Storia delle metropolitane

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Storia delle metropolitane

Postby skeggia65 » Wed 25 October 2017; 16:13

Hallenius: Thread per discutere sulla storia delle linee metropolitane in Italia e nel mondo.


A quanto pare, non solo gli utenti non Napoletani di Milano Trasporti hanno una precisa idea sul primato della metropolitana in Italia. :mrgreen:

Un utente di un altro forum, chiedendo tutt'altro, wrote:Buongiorno signori, piccolo quesito domenicale di storia:

come sappiamo, Roma ha avuto l'onore di ospitare la prima metropolitana d'Italia con la costruzione della Ferrovia urbana dell'E42 (Napoli ed il suo passante ferroviario - oggi chiamato Linea 2 - continuo a classificarli come errori "storiografici"), inaugurata nel 1955 sotto il nome Metropolitana e ribattezzata poi Linea B in seguito all'inaugurazione dell'altra linea Anagnina-Ottaviano, con quest'ultima chiamata Linea A dall'allora sindaco di Roma Luigi Petroselli.


P.S.: ambasciator non porta pena! :lol:
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14994
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Napoli (2017)

Postby S-Bahn » Wed 25 October 2017; 18:11

Come metropolitana urbana hanno ragione i romani. Napoli è arrivata decenni prima, ma con un passante.
Peraltro questa vicenda lascia il tempo che trova.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Napoli (2017)

Postby Trullo » Wed 25 October 2017; 20:34

Peraltro negli anni '70 e '80 tutte le fonti a cui accedevo (il libro di geografia delle medie, la garzantina, probabilmente il Melzi e l'encicopedia Universo, cioè i libri di geografia che potevo consultare da casa) erano concordi nel citare Napoli come la prima metropolitana d'Italia, riferendosi impropriamente (impropriamente evidentemente con le nozioni di oggi) al passante ferroviario
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26038
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Napoli (2017)

Postby Nuvola » Thu 26 October 2017; 16:26

Anch'io ho letto quotidiani milanese (erano più "sportivi" all'epoca) che citavano l'infrastruttura napoletana come metropolitana.
C'è da considerare che inoltre il servizio metropolitano è stato esercitato inizialmente su un tronco isolato dal resto della direttissima (in attesa di completamento) e quindi su sede riservata.
Resta un infrastruttura modernissima per l'epoca in cui fu realizzata.
Ora gli aspetti che interessano di più sono quelli attinenti al servizio (frequenze e velocità commerciale) , nuove stazioni (nel centro storico ed a supporto dei progetti di sviluppo dell'area est), la possibilità di collegare Napoli Centrale con la stazione Napoli Afragola AV.
User avatar
Nuvola
 
Posts: 1841
Joined: Tue 18 October 2011; 17:00
Location: Napoli

Re: Napoli (2017)

Postby S-Bahn » Thu 26 October 2017; 17:06

Rimane anche adesso una infrastruttura fondamentale, nonostante il delittuoso assassinio di Mergellina.
Ha qualche acciacco (vel comm infima) e non è sfruttato per quello che deve essere un passante, ma per ruolo, collegamenti e attraversamento diametrale di Napoli, è una infrastruttura eccezionale.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Napoli (2017)

Postby Nuvola » Thu 26 October 2017; 17:23

Si, ormai purtroppo la stazione "Mergellina" è stata convertita ad uso esclusivo del servizio metropolitano e si presenta con soli due binari come Napoli Piazza Garibaldi (in caso di guasti son dolori).
Di positivo c'è il riutilizzo degli spazi della stazione per un nuovo Hotel , ( il "Metro 900" per altro con delle ottime recensioni), e di un punto di ristoro.
User avatar
Nuvola
 
Posts: 1841
Joined: Tue 18 October 2011; 17:00
Location: Napoli

Re: Napoli (2017)

Postby S-Bahn » Thu 26 October 2017; 17:36

La stazione con la pizzeria (o il ristorante) va benissimo, la pizzeria invece della stazione fa tanta tristezza, come a Segesta.
A Mergellina i treni girano (la metà di quello che dovrebbero) ma la stazione è snaturata e la sistemazione dà l'idea che la "funzione mobilità" sia lì per caso e non glie ne freghi niente a nessuno.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Napoli (2017)

Postby Viersieben » Thu 26 October 2017; 19:51

Trullo wrote:probabilmente il Melzi

XXXIV edizione, 1954:

Image

:D
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3655
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Napoli (2017)

Postby Nuvola » Mon 30 October 2017; 8:17

^^ Edizione del "Il Corriere Lombardo" ottobre 1964 in occasione dell' inaugurazione della prima linea di Milano (ricordiamo auto finanziata dal comune e dai cittadini milanesi )

"Il primo metrò !"
Sono 35 in tutto il mondo"

Dopo Barcellona trovi Napoli....erano altri tempi ed altre classificazioni probabilmente...


Image

Tornando all'attualità per la linea 2, nella stazione di Napoli Piazza Garibaldi sono state installate mappe della rete su ferro di Napoli: sembra una banalità eppure non erano presenti.
Pur con tutti i limiti del caso è un grande passo avanti ...
La linea 6 è attualmente chiusa... :?


Image

Image
User avatar
Nuvola
 
Posts: 1841
Joined: Tue 18 October 2011; 17:00
Location: Napoli

Re: Napoli (2017)

Postby Viersieben » Mon 30 October 2017; 9:32

Ignoravo tra l'altro che quella di Costantinopoli (Tünel) fosse così precoce...
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3655
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Napoli (2017)

Postby skeggia65 » Mon 30 October 2017; 14:43

Certo che classificare quale "metroplitana" una funicolare per il semplice fatto che sia in parte sotterranea...
A chi verrebbe in mente, oggigiorno, di confondere un metrò con una funicolare?
Ah già, la sora Linda, la Virgy e il sor Enrico! :mrgreen:
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14994
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Napoli (2017)

Postby S-Bahn » Mon 30 October 2017; 14:48

In realtà dal disegno sembra tutta sotterranea, ma non è questo il problema, non sta scritto da nessuna parte che le metro devono essere per forza sotto terra.
Il fatto è che è una funicolare classica, e senza fermate intermedie.
Certo, se la vogliamo inserire nei sistemi urbani va benissimo, ma non è una ferrovia metropolitana propriamente detta.
Per la brevità della tratta la frequenza è da metropolitana :roll:
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50184
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Napoli (2017)

Postby fra74 » Mon 30 October 2017; 14:57

E comunque quella tabella non è certo priva di errori. Nel 1964 Tokio (sic!) non aveva 2 linee aperte ma 4: Ginza, Marunouchi, Hibiya e Asakusa (e la quinta apri a fine anno), la linea Higashiyama di Nagoya era già lunga circa 9 km e non 2,5 come indicato. E potrei continuare...
Last edited by fra74 on Mon 30 October 2017; 15:06, edited 1 time in total.
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24607
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Napoli (2017)

Postby Lucio Chiappetti » Mon 30 October 2017; 15:06

Sotterraneo o subacqueo ... mi e' venuto in mente questo https://en.wikipedia.org/wiki/Thames_Tunnel (che era quello che intendevo, tuttavia alla prima ricerca ho trovato quest'altro https://en.wikipedia.org/wiki/Greenwich_foot_tunnel e mi sono aiutato con la lista https://en.wikipedia.org/wiki/Tunnels_u ... ver_Thames
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4498
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Storia delle metropolitane

Postby MNM » Tue 31 October 2017; 12:00

skeggia65 wrote:Hallenius: Thread per discutere sulla storia delle linee metropolitane in Italia e nel mondo.


A quanto pare, non solo gli utenti non Napoletani di Milano Trasporti hanno una precisa idea sul primato della metropolitana in Italia. :mrgreen:

Un utente di un altro forum, chiedendo tutt'altro, wrote:Buongiorno signori, piccolo quesito domenicale di storia:

come sappiamo, Roma ha avuto l'onore di ospitare la prima metropolitana d'Italia con la costruzione della Ferrovia urbana dell'E42 (Napoli ed il suo passante ferroviario - oggi chiamato Linea 2 - continuo a classificarli come errori "storiografici"), inaugurata nel 1955 sotto il nome Metropolitana e ribattezzata poi Linea B in seguito all'inaugurazione dell'altra linea Anagnina-Ottaviano, con quest'ultima chiamata Linea A dall'allora sindaco di Roma Luigi Petroselli.


P.S.: ambasciator non porta pena! :lol:

Non volevo entrare in questa lunga, noiosa e forse inutile polemica, ma visto che è stato creato uno specifico thrend cerco di dare un mio contributo storiografico.

1) Il primato di Napoli: è stata la prima città d'Italia ad avere una infrastruttura ferroviaria urbana, costituita da ferroviaria e stazioni e sotterranee. Quindi la prima città d'Italia ad essere servita da un servizio che storicamente è stato definito "metropolitano". Pertanto, per tali ragioni (storiche) la dicitura METROPOLITANA è ancora comunemente utilizzata dagli utenti e dalla società gestore del servizio.

2) Il nome "passante ferroviario" è stato coniato anni dopo l'apertura della "linea" urbana partenopea, conferito all'attuale tratta urbana milanese ed ha poco a che vedere con Napoli. Tale definizione è raramente utilizzata in campania come "termine" di confronto (piuttosto che come nome proprio di tratte urbane), molto più spesso alcuni tronchi sono così chiamati nella toponomastica ferroviaria ufficiale, es.: Passante ferroviario di Gricignano, Passante di Traccia, Passante della cumana a fuorigrotta, ecc.. Utilizzato come termine di definizione per indicare un tronco o una tratta ferroviaria che consente di congiungere direttamente, attraverso treni "passanti", diverse tratte ferroviarie o stazioni altrimenti tecnicamente o geograficamente separate. Ovvero per casi specificamente e tecnicamente diversi a quello proprio della linea2 di Napoli.

3) A qualcuno risulta che in Italia oltre 100anni or sono esisteva già una normativa tipo UNI che permetteva di definire e discriminare dal punto di vista tecnologico una "metropolitana" da una linea "ferroviaria metropolitana"(vedi mio avatar)? >>Mi spiegate meglio il significato di questa frase (forse un po' sgrammaticata):
Napoli ed il suo passante ferroviario - oggi chiamato Linea 2 - continuo a classificarli come errori "storiografici"
.
Last edited by MNM on Tue 31 October 2017; 12:32, edited 1 time in total.
Viaggio nella metropolitana di Napoli: VIDEO
User avatar
MNM
 
Posts: 1013
Joined: Thu 26 March 2015; 11:42

Next

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 5 guests