Page 3 of 4

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Mon 06 July 2009; 21:26
by GLM
la cosa implica una gestione della innsbruck-lienz dalla sola SAD, o le corse di TI verranno obbligate a seguire le nuove tracce?

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Mon 06 July 2009; 21:55
by Federico_2
Beh le tracce le decideranno di comune accordo.

Adesso col 20 luglio terminano gli interventi di potenziamento infrastrutturale: in poco piu' di un anno hanno aggiunto una fermata, rifatto i marciapiedi e ammesso in quasi la totalità delle stazioni l'ingresso contemporaneo. Certo, forse sarebbe stato meglio fare come la Merano-Bolzano, anzichè i sottopassi l'attraversamento a raso, per vedere se si poteva risparmiare qualcosina

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Mon 06 July 2009; 22:29
by S-Bahn
Sulla Molteno sono ere che aspettiamo l'ingresso contemporaneo dei treni nelle stazioni d'incrocio...

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Mon 06 July 2009; 22:43
by Federico_2
Sulla Merano-Bolzano addirittura in tutti i PP è ammesso l'ingresso contemporaneo! Idem sulla linea Merano-Malles, ma qui è normale, è strano invece nel primo caso perchè è gestita da RFI :lol:

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Tue 07 July 2009; 17:02
by brianzolo
ma qualcuno ha avvertito eurocity che ad ortisei c'è un tapiro che direttamente dal centro porta alle funivie?

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Tue 07 July 2009; 17:06
by Trullo
In senso lato? :mrgreen:

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Tue 07 July 2009; 17:14
by brianzolo
in giallo le scale mobili in rosso il tapiro per la funivia :wink:
e chi lo tiene ora? :lol: :lol:
http://www.seceda.it/ita/la-curta-s.htm
Image

edit
scusa coccodrillo

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Tue 07 July 2009; 17:15
by Trullo
Direi cha a Ortisei sono stati assertivi e partecipativi :mrgreen:

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Tue 07 July 2009; 17:17
by Coccodrillo
IMMAGINI POCO IMPORTANTI SU IMAGESHACK, GRAZIE

Re:Marilleva Trento

PostPosted: Mon 31 August 2009; 15:25
by LUCATRAMIL
L'altra settimana, mostrando un inaspettato (dai famigliari) interesse turistico per la città di Trento :wink: (Voi mi capite..), ho convinto la famiglia a fare una gita Dimaro-Trento sulla linea ferroviaria Marilleva Trento, esercita con mezzi Alstom bianco/rossi (colore dei mezzi di Trentino Trasporti che la esercisce) e l'ho trovata molto interessante. E' una linea a binario unico, scartamento ridotto (la prima elettrica in Italia di cui ricorre il centenario) e per questo risulta anche molto puntuale. E' discretamente veloce (il tracciato è tortuosino fino alla Valle dell'Adige - Mezzolombardo e certe corse fermano in tutti i paesini); ottimi panorami e merita un passaggio. A Mezzocorona la fermata interscambia alla tedesca con le FS (goduria per i "berlinesi" del nostro forum!); con pari intelligenza, a Trento la stazioncina è stata accostata a quella Fs, di modo che, guardando quest'ultima, a sx partono i treni per Valsugana, al centro si trovano le banchine FS, a dx la stazioncina per Marilleva; a fianco della stazione si trova anche quella delle autolinee e nell'antistante P.za Dante vari capilinea, un po' disordinati, dei bus urbani, con panchine (delle fermate e dei giardini) stabilmente occupate da extracomunitari sdraiati e non...; malgrado i trentini parteggino apertamente per i mezzi teutonici, tra i bus urbani spiccano vari CC 11/12m alcuni a metano, alcuni Scania 12m che fanno un fastidioso rantolo quando il motore è in folle (nel complesso i CC sono più silenziosi) e alcuni piccoli Bredamenarini per le vie centrali. Credo che i trentini non si possano lamentare degli interscambi.
Tornando alla Linea ferroviaria, essa intelligentemente condivide il sedime FS in alcuni tratti di pianura. Le fermate sono moderne e viene usata come tram-treno (alcuni passeggeri locali parlavano apertamente di "tram")- anche lì mi pare che i vicini di posto non si parlino più direttamente ma si telefonano, come da noi...
I mezzi Alstom, non so come si chiamino, sono bicassa ma la corsa delle 17.14 (diretto che salta alcune fermate a richiesta) viaggia in doppia. Silenziosi, ma i sedili contrapposti sono molto ravvicinati frontalmente e sono scomodi i posti lato finestrino per la curvatura del pavimento sulla fiancata che non consente di tenere i piedi a posto, specie se di fronte c'è un passeggero di media altezza (avevo di fronte mio figlio che ha già il 42 de pé, quindi sono sceso zoppicando...); abbiamo fatto poi riparare al controllore una porta che non si chiudeva alla partenza da Trento. Quindi niente di eccelso rispetto ai mezzi Breda.....forse perchè costruiti a Savigliano...

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Mon 31 August 2009; 17:34
by fra74
Oddio i trentini usano molto allegramente il termine "tram". A Rovereto ad esempio chiamano "tram" gli autobus del servizio urbano e "corriere" quelli del servizio interurbano

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Mon 31 August 2009; 17:51
by Federico_2
Le circolare di Rovereto o altri bussini che forse passano in centro? :shock:

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Mon 31 August 2009; 18:23
by Coccodrillo
Infatti a Sassari i bus sono tram, e da quando sono tornati i veri tram questi sono chiamati metropolitane :lol:

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Mon 31 August 2009; 20:44
by Cristian1989
^^ Anche in Calabria si usa dire "tram" per gli autobus che prestano servizio urbano e "auto" per gli autobus che prestano servizio interurbano.

Re: Trasporti in Alto Adige

PostPosted: Mon 31 August 2009; 23:12
by skeggia65
Non parliamo nemmeno la stessa lingua. Questa sarebbe l'unità d'Italia? :lol: :lol: :lol: :wink: