Storia delle metropolitane

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Re: Storia delle metropolitane

Postby Astro » Tue 31 October 2017; 12:31

Ma un bel "chi se ne frega" una volta per tutte no? Ma chiamatela Gigetto (cit.)!
È sempre lo stesso discorso trito e ritrito.
Astro
 
Posts: 3715
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Storia delle metropolitane

Postby skeggia65 » Tue 31 October 2017; 12:58

MNM wrote:Non volevo entrare in questa lunga, noiosa e forse inutile polemica...


ImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImageImage

con simpatia, neh!
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15009
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Storia delle metropolitane

Postby MNM » Tue 31 October 2017; 13:01

Astro wrote:Ma un bel "chi se ne frega" una volta per tutte no? Ma chiamatela Gigetto (cit.)!
È sempre lo stesso discorso trito e ritrito.

Si Parlava di errore storiografico. Siete in grado di spiegare dov'è l'errore? Nella data di apertura della Linea?
Viaggio nella metropolitana di Napoli: VIDEO
User avatar
MNM
 
Posts: 1013
Joined: Thu 26 March 2015; 11:42

Re: Storia delle metropolitane

Postby S-Bahn » Tue 31 October 2017; 13:02

Astro wrote:Ma un bel "chi se ne frega" una volta per tutte no? Ma chiamatela Gigetto (cit.)!
È sempre lo stesso discorso trito e ritrito.

Infatti, cosa ci torniamo sopra a fare per la decima volta?
Che poi siamo quasi d'accordo su cos'è realmente questa benedetta linea 2 di Napoli. Inutile stara a dire "non è una metro ma un passante, no, è una metro perché quando è stata fatta non si sapeva cosa fossero i passanti (anche se lo era )..." e via dicendo.

CHI-SE-NE-FREGA
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50238
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Storia delle metropolitane

Postby MNM » Tue 31 October 2017; 14:36

^^ Mi rendo conto di essere stato, come al solito, interpretato male. Sicuramente questa volta è colpa mia, ho mischiato un po' di cose nel mio post (ma forse c'è anche un po' di pregiudizio).

Il nome non centra niente, siamo in un nuovo trend che riguarda la storia delle metropolitane in Italia e dove evidentemente si è partiti da una frase che cita Napoli ed un certo errore storiografico

Nessuno ha voluto (o forse saputo) risposto ai miei quesiti. Per me questa frase rimane incomprensibile: (Napoli ed il suo passante ferroviario - oggi chiamato Linea 2 - continuo a classificarli come errori "storiografici")

Napoli ed il suo "passante ferroviario" sono quindi errori storiografici?
Oggi "chiamato Linea2", forse si intendeva scrivere o chiamata Linea2?
Viaggio nella metropolitana di Napoli: VIDEO
User avatar
MNM
 
Posts: 1013
Joined: Thu 26 March 2015; 11:42

Re: Storia delle metropolitane

Postby Viersieben » Tue 31 October 2017; 14:44

Astro wrote:Ma chiamatela Gigetto (cit.)!

Volevo giusto scrivere che mi sembra una questione di lana caprina e che potrebbe anche chiamarsi Giacomino...

Tanto per dire, a Saas Fee c'è il Metro Alpin, a Losanna veniva chiamata Métro già la compianta Ficelle; a Locarno abbiamo, udite udite, un minimetrò o mini-metrò (a seconda delle fonti), termine presente sia nel libro dell'Albè (nel testo così come nella prefazione del Dir. Pessi) che, se la memoria non mi inganna, in un atto parlamentare di P. Rossi il quale ne chiedeva il prolungamento verso Ascona; e chissà quanti altri esempi ci sono... :mrgreen:

(Nell'epoca dello shared space sembra invece andare di moda il tram-treno, come quello di Lugano, che in realtà è un mini-metrò :divano: )
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3668
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Storia delle metropolitane

Postby Hallenius » Tue 31 October 2017; 14:58

Ho scorporato i messaggi dal thread su "Napoli" perché non ritengo più accettabile che ciclicamente quella discussione venga distorta e portata al limite dell'off-topic arrivando a scrivere anche della metropolitana di Nuuk.

Qui, chi vuole, potrà parlare tranquillamente di prima metropolitana d'Italia (ma anche d'Europa o del mondo, siamo in trasporti generali e non c'è nessun vincolo geografico) e di altre questioni legate alla storia di questo mezzo di trasporto.

Inutile stare a sindacare l'utilità o meno della discussione, se non sarà d'interesse collettivo semplicemente cadrà nel dimenticatoio del forum; dev'essere però chiaro che eventuali riferimenti alla "prima metropolitana d'Italia" non saranno più tollerati in Napoli esistendo un thread ad hoc.

MADRID
:mrgreen:
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1374
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Storia delle metropolitane

Postby Astro » Tue 31 October 2017; 15:18

@Viersieben:http://gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2014/06/10/news/modena-sassuolo-l-unico-treno-italiano-del-tutto-gratuito-1.9396502
A chiamare il treno locale Gigetto fu alla fine degli anni Ottanta l'allora sindaco Alfonsina Rinaldi che, alla presentazione di un progetto di ristrutturazione della linea, si trovò pressata dai giornalisti che chiedevano: sarà una metropolitana leggera? Un treno? O cos’altro? Lei sbuffò: chiamatelo come volete, chiamatelo Gigetto. Il nome ha avuto fortuna.
Astro
 
Posts: 3715
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Storia delle metropolitane

Postby Viersieben » Tue 31 October 2017; 15:53

Mentre io mi riferivo all'ing. Sutter il quale sembra avesse detto a un giornalista di pur chiamarlo Giacomino ma di non chiamare i suoi treni "trenini"... :D
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3668
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Storia delle metropolitane

Postby skeggia65 » Tue 31 October 2017; 15:56

MNM wrote:^^ Mi rendo conto di essere stato, come al solito, interpretato male. Sicuramente questa volta è colpa mia, ho mischiato un po' di cose nel mio post (ma forse c'è anche un po' di pregiudizio).

Il nome non centra niente, siamo in un nuovo trend che riguarda la storia delle metropolitane in Italia e dove evidentemente si è partiti da una frase che cita Napoli ed un certo errore storiografico

Nessuno ha voluto (o forse saputo) risposto ai miei quesiti. Per me questa frase rimane incomprensibile: (Napoli ed il suo passante ferroviario - oggi chiamato Linea 2 - continuo a classificarli come errori "storiografici")

Napoli ed il suo "passante ferroviario" sono quindi errori storiografici?
Oggi "chiamato Linea2", forse si intendeva scrivere o chiamata Linea2?


Se sei interpretato male "come al solito" dovresti porti delle domande.

Siamo in un nuovo thread che tratta la storia delle metropolitane, non limitatamente all'Italia.

Come ho scritto nel mio post, l'autore della frase è un utente di un altro forum, il suo post è in una discussione sulle metropolitane romane.

Ho solo riportato il post per evidenziare che il primato italiano per quanto riguarda le metropolitane è messo in dubbio anche a sud del Rubicone.

E, per quanto riguarda la classificazione di "metropolitana", l'articolo del "Corriere della Sera" postato da Nuvola riporta una tabella in cui è presente una funicolare di Istanbul, "erroneamente e storiograficamente" classificata come "metropolitana".
A rigor di logica dovrebbero essere classificate come "metropolitane" 26 impianti attualmente in funzione, più altri 20 non più in funzione.
Il "primato" quindi spetterebbe a Superga (1884), se non a Vicenza (1883), il cui impianto era però privo di binari.

Il problema sta in ciò che ha detto Nuvola
erano altri tempi ed altre classificazioni probabilmente...
.
...probabilmente bastava una coppia di rotaie in mezzo a una città, segregata dal resto della circolazione, e poteva scattare il nome di "metropolitana".
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15009
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Storia delle metropolitane

Postby S-Bahn » Tue 31 October 2017; 16:00

Credo sia più un "vezzo moderno" chiamare per forza "metropolitana" qualunque cosa sia anche vagamente riconducibile al concetto.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50238
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Storia delle metropolitane

Postby skeggia65 » Tue 31 October 2017; 16:11

Tra l'altro, strano che non se la siano presa con Moretti quando definì "metropolitana d'Italia" il servizio AV, visti i precedenti. :mrgreen:

Image
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15009
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Storia delle metropolitane

Postby S-Bahn » Tue 31 October 2017; 16:15

Skeggia, stai provando a dare del deficiente a qualcuno? :roll:
Era evidente che Moretti estrapolasse sul servizio LP il concetto di rapidità, facilità d'uso e frequenza che l'immaginario collettivo associa solo alla metropolitana. Ovvero altra cosa dalla metro di questa o quella città.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50238
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Storia delle metropolitane

Postby MNM » Tue 31 October 2017; 16:28

@skeggia
Ti ricordo che tu hai postato quella frase incomprensibile su questo forum e sul thread dedicato a Napoli, quindi tu ti sei assunto la responsabilità di quella frase.

Nel mio primo post riportato in questa discussione ho voluto dire qualcosa riguardo la storia delle metropolitane in Italia: da dove si è partiti e non voglio ripetermi o aggiungervi altro. Se si è in disaccordo si può entrare nel merito e controbattere compiutamente sull'argomento, possibilmente senza mischiare le cose e senza pregiudizi riguardo i propri interlocutori.

Ritengo e ribadisco, che essere la frase: Napoli ed il suo passante ferroviario - oggi chiamato Linea 2 - continuo a classificarli come errori "storiografici", sia incomprensibile (forse incompiuta?), sicuramente inopportuna.

...errore storiografico di cosa????
Viaggio nella metropolitana di Napoli: VIDEO
User avatar
MNM
 
Posts: 1013
Joined: Thu 26 March 2015; 11:42

Re: Storia delle metropolitane

Postby MNM » Tue 31 October 2017; 16:49

skeggia65 wrote:Image

Un po' di immagini storiche (andando a ritroso):

Image



Il progetto di Lamont Young (estremamente avanzato ed evoluto per l'epoca) fornisce un chiaro riferimento a rispetto ciò che in passato veniva definito "ferrovia metropolitana".

Image

Image
Viaggio nella metropolitana di Napoli: VIDEO
User avatar
MNM
 
Posts: 1013
Joined: Thu 26 March 2015; 11:42

PreviousNext

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests