Trasporti in Alto Adige

Tutto sui trasporti non milanesi, viabilità, aeroporti, porti, ...

Moderators: Hallenius, teo

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby Lucio Chiappetti » Wed 13 November 2019; 15:50

Anche noi il tram lo chiamamo 3 e 15 o 19 e 33. Diverso per il metro.
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5003
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby Carrelli1928 » Wed 13 November 2019; 17:54

LUCATRAMIL wrote:Faccio notare che, essendo persone concrete, chiamano i due rami della "Y" L1 e L2, non L1 di qua e L1 di là...

Finché hai due linee, è ragionevole.
Quando ne hai decine, può avere senso parlare di 56 e 56/.
Personalmente, distinguerei molto i due contesti.

Scusa ma la notizia poteva andare nella sezione Trasporti in Italia, forse non l'hai messa lì perchè dicono South Tirolean? :-)

Mi sembrava il 3D che si avvicina di più. Non ci fosse stato questo, l'avrei messo direttamente qui Image
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby luca » Wed 13 November 2019; 18:41

Poveracci, adesso anche da loro le macchine saranno intralciate dal tram cattivo...
Chissà se valgono le leggi italiane percui il tram va a passo d'uomo e cerca il più possibile di non disturbare le macchine, o grazie a qualche legge regionale potranno evitare di aver buttato i soldi facendo fruttare seriamente la tramvia
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 8811
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby Carrelli1928 » Wed 13 November 2019; 19:42

Quali sarebbero queste leggi statali?
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby Slussen » Wed 13 November 2019; 22:57

Normalmente sono un fanatico del tram, ma in questo caso, viste le frequenze di progetto, qualche perplessità ce l'ho.
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby Carrelli1928 » Wed 13 November 2019; 23:13

Anche a me lascia molto perplesso l'attesa fino a 30' per massimo 21' di viaggio.
Ci sono però due cose da considerare: in primo luogo, nell'articolo si accenna all'eventualità di aumentare le frequenze, cosa che accadrà sicuramente se il sistema riscontrerà un buon successo, cosa che tutti ci auguriamo ma sulla quale non possiamo far altro che speculare; inoltre - e questo è il particolare più importante - le due linee condividono quasi interamente il tracciato, differenziandosi solamente per una o due fermate all'estremità ovest (Ospedale su un ramo e Castel Firmiano + P.te d'Adige sull'altro, secondo tram.bz * ), portando quindi il servizio ad una frequenza analoga a quella della maggior parte dei tram di Milano, sia per l'attesa massima inferiore o al più uguale a 10 minuti, sia per il cadenzamento alla carlona (mi si perdoni il termine tecnico). Cadenzamento che su una linea che circola ogni 8' a Milano non mi interessa, ma il caso di Bolzano potrebbe meritare più attenzione - vedi anche le discussioni su 3 e 15 di questi giorni.

* piccola curiosità: il dominio .bz, anche se suona bene per Bolzano, si riferisce in realtà ad uno Stato distante circa 9400 km, il Belize.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby fra74 » Wed 13 November 2019; 23:30

La frequenza di 10' considerando che parliamo di una città di 100.000 abitanti tutto sommato può anche essere ragionevole, è proprio il senso della diramazione per Ponte d'Adige che mi perplime visto che c'è il nulla totale a parte la stazione sulla Bolzano-Merano (la frequenza di 30' sembrerebbe pensata per avere servizi in coincidenza con i treni che tra l'altro incrociano proprio lì). Sarebbe comodo per raggiungere l'Ospedale dalla val d'Adige se non fosse che per come è strutturata la linea si dovrebbe cambiare tram...

A meno che non sia pensato come prima fase di un prolungamento lungo la strada del Vino fino a Caldaro (chissà come è messo l'ex sedime della ferrovia...)
EDIT: trasformato in buona parte in pista ciclabile o inglobato nella viabilità ordinaria https://www.ferrovieabbandonate.it/line ... .php?id=77


In ogni caso il tram mi tornerà comodo per andare allo stadio di football americano di Bolzano XD
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25082
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby S-Bahn » Thu 14 November 2019; 0:06

Slussen wrote:Normalmente sono un fanatico del tram, ma in questo caso, viste le frequenze di progetto, qualche perplessità ce l'ho.

[OT] Il PdB per Monza non prevede per l'urbano 30' di frequenza? (che per me, vendetemela come volete, ma rimane una stronzata grande come una casa)[/OT]
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51903
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby fra74 » Thu 14 November 2019; 0:24

Credo che la perplessità di Slussen sia non tanto sulle frequenze in sé ma sul fatto che si investa una cifra considerevole per frequenze non particolarmente elevate per una tranvia sostanzialmente urbana (se si esclude la diramazione per Ponte)
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25082
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby S-Bahn » Thu 14 November 2019; 0:49

Frequenza 30 non è urbana, punto.
Se poi si spende anche una barca di soldi diventa insostenibile, ma in città il 30 non funziona, che sia tram o che sia autobus
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51903
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby fra74 » Thu 14 November 2019; 1:02

Si ma di grazia questo cosa centra con Bolzano? E per inciso quando parlavo di frequenze di tranvia urbane lo dicevo per prevenire eventuali osservazioni sulla frequenza del tram per Albino ;)
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25082
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby S-Bahn » Thu 14 November 2019; 1:04

Senplicemente commentavo la frase di Slussen. E io e lui sappiamo il perché...
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51903
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby Lucio Chiappetti » Thu 14 November 2019; 11:48

fra74 wrote:La frequenza di 10' considerando che parliamo di una città di 100.000 abitanti tutto sommato può anche essere ragionevole

Quando stavo a Darmstadt negli anni '80, e mi pare facesse 130.000 abitanti, la frequenza dei tram e bus era di 15 min ed era accettabilissima conoscendo gli orari ... al massimo alla sera tardi (quando il turno finiva alle 23) a volte il 9 perdeva la coincidenza con la ultima corsa della F e dovevo prendere la H e fare un pezzo a piedi
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5003
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby Slussen » Thu 14 November 2019; 22:22

fra74 wrote:Credo che la perplessità di Slussen sia non tanto sulle frequenze in sé ma sul fatto che si investa una cifra considerevole per frequenze non particolarmente elevate per una tranvia sostanzialmente urbana (se si esclude la diramazione per Ponte)


Esattamente.
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Trasporti in Alto Adige

Postby Carrelli1928 » Thu 14 November 2019; 22:25

Una frequenza simile a Milano, fuorché per una parte che potrebbe (potrebbe!) essere pensata per il collegamento con un servizio ferroviario cadenzato, non mi pare tanto male.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

PreviousNext

Return to Trasporti in generale

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 7 guests