Mercedes Conecto
I nuovi autobus di Gtt Torino sono certificati Euro VI e sono il frutto di una gara composta da due lotti aggiudicata nel dicembre scorso. Nello specifico Gtt Torino fa suoi 34 autobus da 18 metri e 40 autobus da 12 metri. Il contratto, si legge nel capitolato di gara, prevede la manutenzione in full service per 10 anni. L’investimento complessivo di Gtt Torino per la sola fornitura di questi nuovi autobus è stata di 21 milioni di euro, un importo finanziato per il 50 per cento dalla Regione Piemonte e per l’altro 50 dalla stessa Gtt Torino. Michele Maldini, Direttore Commerciale Buses Evobus Italia. «Il Conecto presenta la struttura del Citaro C1 e la meccanica del Citaro C2. Con questa serie offriamo qualità, tempi di consegna e un prezzo molto competitivi».

Merde!...(prière de lire à la française)

La Sindaca parla anche di 35 tram in futuro

Re: Torino

PostPosted: Wed 11 September 2019; 14:53
by dedorex
I tram saranno i nuovi Hitachi, 30 vetture

Re: Torino

PostPosted: Fri 13 September 2019; 14:32
by LUCATRAMIL
E "i nuovi Hitachi" sarebbero dei nuovi Sirio?

Re: Torino

PostPosted: Mon 09 December 2019; 22:41
by LUCATRAMIL
Tamponamento tranviario a Torino, una bicassa contro, mi pare, una Socimi

Re: Torino

PostPosted: Mon 09 December 2019; 22:50
by Carrelli1928
LUCATRAMIL wrote:E "i nuovi Hitachi" sarebbero dei nuovi Sirio?

Leggo solo ora.

Ad una fiera, Hitachi ha portato il modello di un nuovo tram.
Che altro non è che l'evoluzione (termine qui generoso) del Sirio di vent'anni fa.
Sirio che ha ricevuto qualche modifica tecnica oltre che estetica, in qualche caso peggiorativa (porta anteriore ad anta doppia, quindi maggiore sbalzo che comporta molta più inerzia), in qualche caso talmente particolare che è difficile giudicarla a priori mancando o perlomeno scarseggiando altri esempi - viene mantenuto il rodiggio dei Sirio, ma i carrelli hanno ora un certo gioco rispetto alla cassa.

Insomma, tirano avanti con delle due camere e cucina, sebbene forse un po' ammorbidite.
Non sono un ingegnere, ma a vedere i tram degli altri produttori qualche perplessità me la concedo.

Re: Torino

PostPosted: Tue 10 December 2019; 0:45
by trambvs
tram Socimi a Torino?
la vettura tamponata dovrebbe essere una FIAT/OMS serie 5000 ;)

Re: Torino

PostPosted: Tue 10 December 2019; 15:31
by LUCATRAMIL
Sì, hai ragione, intendevo quelle, mi son confuso.

Re: Torino

PostPosted: Wed 11 December 2019; 22:00
by Slussen