Page 15 of 22

Re: Bergamo

PostPosted: Tue 16 January 2018; 11:59
by S-Bahn
E' finita come si temeva. Una operazione di marketing senza risultati pratici (se non la confusione di due linee con lo stesso nome col percorse che si intreccia).
E i bus elettrici funzionano? Reggono dal mattino alla sera?

Re: Bergamo

PostPosted: Tue 16 January 2018; 15:20
by mattecasa
Se questa è la visione del tpl di uno dei candidati alla presidenza regionale c'è da stare ben allegri...

Re: Bergamo

PostPosted: Tue 16 January 2018; 15:25
by Astro
Non che gli altri siano meglio, sotto questo punto di vista.

Re: Bergamo

PostPosted: Tue 16 January 2018; 15:47
by S-Bahn
Richiedo, qualcuno sa come vanno i bus elettrici di Bergamo nell'esercizio reale su tutto l'arco di servizio?

Re: Bergamo

PostPosted: Tue 16 January 2018; 18:08
by Meneghino85
la linea 2, se non erro, ha sempre avuto due capolinea... uno don orione uno clementina... i bus elettrici che io sappia non sono ancora in giro, devono finire le consegne e finire i lavori per le preferenziali

Re: Bergamo

PostPosted: Tue 16 January 2018; 18:19
by S-Bahn
Quando compaiono se qualcuno ha notizia ci faccia per favore sapere.
Ma tra messa in esercizio degli elettrici e corsie preferenziali non vedo alcuna relazione. L'autobus tale è e tale rimane indipendentemente dal motore.

Re: Bergamo

PostPosted: Wed 17 January 2018; 15:40
by Pagina 394
Chiarisco un po' la situazione

La linea C non è ancora entrata in servizio, nè il percorso nè gli autobus elettrici, dovrebbe farlo durante il mese di febbraio/marzo. Al momento stanno installando le pensiline "Smart" e stanno dipingendo le nuove corsie preferenziali, che trovandosi in tratti condivisi con altre linee vengono utili da subito.
Per quanto riguarda le auto in divieto di sosta, la situazione non è proprio così grave come la si dipinge: generalmente a Bergamo vengono rispettate, ma la via dove hanno già terminato di predisporle è sempre stata un po' particolare. Da quello che ho capito (non è esattamente la mia zona), la sosta a bordo carreggiata è da sempre irregolare fino alle 20,30, e regolare (o quantomeno tollerata) durante la sera/notte. Ci sta che nelle prime settimane le abitudini persistano, vedremo come gli abitanti si comporteranno nei prossimi mesi.

Per quanto riguarda la linea in sè, concordo sul fatto che non sia il massimo della chiarezza, però la mappa che è stata mostrata non è quella del servizio (che è più intuitiva), ma quella del percorso.
Vero che la linea si può quasi sovrapporre all'attuale linea 2, pur con delle ragionevoli deviazioni che evitano i ghirigori all'interno dei quartieri in favore di un itinerario più spedito, ma c'è una sostanziale modifica: attualmente la 2 parte ad Est (Don Orione), attraversa il centro fino all'ospedale (ad Ovest) e prosegue poi verso il cimitero (che è a Est, e il centro viene attraversato su un itinerario diverso da quello di prima). Vi lascio immaginare la regolarità di una linea che attraversa due volte il centro senza corsie preferenziali... la linea C, spezzando il percorso all'ospedale, dovrebbe attenuare questo problema.
Non mancherò di percorrere tutta la linea una volta inaugurata, per una recensione approfondita!

La C è un'operazione di marketing? Si e no. Si perché per migliorare le cose non c'era alcun bisogno di inventarsi un logo nuovo, e le pensiline Smart sono un po' di fuffa. No perché, SE LE PROMESSE SARANNO MANTENUTE, si va a sostituire un autobus che passa con frequenze random (sovente sopra i 20') e la cui ultima corsa parte dal capolinea intorno alle OTTO di sera con una linea con bus ogni 15 minuti per tutta la giornata, dalle 6 a mezzanotte: per me che abito al capolinea di Don Orione, ce ne sarebbe a sufficienza per ballare nudo su una corsia preferenziale.

Per quanto riguarda Gori e la mobilità, posso darvi il mio personalissimo parere. Non è il campo in cui ha fatto meglio, tuttavia alcuni punti vanno presi in considerazione:
1. A Bergamo non si costruivano preferenziali nuove da dieci anni, e per questa linea C qualcuna se ne sta facendo. Ed è importante sottolineare che in alcuni punti le suddette preferenziali nascono a discapito delle automobili e sono realmente utili, non sono state ricavate dove non servivano e con il solo scopo di non arrecare disturbo agli automobilisti.
2. Si sta facendo passare l'idea che in centro ci si va in bus, da cui il marketing sulla linea "C di centro". Con enorme malcontento, le strisce blu si pagano quindi anche la domenica e il ricavato viene reinvestito in ATB. Funzionerà? È sufficiente? Boh.
3. Il venerdì e sabato, alcune linee serali prolungano il servizio di quasi due ore, fino all'una e mezza di notte. Per i milanesi sembrerà normale, ma qui non era assolutamente scontato. È sufficiente? No. Va nella direzione giusta? Direi di sì.
4. Piano piano, si stanno collegando tutte le piste ciclabili costruite a caso dalle precedenti amministrazioni. Anche qui, a spese di posti auto in pieno centro, con grandi proteste degli automobilisti.
5. Perché Mobike è arrivata a Bergamo e non a Brescia, Verona, Padova e altre città di dimensioni maggiori? Perché evidentemente qualcuno al comune ha mosso il c**o scrivendo un bando attrattivo, perché ha compreso le opportunità delle bici free floating.
6. Dopo ANNI che se parlava, e in una città sempre più turistica, da qualche mese su ogni autobus e ogni tram si può fare il biglietto a bordo. Una piccola rivoluzione.
7. I permessi per le strisce gialle per residenti, da quest'anno si pagano, perché il suolo pubblico è una risorsa scarsa e preziosa. Un modo di fare cassa? Probabilmente si. Ma le richieste si sono ridotte del 30%, perché evidentemente qualcuno che trovava comodo parcheggiare sotto casa ha riscoperto di possedere un box. Quindi meno auto parcheggiate a rompere i cabbasisi.

Quindi i bus a batteria mi fanno storcere un po' il naso, visto che l'unico autobus veramente ecologico è un autobus pieno di persone che prima si spostavano in macchina. Le pensiline Smart idem. Il fatto che in un momento favorevole al trasporto su ferro e un governo amico non si siano fatti passi in avanti sul tram Bg-Ponteranica è una cosa che mi lascia con l'amaro in bocca. Ma nel complesso si sono fatte cose egregie.
Si dovesse scegliere tra Gori-? e Formigoni-Cattaneo, sarei in difficoltà. Ma se l'alternativa è la minestra attuale, non ho dubbi!

Re: Bergamo

PostPosted: Wed 17 January 2018; 15:47
by luca
Pagina 394 wrote:La C è un'operazione di marketing? Si e no. Si perché per migliorare le cose non c'era alcun bisogno di inventarsi un logo nuovo, e le pensiline Smart sono un po' di fuffa. No perché, SE LE PROMESSE SARANNO MANTENUTE, si va a sostituire un autobus che passa con frequenze random (sovente sopra i 20') e la cui ultima corsa parte dal capolinea intorno alle OTTO di sera con una linea con bus ogni 15 minuti per tutta la giornata, dalle 6 a mezzanotte


2. Si sta facendo passare l'idea che in centro ci si va in bus, da cui il marketing sulla linea "C di centro".

Non sono un fun delle linee numerate per lettere, ma sinceramente, mi sembra un ottimo inizio. Creare affezione al servizio tramite lavoro sinergico su hardwere e software ,ottimo esempio :clap:

Re: Bergamo

PostPosted: Wed 17 January 2018; 15:48
by S-Bahn
Lo sdoppiamento alternato sui due capolinea est continua a lasciarmi perplesso.

Re: Bergamo

PostPosted: Wed 17 January 2018; 15:51
by luca
Potrebbero norminarle in C1 e C2
A quel punto si, potrebbero fare un'operazione molto seria che abbia come concetto "le linee C sono bus su preferenziale passanti per il centro"

Re: Bergamo

PostPosted: Wed 17 January 2018; 15:53
by Pagina 394
Come ho detto, anche a me! Prima di dare un giudizio definitivo vorrei però vedere come verrà comunicato all'utenza (userò la nonna come cavia, se ce la farà lei che avrebbe difficoltà ad orientarsi con la mappa della metro di Brescia ce la possono fare tutti :mrgreen: )

Re: Bergamo

PostPosted: Wed 17 January 2018; 15:57
by Pagina 394
luca wrote:Potrebbero norminarle in C1 e C2
A quel punto si, potrebbero fare un'operazione molto seria che abbia come concetto "le linee C sono bus su preferenziale passanti per il centro"


Credo che le velette saranno del tipo "Don Orione - Nord - Ospedale", "Don Orione - Sud - Ospedale", "Ospedale - Nord - Clementina" per far capire
1) da dove partono
2) quale percorso faranno in centro
3) dove sono dirette

Una complicazione inutile? Si. Ma così "dall'ospedale partirà un autobus della linea C in direzione centro ogni 7,5 minuti, praticamente come una metropolitana" :)

Re: Bergamo

PostPosted: Wed 17 January 2018; 17:07
by Lucio Chiappetti
luca wrote:Non sono un fun delle linee numerate per lettere,

Fan ! :mrgreen:
e troppo giovane per ricordare A 50 B 51 C 52 D 53 E 54 F 55 G1/2 56 H (seconda) 57 L 59 N 60 O 61 P1/2 62 Q 63 R 64 S 65 T 66 U 67 ? V1 68 V2 69 Z 70 !

Re: Bergamo

PostPosted: Wed 17 January 2018; 17:53
by S-Bahn
Che poi è il motivo per cui a milano le linee di tram sono maschili e quelle di autobus femminili.

Re: Bergamo

PostPosted: Wed 17 January 2018; 18:03
by Astro
Non per tram e corriera?