Salviamo la storia che corre

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Re: Salviamo la storia che corre

Postby trambvs » Thu 17 May 2012; 20:17

Grandissimo Paolini, come sempre da applausi! :clap: :clap: :clap:
trambvs
 
Posts: 15842
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Salviamo la storia che corre

Postby brianzolo » Sat 02 March 2013; 10:34

Monza - Domenica 3 marzo si svolge la sesta Giornata Nazionale delle «Ferrovie Dimenticate ». Sono in programma oltre 80 eventi in tutta Italia con l'obiettivo di valorizzare e conservare il reticolo ferroviario dismesso (circa 6400 km della nostra rete ferroviaria, in progressiva dismissione), una ragnatela di antiche linee, segni preziosi del paesaggio italiano.
Un patrimonio di tutti, da recuperare, valorizzare, rimettere in funzione e trasformare in senso ecologico: piste ciclabili, pedonali o equestri, strade al sicuro dal traffico motorizzato grazie alle vecchie linee ferroviarie, sedimentate nel tempo, che rivelano ancora oggi un sapiente inserimento nel territorio e capaci di diventare attrattiva turistica. Co.Mo.Do. (Confederazione per la mobilità dolce) formata da associazioni ambientaliste, di mobilità dolce e sostenibile (Assoutenti/ UTP, Club Alpino italiano, Ferrovie Turistiche Italiane, FIAB, Italia Nostra, Iubilantes, Legambiente, WWF Italia, Touring Club Italiano, Ferrovie Turistiche Italiane, Ass. Italiana Greenways ecc.) intende così contrastare con forza il disfacimento di un patrimonio di strade ferrate costruito con lungimiranza dalle generazioni passate.

Una manifestazione attesa e condivisa da migliaia di fans dei binari (circa 25 mila nell'edizione dello scorso anno); c'è chi muoverà treni storici, chi ripercorrerà tracciati abbandonati, chi aprirà depositi e Musei della Ferrovia, chi esplorerà gallerie, chi rievocherà il ricordo con mostre di cimeli ferroviari, tutto per ricongiungere il territorio alle comunità locali. Il programma completo si trova nel sito www.ferroviedimenticate. it ma si segnalano, non troppo lontano da noi, alcuni appuntamenti. In provincia di Pavia nella tratta Bagnaria - Ponte Nizza, lungo il tracciato dell'ex ferrovia Voghera - Varzi, escursione storico naturalistica per scoprire la storia legata al trenino che trasportava, fino a non troppi anni fa, pendolari e turisti lungo la valle Staffora. Grazie alla tecnica del Biowatching, esperte Guide Ambientali Escursionistiche accompagneranno i partecipanti in un viaggio reale e virtuale tra gli aspetti geologici, faunistici e floristici. In provincia di Varese lungo il sedime della Ferrovia della Valmorea da Castiglione Olona a Fagnano Olona, itinerario in bicicletta con l' Associazione Amici della Ferrovia Valmorea. Con Fiab-Ciclocittà Saronno, Comune di Saronno, Legambiente Saronno, Parco del Lura si parte dal centro di Saronno in bicicletta alla ricerca della vecchia ferrovia Saronno - Seregno. Ci sarà una raccolta di firme da presentare a Trenord spa per la trasformazione della linea dismessa in una pista ciclabile. In provincia di Lecco è prevista l'inaugurazione dei lavori di recupero del Ponte Ferroviario del Lavello a Calolziocorte.


...come tutti gli anni....
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20598
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: Salviamo la storia che corre

Postby S-Bahn » Sat 02 March 2013; 11:25

Grazie a Dio, che ha lavorato assieme a diversi fattori, In Lombardia di binari ferroviari c'è poco o nulla di dimenticato, anzii si è riattivato buona parte di quel poco che era stato disemsso (Ci sarebbe la Mantova-Peschiera...).
E' lodevole questa iniziativa della Giornata Nazionale delle «Ferrovie Dimenticate», anche se a me suona sempre un po' di necrofilia...
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50193
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Salviamo la storia che corre

Postby S-Bahn » Mon 14 April 2014; 14:35

Non avendo trovato apposita discussione metto qui in quasi avvistamento.
Oggi intorno alle ore 13.30 ho visto molto da lontano transtare da Greco verso Milano città un convoglio che sembrava storico.
Avendolo visto da centinaia di metri e parzialmente mascherato da edifici ho visto un convoglio di cui non so la dimensione ma come impressione era di 8 carrozze tutte uguale col tetto bianco, evidentemente di fresco restauro, molto bombato e con le carrozze molto spaziate tra di loro, come si usava una volta con i soffietti lunghi.
Il fianco delle carrozze si intravedeva appena, mascarato dagli edifici, e mi è sembrato marrone, in ogni caso scuro.

Qualcunio ha idea di cosa possa essere? Non solo le solite due o tre centoporte in composizione con un carro postale, ma un vero e prorio convoglio di carrozze a carrelli tutte uguali.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50193
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Salviamo la storia che corre

Postby prazene » Mon 14 April 2014; 15:44

E' l'Orient Express VSOE che quest'anno passa via Chiasso anzichè dal Brennero.
prazene
 
Posts: 96
Joined: Thu 20 July 2006; 9:06
Location: Milano

Re: Salviamo la storia che corre

Postby skeggia65 » Mon 29 February 2016; 0:38

Non sapendo dove postare e non volendo aprire un nuovo thread, pubblico qui queste foto, trovate mentre cercavo altro

Image

Image

Image
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14995
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Previous

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 7 guests