Treni in Africa

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Re: Citazioni dal forum

Postby friedrichstrasse » Mon 28 September 2015; 17:56

Ma quale sarebbe stata l'utilità di quest'opera?
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Citazioni dal forum

Postby Trullo » Mon 28 September 2015; 18:07

Soddisfare li smisurato ego dei colonizzatori :mrgreen:
Ma gli inglesi essendo gente pratica hanno desistito
aveva il tuo stesso identico umore
ma la divisa di un altro colore
User avatar
Trullo
 
Posts: 26513
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Citazioni dal forum

Postby friedrichstrasse » Mon 28 September 2015; 18:52

Gli inglesi non sono affatto gente pratica*, tant'è vero che hanno prima ideato e poi iniziato a costruire questa inutile ferrovia.
Poi, avendo fatto come sempre il passo più lungo della gamba, sono andati a sbattere contro la realtà.

* a meno che "pratica" non sia un eufemismo per definire chi si butta in ogni impresa senza un adeguato studio preparatorio...
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Treni in Africa

Postby Coccodrillo » Mon 28 September 2015; 21:50

L'Africa non ha una vera rete di trasporti interna, non definirei quindi inutile una ferrovia nord-sud.

Le ferrovie in Africa (ecceto Sudafrica, Egitto e Maghreb) non formano da nessuna parte una vera rete, ma solo singole linee che collegano entroterra e porti, ma quasi generalmente scollegate fra loro. Al più ci sono diramazioni, per quanto lunghe, o raccordi. E come avevo accennato in parecchi scartamenti diversi, magari quando uguali separati da isole in un altro scartamento.

Due esempi.

Angola: https://en.wikipedia.org/wiki/Rail_tran ... Angola.svg

DR Congo: https://en.wikipedia.org/wiki/File:Train_rdc.svg
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13480
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Treni in Africa

Postby friedrichstrasse » Mon 28 September 2015; 22:47

Sulle lunghe distanze, il trasporto via mare è enormemente più conveniente rispetto a quello per ferrovia, ragione per cui funzionano solo i collegamenti fra l'interno e i porti più vicini.
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Treni in Africa

Postby Coccodrillo » Tue 29 September 2015; 22:48

Quindi l'Africa dovrebbe essere solo una fonte di materie prime, senza diritto di crescere economicamente?
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13480
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Treni in Africa

Postby S-Bahn » Wed 30 September 2015; 0:29

Non ha detto questo. Ha detto che con l'attuale domanda di trasporto su queste distanze e su questo territorio è difficile pensare ad una rete completa ed estesa a quasi tutto il continente. Possiamo auspicare uno sviluppo diverso ma al momento linee singole (o semplici reti isolate) di collegamento con i porti principali hanno la loro ragione d'essere.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51573
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Treni in Africa

Postby Trullo » Wed 30 September 2015; 10:37

Nessuna persona e nessun pacco (o quasi) viaggia da Lisbona a Kiev, eppure ha senso che le due città siano connesse ferroviariamente (al netto delle discussion su caratteristiche e tracciato delle singole linee)
In Africa invece, anche in un auspicabile ma purtroppo irrealistico scenario di un tumultuoso sviluppo economico, potrebbe non avere la sufficiente densità di insediamenti abitativi e produttivi che giustifica corridoi di migliaia di chilometri
aveva il tuo stesso identico umore
ma la divisa di un altro colore
User avatar
Trullo
 
Posts: 26513
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Treni in Africa

Postby brianzolo » Wed 30 September 2015; 11:16

briatore non ha ancora pensato a fare una serie di Resort a distanza ferroviaria?
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20798
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: Treni in Africa

Postby luca » Wed 30 September 2015; 11:21

:mrgreen:
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8584
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Citazioni dal forum

Postby Hallenius » Wed 30 September 2015; 14:00

Coccodrillo wrote:Da qui si deve raggiungere la Tanzania, con un traghetto ferroviario sul lago Victoria oppure attraverso il Kenya. A Dar-es-Salaam, Tanzania, 1000 e 1067 mm si incontrano, come anche più all'interno, a Kidatu. Dalla Tanzania una linea raggiunge quindi lo Zambia. Da qui attraverso Zimbabwe e Botswana si raggiunge il Sudafrica.


C'era comunque il progetto di convertire a 1067 mm la rete della EAR, infatti le grandi Garratt di questa compagnia (come le 59) vennero realizzate con perni più lunghi per poter essere adattate rapidamente al nuovo scartamento.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1477
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Treni in Africa

Postby friedrichstrasse » Wed 30 September 2015; 17:24

Trullo wrote:In Africa invece, anche in un auspicabile ma purtroppo irrealistico scenario di un tumultuoso sviluppo economico, potrebbe non avere la sufficiente densità di insediamenti abitativi e produttivi che giustifica corridoi di migliaia di chilometri


Questo potrebbe non essere un problema: linee quali la Transiberiana o le Transamericane attraversano territorio quasi disabitati, eppure funzionano.
Però hanno una differenza rispetto a un'ipotetica Transafricana: corrono lontane dal mare, e quindi il trasporto navale non può farvi concorrenza.
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Treni in Africa

Postby Coccodrillo » Wed 30 September 2015; 21:18

Beh non è che l'Africa sia proprio lunga e stretta...le zone centrali sono facilmente a 1.500/2.000 km dal mare.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13480
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Treni in Africa

Postby skeggia65 » Wed 30 September 2015; 22:28

Vero, ma la denistà di popolazione fa concorrenza all'Antartide e, in mancanza di una cospicua quantità di materie prime, è difficile pensare di realizzare infrastrutture così importanti.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15339
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Treni in Africa

Postby Lucio Chiappetti » Thu 01 October 2015; 18:10

Trullo wrote:Nessuna persona e nessun pacco (o quasi) viaggia da Lisbona a Kiev

ma come ben sapete da Vienna a PyongYang (e tratte intermedie) si' http://vienna-pyongyang.blogspot.it/
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 4943
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

PreviousNext

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests