Treni in Spagna

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Re: Treni in Spagna

Postby Hallenius » Tue 04 September 2018; 11:30

Coccodrillo wrote:per decenni ci sono state solo due stazioni di confine di trasbordo, una lato Mediterraneo e una lato Atlantico

Ci sarebbe anche Latour-de-Carol, ma oggettivamente è posta su una linea piuttosto accidentata quindi l'importanza è limitata.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Treni in Spagna

Postby Coccodrillo » Tue 04 September 2018; 17:08

Si, non l'ho citata perché ha solo traffico passeggeri attestato a Latour-de-Carol (nessun treno passante). Peraltro la stazione di Latour-de-Carol ha 3 scartamenti, c'è anche il metrico del train jaune de Cerdagne (che va verso la costa).

Un quarto valico era Canfranc, la linea lato Francia è stata chiusa negli anni '70 circa dopo un incidente, quella spagnola ha tuttora uno scarno servizio (3 coppie di regionali + dei treni per cereali che ricevono la merce via strada dalla Francia e la portano credo a Tarragona). I francesi hanno recentemente riaperto parte della linea (fino a Bedous) con l'idea di riaprirla tutta per traffico a lunga distanza merci e passeggeri, perché ora come ora la parte riaperta serve a poco (4 treni regionali al giorno).
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13344
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Treni in Spagna

Postby Coccodrillo » Tue 18 September 2018; 13:36

Qualche altro dato: 414'236 passeggeri a giugno 2018 fra Madrid e Barcellona (solo fra quelle due città, escluse quindi le stazioni intermedie e i servizi che usano solo una parte della linea), pari al 66% di quota di mercato (non è chiaro se il 100% comprende tutto o se solo l'aereo).

Se tutti i mesi fossero così sarebbero 5 milioni di passeggeri l'anno, ovviamente ci saranno mesi meno carichi quindi si può immaginare che fra Madrid e Barcellona si sia fra 4 e 4,7 Mpax/anno. Mettiamo che con tutte le relazioni intermedie (Madrid-Pamplona, Barcellona-Zaragoza, ...) quelle cifre raddoppino (e non è certamente così), vuol dire che la sezione più carica non supera i 10 Mpax/anno. Più volte ho letto che un'AV si giustifica a partire da una decina di Mpax/anno, quindi con la più trafficata AV spagnola saremmo al limite, non oso immaginare le linee minori.

S-Bahn, che ne dici?
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13344
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Treni in Spagna

Postby S-Bahn » Tue 18 September 2018; 16:08

Ripeto quello che ho forse già detto, almeno in parte.
I dati spagnoli in assoluto e confrontati con altre situazioni europee non raccontano di un gran successo, checché se ne dica, soprattutto a fronte di un enorme impegno sulle infrastrutture.

D'altra parte se si voleva rilanciare il treno in Spagna oltre a puntare sui servizi suburbani, cosa che è stata fatta e piuttosto bene, bisognava mettere pesantemente mano alla rete storica che per velocità commerciale era destinata, se non alla sparizione, a giocare un ruolo del tutto marginale. Era quindi una via piuttosto obbligata puntare sull'AV, o comunque su linee nuove ad elevata velocità commerciale e possibilmente a scartamento standard.
In questo hanno avuto una visione, come l'idea che tutti i capoluoghi regionali fossero collegati a Madrid con tempi di percorrenza entro le 4 ore.

Fin qui bene, se si considera un valore puntare sul treno. Detto questo hanno certamente fatto il passo più lungo della gamba puntando quasi contemporaneamente a implementare tutta la rete ritrovandosi, quando sono finiti i soldi, con qualcosa per larga parte quasi inutilizzabile, visto il completamento a macchie di leopardo. Poi ci si è messo anche il Portogallo che ha fermato il proprio piano di sviluppo e ovviamente la tratta spagnola verso il Portogallo è risultata più deserta che scarica.

Un altro grosso errore, a mio avviso, è stato quello di sapere progettare l'infrastruttura ma non il servizio. Poche corse, a orari non coordinati e col vizio di voler fare diversi livelli di servizio e diverse tipologie commerciali. La cosa è spesso controproducente anche con un'offerta abbondante. Figuriamoci quando è scarsa. Da questa mancanza si possono anche riprendere, se ci mettono la testa.

Vedremo. Di positivo c'è il rilancio del treno nei segmenti in cui andava fatto (suburbane e AV). Di negativo il modo in cui, almeno in parte, è stato fatto. Questo non per dire che si poteva fare meglio (frase generica sempre vera ma sempre inutile) ma per dire che sono stati fatti oggettivamente grossi errori che i risultati in termini di traffico, a fronte di tanto impegno, confermano.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Treni in Spagna

Postby Pagina 394 » Sat 29 September 2018; 16:30

Aggiungerei anche l'errore madornale di non passare con le nuove linee né dall'aeroporto di Madrid né da quello di Barcellona (qualcuno ha detto "Malpensa"?)
Pagina 394
 
Posts: 57
Joined: Tue 07 April 2015; 19:28

Re: Treni in Spagna

Postby mattecasa » Sun 30 September 2018; 19:10

In compenso volevano farle passare da Ciudad Real...
Freedrichstrasse
User avatar
mattecasa
 
Posts: 4144
Joined: Sun 11 May 2014; 13:20
Location: Provincia di Parma

Re: Treni in Spagna

Postby Trullo » Mon 01 October 2018; 18:43

Hanno avuto la sfiga di incappare, durante la costruzioone di questa rete così ambiziosa (ma con il vantaggio rispetto a paesi più densamente popolati come l'Italia o a Grmania, di avere buona parte del territorio semidesertico) nella più grave crisi economica del dopoguerra
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26038
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Treni in Spagna

Postby S-Bahn » Tue 02 October 2018; 8:56

Non è solo sfiga. Non puoi pensare di chiudere tutto alla fine senza avere prima dato gradualmente un senso e una priorità agli interventi.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Previous

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 10 guests