Trasporti a Milano

Oggi è gio 18 gennaio 2018; 10:01

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 183 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12, 13  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: mer 03 settembre 2014; 16:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 03 ottobre 2007; 11:46
Messaggi: 1573
Località: Milano Santa Giulia
mattecasa ha scritto:
ing ha scritto:
All'aeroporto di Pisa esisteva un collegamento ferroviario efficientissimo: gran parte dei regionali da Firenze terminavano a Pisa Aeroporto, che distava tipo 2km da Pisa C.le. La stazione era a un metro dall'ingresso del terminal. La tariffa era quella regionale normale.
Se non sbaglio di recente hanno smantellato la linea ferroviaria per costruire al suo posto un People Mover.


^^ ^^ ^^ ^^
purtroppo stanno lavorando per un pipol mover al suo posto. peccato perche' era il migliore esempio di integrazione treno-aereo ovviamente con treni regio e ovviamente a tariffa regio toscana


però un people mover che colleghi con elevata frequenza stazione e aeroporto trasformandole di fatto in due terminal di una stessa struttura non mi sembra un'idea così pessima...non è comunque meglio di un servizio ferroviario meno frequente e anche in quel caso non passante dall'aerostazione?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: mer 03 settembre 2014; 17:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 11 maggio 2014; 13:20
Messaggi: 4041
Località: Provincia di Parma
Non tanto, le rotture di carico fan sempre male


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: mer 03 settembre 2014; 18:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10046
Località: Milano Provincia
S-Bahn ha scritto:
Che si chiuda Linate, poi Orio, che si faccia la terza pista di Malpensa e che tutto si saturi e contemporaneamente ci sia un elevato carico merci....
beh, per tutte queste cose altro che lungo periodo!

E' un potenziale, non una necessità. A breve, medio, lungo periodo? Sarà il tempo a deciderlo, ma il potenziale c'è. Magari ce ne fosse la necessità!
La smilitarizzazione di Cameri, e la destinazione di T2 ad altro (ma è di qualche problema se ci sono due compagnie low cost sul medesimo aeroporto, se lo vogliono?), sono due premesse, non necessarie ne sufficienti.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: gio 04 settembre 2014; 0:44 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49770
Località: Monza
OK, chiedevo solo lumi su questa possibile sinergia, peraltro molto ipotetica su tempi molto lunghi, con nessun vantaggio per la parte cargo a trovarsi vicino alla parte pax e del tutto irrilevante nel medio periodo da contarlo come un punto di forza.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: gio 04 settembre 2014; 9:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 03 ottobre 2007; 11:46
Messaggi: 1573
Località: Milano Santa Giulia
mattecasa ha scritto:
Non tanto, le rotture di carico fan sempre male


sicuramente ma prima se non ricordo male c'erano solo alcuni treni diretti a firenze dall'aeroporto più navette per pisa centrale, credo che la frequenza fosse ogni mezz'ora....però non ricordo come fosse di preciso il servizio aeroportuale di pisa...con il people mover potresti avere corse tra aeroporto e stazione molto più frequenti che con il treno :wink:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: lun 08 settembre 2014; 17:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:08
Messaggi: 11992
Località: Pavia
MMMM ha scritto:
EuroCity ha scritto:
Come al solito, ragionamenti solo ipotetici...

In ogni caso, Malpensa è in una posizione molto più infelice rispetto ad un ipotetico aeroporto al centro della pianura padana.

Speriamo che non faccia la fine di Montreal Mirabel, ex mega-aeroporto da tempo declassato al solo traffico merci...

Comunque, anche se non si rendesse Malpensa passante per i treni a lunga percorrenza da/per la Svizzera, nulla impedirebbe di prolungarvi delle corse AV normali altrimenti terminanti a Milano, dalle direttrici sud-est (e viceversa per i treni AV originanti a Malpensa): ovviamente, con infrastrutture potenziate rispetto ad oggi; e come servizi AV ordinari, in nessun modo "speciali".

Il problema forse è anche che ormai non si crede poi molto in Malpensa, a quanto pare...


Eurocity io ti voglio bene ma bisogna ripetere sempre le stesse cose, gli stessi fatti oggettivi, le stesse questioni oggettive sotto gli occhi di tutti da anni ormai (eccetto per chi ha piombo davanti agli occhi!il salame in questo caso non basterebbe)!
Malpensa è in posizione infelice (rispetto ai tuoi ideali e quelli di un imprenditore con sede a pioltello, che si diletta a posizionare a caso mega hub a montichiari senza nemmeno porsi il dubbio se le compagnie aeree penserebbe poi eventualmente di farvi atterrare qualche aereo)in base a quale criterio? e dove posizioneresti tu un hub nel nord italia o in italia in genere? a modena?(comodissima e collegata ad ogni città d'italia)a brescia?(dove un binario arriverà nel 2067 forse...) a piacenza? cioè a 70 km da milano(dove si cerca di dire che mxp è troppo lontana)..a verona?ancora più lontana da milano e torino..a mantova(dove nel 2008 qualcuno disse che lui da mxp non ci volava perchè impiegava 5 ore per arrivarci..più un ora per parcheggiare!ma in questo caso sono bastate le passività di una compagnia aerea italiana a farci capire quanto bravo è stato!). l'unica soluzione forse più sensata era cameri ma anche qui è tutto da valutare!(certo che la ferrovia qui sarebbe stata passante il che non è poco).
Riguardo montichiari penso che i fatti (un'altra volta oggettivi) parlino da soli: Il volo inaugurale di qualche anno fa ormai, ha totalizzato un record negativo 0 (ZERO) passeggeri!ZERO! certo si vede un certo traffico merci su montichiari, essendo comunque posto nella regione più produttiva d'Italia e che conta ormai 10 milioni di abitanti.
Dopo l'accordo con gli arabi( se mai si farà....)malpensa ovviamente prende un'ulteriore mazzata (ad opera del governo e di una certa compagnia aerea). Le intenzioni degli arabi sono chiare fin dall'inizio: navette su abu dhabi da milano roma bologna napoli catania e venezia, in pratica il 90% del traffico italiano, lasciando il restante 10 scarso a fco, sempre se non decidano di feederare air berlin su berlino. I piani veri degli arabi verrano fuori più avanti.
Altra cosa sulla quale si continua a chiudere gli occhi..i guadagni le compagnie aeree le fanno sul mix di tre elementi: passeggeri comuni, passeggeri businnes, cargo. I margini maggiori sono su businnes e cargo (ricordo qui che la decentrata scomoda e lontana malpensa fa da sola quasi metà traffico merci d'Italia). Parlare di AV a venezia sinceramente o di finanziare l'aereoporto di salerno fa rabbrividire!
Perdonami un'ultima considerazione sul posizionamento di malpensa: confronta il bacino d'utenza naturale(alro fattore oggettivo e molto importante) di malpensa (o di linate, o di orio) con quello di brescia mantova reggio emilia cuneo aosta treviso piacenza verona o molte altre città che ti possono venire in mente, poi ne riparliamo. Un aereoporto non si posizione tracciando due diagonali sulla cartia geografica nel nord italia!


MMMM, ci vogliamo tutti bene - ed anche io a te - qui, per fortuna - se no, le discussioni sarebbero forse degenerate nello "schifio" più totale, ormai... :o :lol:

... Penso comunque che ci troviamo di fronte a due modi di concepire le cose:

- Malpensa così com'è, al centro di una vasta conurbazione molto densa (Milano, Brianza ed Olonia): quindi, giustamente baricentrico da questo punto di vista;

- Ghedi-Montichiari, puramente ipotetico, al centro di un'area regionale che non privilegia necessariamente solo l'area milanese-lombarda, ma va un po' più oltre, per così dire (tutto il Centronord).

Non sarò certo io a dire quale sia la soluzione migliore: però, come sai, mi piace anche fantasticare su possibili soluzioni alternative, di più ampio raggio, per così dire.

Poi, con ogni probabilità, un vero hub non ci sarà mai nel Norditalia, per cui Malpensa va sempre benissimo: ma almeno si cerchi di collegarla nel modo migliore possibile, sia alla rete regionale (vedi velocizzazione dell'itinerario Centrale-Garibaldi-Bovisa, portando dunque a 60 km/h le deviate da 30 oggi purtroppo alquanto limitanti); e, poi, magari, se possibile, l'allacciamento diretto alla rete AV/AC non è che guasterebbe, in fin dei conti...

_________________
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: lun 08 settembre 2014; 17:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25894
Località: Paderno Dugnano
Un aeroporto ha comunque bisogno di un'area urbana di riferimento e di essere a una distanza ragionevole per raggiungerla anche in auto o taxi. Malpensa è al limite rispetto a tale distanza, Montichiari è decisamente fuori.

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: lun 08 settembre 2014; 17:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:08
Messaggi: 11992
Località: Pavia
Su un altro versante (da cui il nuovo post)...

... Ottimo, ovviamente, il collegamento ferroviario T1-T2: ma forse, poi, non tanto per collegare i due terminal tra di loro (con treni a troppo scarsa frequenza, fosse?), cosa per cui probabilmente sarebbe stato molto meglio un people mover autonomo, con frequenze magari altissime; buono, invece, soprattutto per chi arriva da Milano e dintorni e deve andare al T2 - o no?

Se poi, in futuro, faranno anche il terminal "interpista", allora sì che un people mover dedicato sarebbe molto utile, con ogni probabilità.

P.S.: Trullo, giusto quel che dici: ma in un'ottica più futuribile, per così dire, à la hub europeo, si parlerebbe soprattutto di accessibilità ferroviaria veloce/issima - beh, un po' del tipo wishful thinking...

Purtroppo, siamo ancora lontani da cose del genere.

_________________
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: lun 08 settembre 2014; 18:30 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3534
Località: Z314 Z315
La navetta attuale c'e' ogni 20', e quanta gente va dal T1 al T2 e viceversa perche' deve cambiare aereo e non perche' ci arriva da fuori?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: mar 09 settembre 2014; 10:55 
Non connesso

Iscritto il: mer 16 gennaio 2008; 1:02
Messaggi: 5416
EuroCity ha scritto:
il terminal "interpista"


Eh??!?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: mar 09 settembre 2014; 10:59 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49770
Località: Monza
Il terminal "interpista" c'è già ed è il T2 che, diversamente da Malpensa2000, era stato pensato in posizione intelligente.
O EC ha in mente qualche altra cosa?

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: mar 09 settembre 2014; 11:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25894
Località: Paderno Dugnano
Piùche un terminale, mi ricordo di aver sentito parlare a livello di progetto di un satellite, tra le piste

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: mar 09 settembre 2014; 19:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:08
Messaggi: 11992
Località: Pavia
Appunto: il grande satellite à la Zurigo Kloten, di fronte al T1, allungato e multipiano, del master plan di qualche tempo fa, ormai forse quasi dimenticato...

_________________
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: mar 09 settembre 2014; 20:11 
Non connesso

Iscritto il: ven 14 luglio 2006; 13:59
Messaggi: 2077
Trullo ha scritto:
Piùche un terminale, mi ricordo di aver sentito parlare a livello di progetto di un satellite, tra le piste


Nel masterplane 2009 - 2019 c'è di fatto il progetto di un satellite interpista da costruirsi in due tronchi, riguardo l'anno 2019 avrei dei dubbi. Avrebbe un'estensione di circa 800/1000 metri, e sarebbe abilitato ala ricezione di molti WB, collegato tramite tunnel al T1. La funzione di questo satellite è quelle di ampliare la capacità dell'aereoporto lato Airside, che non è una carenza di mxp, bensì una condizione d'essere, ovvero essendo un aereoporto disposto in più livelli ha come punto di forza la compattezza e l'elevata efficienza per compiere funzione di hub, pecca un po per lo spazio fisico esterno dove approcciare gli aerei, l'interpista (oltre ad un satellite D di prossima(?) costruzione) dribla questo problema. Il terminal 1 come struttura è in grado di reggere oltre 30 mln di passeggeri/anno, la parte che entra in crisi per prima è appunto il lato airside.
P.S. perdonatemi l'italiano e la grammatica complessa ma in casa ho una stazione questa sera!!!! :evil: :evil: :evil:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Ferrovie ed aeroporti
MessaggioInviato: mer 10 settembre 2014; 8:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:08
Messaggi: 11992
Località: Pavia
Eccolo anche graficamente:

http://www.mxpairport.it/index.php?id=550

(è il midfield satellite, nelle immagini).

_________________
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 183 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12, 13  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot], Yahoo [Bot] e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010