Trasporto aereo

Tutto sui trasporti non milanesi, viabilità, aeroporti, porti, ...

Moderators: Hallenius, teo

Re: Trasporto aereo

Postby Ulk » Wed 25 November 2020; 10:14

Al mattino presto su quella rotta ci sono (c'erano) tutti o quasi gli arrivi dall'Asia, oggi ridotti a 1-2 quando va bene... :(
A quell'ora si notano maggiormente essendoci meno rumori urbani ed attivita' rispetto ad altri orari, ma approcci su quella rotta avvengono su tutto l'arco della giornata.

(con cielo limpido approccio molto panoramico, in particolare con il buio)
Ein Fahrplan. Ein Tarif. Ein Ticket. - HVV, 1965
No zuo no die!
User avatar
Ulk
 
Posts: 4784
Joined: Wed 25 April 2007; 13:54
Location: Mosca

Re: Trasporto aereo

Postby S-Bahn » Wed 25 November 2020; 11:54

Esatto e non è un problema, nemmeno di rumore, perché sono in avvicinamento con i motori a regime ridotto.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporto aereo

Postby fra74 » Wed 25 November 2020; 12:28

C'era un bel video su youtube con un approccio da est molto bello (si riconosceva il lago di iseo e poi benissimo la campagna bergamasca e milanese) ma non riesco a trovarlo al momento
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25191
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Trasporto aereo

Postby LUCATRAMIL » Thu 26 November 2020; 9:10

S-Bahn wrote:A che quota approssitamativamente? Molti arrivi da Est a Malpensa sorvolano milano da on direzoine ovest o ovest-sudovest, ad una quota leggermente superiore a quella degli aerei in decollo da Linate.

esatto.
A quell'ora sto finendo colazione e le reazioni sono da bradipo, quindi andare a prendere il cellulare e aprire flightradar signicherebbe guardare quando l'aereo è già sulle Azzorre.

non ne faccio problema di rumore, dato che affaccio verso Est e vedo e sento gli aerei che decollano da Linate, Pensavo che si cercasse di evitare i sorvoli dei grandi centri abitati. Sarà perchè vedo "Indagini ad alta quota", infatti sto scrivendo con una mano sola.
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3731
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Trasporto aereo

Postby S-Bahn » Thu 26 November 2020; 13:46

Haha!
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporto aereo

Postby skeggia65 » Thu 26 November 2020; 16:17

Image
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15523
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Trasporto aereo

Postby MMMM » Wed 20 January 2021; 2:28

Essendo stato richiamato, volevo scusarmi con l’amministrazione se ho tenuto qualche comportamento scorretto, e con gli Utenti per la figura poco piacevole nata dalla discussione di qualche giorno fa. Tenevo a precisare all’amministrazione, che non intendo comunque essere sbeffeggiato, ridicolizzato e provocato (direttamente e indirettamente) all’interno del forum. Vorrei pertanto chiarire alcuni punti:
- Non c’è nessun gioco “rispondi ad MMMM”, siamo in un forum e si sta discutendo, domande e risposte sono cosa normale in un dibattito. Ci sono diversi livelli di conoscenza delle varie materie, e visto che siamo tutti grandi e vaccinati, dovrebbe prevalere un generale buon senso nell’osservare alcune situazioni che hanno portato il Paese al disastro. Nulla toglie che, si può giungere ad un punto della discussione in cui non si conosce argomentazione ulteriore, ed essendo in un buon numero di persone coinvolte (di cui alcuni non mi sembrano proprio crudi in materia..) si può procedere ugualmente in modo civile. Il non rispondere e addirittura appellarsi ad una regola del forum per giustificare una non risposta è un fatto che stride e non poco, soprattutto perché l’argomento di cui si parlava è smascherato a livello internazionale e sta costando miliardi di euro/annui ai cittadini Italiani per favorirne pochi altri.
- Sta menata che Linate è comodo, è una questione made in Roma, made in giornali romani (anche con sede altrove), made in n-esima chiacchera dei soliti noti, per giustificare l’n-esimo bilancio in rosso con relativa richiesta di soldi allo Stato con il loro pianto continuo che dura dall’età della pietra. Il tutto risuona in parte sui politici milanesi, che usano la carta Linate quando fa più comodo per raccogliere voti, anche se il timone non è certo a Milano (altra questione dimostrata ormai in tutti i modi). Molti dei Big in Europa si sono espressi negli anni sull’assurda situazione aeroportuale italiana e sull’insistere del modello FCO hub più LIN focus city, modello fallito e rifallito ormai innumerevoli volte. Ultimo a riconfermare il tutto è stato Boyle, ex direttore strategie di IAG, che ha commentato il solito piano industriale. Le non risposte del forum si trovano in dimostrazioni di chi più ne a di noi. Non so la parola do chi ancora serva per farlo entrare in testa ad alcuni.

https://www.corriere.it/economia/aziend ... 5587.shtml

Tra l’altro anche la geografia non è opinabile, come il traffico che gravita tra milano varese como lecco e bergamo, e che il governo attuale sembra non vedere, non solo allungando i tempi di realizzazione di alcune opere strategiche del nord Italia, ma direttamente cancellandole da tutte le procedure burocratiche già avviate. Alle 5:30 del mattino le tangenziali presentano già traffico misto e intenso, per bloccarsi da li a breve. E per bloccarsi intendo tangenziali, svincoli in ingresso e uscita (se svincoli si possono chiamare..) e relative strade di accesso. Inviterei i “comodi a linate” a passare all’atto pratico e a percorrere strade come, la Sp 59, la Vigevanese, la Sp114, Sp11, Sp33, Sp233, Sp44, Sp35 (auguri..), Sp36 (auguri due volte che in ora di punta nemmeno più la terza corsia regge), Viale Sicilia a Monza, Sp13 Monza Agrate, Sp208 soprattutto in zona Carugate comprese le file che crea in tangenziale est), Rivoltana, Paullese e via Emilia, il tutto magari per dirigersi a linate in orario in cui verrebbe utilizzato dai passeggeri business. L’unica vera opera che faciliterà un po’ gli spostamenti sarà il completamento della tangenziale nord (programmato per l’anno 1990), pedemontana che sarebbe un’opera intelligente la vedranno forse i nostri nipoti.
Linate è comodo a chi sta vicino a Linate, e nemmeno troppo vicino, causa rumori, traffico aggiuntivo, inquinamento (ricordo che non esiste una VIA attualmente su Linate), e soliti problemi creati dalla presenza di un Aereoporto. Se vogliamo traslocare 500 mila tonnellate di cargo/anno vorrei capire dove metterle come smaltirle su strada, e chiedere ai vicini di casa di Linate cosa ne pensano dei quadrimotore che decollano alle 3 di notte. Queste sono questioni a cui si può rispondere se si è in grado di farlo.
E a parte questo, il tifo per ampliare Linate è sostenuto solo da afferenti ad Alitalia, non credo serva aggiungere altro.
Hallenius mi hai detto di fare il furbetto e finto ambientalista, volendo voli feeder su mxp e vicini a mxp ma contestare i medesimi su fco (ritenuti in perdita anche da alitalia stessa). Se vogliamo trattare di questioni energetiche e sistemi relativi sono disponibile.
Ad oggi l’ex compagnia di bandiera presenta 7000 cassa integrati a cui è stata estesa ancora nel 2020 la cassa fino a settembre 2021 (mentre il resto d’Italia se la prende in quel posto), i cassa integrati costanti e continui da sempre, 3 miliardi di euro pronti da spendere, 74 milioni appena concessi per la questione covid, 900 milioni di prestito da restituire, 400 milioni di prestito da restituire, CAI, SAI, ecc. ancora da chiudere, fondo piloti, 9 euro/biglietto emesso per finanziare fondi vari, stagionali che fanno salti mortali per farsi assumere appellandosi a leggi, vizi di forma, e sentenze date per chissà cosa, ecc. Il tutto spinto alla grande dai sindacati, che di fronte al mercato aereo mondiale fermo e che non si riprenderà certo a breve, non hanno la coscienza di capire cosa sta succedendo e pretendono la nuova compagnia con tutti i dipendenti della precedente. Non bastasse, per gli ex dipendenti di air Italy di Olbia reintegrati tutti (questione che ha pesato sulla chiusura di air italy), si sta cercando la via per inserirli nel minestrone della nuova compagnia di bandiera.
E l'Europa che sembra alzare nuovamente i toni sulla questione chiedendo cessione di slot di linate e separazione delle attività. Magari potrebbe concludere le questioni aperte dal 2017 sotto occhio della commissione.
MMMM
 
Posts: 2231
Joined: Fri 14 July 2006; 13:59

Re: Trasporto aereo

Postby Hallenius » Wed 20 January 2021; 13:37

MMMM wrote:Il non rispondere e addirittura appellarsi ad una regola del forum per giustificare una non risposta è un fatto che stride e non poco

Io conosco perfettamente la risposta su Linate, ma è più complessa della domanda manichea che hai posto. Qualsiasi risposta non ti aggradi è bypassata e si procede con la successiva in un continuo e sterile "E allora quello, e allora quell'altro?" Domande e risposte sono normali quando gli argomenti vengono approfonditi anche in prima persona evitando dunque di pubblicare continuamente notizie infondate. Qualche errore ogni tanto ci può stare, la riproposizione continua del problema evidenzia una completa mancanza di verifica delle fonti e questo, QUI, non è accettato. A sostegno di quanto appena scritto posso elencare una lunga serie di informazioni errate da te postate, come quella sugli slot di Linate "congelati" per la sola Alitalia quando invece si tratta di un provvedimento globale che riguarda tutte le compagnie e tutti gli aeroporti. (Ti consiglio di approfondire meglio anche la questione VIA Linate).
A me interessa poco che il regolamento ti stia bene o meno, o ti adatti oppure i tuoi post subiranno gli opportuni interventi di moderazione.
Per ulteriori chiarimenti puoi scrivermi in privato evitando polemiche sul thread.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1588
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Trasporto aereo

Postby Hallenius » Thu 21 January 2021; 13:06

Per la discussione sul sistema aeroportuale milanese, proseguire QUI
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1588
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Trasporto aereo

Postby Coccodrillo » Thu 21 January 2021; 22:52

A qualcuno interessa un libretto di Barajas con guida dell'aeroporto e orari dei voli del 2010? Piuttosto che buttarlo via lo regalo.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13584
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Trasporto aereo

Postby jumbo » Thu 04 February 2021; 13:48

Se Draghi riesce a formare un Governo, sono curioso di vedere come affronterà la crisi perenne di Alitalia.
jumbo
 
Posts: 9445
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Trasporto aereo

Postby MMMM » Fri 05 February 2021; 17:00

jumbo wrote:Se Draghi riesce a formare un Governo, sono curioso di vedere come affronterà la crisi perenne di Alitalia.

Intanto parti da questo:
https://www.google.it/amp/s/tg24.sky.it ... ossier/amp
È allucinante tutto ormai! Pazzesco fuori da ogni norma della grazia divina! Questi ultimi che hanno governato poi li riassumi in due parole: bonus e rinvii.
Vedremo se il nuovo presidente del consiglio potrà prendere decisioni impopolari a partire da Alitalia e a seguire tutti i posti di stato parassiti presenti in Italia. Credo che la questione mattarella/draghi sia un ulteriore ultimatum di essere prossimi al default. A conferma i toni di molti sono cambiati dopo le parole del capo di stato. Debito pubblico fuori controllo e in costante aumento, aziende che fuggono da anni, gente che nemmeno sa dove sta l’Italia sul mappamondo da mantenere e calci nel sedere ai cassa integrati (tutti tranne i soliti).
Alitalia ha in cassa 50 milioni e 7000 dipendenti in cassa integrazione, con aerei fermi. Cosa vogliono ancora?????stanno pagando aeroporti e fornitori? O stanno vivendo prendendo in giro come al solito tutti? Tanto come sempre qualsiasi parte politica arriverà a dargli soldi. Un anno fa dichiaravano che avevano soldi ovunque e problemi non esistevano!
MMMM
 
Posts: 2231
Joined: Fri 14 July 2006; 13:59

Re: Trasporto aereo

Postby S-Bahn » Fri 05 February 2021; 17:07

Un anno fa le condizioni erano ben diverse.
Non voglio difendere nessuno ma richiamarsi ad"un anno fa" è molto fuori luogo.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52245
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporto aereo

Postby MMMM » Fri 05 February 2021; 17:10

Beh hanno tenuto mesi a lavorare 11000 persone con 30 aerei in volo...almeno avere la decenza di metterle in cassa!
Capisco cosa intendi ma tanto è quella di sempre con questi, siamo i migliori al mondo i più puntuali, soldi in cassa ne abbiamo ecc. tempo un mese e le dichiarazioni sono opposte!
E sottolineo questi sarebbero da ascoltare sulla questione Linate/Malpensa! A ben vedere sono i principali sponsor di Linate.
E invece di giocare al tira e molla su quando posti salvare e quanti miliardi avere in dote, fossero passati ai fatti governo sindacati e azienda invece di spararla più alta uno sull’altro, e preso coscienza di dover partire dal basso, molto basso, magari la compagnia sarebbe ripartita ora. Invece hanno perso ulteriore tempo, dando spazio agli altri per riposizionarsi! Non hanno nemmeno parlato di alleanze internazionali, solo di 11000 posti da salvare (più gli stagionali costanti da 20 anni!!)
MMMM
 
Posts: 2231
Joined: Fri 14 July 2006; 13:59

Re: Trasporto aereo

Postby mattaus313 » Fri 05 February 2021; 20:43

jumbo wrote:Se Draghi riesce a formare un Governo, sono curioso di vedere come affronterà la crisi perenne di Alitalia.


Ha mandato lo spread sotto quota 100 per il solo fatto di essere Mario Draghi. Potrebbe mantenere le perdite di Alitalia soltanto con quello che farebbe risparmiare in interessi sul debito in questo senso. Le casse pubbliche soffrirebbero di più senza Alitalia ma con un governo di idioti che non con Draghi e Alitalia che perde mezzo miliardo.
Detto questo è li per gestire temi molto più complessi, spinosi e soprattutto costosi. Non credo si preoccuperà molto della questione.
Non è che se ripeti una bugia diventa vera, ma non è che se non ci credi te è una chimera
mattaus313
 
Posts: 70
Joined: Fri 05 June 2020; 1:02

PreviousNext

Return to Trasporti in generale

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests