Salviamo la storia che corre

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Salviamo la storia che corre

Postby fra74 » Fri 19 October 2007; 11:01

Riporto il testo di una petizione che sta girando su tutti i forum ferroviari:

Da copiare sul proprio gestore di posta elettronica e inviarla a:

ministro.segreteria@beniculturali.it
segreteria.bianchi@trasporti.gov.it
i.cipolletta@ferroviedellostato.it
v.soprano@trenitalia.it

Mi è stato caldamento suggerito di mandare tutti QUESTA lettera, senza modifiche o integrazioni...

----------------------------------------------------------------------------------

"Elettrotreni storici"
Salviamo la storia che corre

All'attenzione
del Ministro dei Beni Culturali Francesco Rutelli ministro.segreteria@beniculturali.it
Via del Collegio Romano, 27 - I-00187 ROMA
del Ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi segreteria.bianchi@trasporti.gov.it
Via del Policlinico, 2 - I-00161 ROMA
del Presidente delle FS SpA Innocenzo Cipolletta i.cipolletta@ferroviedellostato.it
Piazza Croce Rossa, 1 - I-00161 ROMA
dell'AD di Trenitalia Vincenzo Soprano v.soprano@trenitalia.it
Piazza Croce Rossa, 1 - I-00161 ROMA

una recente notizia, apparsa nei forum degli appassionati e cultori delle ferrovie, segnala che alla fine del mese di ottobre 2007 dovrebbero essere avviati alla demolizione i seguenti convogli storici, conosciuti anche all'estero e che appaiono da decenni come esempi di design e tecnica anche in pubblicazioni internazionali di ingegneria e architettura:

ETR 302 "Settebello", unico superstite dei tre convogli da sette carrozze realizzati negli anni Cinquanta dall'inconfondibile design con l'area Belvedere sulle testate del treno, design portato ad esempio nella mostra "Anni Cinquanta" in Piazza Duomo a Milano nel 2005 con una vettura di testa del convoglio "Arlecchino" ETR 252, immatricolata per l'occasione ETR 301 (treno demolito negli anni Novanta). Considerando l'espansione del mercato del turismo ferroviario anche nel nostro paese il convoglio potrebbe essere rimesso in esercizio per un utilizzo di tipo turistico.

ETR 401 "Pendolino", realizzato da Fiat Ferroviaria (oggi Alstom Ferroviaria), è un esempio di tecnica e design e detiene il primato di primo convoglio al mondo ad assetto variabile in servizio commerciale; grazie alla soluzione tecnica innovativa dell'assetto variabile, sviluppata integralmente dall'industria italiana, ancor oggi il sito di Savigliano realizza treni Pendolino che vengono esportati all'estero. Infatti, nel mondo, più del 90% dei treni ad assetto variabile nascono dall'industria ferroviaria italiana.
Date le condizioni di difficile ripristino funzionale del treno, la sua collocazione potrebbe anche essere di tipo museale.

ETR 242 "Valentino"
Convoglio risalente agli anni '30, attualmente in condizioni di non viaggiare autonomamente: potrebbe essere mantenuto al coperto in attesa di un eventuale recupero o, in subordine, ceduto ad un museo ed eventualmente fruibile per lo scambio con il convoglio ETR 232, unico elettrotreno storico oggi in grado di viaggiare e detentore del record mondiale di velocità del 1939 con 203 km/h, di pezzi di ricambio funzionanti con pezzi non funzionanti.

Considerando l'enorme valore storico, architettonico e tecnico dei convogli

il sottoscritto (nome cognome)...........................................................................................................................................................

residente a (via numero civico città nazione)..................................................................................................................................

email e/o numero di telefono.............................................................................................................................................................

professione...........................................................................................................................................................................................


chiede


- l'immediata revoca dell'ordine di demolizione
- il ricovero in sito ferroviario adatto (deposito o museo)
- il vincolo di tutela da parte del Ministero dei Beni Culturali per tutti e tre i rotabili storici, considerato che per gli ETR 242 "Valentino" e ETR 302 "Settebello" sono già passati 50 anni dalla loro realizzazione (71 e 54 rispettivamente), ed in deroga (prevista dalla legge) anche per l'ETR 401 "Pendolino" (anni Settanta) per il design e l'evoluzione tecnica in campo ferroviario.

Considerando anche l'attenzione del Ministero dei Beni Culturali per il vettore ferroviario (vedi treno museo nell'ambito di Maratonarte), ringrazio sin d'ora per l'attenzione che vorrete porre alla mia richiesta.
In attesa di un positivo riscontro porgo distinti saluti.
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24606
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby clabre » Fri 19 October 2007; 22:54

Se non costano molto me li compro io! Almeno il Settebello!
clabre
 
Posts: 447
Joined: Thu 06 July 2006; 10:54

Postby S-Bahn » Fri 19 October 2007; 23:27

Non so se costano poco o tanto. Certo costerebbe pochissimo, rispetto al fatturato del gruppo Ferrovie dello Stato e rispetto al valore storico e testimoniale, tenere in vita questi treni.

Quanto succede è testimonianza del disinteresse, per non dire dell'odio, dell'attuale direzione delle ferrovie nei confronti del treno.
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50163
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby clabre » Fri 19 October 2007; 23:35

Se qualcuno ha i contatti dei responsabili o di qualcuno che potrebbe mettermi in contato con i dirigenti di FS me lo faccia sapere. Se è vero che li vogliono demolire il mio interessamento all'acquisto diventa piuttosto serio!

scrivetemi a clabre6[at]virgilio.it
clabre
 
Posts: 447
Joined: Thu 06 July 2006; 10:54

Postby fra74 » Wed 24 October 2007; 18:18

Cito da FOL:

Stamane Soprano (A.D. Trenitalia) ha firmato per la non demolizione del Settebello e degli altri ETR accantonati ad Ancona.


La notizia comunque non è stata ancora ufficializzata, vi aggiornerò appena avrò altre notizie ;)
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24606
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby danny1984 » Wed 24 October 2007; 19:24

Speriamo! :D
Image
> Mappe interattive linee S: S1 - S2 - S3 - S4 - S5 - S6 - S8 - S9 - S11
> Trasporti nel sud ovest di Milano, blog di informazioni utili sulla mobilità collettiva nel sud-ovest milanese: trasportisudovest.blogspot.com
User avatar
danny1984
 
Posts: 6360
Joined: Wed 05 July 2006; 21:13
Location: PV (2, 4, 6, 10)

Postby fra74 » Fri 26 October 2007; 14:03

Ci siamo illusi... da questa dirigenza non ci si poteva che aspettare prese per il culo (scusate ma quando ci vuole...)

Quoto da FOL:

Pessimo aggiornamento da Ancona: come già detto, da ieri l'ETR302 (il Settebello, nota di fra74) si trova dentro il capannone dell'O.M.R. di AN perchè TI, ha sì firmato per la non demolizione dei 3 ETR, ma per ripicca ha pensato bene di disporre la cannibalizzazione degli impianti del Settebello (che era perfetto anche se scaduto), perchè come noto, ci sono parti comuni con le ALe.601 e derivate.

In questo modo possono classificare il 302 come mancante di parti impiantistiche fondamentali... e quindi non atto... che schifo...
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24606
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby scu » Fri 26 October 2007; 14:20

propongo come fatto su solotreni petizione cumulativa da pubblicare e pubblicizzare anche altrove
Image
User avatar
scu
 
Posts: 495
Joined: Sat 18 November 2006; 16:19

Postby fra74 » Fri 26 October 2007; 14:59

scu: come ti ha risposto alby su FOL la petizione è stata già fatta e sono state mandate più di 4000 mail a quel che mi risulta... ed aveva fatto rumore visto che si era mossa niente meno che la segreteria del ministero dei beni culturali. Peccato che TI se ne infischia e non potendo più demolire il Settebello visto il polverone che si era sollevato lo hanno messo in condizioni di "non nuocere" nel senso che ora non potrà più circolare
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24606
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby scu » Fri 26 October 2007; 15:36

come ho detto forse la petizione dovrebbe essere convertita in richiesta di restauro oppure affidamento a chi desideroso di farlo...
se 4000 mail hanno fermato il cannello per il momento, tanto che qualcuno sia corso ai ripari per trovare una soluzione differente per aggirare il problema forse 400.000 firme su una petizione e una certa pubblicità alla cosa potrebbero farlo, quindi se qualcuno ha la capacità di organizzare una petizione su internet che lo faccia e sarò fiero di aderire e pubblicizzare la cosa a chi conosco, se viene creato un volantino lo stampo e lo attacco in bacheca al poli in facoltà che potrebbero essere sensibili, con un buon background di firme si potrebbe pubblicizzare la cosa anche a canali più ufficiali, mi viene in mente striscia, le iene...

se invece si parte dal presupposto che non si fa niente... cari appassionati pace e amen, ho avuto l'onore di intravederlo quest'estate mentre passavo da ancona, mi spiace non essermi fermato a fare delle foto....

per la cronaca l'ho postato praticamente in contemporanea su fol quindi potevi anche risparmiare... prima o poi leggerò anche di là
Image
User avatar
scu
 
Posts: 495
Joined: Sat 18 November 2006; 16:19

Postby S-Bahn » Fri 26 October 2007; 18:33

Ripeto ancora.
Questi hanno in odio il treno e la sua storia.
Non si spiega diversamente
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50163
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby scu » Fri 26 October 2007; 20:04

allora perchè tenere quei binari occupati per anni? Potevano demolirli tempo fa, forse si sono rincogl.. di recente
Image
User avatar
scu
 
Posts: 495
Joined: Sat 18 November 2006; 16:19

Postby S-Bahn » Fri 26 October 2007; 20:51

Ultimamente sono "solo" peggiorati, e di molto.
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50163
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby fra74 » Fri 26 October 2007; 20:55

scu: magari quei binari adesso servono...
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24606
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby S-Bahn » Fri 26 October 2007; 21:11

Oppure avranno deciso di togliere dal contratto di mauntenzione i deviatoi che portano a quei binari che, di conseguenza, vanno liberati.
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50163
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Next

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests