Trento

Trasporti urbani in altre citta'

Moderators: Hallenius, teo

Re: Trento

Postby fra74 » Fri 31 May 2013; 20:28

Il ragionamento sul metano mi pare però un po' semplicistico. Innanzitutto bisognerebbe capire se il confronto è fatto sui km di servizio o su quelli complessivi ed inoltre il consumo è evidentemente legato alla velocità commerciale. Una minore velocità commerciale implica consumi superiori, quindi non è così immediato fare confronti

Inoltre il carburante è solo una voce dei costi. Se è indubbio che a parità di tutto il metano costa meno bisogna però ad esempio vedere altre voci, come la manutenzione. In una città dove ben sapete che ho lavorato non erano per niente soddisfatti del metano perché a fronte di minor costi per il carburante poi si sono trovati con maggiori costi per la manutenzione che in sostanza annullavano quasi tutto il risparmio

Lasciamo stare poi certi discorsi ambientali quasi che i bus fossero l'unica fonte di inquinamento :wall:
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25079
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Trento

Postby S-Bahn » Fri 31 May 2013; 20:41

La stupidità è un virus che non ha cura.
Chiaro che se vado a metano consumo meno gasolio, che è come dire che se mangio riso a pranzo e cena allora consumo meno pasta.
Vanno considerati i costi complessivi. A parte i maggiori costi impiantistici del metano, sarà mica un sistema proponibile avere turni (per di più notturni) di personale impiegato solo ad andare avante e indietro per fare metano...
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51901
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trento

Postby gabri mi tn » Sat 29 June 2013; 1:57

STUDIO PER LA REALIZZAZIONE DI UN RADDOPPIO/NUOVA LINEA FERROVIARIA ZAMBANA-TRENTO(città)-MATTARELLO DA UTILIZZARE PER UN NUOVO SERVIZIO URBANO SUBURBANO

http://www.ttspa.it/home?p_p_id=newslis ... ersion=1.1

io dico che sarebbe SACROSANTO
Il destino trova sempre il modo di correggere la rotta.
User avatar
gabri mi tn
 
Posts: 7365
Joined: Tue 02 December 2008; 20:39
Location: San Donato Milanese

Re: Trento

Postby gabri mi tn » Wed 17 July 2013; 16:48

da pochissimo (quanto?) è possibile utilizzare il biglietto/abbonamento urbano sulle ferrovie all'interno all'interno del comune, quindi sulle relazioni

Lamar - Zona Industriale - Gardolo - Trento Nord Z.Comm - Trento FTM (e viceversa)
Trento FS - S.Chiara - S.Bartolameo - Povo/Mesiano (e viceversa)

[peccato che la FTM non sia cadenzata e non si inserisca nel nodo di Trento 0/30]

e sulla rete extraurbana nelle relazioni fra Trento e frazioni ove è previsto che si possa caricare e scaricare all'interno del comune, quindi sulle relazioni

Città - Cadine - Baselga d/B
Città - Sardagna
Citta - Mattarello
Città - Ravina - Romagnano

e (solo per i residenti nel comune di Trento) anche sulla funivia Trento - Sardagna

i biglietti vanno acquistati a terra e ove possibile validati a terra, se il biglietto viene acquistato a bordo (come di norma su rete extraurbana e in ferrovia) viene emesso un biglietto extraurbano corrispondente alla fascia chilometrica della relazione

qui la locandina http://www.trasporti.provincia.tn.it/bi ... 112664.pdf
Il destino trova sempre il modo di correggere la rotta.
User avatar
gabri mi tn
 
Posts: 7365
Joined: Tue 02 December 2008; 20:39
Location: San Donato Milanese

Re: Trento

Postby teo » Tue 29 October 2013; 16:44

COLLEGAMENTO TRENTO / POVO (LINEA 5): modifiche da LUNEDI' 04 NOVEMBRE 2013
COLLEGAMENTO TRENTO / POVO (LINEA 5)

A partire da

LUNEDI’ 4 NOVEMBRE 2013

entrano in vigore le seguenti variazioni di servizio (percorsi, orari e modalità di effettuazione).

- Le corse della LINEA 5 effettuate con mezzi autosnodati a grande capienza non effettueranno più la variante di percorso “via Torre Verde – via dei Ventuno” ma seguiranno il percorso principale della linea: “PIAZZA DANTE – VIA ROSMINI – VIA TRAVAI – PIAZZA FIERA – PIAZZA VENEZIA – VIA VENEZIA”;

(le fermate “Torre Verde Galasso” e ”Castello Buonconsiglio” non saranno quindi più utilizzabili per destinazione Mesiano/Povo; gli utenti gravitavanti sulla fermata “Castello Buonconsiglio” potranno utilizzare “Venezia Port’Aquila” dove transiteranno tutte le corse sul tragitto unificato).

- Le corse in orario da piazza Dante Stazione per Povo ad ore 8.44, 9.19, 12.06, 13.16, effettuate finora con autobus singoli, saranno effettuate con i medesimi orari ma con MEZZI AUTOSNODATI, con incremento della capienza disponibile.

- La corsa in partenza da piazza Fiera ad ore 8.14 sarà effettuata con MEZZO AUTOSNODATO ma con partenza anticipata a piazza Dante ad ore 8.09 e transito da piazza Fiera confermato ad ore 8.14.

Trento, 28 ottobre 2013

http://www.ttesercizio.it/Urbano/
teo
Moderatore
 
Posts: 20002
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

Re: Trento

Postby Lucio Chiappetti » Tue 29 October 2013; 17:52

gli utenti gravitavanti sulla fermata “Castello Buonconsiglio”


E quelli gravitaindietro ? :D
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5003
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Trento

Postby gabri mi tn » Tue 29 October 2013; 23:23

oh era ora!!!
Il destino trova sempre il modo di correggere la rotta.
User avatar
gabri mi tn
 
Posts: 7365
Joined: Tue 02 December 2008; 20:39
Location: San Donato Milanese

Re: Trento

Postby teo » Wed 15 January 2014; 12:18

Linea 6 feriale del SU di Trento: variazioni orario e percorso dal 20 gennaio 2014
LINEA 6 FERIALE - VARIAZIONI ORARIO E PERCORSO

DECORRENZA LUNEDI’ 20 GENNAIO 2014

ZONA OVEST: CADINE – BASELGA DEL BONDONE – SOPRAMONTE

· Corsa lun-sab h.6.08 da Sopramonte piazza Oveno anticipata di 4’ (partenza h.6.04); termina a Grotta ad h.6.44 (anziché a Villazzano piazza Nicolini h.6.48); riparte da Grotta in direzione Sopramonte ad h.6.44

· Corsa lun-ven proveniente da Villazzano con transito da p.Dante Stazione h.7.30 transita da Cadine h.7.41 e Baselga del Bondone h.7.46 (anziché S.P.85)

· Corsa sab proveniente da Villazzano con transito da p.Dante Stazione h.7.35 transita da Cadine h.7.46 e Baselga del Bondone h.7.51 (anziché S.P.85)

· Corsa lun-sab proveniente da Villazzano con transito da p.Dante Stazione ad h.7.40 non transita più da Cadine / Baselga del Bondone ma prosegue per Sopramonte via S.P.85

ZONA EST: VILLAZZANO – GROTTA – S.ROCCO – GABBIOLO

· Corsa da Villazzano piazza Nicolini h.6.48 viene fatta partire ad h.6.44 da Grotta.

· Corse provenienti da Sopramonte e dirette a Gabbiolo Campo Sportivo (capolinea) con transiti da Gazzoletti p.Dante ad h. 8.27 – 10.07 – 11.07 – 14.07 – 18.07 – 19.12 non effettuano più capolinea a Gabbiolo Campo Sportivo ma vengono prolungate a Villazzano piazza Nicolini / Grotta, con arrivi previsti rispettivamente ad h.8.48 – 10.28 – 11.28 – 14.28 – 18.28 – 19.33 (le corse delle h. 10.07 – 11.07 –18.07 – 19.12 non transitano più da s.Rocco piazza)

· Le corse di cui al punto precedente, raggiunto il capolinea di Grotta (anziché quello di Gabbiolo Campo Sportivo) effettuano le nuove partenze da Grotta in direzione Trento / Sopramonte rispettivamente ad h.9.04 – 10.44 – 11.49 – 14.44 – 18.44 – 19.44

Trento, 13 gennaio 2014

http://www.ttesercizio.it/
teo
Moderatore
 
Posts: 20002
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

Re: Trento

Postby teo » Fri 18 July 2014; 21:52

Al via i lavori per il prolungamento della ferrovia Trento-Malè-Marilleva fino a Mezzana
Di Gabriele Palmieri
Pubblicato il 5 giugno 2014

Partono i lavori per il prolungamento della linea ferroviaria Trento – Malè – Marilleva per il tratto da Marilleva 900 a Mezzana. Dal 3 giugno ha infatti aperto il cantiere che realizzerà l’ultimo kilometro di ferrovia atteso da più di un secolo. Già nel 2003, con l’apertura della nuova tratta da Malè a Marilleva 900, la ferrovia sarebbe dovuta arrivare in tempi brevi a Mezzana, ma a causa di un’improvvisa carenza di fondi il progetto venne rinviato e la tratta terminale non realizzata. Negli ultimi anni, attraverso un lunghissimo e complesso iter tecnico e amministrativo condiviso con gli enti territoriali e soprattutto con il Comune di Mezzana, finalmente si sono ricreate le condizioni per la realizzazione di questo importante intervento.
Il progetto della nuova tratta ferroviaria di circa 1 km non interesserà tuttavia solo la ferrovia ma rientra in un contesto più ampio che riguarderà in generale la mobilità complessiva del territorio comunale di Mezzana, coinvolgendo la mobilità su ferro e su gomma pubblica e privata e quella ciclo-pedonale.
Sarà infatti realizzata una nuova bretella stradale di collegamento, di circa 1 km, tra la Statale 42 e la Provonciale 206 che costituirà il nuovo accesso a Marilleva 900. Verrà inoltre realizzato un nuovo collegamento pedonale tra la passeggiata esistente sulla sponda sinistra del Noce e l’abitato di Mezzana, collegato alla nuova stazione ferroviaria con una nuova passerella pedonale sul Noce. In adiacenza alla ferrovia sulla sponda destra del Noce verrà infine realizzata anche la nuova pista ciclabile che avrà anche funzione di pista arginale.

La nuova stazione di Mezzana, elemento caratterizzante dell’intervento, è un fabbricato che si svilupperà linearmente attorno all’asse della ferrovia. In tale manufatto sono previsti una serie di volumi con locali di servizio primario ai viaggiatori e una serie di locali a carattere tecnico e logistico. All’uscita della nuova stazione è prevista la creazione di un piazzale e parcheggio di interscambio gomma – ferro per mezzi pubblici e privati. La passerella pedonale sul Noce, oltre che permettere il collegamento pedonale con Mezzana, permette di completare l’intervento di riqualificazione dell’intero tratto fluviale e dare piena accessibilità alle due sponde del torrente Noce: quella in sinistra adibita a parco fluviale e quella in destra a pista ciclabile e arginale.
L’appalto è stato aggiudicato al raggruppamento di imprese con Capogruppo Collini Lavori (Trento), B.T.D. (Imer) e Consorzio Lavoro Ambiente (Trento), per l’importo di euro 13.327.825,63 di cui euro 438.743,00 per oneri della sicurezza, con un ribasso del 15,022 % sull’importo a base di appalto.
Il progetto è stato sviluppato da un Raggruppamento di Società di Ingegneria costituite da Systra (Parigi), I.C. Srl (Trento), VIA Ingegneria (Roma), Systra-Sotecni (Roma), arch. Lozano Lalinde (Roma) e Geologia Applicata (Mezzocorona), Raggruppamento che curerà anche la Direzione Lavori con l’ing. Roberto Boller e il coordinamento della sicurezza con l’ing. Raffaele Ferrari.
Si prevede che l’opera possa essere completata entro la primavera-estate 2016, termine che risente inevitabilmente dei lunghi periodi invernali durante i quali non si potrà lavorare. Sono previste tuttavia alcune fasi intermedie ed in particolare l’apertura al traffico della nuova viabilità stradale di collegamento a Marilleva 900 che è prevista già durante l’inverno 2014-2015.

http://www.ilpendolaremagazine.it/news/ ... a-mezzana/
teo
Moderatore
 
Posts: 20002
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

Re: Trento

Postby Slussen » Tue 30 September 2014; 8:28

I mezzi da 18 metri (pagati 750 mila euro) con trazione centrale e destinati alla val di Fassa hanno dimensioni incompatibili per le strade di montagna. :arrow: Corriere delle Alpi
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Trento

Postby S-Bahn » Tue 30 September 2014; 9:02

Errore di valutazione ma rispetto a chi compera i filobus bimodali e non ha nemmeno il bifilare, per non parlare dell'idrogeno, ma non mi sembra lo scandalo degli scandali. Alla fine sono due ottimi 18 metri da usarsi in fondovalle, dove comunque nevica.
Inoltre se sono inadatti i 18 metri non credo che nemmeno i 12 girino tanto bene. Unico vantaggio rispetto ai 18 è che possono fare manovra senza troppi problemi.

In ogni caso un tre assi sul fondo innevato a mio avviso ha problemi anche se la trazione è sull'asse centrale. Andrà un po' meglio ma l'aderenza sostanzialmente non cambia.
La soluzione potrebbe essere data dagli ibridi con motorizzazione elettrica sul secondo e sul terzo asse e differenziali a controllo elettronico.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51901
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trento

Postby teo » Tue 30 September 2014; 9:14

OT: ma perché io quella foto la conosco? :evil:
http://mondotpl.altervista.org/trentino ... 3.jpg.html
teo
Moderatore
 
Posts: 20002
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

Re: Trento

Postby msr.cooper » Tue 30 September 2014; 10:07

:roll: :wall:
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Trento

Postby Slussen » Tue 30 September 2014; 10:17

Io gli scriverei
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Trento

Postby teo » Tue 30 September 2014; 10:53

E' mia intenzione farlo!
teo
Moderatore
 
Posts: 20002
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

PreviousNext

Return to Trasporti urbani in Italia

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests