Passo dello Stelvio

Tutto sui trasporti non milanesi, viabilità, aeroporti, porti, ...

Moderators: Hallenius, teo

Re: Passo dello Stelvio

Postby jumbo » Wed 01 August 2012; 16:36

solo 2 corse e tra l'altro ad orari poco utili per chi vuol fare delle escursioni e quindi vuol partire la mattina sul presto.
vale anche per la linea per cancano.
jumbo
 
Posts: 8746
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Passo dello Stelvio

Postby Trullo » Wed 01 August 2012; 16:38

Brianzolo, non sto dicendo (e non l'ha detto nessuno) che TUTTI quelli che oggi vanno sullo stelvio in moto o in auto ci devono andare in bus
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Passo dello Stelvio

Postby jumbo » Wed 01 August 2012; 16:39

bello vedere poi che tra le corse di andata e ritorno l'autobus ha sempre questo paio d'ore di sosta in capolinea...
jumbo
 
Posts: 8746
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Passo dello Stelvio

Postby Trullo » Wed 01 August 2012; 16:51

Effettivamente è strano. Due ore sono contemporaneamente troppe per ottimizzare il tempo di autobus e autista,e troppo poche per permettere a chi è salito in bus di fare alcunchè di significativo una volta giunto a destinazione
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Passo dello Stelvio

Postby brianzolo » Wed 01 August 2012; 16:51

il pedaggio è assurdo, voi vedetela come volete

visto quanto sono famelici gli assessori non mi stupirei di nuovi pedaggi sul tonale, a ponte caffaro o sui ponti del po

magari qualche monzese ne inventa uno per viale cavriga

passeremo la vita a svenarci per le vignette? :mrgreen:
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20601
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: Passo dello Stelvio

Postby Trullo » Wed 01 August 2012; 16:52

brianzolo wrote:il pedaggio è assurdo,

Non lo nego, ma c'entra poco con il discorso del bus
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Passo dello Stelvio

Postby brianzolo » Wed 01 August 2012; 16:54

è il discorso dei bus che non c'entra con quanto stavamo dicendo

e comunque un servizio del genere non ha nulla di appetibile
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20601
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: Passo dello Stelvio

Postby S-Bahn » Wed 01 August 2012; 20:52

brianzolo wrote:come fate a dire a un biker di lasciare la moto e di prendere il bus? :mrgreen:
se va allo stelvio è solo perchè ci vuole arrivare in moto :wall:
su questo sono d'accordo al 100%

Per quanto riguarda il pedaggio invece ci sono due alternative. O non fare nulla oppure, se si vuole fare un ragionamento di protezione della montagna dalla motorizzazione, si chiude il passo al prossimo autunno e non lo si riapre più, pista di sci compresa.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50238
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Passo dello Stelvio

Postby max90 » Thu 02 August 2012; 9:18

Il problema è proprio questo: non c'è l'interesse a ridurre il traffico, ma solo quello di far cassa, esattamente come AreaC.
User avatar
max90
 
Posts: 5641
Joined: Mon 14 May 2012; 12:45

Re: Passo dello Stelvio

Postby Federico_2 » Thu 02 August 2012; 11:20

Sarà un problema di quelli che hanno una macchina, perchè ci dovremmo preoccupare?
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta
Federico_2
 
Posts: 16108
Joined: Tue 04 September 2007; 18:39

Re: Passo dello Stelvio

Postby max90 » Thu 02 August 2012; 11:24

Perchè abbiamo la pressione fiscale più alta del mondo, ecco perchè ci dobbiamo preoccupare, e il trend in aumento non si ferma, grazie anche a questi continui taglieggi da parte degli enti locali. Non è che chi ha la macchina deve essere per forza un criminale, Fede. :wink:
User avatar
max90
 
Posts: 5641
Joined: Mon 14 May 2012; 12:45

Re: Passo dello Stelvio

Postby jumbo » Thu 02 August 2012; 11:37

quella strada ha una valenza trasportistica analoga a quella di una funivia turistica.
visto che le funivie si pagano, si può pagare anche per la strada dello stelvio.
jumbo
 
Posts: 8746
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Passo dello Stelvio

Postby serie1928 » Thu 02 August 2012; 20:14

jumbo wrote:quella strada ha una valenza trasportistica analoga a quella di una funivia turistica.
visto che le funivie si pagano, si può pagare anche per la strada dello stelvio.

Sic et simpliciter, non bisogna aggiungere altro.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10209
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Passo dello Stelvio

Postby Trullo » Thu 02 August 2012; 22:02

Mi può stare bene, ma allora
- gli introiti siano divisi fra entrambe le zone (a scelta Lombardia o Provincia di Sondrio, dal nostro lato) collegate dalla strada
- la stessa tecnica sia applicata sistematicamente su tutte le strade italiane che abbiano caratteristiche di questo tipo
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Passo dello Stelvio

Postby jumbo » Thu 02 August 2012; 22:07

- non vedo perchè imporre parità di trattamento. ciascun ente competente può decidere e sperimentare quella che ritiene essere l'impostazione migliore;
- niente in contrario. peraltro in diversi casi è già così: strada misurina-3 cime sulle dolomiti, strada che sale all'alpe devero in val d'ossola, tanto per dire due che mi sono venute in mente in 30 secondi.
jumbo
 
Posts: 8746
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

PreviousNext

Return to Trasporti in generale

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 5 guests