Trasporto aereo

Tutto sui trasporti non milanesi, viabilità, aeroporti, porti, ...

Moderators: Hallenius, teo

Re: Trasporto aereo

Postby skeggia65 » Thu 16 April 2020; 9:23

Tu no.
Io sì, e più di una volta.
L'ultimo è stato venerdì santo, con un aereo della Polizia che ha orbitato, più volte su san Donato, totalmente invisibile a Flightradar.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15527
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Trasporto aereo

Postby LUCATRAMIL » Thu 16 April 2020; 12:35

Si anche elicotteri, in questi giorni. Ormai appena sento uno stormir di fronde, anzi, di pale, controllo su Flightradar
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3732
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Trasporto aereo

Postby Hallenius » Thu 16 April 2020; 12:53

Molti spostamenti di aviazione non commerciale non sono tracciati.
Comunque provate anche Radarbox, fornisce un buon numero di filtri gratuitamente.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1588
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Trasporto aereo

Postby Viersieben » Thu 16 April 2020; 20:05

Anche gli elicotteri della Rega non li vedo mai su Flightradar (neanche adesso che ci sono pochi aerei e sebbene altre presumibili eliambulanze, ad es. in Italia, si vedono); paradossalmente si vedono invece i droni (a parte che anche se non si vedessero si sentirebbero...), almeno quando usati a beneficio delle Guardie di confine: https://www.ticinonews.ch/ticino/306507 ... l-gaggiolo
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4025
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Trasporto aereo

Postby S-Bahn » Fri 17 April 2020; 0:10

C'è anche la rete dei dispositivi Flarm.
Alianti, ultraleggeri, droni...
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52258
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporto aereo

Postby luca » Sat 25 April 2020; 11:39

Ho letto sul Corriere della possibilità di "girare" la fila intermedia su quelle in configurazione 3+3 sugli aerei
Secondo voi quanto è fattibile? E quanto potrebbe salvare il danno d'immagine delle aerolinee? Per quanto mi riguarda, per esempio, se devo viaggiare inscatolato, già prima non andavo matto per i voli soprattutto quelli low cost, ora penso che a parte il fatto che non credo proprio che i voli low cost continueranno a costare così poco (che era il motivo per cui a volte li sceglievo al posto del treno, prima ancora del tempo di percorrenza) in ogni caso, personalmente non li prenderei lo stesso. Non tanto per paura del virus, ma per "paura" di viaggiare in modo claustrofobico. Potrei essere uno dei pochi, ma magari anche uno dei tanti a pensarla così
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 9170
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trasporto aereo

Postby Coccodrillo » Sat 25 April 2020; 11:49

A me sembra più un modo di far vedere che si fa qualcosa, come le iniziative analoghe sui treni (per esempio http://www.ferrovie.it/portale/articoli/9469), oppure gli ingressi scaglionati o su prenotazione su metropolitane, bus e TPL vario.

Nell'immediato e per chi deve assolutamente viaggiare va bene tentare questi rimedi, ma sono improponibili per lunghi periodi e nel TPL, senza un vaccino o una cura sarebbe meglio viaggiare il meno possibile e chi può lavorare da casa.

Sul futuro delle compagnie aeree (soprattutto lowcost) dipenderà da quanto durerà la crisi sanitaria e da quanti avranno ancora soldi per viaggiare...a proposito...la pandemia affosserà ancora di più Alitalia...e chissà le compagnie ferroviarie private come NTV, WestBahn e LeoExpress.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13584
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Trasporto aereo

Postby jumbo » Sat 25 April 2020; 13:34

luca wrote:Ho letto sul Corriere della possibilità di "girare" la fila intermedia su quelle in configurazione 3+3 sugli aerei
Secondo voi quanto è fattibile? E quanto potrebbe salvare il danno d'immagine delle aerolinee? Per quanto mi riguarda, per esempio, se devo viaggiare inscatolato, già prima non andavo matto per i voli soprattutto quelli low cost, ora penso che a parte il fatto che non credo proprio che i voli low cost continueranno a costare così poco (che era il motivo per cui a volte li sceglievo al posto del treno, prima ancora del tempo di percorrenza) in ogni caso, personalmente non li prenderei lo stesso. Non tanto per paura del virus, ma per "paura" di viaggiare in modo claustrofobico. Potrei essere uno dei pochi, ma magari anche uno dei tanti a pensarla così

Onestamente non capisco l'efficacia della cosa. Le distanze non cambiano. In più mi pare che si complichi parecchio l'accesso alle sedute.
jumbo
 
Posts: 9450
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Trasporto aereo

Postby luca » Sat 25 April 2020; 14:47

@coccodrillo
WestBahn era messa male già da prima, l'unica spiegazione abbastanza sensata che mi do e che mi è stata data (da gente che non lavora in WB comunque) è che oggettivamente fra Vienna e Salisburgo ci sia un surplus di offerta e che WB abbia avuto degli importanti costi di avviamento, così ha venduto parte della flotta a DB e ha ridotto pesantemente la sua offerta (da uno ogni 30' sempre a uno ogni 60' in punta e uno ogni 120' in morbida)
Comunque sia ,a causa della crisi, qualche giorno fa lo stato ha annunciato un sussidio minimo ai treni LP, compresi quelli di WB
Non conosco molto la realtà di LeoExpress, anche se ne sono molto incuriosito. Comunque sia, i paesi dell'est sono stati meno colpiti dalla pandemia
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 9170
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trasporto aereo

Postby MMMM » Sat 09 May 2020; 1:18

https://www.repubblica.it/economia/2020 ... 255957316/

E visto che a fronte di un simile investimento pari al loro fatturato pre covid, non si intuisce un minimo di strategia, se non che verranno assolutamente preservati i posti di lavoro e il solito abbinamento FCO + LIN, più turismo ecc., mi sa che 3 miliardi non dureranno molto.
Ora è stata accettata la cassa integrazione per circa 7000 dipendenti (mentre il resto d'Italia attende o chiude, con categorie di lavoratori ancora totalmente escluse dalla cassa integrazione), in pratica con forse 15 aerei in volo per i rimpatri di italiani all' estero, sono rimasti attivi 11500 dipendenti a stipendio pieno (neanche passati subito alla cassa integrazione, che tanto paga pantalone ugualmente). La cassa integrazione partita nel 2017, quando i Signori hanno rifiutato un piano di investimenti di 2 miliardi sta ancora procedendo, idem quelle partite prima.
Questa faccenda ha raggiunto il livello del vomito più estremo, facendo fare una figura internazionale pessima al Paese, confermata dal trattamento quotidiano che riceve.
Forse Hallenius quando ti sei infastidito per il nome con cui li chiamavo (Signori) avevi proprio ragione, essendo qui a livello molto più alto. Si sta come sempre pensando a Roma e solo ai dipendenti di Roma, il resto d' Italia non esiste!

Per chiudere, la richiesta di riapertura di Linate è arrivata (senza il parere di Sea) e con effetto immediato Linate è stato riaperto, con Malpensa e Fiumicino a 20 voli/giorno. E, parlando di mondo reale, Thai chiude destinazione e licenzia i dipendenti a Milano (tanto per cominciare).
MMMM
 
Posts: 2231
Joined: Fri 14 July 2006; 13:59

Re: Trasporto aereo

Postby Hallenius » Fri 29 May 2020; 20:11

Ho appena notato, con un certo stupore, che qualcuno si è divertito a modificare Linate nella versione trasporti di openstreetmap :D
Image
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1588
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Trasporto aereo

Postby S-Bahn » Fri 29 May 2020; 22:43

Apparentemente ci starebbe la seconda pista. E' una constatazione, non un giudizio di opportunità
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52258
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporto aereo

Postby MMMM » Wed 03 June 2020; 0:44

Resterebbero le penalizzanti limitazioni di carico in decollo, non ci sarebbe molto spazio per le restanti infrastrutture.
Dire che Linate non ha bacino d’utenza è ben lontano dalla realtà, ma senza confondere le reali questioni: il fatto che sia essenziale è proclamato da sempre, da chi riceve 3,5 miliardi di euro da uno Stato in rovina (senza un piano industriale)da chi è fallito numerevoli volte sempre con lo stesso piano industriale che vede proprio questo aeroporto come uno dei suoi cardini di sviluppo.
Qualche giorno fa i tedeschi hanno nuovamente dichiarato che avrebbero interesse solo commerciale per Alitalia solo se mettessero un management competente (magari senza politica e governi vari in mezzo). Non so quali altre conferme servano.
MMMM
 
Posts: 2231
Joined: Fri 14 July 2006; 13:59

Re: Trasporto aereo

Postby skeggia65 » Wed 03 June 2020; 1:31

S-Bahn wrote:Apparentemente ci starebbe la seconda pista. E' una constatazione, non un giudizio di opportunità


Sì, a "soli" millenovecento metri dalla prima, a patto di far fuori le frazioni di Canzo, Mezzate, una fettina di Bettola e di Zelo Foramagno.
E costruire qualche chilometro di raccordi e vie di rullaggio.

L'unica possibilità di una seconda pista, sacrificando poca roba, è farla in direzione est-ovest, partendo da sud degli hangar, sfiorando l'idroscalo a sud e terminando a sud di san Bovio.
La pista sarebbe forse più lunga dell'attuale.
Difetto: il sorvolo di Milano o in decollo o in atterraggio, oltre al "piccolo" conflitto tra le piste.
A meno di non utilizzare la nuova solo per i decolli, verso est (pista 09) oppure per gli atterraggi da ovest (pista 27).
Ignoro gli eventuali conflitti con il resto del sistema aeroportuale lombardo e, se le due piste potessero lavorare senza conflitti, la capacità del resto dell'aerostazione di reggere l'impatto di un maggiore traffico di passeggeri, bagagli e merci.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15527
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Trasporto aereo

Postby S-Bahn » Wed 03 June 2020; 8:44

Non sto proponendo di fare una seconda pista a Linate, ovviamente. Tuttavia nel caso ipotetico, e "facendo furoi" Canzo e Mezzate, l'unico posto per farla è dove viene indicato nel disegno.
Non solo aggiungerla in direzione est-ovest ha il piccolo problema di sorvolare Milano ma, come hai anche fatto notare, è in conflitto con l'esitente pista e quindi, detto molto chiaramente, non servirebbe a nulla.
La distanza di 1900 metri dalla prima pista invece non è un probema, mica la devi fare a piedi... e due piste parallele e ben spaziate sono perfette per l'indipendenza dei movimenti.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52258
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

PreviousNext

Return to Trasporti in generale

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests

cron