Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Discussioni sulla rete passata, presente e futura

Moderators: Hallenius, teo

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby Cristian1989 » Fri 28 March 2014; 10:38

^^ Sì, pedoni... :twisted:
Image
Chi vive moderno sale sul bus (Notturno Bus, 2007)
Cristian1989
 
Posts: 10281
Joined: Sun 30 April 2006; 14:54

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby Davide » Sat 29 March 2014; 13:33

A Cinisello s'è sempre avuta un'idea piuttosto distorta riguardo certi interventi. Visione del mondo che purtroppo sembra non essere venuta meno col cambio di sindaco / giunta avvenuto lo scorso anno. Per esempio oggi, come "compensazione" (termine che significherebbe tutt'altro) per i lavori della SS36, il Comune chiede ad Anas di realizzare due rotonde (del tutto superflue), una all'imbocco del sottopasso di via Caldara, l'altra all'intersezione fra via dei Lavoratori e via Brodolini. Stendendo un velo pietoso su come siano state realizzate le opere connesse alla SS36 in territorio di Cinisello* (attribuibili all'Amministrazione precedente, non a questa), mi sembra assolutamente impietosa l'attuale sistemazione dei controviali adottata da ANAS, e la relativa posa delle barriere fonoassorbenti a muro lato Robecco, che mascherano del tutto fra l'altro la Villa Mantovani, unica emergenza degna di esser vista da San Fruttuoso alla Torretta a Sesto. San Fruttuoso ha avuto diritto a una risistemazione superficiale che - per quanto discutibile in scelte e soluzioni adottate - ha risanato una piaga che ci si portava dietro dagli anni Sessanta. Cinisello al contrario è stata così abile da riuscire a ritrovarsi una situazione finale peggiore di quella di partenza. Non si capisce poi tutta l'enfasi data a San Fruttuoso alle ciclabili, se arrivati a Cinisello tutto svanisce e ci si ritrova a farsi ammazzare su una strada di categoria A. Anche perchè, per quanto malandate e protette solo da un guardrail, in origine dei percorsi "pseudociclabili" sulla SS36 c'erano, e sono gli stessi che si possono vedere su tutto il Fulvio Testi dal Parco Nord alla Crocetta.


* Come i due sottopassi di via Caldara e via De Vizzi, uno più pericoloso dell'altro. Il primo fra l'altro, che sarebbe stato di fondamentale importanza per eventuali future linee attestanti a Bettola provenienti dalla città (attraversando l'area di via Matteotti, da PGT tutta da convertire a residenziale), ha un limite di sagoma tale da impedire il passaggio di qualunque mezzo superiore ai Pollicino della Caronte..

Comunque, tornando alle memorie storiche..
> http://www.comune.cinisello-balsamo.mi. ... article608

[Aprile 2005]Proseguono i lavori sull’area di Auchan

I lavori di riqualificazione dell’area nord-est del comune di Cinisello Balsamo proseguono a pieno ritmo.

Gli interventi di ristrutturazione ed ampliamento del centro commerciale Auchan stanno adesso interessando sia le aree a sud che quelle a nord, con la realizzazione della nuova viabilità e con gli scavi per la fondazione dei nuovi edifici.

La realizzazione delle opere si colloca in questa prima fase all’interno di aree private: l’ex “autogestioni” di via Bettola e il terreno recintato tra via Menotti e la tangenziale nord. Quindi l’impatto dei lavori sulla viabilità della zona è limitato ai percorsi dei mezzi in entrata e in uscita dai cantieri e alla nuova bretella di traffico di via Bettola che entrerà in funzione prima dell’estate 2005, collegando viale Brianza con via Bettola all’altezza di via Castaldi, seguendo il perimetro del futuro centro commerciale.

Per quanto riguarda la rete stradale, vengono create una rotonda e delle bretelle di collegamento, il cui tracciato è già visibile transitando da via Bettola, mentre quest’ultima viene ampliata e riqualificata. Tra via Galilei e via Valtellina è in costruzione un parcheggio per gli utenti dell’area verde di futura realizzazione [??] e relative infrastrutture, in quanto parte integrante della rinnovata rete stradale.

Di fatto, grazie ad una viabilità in parte nuova e in parte riorganizzata, questa porzione di territorio comunale viene riconnessa al resto della città.
[ :bash: :bash: :bash: ]

[...]


Tornando invece alla questione della fermata Libertà civico 80 (fronte Libertà Cariplo), ho controllato ma non era riportata sulle vecchie paline ottagonali (risalenti al 2000) della 702. Quindi si tirava dritto senza fermare da Libertà / Dante (altezza Gioielleria Galli) a Gorkij / Vicuna (altezza Siemens). Quella fermata dev'essere stata istituita - con la palina provvisoria - poco prima del 2004. Certo è l'assurdità di deviare la 725 su Carducci-Libertà-Cadorna per permetterle l'interscambio con le linee da/per Milano, quando in un senso (direz. esterna) avevano effettivamente fermata comune (quella della Cariplo), nell'altro (direz. Sesto / Milano) no.
Grazie Coccodrillo!
User avatar
Davide
 
Posts: 4131
Joined: Sun 30 December 2007; 23:46

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby JA+ » Sat 29 March 2014; 14:23

Davide wrote:Non si capisce poi tutta l'enfasi data a San Fruttuoso alle ciclabili, se arrivati a Cinisello tutto svanisce e ci si ritrova a farsi ammazzare su una strada di categoria A. Anche perchè, per quanto malandate e protette solo da un guardrail, in origine dei percorsi "pseudociclabili" sulla SS36 c'erano, e sono gli stessi che si possono vedere su tutto il Fulvio Testi dal Parco Nord alla Crocetta.

Io mi aspettavo che al termine dei lavori sarebbe stata completata la ciclabile lungo tutto il viale, in modo da poter andare senza soluzione di continuità dal Parco Nord al Rondò dei Pini a Monza. Recentemente ho invece scoperto che non è previsto tutto ciò (da Monza la ciclabile si fermerà probabilmente a S. fruttuoso).
Com'è possibile, AL GIORNO D'OGGI, non inserire nell'intervento un percorso ciclopedonale (non so se è stato realizzato almeno un marciapiede per i pedoni) su una strada praticamente urbana (anche se a grande scorrimento) e dove in passato già c'era qualcosa del genere? :bash: :wall:
JA+
 
Posts: 3680
Joined: Thu 18 April 2013; 20:39
Location: Provincia di Milano

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby S-Bahn » Sat 29 March 2014; 16:07

Al giorno d'oggi... Il viale Lombardia completato negli anni '60 aveva una pista ciclabile lungo ciascuna carreggiata da Bignami al Rondò dei Pini.
Ma in generale le piste cicalbili si fanno dove non servono ma è facile inserirle. Girando in MTB trovo tratti di ciclabile costruti lungo brevi vie senza uscita con traffico prossimo allo zero e tratti dove invece sarebbero più necessarie che utili ma non c'è nulla.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50249
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby Davide » Sat 05 April 2014; 0:09

[dalla discussione Vecchi autobus]
costaro0 wrote:Ecco invece la 1804 sulla linea Milano-Cusano Milanino (oggi 727) nel 1994. Non so perché la vettura fosse velettata Vimercate, comunque siamo all'allora capolinea di Cusano.
Image


costaro0 wrote:[...] Quando la Milano-Cinisello è stata prolungata da Campo dei Fiori (percorso segnato in blu) a Cusano Milanino, in un primo momento il capolinea era effettuato in Via Margherita (dove in effetti è stata scattata la mia foto), ma il ritorno da piazza Flora avveniva per viale dei Fiori, poi sulla piazzuola di Cusano all'incrocio con via Sormani, viale Unione e poi nuovamente in via Marconi.
Quindi la veletta Campo dei Fiori poteva avere due significati: o il conducente si era dimenticato che l'autobus arrivava fino a Cusano, oppure via Margherita era comunque ancora considerata come facente parte della zona di Campo dei Fiori.
In effetti, il prolungamento era stato attuato per servire meglio gli abitanti di Cusano Milanino, sottraendo di fatto altra utenza alla (già scarsa) clientela della tranvia di Desio. Aggiungiamo anche che nel 1994 era ancora attiva la tranvia di Milanino, e sicuramente la concorrenza dell'autobus ha contribuito alla sua prematura scomparsa.
Il capolinea in via Margherita tuttavia era scomodo: i passeggeri provenienti da Milano e diretti ad esempio a Cusano via dei Fiori, se non trovavano ferma al capolinea una vettura davanti su cui salire, dovevano asoettare per tutta la durata della sosta prima di poter raggiungere la loro destinazione.
Dopo qualche tempo infatti (non ricordo esattamente quando), pur lasciando invariato il percorso, la località di capolinea è stata trasferita alla confluenza di via dei Fiori con via Unione, in quella strana posizione parzialmente in curva dove è rimasta per diversi anni.


Domanda di chiarimento / conferma sul percorso da Cinisello a Cusano. Suppongo per entrambe le linee XXV Aprile - Tiziano - Marconi (Campo dei Fiori) - Margherita; poi per la 727 viale dei Fiori e ritorno per viale Unione; per la 729 Buffoli - Cooperazione - Matteotti (resa senso unico per l'occorrenza) - Manzoni (dintorni Cusano FN) - viale Marconi in Cusano (capolinea). Questo fino ad almeno gli stravolgimenti occorsi in seguito alla cantierizzazioni di Cinisello per la realizzazione del tram (quindi dal 2004 / 2005 in poi). Qualcuno è in grado di dare una conferma ulteriore?

La 104 al tempo (poi 704), attiva limitatamente alle corse scolastiche, tirava diritto per XXV Aprile - Cooperazione immagino, saltando il giro per Tiziano - Marconi (Campo dei Fiori) - Margherita.

Comunque un po' di rassegna stampa chiarisce alcuni aspetti delle vicende (per quanto non il percorso esatto fra Cinisello e Cusano ^^ ). E fra le cose che non mi rimangono chiare, la logica della protesta degli abitanti di Campo dei Fiori. Cento metri in più (nei casi peggiori) per prendere l'autobus, contando il vantaggio di poter interscambiare col Desio e con le FN (in punta) erano davvero così insormontabili?

Image

Image

Image

Image

PS - Ma il capolinea originario di piazza Campo dei Fiori era questo (http://goo.gl/maps/RE2p6)? Dalla foto del primo articolo mi sembra compatibile vedendo il senso di marcia dell'autobus e gli alberi.. solo non mi torna lo "sfondo" delle case e della ringhiera.. Altrimenti ci sarebbe anche questo.. (http://goo.gl/maps/BB7Uy), ma non è più piazza Campo dei Fiori (pur rimanendo lì dietro a meno di 50 metri).
PS2 - Sugli utilissimi volantini pubblicitari del Comune per l'avvio delle linee 710-711 e 712 che ha postato einmass.85 i percorsi di 727 e 729 riportati fra Cinisello e Cusano non credo siano affidabili, facendo deviare una delle due su Volontari del Sangue - Verga.. percorso del tutto privo di ogni attrattiva (e anche di ogni logica).

:ciao:
Grazie Coccodrillo!
User avatar
Davide
 
Posts: 4131
Joined: Sun 30 December 2007; 23:46

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby Cristian1989 » Sat 05 April 2014; 0:30

Indubbiamente risulta curioso come gli autosnodati nei primissimi tempi non facevano capolinea a Cusano nello slargo fra le vie dei Fiori e Unione, nonostante transitassero da lì, ma faceva capolinea in via Margherita, costringendo a chi doveva proseguire l'attesa della sosta di capolinea! :shock:

Riguardo il tram Milano-Desio ho fatto un veloce calcolo con alcuni orari in mio possesso e recuperati in giro e nel tempo c'è stata la seguente variazione di corse giornaliere (orario feriale, totale corse per entrambe le direzioni):
1986 - 96 tram / 0 bus (96)
1994 - 72 tram / 0 bus (72)
2004 - 50 tram / 7 bus (57)
2010 - 32 tram / 25 bus (57)
2011 - 0 tram / 80 bus (80)

:(
Chi vive moderno sale sul bus (Notturno Bus, 2007)
Cristian1989
 
Posts: 10281
Joined: Sun 30 April 2006; 14:54

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby Davide » Sat 05 April 2014; 0:40

Anche perchè con un po' di buona volontà anche la 727 poteva essere prolungata su Buffoli fino all'altezza di Cooperazione, di modo da garantire l'interscambio col Milanino. Poi da lì volendo o ci rimaneva, o poteva proseguire la sua corsa tornando indietro fino in piazza Flora, così da proseguire il percorso su viale dei Fiori - viale Unione.

Invece - prima mi ero dimenticato di chiederlo - a cos'era dovuta la presenza di due paline sulla via Margherita? Era quella della 729 che faceva fermata più indietro rispetto al capolinea della 727 (un po' come succede oggi al capolinea di viale Marconi a Cusano :arrow: http://goo.gl/maps/Xooxe)?
Grazie Coccodrillo!
User avatar
Davide
 
Posts: 4131
Joined: Sun 30 December 2007; 23:46

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby JA+ » Sat 05 April 2014; 15:28

Cristian1989 wrote:Riguardo il tram Milano-Desio ho fatto un veloce calcolo con alcuni orari in mio possesso e recuperati in giro e nel tempo c'è stata la seguente variazione di corse giornaliere (orario feriale, totale corse per entrambe le direzioni):
1986 - 96 tram / 0 bus (96)
1994 - 72 tram / 0 bus (72)
2004 - 50 tram / 7 bus (57)
2010 - 32 tram / 25 bus (57)
2011 - 0 tram / 80 bus (80)

:(

:bash:
Tutto per evitare di fare manutenzione... :wall: :wall:
JA+
 
Posts: 3680
Joined: Thu 18 April 2013; 20:39
Location: Provincia di Milano

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby einmass.85 » Sat 05 April 2014; 15:47

Davide wrote:Domanda di chiarimento / conferma sul percorso da Cinisello a Cusano. Suppongo per entrambe le linee XXV Aprile - Tiziano - Marconi (Campo dei Fiori) - Margherita; poi per la 727 viale dei Fiori e ritorno per viale Unione; per la 729 Buffoli - Cooperazione - Matteotti (resa senso unico per l'occorrenza) - Manzoni (dintorni Cusano FN) - viale Marconi in Cusano (capolinea). Questo fino ad almeno gli stravolgimenti occorsi in seguito alla cantierizzazioni di Cinisello per la realizzazione del tram (quindi dal 2004 / 2005 in poi). Qualcuno è in grado di dare una conferma ulteriore?

La 104 al tempo (poi 704), attiva limitatamente alle corse scolastiche, tirava diritto per XXV Aprile - Cooperazione immagino, saltando il giro per Tiziano - Marconi (Campo dei Fiori) - Margherita.


Per la 727 confermo il percorso che hai indicato (lo ricordo bene, almeno per quanto riguarda gli ultimi anni '90 e i primi '00, e credo sia rimasto invariato anche durante i lavori del tram a Cinisello. Per la 729 non ho lo stesso ricordo perché non la utilizzavo mai ma sulla cartina ATM del 1998 di cui ho parlato in uno dei messaggi precedenti è riportato il percorso che hai indicato. Sempre sulla stessa cartina è riportato il percorso della 704, premetto che l'indicazione della linea sulla mappa non è chiarissima e il percorso segnalato nell'elenco nemmeno (sono previsti diversi "altri percorsi" non ben specificati), comunque sembrerebbe che la linea percorra l'asse Venticinque Aprile-Cooperazione-Matteotti (senza transito in Tiziano-Marconi-Margherita-Buffoli) in direzione Comasina, e il percorso Marconi(Cusano)-Unione-Marconi(Cinisello)-Tiziano in direzione Sesto F.S.
Se può interessare posso provare a scansionare la cartina.

Negli ultimi giorni quando ho avuto un attimo di tempo ho provato a cercare qualcos'altro di interessante tra le tante cose che ho in casa (per ora mi è spuntato fuori solo un vecchio abbonamento alla Milano-Cinisello del 1963). Spero di riuscire a trovare altri documenti per rispondere alle altre domande.

Saluti a tutti.
Zurückbleiben bitte.
User avatar
einmass.85
 
Posts: 359
Joined: Sat 28 October 2006; 13:33
Location: Cinisello Balsamo

Capolinea del "Campo Dei Fiori"

Postby Muccablu » Sat 05 April 2014; 16:03

Davide wrote:PS - Ma il capolinea originario di piazza Campo dei Fiori era questo (http://goo.gl/maps/RE2p6)? Dalla foto del primo articolo mi sembra compatibile vedendo il senso di marcia dell'autobus e gli alberi.. solo non mi torna lo "sfondo" delle case e della ringhiera.. Altrimenti ci sarebbe anche questo.. (http://goo.gl/maps/BB7Uy), ma non è più piazza Campo dei Fiori (pur rimanendo lì dietro a meno di 50 metri).


No, faceva capolinea in Via Mantegna, a fianco della casa al n. 23, qui: http://goo.gl/maps/wHjU8. La casa nella foto dell'articolo è il 36, che sta di fronte (girando un poco la visuale riconoscerai facilmente il cancello...)

Che è la via che si imbocca girando a sinistra dal primo "sospetto capolinea" che hai postato (http://goo.gl/maps/RE2p6)

Davide wrote:PS2 - Sugli utilissimi volantini pubblicitari del Comune per l'avvio delle linee 710-711 e 712 che ha postato einmass.85 i percorsi di 727 e 729 riportati fra Cinisello e Cusano non credo siano affidabili, facendo deviare una delle due su Volontari del Sangue - Verga.. percorso del tutto privo di ogni attrattiva (e anche di ogni logica).


Vero, infatti su Via Verga non è mai transitato nulla: sempre tutto su XXV Aprile, sino allo spostamento della 729 su Marconi.

Invece, per quanto riguarda il curioso capolinea in Via Margherita, deriva dal fatto che prima, all'incrocio Viale Unione/Viale Dei Fiori c'era una stazione di servizio, e non erano stati ancora eseguiti i lavori per l'adeguamento a fermata di bus, con rimozione del benzinaio, pensilina, e sistemazione dell'asfalto e degli ingressi/uscite.
"Primo treno per LA BRIANZA al binario uno"
User avatar
Muccablu
 
Posts: 419
Joined: Sun 07 January 2007; 17:12
Location: A nord della 66

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby Davide » Sat 05 April 2014; 21:32

Muccablu wrote:
Davide wrote:PS - Ma il capolinea originario di piazza Campo dei Fiori era questo (http://goo.gl/maps/RE2p6)? Dalla foto del primo articolo mi sembra compatibile vedendo il senso di marcia dell'autobus e gli alberi.. solo non mi torna lo "sfondo" delle case e della ringhiera.. Altrimenti ci sarebbe anche questo.. (http://goo.gl/maps/BB7Uy), ma non è più piazza Campo dei Fiori (pur rimanendo lì dietro a meno di 50 metri).


No, faceva capolinea in Via Mantegna, a fianco della casa al n. 23, qui: http://goo.gl/maps/wHjU8. La casa nella foto dell'articolo è il 36, che sta di fronte (girando un poco la visuale riconoscerai facilmente il cancello...)

Che è la via che si imbocca girando a sinistra dal primo "sospetto capolinea" che hai postato (http://goo.gl/maps/RE2p6)

Perfetto, ti ringrazio! Curioso comunque come un sacco di capolinea "storici" appaiano oggi del tutto insospettabili, avendo perso ogni possibile traccia che faccia ricondurre alla loro precedente funzione. In piazza Campo dei Fiori allora, al primo dei link che avevo allegato, faceva solamente capolinea (negli anni Duemila) l'autobus a chiamata del Comune (perfortuna defunto).

http://goo.gl/maps/aMT5j

Venendo da Cinisello quindi, prima del prolungamento delle due linee fino a Cusano, venivano effettuate le fermate di XXV Aprile / Olmi, via Tiziano.. e poi diretto fino al capolinea in via Mantegna, o effettuava fermata anche in via Marconi (Marconi / Toti)? in direzione Sesto / Milano la fermata per forze di cose sarà stata istituita solo nel 1994; in direzione Campo dei Fiori sai per caso se fosse già attiva?

einmass.85 wrote:
Davide wrote:Domanda di chiarimento / conferma sul percorso da Cinisello a Cusano. Suppongo per entrambe le linee XXV Aprile - Tiziano - Marconi (Campo dei Fiori) - Margherita; poi per la 727 viale dei Fiori e ritorno per viale Unione; per la 729 Buffoli - Cooperazione - Matteotti (resa senso unico per l'occorrenza) - Manzoni (dintorni Cusano FN) - viale Marconi in Cusano (capolinea). Questo fino ad almeno gli stravolgimenti occorsi in seguito alla cantierizzazioni di Cinisello per la realizzazione del tram (quindi dal 2004 / 2005 in poi). Qualcuno è in grado di dare una conferma ulteriore?

La 104 al tempo (poi 704), attiva limitatamente alle corse scolastiche, tirava diritto per XXV Aprile - Cooperazione immagino, saltando il giro per Tiziano - Marconi (Campo dei Fiori) - Margherita.


Per la 727 confermo il percorso che hai indicato (lo ricordo bene, almeno per quanto riguarda gli ultimi anni '90 e i primi '00, e credo sia rimasto invariato anche durante i lavori del tram a Cinisello. Per la 729 non ho lo stesso ricordo perché non la utilizzavo mai ma sulla cartina ATM del 1998 di cui ho parlato in uno dei messaggi precedenti è riportato il percorso che hai indicato. Sempre sulla stessa cartina è riportato il percorso della 704, premetto che l'indicazione della linea sulla mappa non è chiarissima e il percorso segnalato nell'elenco nemmeno (sono previsti diversi "altri percorsi" non ben specificati), comunque sembrerebbe che la linea percorra l'asse Venticinque Aprile-Cooperazione-Matteotti (senza transito in Tiziano-Marconi-Margherita-Buffoli) in direzione Comasina, e il percorso Marconi(Cusano)-Unione-Marconi(Cinisello)-Tiziano in direzione Sesto F.S.
Se può interessare posso provare a scansionare la cartina.

Ottimo, quindi posso "ufficializzare" i due rispettivi percorsi (727 e 729; 104-704). La nota sui percorsi multipli della 704 credo si riferisca ai vari transiti alternati (per esempio su via Sant'Antonio), ma per il momento sulle ex consortili non c'ho ancora messo le mani perchè sarà un'operazione suicida. :) Fra l'altro al tempo la 704 avrà avuto giusto un paio di corse, perchè fra gli articoli trovati ce n'era uno firmato da una cinquantina di studenti diretti a Cinisello che si lamentavano del fatto che all'uscita da scuola perso il primo autobus bisognava aspettare un'ora prima del successivo. E considerando che la linea era solo scolastica è tutto un dire. :mrgreen:

Per la mappa se non è un problema postala pure che può far solo piacere! Per il momento non mi vengono in mente "dubbi" che potrebbe risolvere, ma non è detto che avendola sottomano faccia meno fatica a consultare quella prima di chiedere ogni volta. Purtroppo la più vecchia che ho credo sia del 2006 o giù di lì (comunque da trovare). Una sicuramente più datata (2002? 2004?) e di conseguenza oggi più utile è finita come base per giocare a Risiko nelle ore buche a scuola. :mrgreen:

einmass.85 wrote:Negli ultimi giorni quando ho avuto un attimo di tempo ho provato a cercare qualcos'altro di interessante tra le tante cose che ho in casa (per ora mi è spuntato fuori solo un vecchio abbonamento alla Milano-Cinisello del 1963). Spero di riuscire a trovare altri documenti per rispondere alle altre domande.

Spero salti fuori qualcosa! Le uniche cose interessanti saltate fuori qui in casa sono gli abbonamenti ATM dei miei (risalenti alla fine degli anni Ottanta) sulla tratta Centrale-Cinisello. Con un po' di fortuna potrebbe saltare fuori qualche abbonamento (sempre di quel periodo, dubito più datato) di mia nonna sulla tratta Bicocca-Cinisello. Quindi hai già avuto più fortuna di me!

Se per caso - già che cerchi qualcosa sui trasporti - trovassi qualche immagine storica interessante o qualche cartolina della città, e non avessi problemi a pubblicarla, perchè personale ti sarei doppiamente grato, perchè fra i vari interessi colleziono anche cartoline. :)

:ciao:
Grazie Coccodrillo!
User avatar
Davide
 
Posts: 4131
Joined: Sun 30 December 2007; 23:46

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby Davide » Sat 05 April 2014; 22:23

Curiosità, notata adesso per caso, riguardo il capolinea originario della 105 (poi 705, poi 702) a Sant'Eusebio. Sulla palina di via Picasso della 702 (già capolinea fino al 16 marzo 2013, quando l'hanno trasferito in via Alberto da Giussano insieme a quello della 728) è riportato il nome "Eusebio - Settembrini". Sui listoni storici delle paline ottagonali, aggiornati a non so quando (ma comunque antecedenti il 2005), il capolinea riportato è correttamente chiamato "Picasso - Risorgimento".

Il fatto che sia rimerso (un po' come un fantasma) questo nome sulla palina del capolinea dà credito all'ipotesi che in origine, prima della demolizione dei cascinali e dell'intervento edilizio di fronte alla chiesetta, la 105 (poi 705, poi 702) avrebbe fatto capolinea proprio lì (via Sant'Eusebio angolo via Settembrini, davanti alla chiesetta), condividendo la fermata con la 725 proveniente da Nova. :P Possibile che con una collocazione così "fotogenica" e caratteristica nessuno abbia fatto una foto, anche soltanto a scopo giornalistico / di servizio da parte del CTP?
Grazie Coccodrillo!
User avatar
Davide
 
Posts: 4131
Joined: Sun 30 December 2007; 23:46

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby Muccablu » Sun 06 April 2014; 9:32

Davide wrote:Venendo da Cinisello quindi, prima del prolungamento delle due linee fino a Cusano, venivano effettuate le fermate di XXV Aprile / Olmi, via Tiziano.. e poi diretto fino al capolinea in via Mantegna, o effettuava fermata anche in via Marconi (Marconi / Toti)? in direzione Sesto / Milano la fermata per forze di cose sarà stata istituita solo nel 1994; in direzione Campo dei Fiori sai per caso se fosse già attiva?
:ciao:


Ancora non esisteva quella fermata in Via Marconi, venne istituita con il prolungamento a Milanino.
Non so però se prima di arrivare al capolinea ne facesse una in Via Manin, dopo aver svoltato in Toti da Marconi.

Davide wrote: Curioso comunque come un sacco di capolinea "storici" appaiano oggi del tutto insospettabili,


Tra l'altro sono vie anche un poco strette, eppure i 18 m ci svoltavano senza alcun problema.
Quel capolinea è un controesempio da mostrare a chi ha terrore degli snodati quando vede una via appena più stretta del normale e invoca i minibus :D
"Primo treno per LA BRIANZA al binario uno"
User avatar
Muccablu
 
Posts: 419
Joined: Sun 07 January 2007; 17:12
Location: A nord della 66

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby Cristian1989 » Mon 07 April 2014; 12:15

^^ Se vent'anni fa difendevano quel capolinea, penso proprio che oggi sarebbero tutti contro...prova a riproporglielo! :lol:
Chi vive moderno sale sul bus (Notturno Bus, 2007)
Cristian1989
 
Posts: 10281
Joined: Sun 30 April 2006; 14:54

Re: Storia dei trasporti pubblici a Cinisello Balsamo

Postby einmass.85 » Fri 11 April 2014; 12:50

Carta dei trasporti del Nord Milano, estratta dalla Pianta dei trasporti pubblici dell'ATM ediz. marzo 1998 (all'epoca, come buona consuetudine ahimé persa, allegata alle Pagine Gialle): http://it.tinypic.com/r/1zbbev8/8

Già che ci sono, sperando di fare cosa utile e gradita, posto anche la carta delle linee di Cinisello Balsamo nel 2008, subito prima dell'attivazione della linea tranviaria: http://it.tinypic.com/r/2upprmc/8


Davide wrote:Se per caso - già che cerchi qualcosa sui trasporti - trovassi qualche immagine storica interessante o qualche cartolina della città, e non avessi problemi a pubblicarla, perchè personale ti sarei doppiamente grato, perchè fra i vari interessi colleziono anche cartoline. :)

Qualcosa ho, niente di antico o particolarmente interessante, credo, e visto che sei un collezionista probabilmente si tratta di cartoline che hai già, comunque di recente ho trovato due o tre cartoline che ritraggono Piazza Gramsci negli anni '60 (prima del rifacimento) e '70 (subito dopo il rifacimento) e poi ho altre tre cartoline che ritraggono alcune vedute della città negli anni '80. Queste ultime erano in vendita ancora fino ad almeno una decina di anni fa. Al momento non ho avuto ancora tempo di scannerizzarle, se ti interessano però non ho problemi a pubblicarle.
Per quanto riguarda le foto, non ho ancora messo mano all'"archivio di famiglia", magari potrebbe saltar fuori qualcosa di interessante, ma non ci conterei.
Zurückbleiben bitte.
User avatar
einmass.85
 
Posts: 359
Joined: Sat 28 October 2006; 13:33
Location: Cinisello Balsamo

PreviousNext

Return to Linee di superficie

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest