Foto dalla Svizzera

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Re: Foto dalla Svizzera

Postby Coccodrillo » Sun 03 April 2016; 20:48

Il tunnel del Sempione è delle FFS (linea fino agli scambi nord di Iselle, esclusi gli stessi), la tratta da Iselle a Domodossola di RFI. Che io sappia il traffico è da sempre gestito dalle FFS, fin dall'apertura, quando i treni facevano Briga-Iselle con loco trifasi FFS, Iselle-Domodossola con loco a vapore FFS, poi loco a vapore FS.

Due dei vantaggi odierni di avere il "confine ferroviario" a Domodossola invece che a Briga (che poi è in parte ad Iselle per l'infrastruttura) sono il poter mandare i treni FFS a Domodossola (servizio interno Vallese-Ticino via Centovalli) e l'avere la rampa di accesso al tunnel del Sempione alimentata in corrente alternata (migliore della continua). Inoltre considerando anche Domo 2, a Domodossola c'è più spazio.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13480
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Foto dalla Svizzera

Postby serie1928 » Sun 03 April 2016; 21:52

^^ Ero convito che il tunnel fosse gestito "a metà", o meglio, in funzione del confine reale, nel punto in cui cade in galleria.
Ad ogni modo è tutto regolato da convenzioni di allora, modificate nel tempo probabilmente, con tutte le ripartizioni di oneri e onori: gli uni dispongono e gli altri pagano, e viceversa.
Sulle ragioni tecniche, è ovvio che la scelta fosse più razionale fosse Domodossola già allora. Ma è causa o conseguenza per la scelta dell'esercizio. Credo conseguenza.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10842
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Foto dalla Svizzera

Postby friedrichstrasse » Sun 03 April 2016; 22:39

Cioè, eri convinto che si cambiasse locomotiva a metà del tunnel? :D
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Foto dalla Svizzera

Postby Viersieben » Sun 03 April 2016; 22:48

Le differenti convenzioni si possono trovare al link indicato qui: viewtopic.php?p=589095#p589095

(Visto il linguaggio forbito nel quale sono scritte sono un piacere da leggere :D )

Tra l'altro, il servizio Domo-Iselle è sì svolto dalle FFS, ma per conto delle FS (e infatti da quando queste ultime hanno smesso di pagare gli autobus non sono più considerati sostitutivi del servizio ferroviario, con conseguente cessazione della validità dei biglietti ferroviari a bordo dei medesimi).
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3885
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Foto dalla Svizzera

Postby serie1928 » Sun 03 April 2016; 23:50

friedrichstrasse wrote:Cioè, eri convinto che si cambiasse locomotiva a metà del tunnel? :D

:lol: :lol:
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10842
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Foto dalla Svizzera

Postby Viersieben » Sat 09 April 2016; 17:29

La probabilmente più breve tranvia del Paese o le conseguenze della sfrenata attività legislativa del Parlamento federale (e dell'applicazione delle decisioni di quest'ultimo da parte dell'Amministrazione):

Image

(Andrebbe bene anche in "imbecillità trasportistiche"...)
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3885
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Foto dalla Svizzera

Postby friedrichstrasse » Sat 09 April 2016; 17:51

Spiega :wink:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Foto dalla Svizzera

Postby Viersieben » Sat 09 April 2016; 18:46

Tempo fa le Autorità federali si sono messe in testa di "risanare" i PL: http://www.bav.admin.ch/BUe2014/?lang=it

Si è proceduto (e si procede) in diversi modi, stando a quanto s'è potuto vedere:

- soppressione pura e semplice del passaggio, costringendo il pedone a lunghe deviazioni (che si guarderà bene dal fare, attraversando comunque la ferrovia), ad esempio a Corcapolo:

Image
I pedoni, scesi dal treno, vanno a prendere il PL per raggiungere le case sovrastanti la ferrovia.

Image
PL sostituito da un cartello di divieto. Questo il percorso alternativo (la scala breve per scendere verso la strada è anche munita di divieto d'accesso): https://map.geo.admin.ch/?topic=ech&lan ... 00&zoom=12

- PL mantenuto ma assortito di divieto e transito autorizzato solo ai detentori di autorizzazione scritta (un PL solo per autorizzati l'ho trovato perfino lungo un sentiero pedestre demarcato (che in sé sarebbe tutelato addirittura dalla Costituzione federale) che attraversa la Coira-Arosa :wall: ):

Image

Da notare che per esempio sul Passo del Bernina, venuto a cadere il PL della stazione, occorre percorrere almeno un km prima di trovare il prossimo passaggio per raggiungere il lago (e va' a sapere se sia autorizzato il transito): https://s.geo.admin.ch/6b2743e8b1

Image

- Montaggio di segnali luminosi ("Micro") o barriere (anche in aperta campagna):

Image

Image

- (costosissime) colate di beton per sovra/sottopassaggi: http://www.tio.ch/News/Ticino/Attualita ... ella-scala

- declassamento a tranvia (come se fosse la Bahnhofstrasse di Zurigo) del tratto sul quale insiste il PL, come nell'esempio del post di cui sopra:

Image Image
Dalle PCT, p. 91-92: http://www.bav.admin.ch/grundlagen/0351 ... bNoKSn6A-- (9493 kb)

In precedenza il PL in questione era munito di normale croce di Sant'Andrea:

Image
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3885
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Foto dalla Svizzera

Postby serie1928 » Sat 09 April 2016; 18:52

(Quello che segue è stato scritto prima di aver letto il messaggio di 4/7)
Vediamo se ci azzecco: non volendo spendere soldi in impianti per la protezione del passaggio a livello, lo hanno trasformato tout court in un tratto di strada con tramvia. Al conducente del treno viene indicato con pragmatica semplicità: da qui valgono le regole del codice della strada (o come lo chiamano gli svizzeri) e/o del regolamento tramviario. Fatti 5m si ritorna ad essere ferrovia.
Spero che il limite di velocità della ferrovia sia il medesimo della strada, altrimenti se fosse superiore non vorrei che qualche conducente solerte frenasse per rispettarlo, ma soprattutto che un solerte poliziotto non multi il treno per eccesso di velocità :mrgreen:
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10842
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Foto dalla Svizzera

Postby serie1928 » Sat 09 April 2016; 19:05

Viersieben wrote:
- PL mantenuto ma assortito di divieto e transito autorizzato solo ai detentori di autorizzazione scritta (un PL solo per autorizzati l'ho trovato perfino lungo un sentiero pedestre demarcato (che in sé sarebbe tutelato addirittura dalla Costituzione federale) che attraversa la Coira-Arosa :wall: ):

Image


Sei sicuro che il cartello di divieto non sia inteso rivolgersi al sentiero che affianca la ferrovia? Mi sembra una contraddizione in termini, altrimenti.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10842
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Foto dalla Svizzera

Postby Viersieben » Sat 09 April 2016; 19:27

Sicurissimo, sostituisce la tavola complementare "passaggio privato" stralciata dall'Ordinanza federale sulla segnaletica stradale nella quale era menzionata all'art. 93 cpv. 6: https://www.admin.ch/opc/it/classified- ... 741.21.pdf
Qui si può scaricare il relativo commentario dell'Ufficio federale delle strade: https://www.google.ch/url?sa=t&rct=j&q= ... m2jWr81iqA

Cf. anche il cartello ad Ospizio Bernina (clic sulla foto per ingrandire), nel quale si fa riferimento esplicito al PL ("Bahnübergang").

Applicato nel senso che dici tu si può vedere sulla foto del mini-PL delle FART.
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3885
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Foto dalla Svizzera

Postby friedrichstrasse » Sat 09 April 2016; 19:32

Grazie :wink:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Foto dalla Svizzera

Postby Viersieben » Sat 09 April 2016; 21:28

Qui la versione italiana del cartello, presso la stazione di Agno; sul palo che sostiene la croce di Sant'Andrea è ancora presente quello che verosimilmente era il supporto della tavola complementare "passaggio privato":

Image
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3885
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Foto dalla Svizzera

Postby Carrelli1928 » Sat 09 April 2016; 21:38

In questi casi, il PL è a solo uso degli abitanti di un certo condominio oppure si trova proprio tra due strade?
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Foto dalla Svizzera

Postby Viersieben » Sun 10 April 2016; 14:52

Nel caso di Agno, il passaggio è qui: https://s.geo.admin.ch/6b2b8c4eec

***

Ulteriore variante (anche se qui non ricordo cosa ci fosse prima dei segnali "attenzione tram"):

Image

Gli avventori del Ristorante della Stazione (edificio giallo) e gli utenti del sentiero pedestre verso Golino utilizzano il passaggio ad uso della banchina della stazione posto a uno scambio di distanza:

Image
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3885
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

PreviousNext

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests

cron