Trasporti a Milano

Oggi è lun 11 dicembre 2017; 9:53

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 851 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 53, 54, 55, 56, 57
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 14:29 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49438
Località: Monza
Esatto, perché si dà l'idea di voler mettere la ciliegina sulla torta quando non c'è abbastanza torta per tutti.
Poi a livello contabile (come dici), a livello di capitoli di spesa e a livello di ordini di grandezza degli investimenti non sono le stazioni dell'arte che ostacolano il servizio....

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 15:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 9963
Località: Milano Provincia
Nuvola ha scritto:
Si è trattato di un errore strategico gestionale, nessuna attinenza con il discorso "stazioni dell'arte".
Troppi dipendenti nelle attività non "core".
La situazione per linea 1 migliorerà solo con l'arrivo nei nuovi convogli: dovrebbe essere 10+10.
Speriamo che i treni caf non presentino problemi.

Certo che c’entrano: in assenza di treni potevano benissimo non venire costruite, e farlo a tempo debito.
E personalmente, lo ripeto, sono convito che l’eccessivo esborso per la costruzione come tali, se si fosse risparmiato i soldi potevano essere dirottati su altre spese come quelle dei treni. La destinazione delle risorse “a monte” è sempre una decisione politica contrattabile, l’ammontare totale dei soldi molto meno.
Stazioni dell’arte: destinate a sicuro fallimento, a medio e lungo termine. Il destino è scritto...o forse no? La speranza è l’ultima a morire!

S-Bahn: le stazioni dell’arte per il loro allestimento, e solo per quello, sono costate 150 milioni. E sono pure sicuro che per farle hanno dovuto anche modificare le strutture delle stazioni, ben oltre la stratta necessità: altri soldi da addebitare al concetto di stazioni dell’arte.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 15:46 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49438
Località: Monza
Sono anche inserite in un contesto archeologico che era impossibile da ignorare e la cui gestione ha comunque un costo.

Poi se si vuole pensare che questi 150 milioni, che con le prescrizioni archeologiche sarebbero in gran parte stati spesi comunque, si sarebbe potuto salvare il TPL di Napoli... si è liberi di farlo.

Mi concentrerei però sulle vere magagne del sistema.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 16:05 
Non connesso

Iscritto il: mer 30 agosto 2006; 13:28
Messaggi: 459
Beh, 150 milioni non mi sembrano pochi..
I primi dieci treni nuovi Caf ordinati a Napoli sono costati 9,8 milioni l'uno (leggo su Internet, correggetemi se sbaglio)
Gli ultimi Leonardo per Milano costano poco più di 7 milioni l'uno (non so se la differenza è dovuta alle quantità o a diversi capitolati)
Anche supponendo che i milioni "aggiuntivi" per le stazioni dell'arte siano solo 50, fanno 5 treni ai prezzi di Napoli, 7 a quelli di Milano:
continuano a non sembrarmi pochi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 16:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 9963
Località: Milano Provincia
S-Bahn ha scritto:
Sono anche inserite in un contesto archeologico che era impossibile da ignorare e la cui gestione ha comunque un costo.

Poi se si vuole pensare che questi 150 milioni, che con le prescrizioni archeologiche sarebbero in gran parte stati spesi comunque, si sarebbe potuto salvare il TPL di Napoli... si è liberi di farlo.

Mi concentrerei però sulle vere magagne del sistema.

150 milioni per gli allestimenti (opere d’arte, pavimenti, luci, ecc.): i soldi per le indagini archeologice a quel punto sono già stati spesi.
Invece, il sovradimensionamento delle strutture ha portato con se anche un aumento degli interventi archeologici, ma i ragiono in termini netti, quindi non li considero.
Il problema, come qualcuno ha sintetizzato correttamente, è: la stima dei costi di un’opera diventano affidabili solo quando si esce da sottoterra. In questo senso, ingigantire oltre il necessario opere sotterranee è quanto meno un azzardo. Ed il tempo di costruzione lo dimostra in maniera oggettiva.

Poi, che si voglia credere che le “stazioni dell’arte” siano un investimento oculato delle risorse fiscali...si è liberi di farlo.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 17:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 18 ottobre 2011; 17:00
Messaggi: 1835
Località: Napoli
Le stazioni della parte bassa della linea 1 si trovano tutte in zone di antica antropizzazione e quindi soggette a gravosi scavi archeologici con tecniche stratigrafiche.
Da Instanbul a Roma le problematiche sono state analoghe.
Le cifre indicate probabilmente comprenderanno progettazione , allestimenti, riqualificazione urbanistica del contesto, ed in minima parte opere d'arte.


e623 ha scritto:
Beh, 150 milioni non mi sembrano pochi..
I primi dieci treni nuovi Caf ordinati a Napoli sono costati 9,8 milioni l'uno (leggo su Internet, correggetemi se sbaglio)
Gli ultimi Leonardo per Milano costano poco più di 7 milioni l'uno (non so se la differenza è dovuta alle quantità o a diversi capitolati)
Anche supponendo che i milioni "aggiuntivi" per le stazioni dell'arte siano solo 50, fanno 5 treni ai prezzi di Napoli, 7 a quelli di Milano:
continuano a non sembrarmi pochi[/quote




I treni di Napoli saranno unici e specifici per la linea in quanto per la conformazione del tracciato devono affrontare pendenze del 55 ‰ inerpicandosi in collina.


S-Bahn ha scritto:
Calendario?


Comunicato Stampa della Giunta del 09/11/2017

http://www.comune.napoli.it/flex/FixedPages/IT/ComunicatiStampaTotali.php/L/IT/frmSearchHaveData/-/frmSearchText/-/frmSearchMonth/-/frmSearchYear/-/frmIDComunicatoStampa/17204

"Il primo dei 10 treni sarà consegnato entro il 2019, ed i successivi, ognuno a distanza di 30 gg.

La stipula del contratto per gli ulteriori 10 treni avverrà entro quest'anno".


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 17:20 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49438
Località: Monza
Tempi normali, ma un paio di anni di caos vanno messi in conto. Quando poi saranno arrivati i treni temo che il problema sarà solo in parte risolto.
Uno perché in un'opera del genere l'utenza tende comunque a crescere, quindi i calcoli fatti sul traffico attuale saranno per forza sottostimati.
Due perché nel frattempo si apre la fermata Centro Direzionale e c'è da aspettarsi una vivace domanda
Infine perché con l'arrivo dei treni nuovi si diminuisce la congestione e si aumenta la frequenza. Due fattori che certamente richiameranno nuova utenza.

Nota. Le specificità dei treni della linea 1 sono che per le elevate pendenze in gioco i treni devono avere un più favorevole rapporto peso/potenza e devono avere tutti gli assi motori.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 18:42 
Non connesso

Iscritto il: mer 30 agosto 2006; 13:28
Messaggi: 459
S-Bahn ha scritto:
Nota. Le specificità dei treni della linea 1 sono che per le elevate pendenze in gioco i treni devono avere un più favorevole rapporto peso/potenza e devono avere tutti gli assi motori.


Ok, grazie

Leggo su un altro forum, a proposito dei tagli al servizio dei giorni scorsi, che attualmente per la Linea 1 sarebbero a disposizione 8 treni sui 20 totali.
è vero?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: gio 07 dicembre 2017; 19:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 06 maggio 2006; 0:20
Messaggi: 14790
Località: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1
S-Bahn ha scritto:
Tempi normali, ma un paio di anni di caos vanno messi in conto. Quando poi saranno arrivati i treni temo che il problema sarà solo in parte risolto.
Uno perché in un'opera del genere l'utenza tende comunque a crescere, quindi i calcoli fatti sul traffico attuale saranno per forza sottostimati.
Due perché nel frattempo si apre la fermata Centro Direzionale e c'è da aspettarsi una vivace domanda
Infine perché con l'arrivo dei treni nuovi si diminuisce la congestione e si aumenta la frequenza. Due fattori che certamente richiameranno nuova utenza.

Nota. Le specificità dei treni della linea 1 sono che per le elevate pendenze in gioco i treni devono avere un più favorevole rapporto peso/potenza e devono avere tutti gli assi motori.

Aggiungerei il probabile decadimento dei treni ora in circolazione, costretti a una minima manutenzione (finché reggono), se ho capito che i futuri treni andranno ad aggiungersi a quelli attuali.

_________________
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: ven 08 dicembre 2017; 4:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 6:21
Messaggi: 16717
Località: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88
S-Bahn ha scritto:
[...]
Due perché nel frattempo si apre la fermata Centro Direzionale e c'è da aspettarsi una vivace domanda.


Vivace quanto? perchè non è la prima volta che citi il centro direzionale come fermata/ambito particolarmente attrattivo, ma sarei curioso di sapere quanto lo sia in rapporto ad altre stazioni che servono un urbanizzato più storico. Il fatto che vi siano grattacieli di terziario non significa per forza che vi si muovano migliaia di persone a tutte le ore del giorno.

_________________
Non sono previste fermate intermedie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Napoli (2017)
MessaggioInviato: ven 08 dicembre 2017; 9:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 18 ottobre 2011; 17:00
Messaggi: 1835
Località: Napoli
Nell'ambito dell'espansione della linea 1 Centro direzionale è la stazione più attesa insieme a Capodichino Aeroporto.
L'obiettivo della nuova stazione è ridurre il numero delle auto che bloccano la tangenziale e riempiono i parcheggi sotterranei e le strade adiacenti ed inoltre rendere più competitivo il complesso.
La domanda sarà vivace anche se non ho dati ufficiali di previsione.
Nel centro direzionale oltre alle torri residenziali sono ubicate sedi di aziende, studi, centri di formazione, la nuova sede delle Facoltà di Ingegneria e di Scienze e Tecnologie dell'Università degli Studi di Napoli "Parthenope, la regione Campania, il Nuovo Palazzo di Giustizia di Napoli che riunisce alcuni degli uffici giudiziari più importanti del distretto (Corte d'Appello e il Tribunale, la Procura Generale e la Procura della Repubblica, il Tribunale di Sorveglianza e gli Uffici UNEP).
Sarà possibile anche l'interscambio con la linea circumvesuviana (linea per Baiano).

http://www.centrodirezionale.com/Le-Aziende/

Chiedo scusa agli abitanti della città di Istanbul per aver storpiato il nome della loro città :?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 851 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 53, 54, 55, 56, 57

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010