Auto elettriche

Tutto sui trasporti non milanesi, viabilità, aeroporti, porti, ...

Moderators: Hallenius, teo

Auto elettriche

Postby Trullo » Tue 26 September 2017; 10:56

Qualche giorno fa mi è capitato per lavoro di prendere un taxi, nello specifico un ibrido. Il tassista mi ha parlato del fatto che presto acqusiterà una Tesla totallmente elettrica e mi ha evidenziato i benefici smontando le mie obiezioni
-prestazioni sia di velocità di punta sia di accelerazione comparabil con auto a motore a combustione interna di pari categoria
-facilità di ricarica (la notte via rete elettrica normale, autonomia di qualche ora in servizio attivo, possibilità di ricarica "veloce" da centraline dedicate disponibili in molti posti
-buona autonomia come accennato sopra
-maggior affidabilità e durata
-costo nettamente inferiore sia per manutenzione sia per "carburante"
Naturalmente la persona era di parte (e d'altra parte conveniva con me nel mio estendere il discorso al TPL e al paraogne tram-filobus vs autobus)
Avete contributi in merito all'argomento, e possibili obiezioni
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Auto elettriche

Postby jumbo » Tue 26 September 2017; 11:10

Non ho idea di quale sarebbe il costo/km con carburante e con alimentazione elettrica. Mi pare un parametro determinante per fare una valutazione.
jumbo
 
Posts: 8747
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Auto elettriche

Postby S-Bahn » Tue 26 September 2017; 11:25

Ci sono alcuni parametri che si stanno muovendo, soprattutto l'autonomia, per cui non è facile dare un giudizio. Quello che ieri non era praticabile, oggi potrebbe esserlo.
Il taxi è un'applicazione particolare. Alla fine il numero dei Km/giorno non è molto elevato ed è sempre spezzato da numerose soste. Dovessi fare Milano-Napoli sarebbe un'altra cosa.

Altro parametro da non sottovalutare è la capacità della rete elettrica. In generale se dovesse veramente diffondersi il tutto elettrico e in particolare sugli ampere assorbiti dalla singola installazione che può richiedere un upgrade del contatore e/o della line che li rifornisce, se nello stesso stabile cominciano a esserci 3 o 4 auto elettriche.

Applicato al bus elettrico la cosa appare assai poco conveniente.
Allo stato attuale il peso e lo spazio delle batterie riducono la capacità di un buon 30% e l'autonomia non è sufficiente a coprire un turno, chiedendo quindi in pratica di dovere raddoppiare la flotta. Considerando anche che il costo d'acquisto è ancora ben superiore al termico, questo relega le linee all ellectric alla sola sperimentazione
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50247
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Auto elettriche

Postby Astro » Tue 26 September 2017; 11:40

- Accelerazione direi decisamente a favore dell'elettrico, soprattutto da fermo (e quindi in città).
- Autonomia dipende, in città una grossa mano te la dà il recupero dell'energia in frenata (ma anche la Prius lo fa).
- Maggior affidabilità sicuramente, dovuta al numero di parti molto inferiore e dalla precisione richiesta inferiore.
- Costo vivo: manutenzione decisamente inferiore (no liquidi, no registrazione, no componenti da sostituire)... "energia": l'energia elettrica sta a 5 €c / MJ, l'energia chimica (benzina) sta a 4,5 €c / MJ, considerando un rendimento medio del 70% per l'elettrico e del 35% per il termico stiamo a 7,14 €c/MJ elettrico e 12,85 €c/MJ per il termico (queste cifre sono a parità di lavoro svolto, l'elettrico puro ha qualche vantaggio ulteriore poiché il powertrain pesa di meno).
Ovviamente il costo d'acquisto più alto va a compensare il risparmio.
- Durata: attualmente le batterie hanno una vita di circa 2100 cicli completi, quindi dopo 6 anni di ricarica completa giornaliera sono da buttare. Se si fanno semiricariche durano di più. Viceversa i motori e gli azionamenti, se correttamente dimensionati (leggi "non all'estremo risparmio") possono durare 30 o 40 anni.
- Capacità di carica: a 230 V, su 8 ore, le Tesla da 60 kWh si ciucciano 7,4 kW per una carica completa, per cui sì, potrebbe essere un problema per il contatore di casa. Colonnine standard industriali a 400 V / 32 A portano la ricarica a 3 ore circa.
Astro
 
Posts: 3717
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Auto elettriche

Postby teo » Tue 26 September 2017; 11:41

I nuovi Byd presentati a Torino hanno batterie installate sul tetto e dichiarano un'autonomia di 310 km quindi sufficienti per una giornata di servizio. Certo se guardiamo la capienza siamo ben distanti da un bus a gasolio
teo
Moderatore
 
Posts: 19763
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

Re: Auto elettriche

Postby jumbo » Tue 26 September 2017; 11:48

Per un uso quotidiano cittadino, uno che fa una decina di km al giorno può ricaricare ogni qualche settimana.

Un altro aspetto è come sono conteggiati i consumi dell'energia elettrica. In molti garage condominiali non c'è un contatore per garage, ma i consumi (in genere scarsi) finiscono nei costi comuni. Se tutti si mettono a ricaricare l'automobile, questa cosa ovviamente non è più accettabile e diventa necessario mettere un contatore per ciascun box.
jumbo
 
Posts: 8747
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Auto elettriche

Postby S-Bahn » Tue 26 September 2017; 11:53

Ottima configurazione per il baricentro le batterie sul tetto! :mrgreen:
Per il contatore in effetti "succhiare" 7 o 8 kW non è alla portata di nessun contatore e impianto domestico. Va fatta una installazione ad hoc. Ed è chiaro che va contabilizzato (e collegato) a parte rispetto al contatore condominiale.
Il risparmio di peso del powertrain però conta poco rispetto al maggior peso delle batteri. In effetti, nonostante i miglioramenti abbiano molto mitigato il problema, la parte critica è ancora la batteria (peso, volume, costo, autonomia), mentre sul motore è evidente il vantaggio in tutto dell'elettrico sul termico.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50247
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Auto elettriche

Postby Lucio Chiappetti » Tue 26 September 2017; 11:55

Trullo wrote:Il tassista ... Naturalmente la persona era di parte

Di che parte ? (del PPSS ?) Anch'io sono di parte, quella di un pedone e di un esclusivo utente del TPL, quindi non vedo una gran differenza tra auto convenzionali e auto elettriche e/o car sharing in quanto concorrenza (detrimentale) al TPL collettivo e/o ingombro delle strade o traffico. Tuttavia per un mezzo pubblico non collettivo (o complementare) quale il taxi un mezzo che non inquina e che e' in servizio per periodi limitati del giorno potrebbe avere un suo senso.
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4516
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Auto elettriche

Postby Astro » Tue 26 September 2017; 11:59

@jumbo:
Mah, più che il contatore devi rifare tutto l'impianto elettrico, se non vuoi metterci 18 h per ricaricare una singola auto.
Per l'autonomia io mi riferivo al taxi, che spero per il conducente che di km/giorno ne faccia almeno 100...
Un'auto a trazione termica ha una vita media di circa 20 anni (360.000 km a 18.000 km/anno), un'auto elettrica potrebbe sostituire le batterie e raddoppiare la propria vita utile, ma bisogna valutare la convenienza di questa operazione: certo, tra 10 anni probabilmente il costo delle batterie diminuirà...
Astro
 
Posts: 3717
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Auto elettriche

Postby skeggia65 » Tue 26 September 2017; 12:01

S-Bahn wrote:Ci sono alcuni parametri che si stanno muovendo, soprattutto l'autonomia, per cui non è facile dare un giudizio. Quello che ieri non era praticabile, oggi potrebbe esserlo.
Il taxi è un'applicazione particolare. Alla fine il numero dei Km/giorno non è molto elevato ed è sempre spezzato da numerose soste. Dovessi fare Milano-Napoli sarebbe un'altra cosa.



Anche in caso di viaggi lunghi qualcosa sta cambiando. Mi è capitato, in autostrada, di essere superato da Tesla con un'andatura tutt'altro che al risparmio.

E, da "La Repubblica", articolo sul camion elettrico (chiamato, con estrema fantasia, Nikola):

http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2017/09/25/news/piu_di_1000_km_con_un_pieno_si_carica_in_15_minuti_cco_il_super_camion_elettrico-176445265/#gallery-slider=176446160

Image
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15012
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Auto elettriche

Postby S-Bahn » Tue 26 September 2017; 12:03

Forse è il caso di ribadire che una tecnologia che inquina meno è benvenuta (poi si tratta di vedere l'impatto complessivo dell'elettrico che sulla strada inquina certamente pochissimo ma sull'intero ciclo ha un impatto), ma aggiungendo che la tecnologia del motore non c'entra nulla con la funzione trasportistica che dipende da tutt'altro, anche se il "folclore" del TPL fa sempre volutamente confusione su questa questione.

@Scheggia, la Tesla è veloce e ha una accelerazione bruciante ma il fatto che ti abbia superato dice nulla dell'autonomia e di quale lunghezza fosse il suo viaggio.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50247
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Auto elettriche

Postby Astro » Tue 26 September 2017; 12:17

Mah, più che pensare al camion elettrico dovremmo ripensare alla mobilità delle merci, che mezzi elettrici molto più efficienti e dall'impatto ambientale decisamente minore esistono e funzionano da almeno 30 anni...
Astro
 
Posts: 3717
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Auto elettriche

Postby skeggia65 » Tue 26 September 2017; 12:39

S-Bahn wrote:@Scheggia, la Tesla è veloce e ha una accelerazione bruciante ma il fatto che ti abbia superato dice nulla dell'autonomia e di quale lunghezza fosse il suo viaggio.

Non so, io sarei "nervosetto" se dovessi viaggiare con un'auto che permette una ricarica e Fano e la successiva a Pescara, naturalmente dovendo ogni volta abbandonare l'autostrada. Nella mia ignoranza penso che più si va veloci più rapidamente cala la batteria.
Ho preso in considerazione solo le stazioni "supercharger" e ignoro l'autonomia della Tesla, l'ubicazione e i tempi di ricarica delle stazioni non supercharger (che assicurano una ricarica in "pochi minuti, secondo il sito).
Anche le "destination charging", discretamente diffuse al nord e centro Italia, sono invece scarse più a sud...
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15012
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Auto elettriche

Postby Astro » Tue 26 September 2017; 12:41

Astro
 
Posts: 3717
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Auto elettriche

Postby skeggia65 » Tue 26 September 2017; 12:51

^^ Conferma ciò che pensavo.
Moderazione sul pedale, rifornimenti frequenti (per le nostre abitudini).
Anche se, rispetto a poco tempo fa, le cose sono andate molto avanti.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15012
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Next

Return to Trasporti in generale

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests

cron