Notizie ferroviarie dal mondo

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby fra74 » Mon 16 November 2020; 15:42

E questo cosa c'entra con il numero di passeggeri?

L'orario in Giappone è estremamente disordinato, vuoi forse affermare che nessuno prende treni nell'area metropolitana di Tokyo?
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25137
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby luca » Mon 16 November 2020; 15:46

Non conosco nulla del Giappone, quindi non lo so
Non stavo più parlando del numero di passeggeri, comunque, ma della mia affermazione sui servizi locali in Francia.
Dal mio punto di vista, quella roba lì, non è niente, non è un servizio, è una roba buttata giù in qualche modo, di certo non un servizio che possa essere appetibile
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 9020
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby fra74 » Mon 16 November 2020; 16:26

E quindi?

Hai letto l'unità di misura delle cifre riportate da Lucio e quindi quale sia la più logica interpretazione? O hai le fette di cadenzamento sugli occhi per non capire come vadano interpretati quei dati?
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25137
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby luca » Mon 16 November 2020; 17:18

Ho letto e capito.
Il mio intervento si riferiva al fatto che Hallenius dicesse che in certe regioni della Francia il servizio raggiunga livelli di eccellenza.
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 9020
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby fra74 » Mon 16 November 2020; 17:31

E allora se l'hai capito perché continui a tirare in ballo i servizi regionali visto che le cifre riportate da Lucio verosimilmente ben poco hanno a che fare con la crescita del servizio regionale?
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25137
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby luca » Mon 16 November 2020; 17:45

Se lo scopo è farmi capire che ho fatto un intervento fuori luogo, lo accetto, non mi sembrava, ma lo accetto
Comunque sia, sono seriamente interessato a capire quali siano le eccellenze del brand TER. Le poche volte che mi è capitato di viaggiarci, non ho trovato altro che treni sporchi, trasandati, e poco frequenti. Già solo che qualsiasi servizio locale in Francia si chiami TER la dice lunga. Come possono non esistere più livelli di servizio in un contesto vicinale? Infatti, da Basilea verso la francia partono anche dei treni palesemente IR\IC che si chiamano TER...
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 9020
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby fra74 » Mon 16 November 2020; 18:27

Si l'intervento era fuori luogo perché essendo l'unità di misura i pax*km una sua crescita può essere dovuto tanto ad un aumento di pax con una percorrenza media costante quanto un aumento della distanza media percorsa anche a passeggeri costanti.

Un aumento di 500 passeggeri tra Milano e Bologna ha lo stesso effetto di un aumento di 10.000 tra Milano e Monza. La crescita in Francia ma anche in altri Stati (di sicuro Giappone, ma anche Cina, Sud Corea) non fa altro che riflettere la crescità della rete AV.

In francia i passeggeri del TGV rappresentano neppure il 10% del numero totale di passeggeri ma più del 50% totale in termini di pax*km.Nel 1987, primo anno dei dati riportati da Lucio i passeggeri TGV in francia erano circa 16 milioni all'anno, non sono riuscito a trovare dati recenti, ma dovremmo essere sicuramente superiore ai 120 milioni/anno e probabilmente abbastanza vicini ai 150 milioni

Quindi capisci che tirare in ballo il trasporto locale per commentare quei dati vuol dire non averne compreso il significato.

Detto questo tra dire che i servizi TER sono una eccellenza assoluta o dire che non esiste nulla ce ne passa eh.

La regione dell'Hauts-de-France ha una supericie di circa un terzo superiore alla Lombardia, con una popolazione pari a poco più della metà. Il tutto si riflette in una densità pari a circa 2,5 volte in meno della Lombardia, il che è già comunque un dato falsato visto che una parte molto significativa della lombardia è estremamente montuoso a differenza della regione francese. La città più grande è Lille, che non ha neppure 250 mila abitanti. La rete TER in quella regione prevede poco più di 1200 treni/giorno e trasporta circa 200.000 pax/giorno. Non sono cifre in assoluto eccezionali, ma ripeto bisogna anche confrontare le densità, ma neppure si può dire che è un servizio che non esiste
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25137
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby S-Bahn » Mon 16 November 2020; 23:45

Capisco la verve della polemica ma non è che Luca non abbia sollevato questioni reali e fondamentali, anche se magari espresse in modo non perfettamente centrato sulla queestione così come era posta in discussione.
Quando si meraviglia del fatto che servizi disordinati abbiano comunque elevati livelli di utenza non dice una cosa strana. Ci sono situazioni come quella giapponese dove con la rete AV da una parte che fa impennare i pax*km per via della distanza media e dall'altra con una densità urbana tale per cui qualunque cosa metti in qualche modo la riempi, riesci comunque a fare grandi numeri. Ma questo non toglie che in sistemi meno stressati dal punto di vista del territorio avere o non avere sistemi ordinati faccia una grossa differenza.
Quando poi ha osato mettere ikn dubbio che il TER sia un sistema di eccellenza... il minimo è dire che non avesse torto, senza necessariamente dire che il TER fa tutto schifo.

A margine, come pura considerazione, il parametro pax*km è un parametro semplice, oggettivo , inconfutabile, ma assegna forse troppa enfasi ai servizi AV e non è adatto a descrivere il successo, e quindi l'utilità, dei sistemi nelle aree metropolitane e suburbane.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52115
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby fra74 » Mon 16 November 2020; 23:58

Non sono stato io né Hallenius ad aver scritto, testuali parole...

Mi sembra comunque uno sproposito, per un paese sprovvisto di qualsivoglia servizio locale al di la della capitale (RER)


Se si scrivono cavolate e non si può correggere a che pro un forum di discussione?

Se uno vuole scrivere quello che senza che venga confutato fa prima ad scrivere su un blog
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25137
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby S-Bahn » Tue 17 November 2020; 0:14

Non è che non si può correggere, lui stesso ha ammesso di avere bisogno di imparare, però non si può metterla come se avesse detto solo cavolate.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52115
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby fra74 » Tue 17 November 2020; 0:16

No però se magari discutesse invece di parlare per proclami sarebbe meglio ;)
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25137
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby luca » Thu 19 November 2020; 9:48

Lucio Chiappetti wrote:D'accordo sul contrastare la rankite ossia le classifiche fatte mescolando parametri eterogenei

https://corriereinnovazione-corriere-it ... e_amp.html

Il TPL di Milano più usato di Londra e Berlino
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 9020
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby trambvs » Thu 19 November 2020; 10:38

purtroppo temo che le statistiche e i risultati positivi varino significativamente al di fuori del confini comunali del capoluogo, che da solo però è una metropoli un po' "ristretta"
trambvs
 
Posts: 16146
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby S-Bahn » Thu 19 November 2020; 12:33

Dipende infatti molto da dove metti il confine dell'area esaminata.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52115
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Notizie ferroviarie dal mondo

Postby luca » Thu 19 November 2020; 12:58

Mi piacerebbe tanto che Milano fosse una delle migliori città al mondo per uso del TPL, ma la desolazione di prendere una S9 in morbida ha ben poco a che fare con l'uso di una S42 a Berlino o di una Overground sull'Outer Circle a Londra alla stessa ora del giorno, o la Milano-Limbiate confrontata alla tramvia di Strausberg a Berlino o al Tramlink a Londra
Per di più, andrebbe considerato il rapporto con la popolazione

È chiaro che più grande è una città e maggiore è l'uso del TPL ,in questo contesto mi piacerebbe capire quale rapporto è stato usato, ma le informazioni che emergono sono poche, almeno dall'articolo in questione
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 9020
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

PreviousNext

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: Majestic-12 [Bot] and 6 guests