Curiosità ferroviarie

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Re: Curiosità ferroviarie

Postby Carrelli1928 » Thu 02 May 2019; 19:54

Da un regolamento ferroviario svizzero, a proposito di un dispositivo simile al nostro BCA:

SBB CFF FFS wrote:Zugvorbereitung - 4.7.4 - Um das ungewollte Freimelden von Streckenabschnitten durch das Ruckstellen der Achszahler auf Null und dadurch Zugsgefahrdungen zu vermeiden, darf die effektive Gesamtachszahl eines Zuges nicht 256 Achsen betragen.


Ossia: per evitare accidentali liberazioni delle sezioni di blocco causate da un azzeramento del numero di assi contati, i treni non possono avere 256 assi.

A qualcuno ricorda qualcosa questo numero? Image
“Nicht gern sah es die Transportpolizei der Reichsbahn vor etwa dreißig Jahren, wenn sich ein Fotograf der Eisenbahn näherte, und leicht wurde der Eisenbahnfreund als Spion angesehen.”
(Alfred B. Gottwaldt, Das große Berliner Eisenbahn-Album)
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3370
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Curiosità ferroviarie

Postby Lucio Chiappetti » Fri 03 May 2019; 10:58

FF
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4650
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Curiosità ferroviarie

Postby Carrelli1928 » Fri 03 May 2019; 11:39

Proprio così! Image
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3370
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Curiosità ferroviarie

Postby fra74 » Fri 03 May 2019; 14:21

Non per fare il pignolo ma FF = 255 :P
Blog: http://fbresciani.gitlab.io

"Widening highways to ease congestion is like loosening your belt to solve obesity."
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24731
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Curiosità ferroviarie

Postby Carrelli1928 » Fri 03 May 2019; 14:29

Già. E 256 = 00
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3370
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Curiosità ferroviarie

Postby skeggia65 » Sun 05 May 2019; 19:31

In linguaggio commestibile?
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15129
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Curiosità ferroviarie

Postby Carrelli1928 » Sun 05 May 2019; 20:00

La memoria dei computer è come se fosse fatta di tante torte, ciascuna composta da 8 fette.
Ogni fetta, però, ha un peso diverso: la prima fetta pesa appena 1 grammo, la seconda 2 grammi, la terza 4, la quarta 8 e così via. In pratica, ogni fetta pesa 2^n grammi (dove n identifica la fetta e va da 0 a 7, perché le fette sono 8 e si conta a partire dallo 0).
Ciascuna torta pesa quindi 2^0 + 2^1 + ... + 2^6 + 2^7 grammi, per un totale di 255 g.
Se voglio, che so, 100 grammi di torta, metto nel piatto una fetta da 2^6 g, una da 2^5 g, una da 2^2 g (ossia la settima, la sesta e la terza fetta - ricorda, la prima fetta vale 2^0).

Se vuoi più di 255 grammi di torta, un piatto non basta. C'è una buona notizia: in ciascun piatto, le fette pesano 2^8 volte quelle del piatto precedente, per cui possiamo ottenere fino a 2^0 + ... + 2^7 + 2^(0+8) + ... + 2^(7+8) = 65535 grammi di torta in totale con due piatti (il peso massimo vale 2^(p*8) - 1, dove p è il numero di piatti).
Dunque, se volessimo 256 grammi di torta, ossia 2^8 g, ci basterebbe avere il primo piatto vuoto ed il secondo piatto con la prima fetta.

Per cui, quando si hanno esattamente 256 assi, il sistema tenta di assegnare un piatto vuoto per il primo piatto e la prima fetta di torta al secondo piatto.
Il problema è che i circuiti usati nel BCA svizzero assegnano un solo piatto a ciascuna sezione di blocco.
Il risultato è quindi che il sistema è convinto di aver correttamente registrato il numero di assi come 2^(0+8) (ricorda che lo 0 è la prima fetta e l'otto moltiplicato per 1 indica il secondo piatto), ma in realtà, alla fine, si ha soltanto un piatto vuoto, essendo il piatto numero due inesistente.
Il che corrisponde a zero assi.
Abbiamo un binario ferroviario fisicamente occupato ma registrato come libero.

Per inciso, i piatti si chiamano byte, ciascuna fetta si chiama bit.


Forse le torte appesantiscono la spiegazione, fammi sapere se ti ho solo confuso che cerco di essere più tecnico.
“Nicht gern sah es die Transportpolizei der Reichsbahn vor etwa dreißig Jahren, wenn sich ein Fotograf der Eisenbahn näherte, und leicht wurde der Eisenbahnfreund als Spion angesehen.”
(Alfred B. Gottwaldt, Das große Berliner Eisenbahn-Album)
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3370
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Curiosità ferroviarie

Postby skeggia65 » Mon 06 May 2019; 0:28

Abbastanza chiaro.
I computer sono stupidi.
Sanno contare solo fino a 255.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15129
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Curiosità ferroviarie

Postby Carrelli1928 » Mon 06 May 2019; 6:49

Ecco, diciamo che è come se io ti dicessi di contare dandoti solo 8 cifre a disposizione.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3370
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Curiosità ferroviarie

Postby skeggia65 » Mon 06 May 2019; 14:16

Ma anche con otto cifre a disposizione puoi contare fino a infinito.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15129
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Curiosità ferroviarie

Postby Lucio Chiappetti » Mon 06 May 2019; 15:04

Uh ? C'era giusto un bel tutorial ieri sera su Rai Scuola verso le 22:30...

Con 8 posizioni decimali (le cifre decimali sono sempre 0123456789) posso contare da 0 (per essere precisi 00000000) a 99999999, cioe' 10^8-1
Con 8 posizioni binarie (con due cifre 0 e 1) posso contare da 0 a 2^8-1, ossia appunto 255
(con 2 posizioni esadecimali (cioe' le cifre 0123456789ABCDEF) posso pure contare da 0 a FF che e' appunto 255)

La distinzione tra numeri interi e reali e' fondamentale, non solo quella "matematica", ma quella "operativa" (infatti dovrei dire tra integer e floating point). Con 16 bit potrei contare solo da 0 a 65535 ... di fatto siccome di solito si usano solo 15 bit e uno per il segno, da -32767 a 32768), con 32 bit segnati a 2147483648. Se gli stessi 32 bit si usano per un floating point (aka REAL*4), alcuni bit sono riservati per l'esponente e altri per la mantissa, per cui si puo' coprire un range da qualche 10^-39 a qualche 10^39 ma con sole 6-7 cifre significative (ed infatti la DOUBLE PRECISION, aka double, usa 64 bit, ma non e' una precisione infinita). Diciamo che se uno deve risolvere il vecchio problema del bramino inventore degli scacchi che aveva chiesto in premio un chicco di riso sulla prima casella della scacchiera, due sulla seconda, quattro sulla terza e via raddoppiando ... e vuole risolverlo con tutte le cifre significative (non solo l'ordine di grandezza) non puo' farlo con i normali numeri interi della maggior parte dei linguaggi di programmazione, ma deve costruirsi un algoritmo euristico che sostanzialmente emula l'addizione in colonna col riporto ... uno dei primi esercizi che avevo fatto al corso di macchine calcolatrici negli anni '70 (con le schede perforate su un Univac 1106 ... che era pur una macchina a 36 bit !!)
Last edited by Lucio Chiappetti on Mon 06 May 2019; 16:54, edited 1 time in total.
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4650
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Curiosità ferroviarie

Postby Carrelli1928 » Mon 06 May 2019; 16:09

@skeggia: no; i computer, de facto, operano soltanto con numeri naturali.
Tant’è che le CPU non sanno nemmeno cosa sia una sottrazione.

Esistono poi dei “giochetti” matematici con cui si può operare sui numeri interi anche negativi (complemento a 2) e persino sui decimali (numeri a virgola mobile). Ma con un byte esistono sempre e solo 256 combinazioni possibili, così come con tre cifre decimali ne esistono sempre e solo 1000.
“Nicht gern sah es die Transportpolizei der Reichsbahn vor etwa dreißig Jahren, wenn sich ein Fotograf der Eisenbahn näherte, und leicht wurde der Eisenbahnfreund als Spion angesehen.”
(Alfred B. Gottwaldt, Das große Berliner Eisenbahn-Album)
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3370
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Curiosità ferroviarie

Postby fra74 » Mon 06 May 2019; 17:36

Blog: http://fbresciani.gitlab.io

"Widening highways to ease congestion is like loosening your belt to solve obesity."
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24731
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Curiosità ferroviarie

Postby Carrelli1928 » Mon 06 May 2019; 17:42

Quando i numeri vengono "messi assieme", mi risulta si faccia una somma.
Non è così che funziona il complemento a 2?
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3370
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Curiosità ferroviarie

Postby fra74 » Mon 06 May 2019; 17:46

Certo ma da lì a dire che le CPU non sappiano cosa sia una sottrazione quando la sottrazione è presente nel set di istruzioni dell'8086 (progettato nel 1978) è piuttosto bizzarro...
E per altro se vogliamo fare i pignoli fino in fondo a livello elettronico non esiste neppure la somma, tutto si riduce ad opportune combinazioni di porte logiche

Un half adder non è altro che una combinazione di una porta AND e una XOR, con due half adder si riesce a gestire la somma di due bit con tanto di gestione del riporto di una somma precedente e restitiyuzione del nuovo riporto... una serie in cascata di full adder permette di gestire in cascata somme tra interi a più bit

https://it.wikipedia.org/wiki/Half-adder

P.S: quanto fa per un computer con numeri reali in virgola mobile 1 - (0,1+0,1+0,1+0,1+0,1+0,1+0,1+0,1+0,1+0,1)? :P

Comunque stiamo andando paurosamente OT
Blog: http://fbresciani.gitlab.io

"Widening highways to ease congestion is like loosening your belt to solve obesity."
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24731
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

PreviousNext

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 7 guests