Svizzera

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Tue 17 October 2017; 16:48

IR e IC sono la stessa cosa; i secondi hanno anche il ristorante, la carrozza famiglie e i posti business, in buona sostanza. A parte questo la differenza di confort è data dal materiale rotabile e non dalla categoria (ovvero non è raro che un IR con le CU IV o le Z2 risulti più confortevole di un IC con le IC2000 o di un IC(N) con un RABDe 500 (e il più comodo di tutti è l'umile treno-auto del Sempione il quale, fino in dicembre, ha in composizione una B CU II)).
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3611
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby luca » Tue 17 October 2017; 16:57

Viersieben wrote:IR e IC sono la stessa cosa; i secondi hanno anche il ristorante, la carrozza famiglie e i posti business, in buona sostanza.

Capito, quindi si presume che i secondi abbiano delle tariffe più alte
Gli IR fanno parte dei servizi regionali veloci o sono di fatto dei servizi LP?
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7619
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: Svizzera

Postby Astro » Tue 17 October 2017; 17:06

I treni in Svizzera costano tutti uguali, dall'IC all'S (a parte supplementi fissi per treni turistici o future (ma prossime) sciagurate intrusioni dello yield management). O è cambiato qualcosa negli ultimi anni?
Astro
 
Posts: 3632
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Tue 17 October 2017; 18:23

Esatto, è ancora sostanzialmente valido quanto illustrato da Stagni anni fa: http://www.stagniweb.it/tarif13.htm

La tariffa per il servizio diretto si trova alla T600 (per chi lavora con il cumulo delle distanze): https://www.sbb.ch/it/stazione-servizi/ ... olari.html (mentre per chi lavora col cumulo dei prezzi questi si trovano alla T604).

Esempi di IC: https://commons.wikimedia.org/wiki/Category:InterCity_(Switzerland)
Esempi di IR: https://commons.wikimedia.org/wiki/Category:InterRegio_(Switzerland)
Esempi di biglietti: https://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Rail_tickets_of_Switzerland, come si vede non riportano indicazioni sul treno da prendere; qui ad esempio si riconoscono un EC (52), un paio di IC/ICN (691 e 731), uno o due IR (2289 gottardiano di sicuro e probabilmente il 1426 vallesano?) nonché il diretto della Centovallina (foro più grande senza numero):

Image

In Paesi di analoga pezzatura (Belgio, PP.BB., Austria,...) mi pare che la situazione sia analoga.
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3611
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby luca » Tue 17 October 2017; 19:37

Astro wrote:I treni in Svizzera costano tutti uguali, dall'IC all'S

Che meraviglia...
Immagino che il tutto funzioni come si deve, giusto?
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7619
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Tue 17 October 2017; 21:04

Mah, tutto è relativo, specie quando si pagano certe tariffe. E ogni tanto giova andare a respirare un po' d'aria di ferrovia più umana...
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3611
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby S-Bahn » Tue 17 October 2017; 21:07

"Certe tariffe" sono anche in relazione col potere d'acquisto. Quanto alla ferrovia umana, non sarà mica una cosa decente e umana una ferrovia dove sulla LP si fa fatica a trovare due treni con la stessa tariffa e le stesse regole.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50074
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Svizzera

Postby luca » Tue 17 October 2017; 21:32

Certi tipi di umanità sui treni in Lombardia preferirei non ci fosse :wall:
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7619
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Tue 17 October 2017; 22:17

S-Bahn wrote:"Certe tariffe" sono anche in relazione col potere d'acquisto.

Le quattro cartelle da mille che ho dolorosamente abbandonato in stazione un paio di settimane fa per rinnovare l'abbonamento corrispondono suppergiù a uno stipendio mensile, per quel che mi riguarda... Stipendio col quale vanno pagati anche la costosissima cassa malati, le mai economiche imposte, ecc. Non che mi lamenti né che muoia di fame, eh (posso addirittura permettermi le vacanze in Bulgaria :mrgreen: ), ma non è che tutti abbiano il salario del Meyerone (il quale comunque riceve l'FVP (la CLC nostrana) gratis)...

E quando per esempio l'anno scorso mi capitava, arrivando a tarda sera con l'EC 42 a Losanna in ritardo di pochi minuti, di perdere l'IR e il RE per Ginevra e quindi, in conseguenza, il BAM per Bière a Morges, mettendoci un'ora in più, non mi sembra una prestazione degna delle tariffe (che all'epoca il contribuente pagava per me, ma non è questo il punto) in merito alle quali non ho mai sentito nessuno sorprendersi di quanto siano basse.

S-Bahn wrote:Quanto alla ferrovia umana, non sarà mica una cosa decente e umana una ferrovia dove sulla LP si fa fatica a trovare due treni con la stessa tariffa e le stesse regole.

Mi riferivo maggiormente al farsi cullare, in wagon-lit, dal tatam-tatam del treno, sbirciando dal finestrino i capistazione, in divisa e non abbigliati come dei gasisti*, sull'attenti (paletta sottobraccio) al passare del treno... Lontano il più possibile dai tediosissimi TiLo e, soprattutto, dai loro utenti dediti (con l'ausilio del "Natel") alla cagnara (anche le "tutine" che affollano, misconoscendone lo scopo, il Weekender non scherzano... :mrgreen: ).

* E non è che non vorrebbero, se solo potessero (e non fossero destinati a finire rinchiusi in periscopi in beton o simili): viewtopic.php?p=605378#p605378

P.S. Bel documentario sul tema; credo (spero) si veda, essendo una produzione propria della TSI, anche all'estero (comincia al minuto 54): https://www.rsi.ch/la2/programmi/cultur ... 65131.html (ci si vede anche qualche spezzone sulla linea di Luino al tempo del vapore, segnatamente a partire da 1:02:25)
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3611
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Mon 23 October 2017; 10:47

Scontro tra treni a Chiasso, chiarite le cause
Il SISI ha pubblicato il rapporto finale sull'incidente avvenuto il 16 luglio 2016 alla stazione di smistamento


Il Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) ha pubblicato oggi il rapporto finale sull'incidente ferroviario avvenuto il 16 luglio 2016, poco prima dell'una, alla stazione di smistamento di Chiasso.

Lo scontro tra un movimento di manovra e un treno merci che viaggiavano a velocità ridotta, ricordiamo, causò il deragliamento di 4 vagoni, uno dei quali si rovesciò sul fianco. Nessuno rimase ferito ma le operazioni di ripristino richiesero un'intera giornata (vedi articolo suggerito).

In base a quanto ricostruito dal SISI la collisione "è riconducibile al fatto che il movimento di manovra si è inserito nel percorso del treno merci".

"I seguenti fattori hanno contribuito a provocare l’incidente" si legge nel rapporto. "La scelta di un posto di fermata per effettuare l’inversione del movimento di manovra senza visuale diretta sul segnale basso rilevante; assenza di opportuni dispositivi di protezione assoluta contro gli investimenti; assenza di un opportuno sistema controllo treno per il movimento di manovra; fatta eccezione per una prescrizione sul consenso alla corsa in impianti con segnali bassi non vi erano altri elementi di sicurezza."

Il SISI non ritiene sia necessario adottare nuove misure in seguito all'incidente.

Il rapporto è disponibile al seguente link: https://www.sust.admin.ch/it/sisi-pagina-iniziale/

Redazione | 14 min

http://www.ticinonews.ch/ticino/416891/ ... e-le-cause

Rapporto (per una volta che è in italiano (curioso che sia stato tradotto e pubblicato anche in tedesco, mentre il contrario non è mai il caso)): https://www.sust.admin.ch/inhalte/BS/2016071601__SB.pdf
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3611
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby S-Bahn » Mon 23 October 2017; 15:22

Il SISI non ritiene sia necessario adottare nuove misure in seguito all'incidente
infatti non si chiama ANSF...
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50074
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Sat 18 November 2017; 18:29

Per non andare troppo FT nella discussione sulla FMV...
Coccodrillo wrote:Locarno e Locarno FART nei database sono due stazioni diverse, quindi se si impoasta la prima come partenza dice che bisogna cambiare stazione a piedi, anche se fisicamente sono la stessa. Analogamente i bus fermano a Locarno, Stazione o a Locarno, Piazza Stazione a seconda dello stallo (in un piazzale laterale o sulla via di fronte alla stazione, rispettivamente). Un po' come anni fa dal sistema lombardo si potevano cercare relazioni Milano Porta Garibaldi (superficie)-Milano Porta Garibaldi (passante).
[...]

viewtopic.php?f=7&t=3645&p=622817#p622817

Image

Il vecchio sito però non ha queste fisime e offre una soluzione molto più orientata all'utenza (la quale non deve così immettere 15:58 qualora voglia partire, dopo che le è stata fatta una testa così sui nodi 00/30, con un treno delle 16):

Image
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3611
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Tue 21 November 2017; 23:22

Il metà-prezzo a mezzo prezzo.

Per i nuovi clienti decisi

Il Rail Check autorizza a ottenere un metà-prezzo (primo acquisto) del valore di CHF 185.- fino al 30.11.2017 presso dei punti vendita dei trasporti pubblici serviti da personale in Svizzera. L'offerta è valida solo per i nuovi clienti. Un nuovo cliente è, chi al momento del primo giorno di validità del «metà-prezzo» (dal 20.11 al 1.12.2017) non è in possesso di un metà-prezzo valido.

Azione valida dal 20.11 al 26.11.2017. Non cumulabile con altri buoni/altre attività di sconto. Fino a esaurimento scorte. Nessuno scambio, nessun rimborso, nessuna corresponsione in contanti.

Raggio di validità abbonamento metà-prezzo e ulteriori informazioni su ffs.ch/metaprezzo

Ricerca filiale

Per via elettronica già esaurito ma disponibile in varie filiali: https://www.interdiscount.ch/idshop/__H ... detail.jsf
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3611
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Mon 27 November 2017; 20:38

L'UFT prolunga di due anni la concessione per il traffico a lunga distanza delle FFS

Berna, 27.11.2017 - L'Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha deciso di prolungare l'attuale concessione per il traffico a lunga distanza delle FFS fino al cambio d'orario a fine 2019. Le imprese di trasporto, le comunità tariffarie e i Cantoni consultati si sono espressi per lo più positivamente in merito. L'UFT deciderà entro la metà del 2018 sulle domande di concessione delle FFS e di BLS con validità da fine 2019, concernenti in parte le stesse linee.

Alla fine del 2017 scadrà, per la maggior parte delle linee, l'attuale concessione per il traffico a lunga distanza delle FFS. In vista del suo rinnovo, l'8 settembre 2017 le FFS e la BLS hanno presentato domanda di concessione all'UFT. Le FFS chiedono di continuare a gestire, con il coinvolgimento della Südostbahn (SOB), l'intera rete del traffico a lunga distanza, mentre la BLS chiede la gestione di singole linee, prevedendo un'introduzione graduale dal cambio d'orario a fine 2019.

L'UFT ha ora deciso di prolungare in una prima fase l'attuale concessione per il traffico a lunga distanza delle FFS di due anni. La maggior parte delle imprese di trasporto e dei Cantoni consultati si sono espressi positivamente o hanno rinunciato a esprimersi. I Cantoni dei Grigioni, San Gallo, Uri e Zugo si sono dichiarati contrari, come pure le FFS. Nei loro pareri hanno addotto tra l'altro la tutela degli investimenti e l'impossibilità di effettuare nell'arco di due anni il coordinamento tra le imprese concorrenti.

La valutazione delle domande di FFS e BLS relative al periodo successivo al 2019 necessita di ulteriori dati da parte dei richiedenti e chiarimenti approfonditi. La consultazione per l'assegnazione della concessione avrà luogo presumibilmente in primavera 2018, la decisione sarà presa entro metà 2018.

https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniz ... 68976.html
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3611
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby luca » Wed 29 November 2017; 19:22

Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7619
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

PreviousNext

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 5 guests