Trasporto aereo

Tutto sui trasporti non milanesi, viabilità, aeroporti, porti, ...

Moderators: Hallenius, teo

Re: Trasporto aereo

Postby S-Bahn » Fri 11 October 2019; 21:57

LUCATRAMIL wrote: pensavano che mandassimo gli araldi a cavallo a depositare, sfidando frotte di banditi e mafiosi...
Ricordo l'articolo di un giornalista italiano, tra il 1970 e il 1975 circa, che era andato in America per un reportage sugli USA. Diceva che l'avevano portato a vedere un semaforo perché pensavano che non sapesse cos'era...
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51901
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporto aereo

Postby Hallenius » Fri 11 October 2019; 22:09

@Jumbo
Ti devono riproteggere se il transito è uguale o maggiore al tempo minimo di connessione stabilito dall'aeroporto in cui fai scalo. Se il biglietto è unico hai la garanzia a priori di essere riprotetto dato che i sistemi non danno connessioni inferiori al MCT, diverso il discorso nel caso in cui le due tratte abbiano due biglietti separati.
Comunque, per capirci, a Schiphol lo MCT è pari a 40 minuti per i transiti intra UE e 50 minuti per i transiti intercontinentali. Se dal sito KLM provi a prenotare un volo con tempistiche di transito intorno all'ora ti fanno presente che è possibile che tu debba essere riprotetto su un volo successivo.

Se vuoi possiamo anche dare per assodato che la posizione geografica non conti, ma il fatto è che Miami ha densità per una serie di fattori notevoli:
1) PtP straordinario;
2) Hub per i collegamenti tra Nord e Sud America;
3) Hub per i collegamenti tra Europa/USA e Caraibi;
Con tre fattori del genere hai densità e frequenza assicurati e dunque la compagnia che hai scelto è in grado di offrirti una combinazione di prodotto che viene incontro alle tue esigenze di costo.
Possiamo dire la stessa cosa per MXP o FCO? Riusciamo ad avere un vantaggio strategico che ci consenta a priori di avere densità e frequenza? Io onestamente temo proprio di no.
Provo ad allegare un'immagine, magari riusciamo a capirci più facilmente sul motivo per cui American può permettersi di essere attenta anche al viaggiatore price sensitive.
Image
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1498
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Trasporto aereo

Postby Trullo » Sat 12 October 2019; 0:47

Di norma nei casi citati da Jumbo il biglietto è unico e lo si fa proprio per essere riprotetti. Ho fatto parecchi viaggi del tipo descritto da Jumbo, anche se non così concentrati nel tempo. Alcuni hub (il modello hub e spokew non necessariamente si applica ai soli intercontinentali) come Vienna o Monaco si prestano per connessioni rapide più di altri (Schipol ha tempi di attraversamento maggiori). A suo tempo Air France aveva messo su un hub mica da poco a Lione, con quattro ondate molto ravvicinate che permettevano con un cambio solo di servire buona parte d'Europa (magari un'Alitalia sana avrebbe potuto conciliare un hub intercontinentale a Fiumicino specializzato su Africa Medio Oriente India e sudest asiatico, con Malpensa nel ruolo di Lione per AF o Monaco per Lufthansa...
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26641
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Trasporto aereo

Postby Hallenius » Sat 12 October 2019; 1:37

Io dal principio mi sono riferito al biglietto unico, quella sui biglietti separati era solo una postilla.

È vero che il modello hub&spoke è applicabile anche a livello continentale, il problema è che ha un ritorno economico negativo o al più in pareggio in quanto le varie Ryan Air, Wizz Air, Easyjet ecc... Hanno reso il mercato dei voli intereuropei ipercompetitivo e fondato principalmente su un sistema point to point.
Il modello H&S a livello europeo è sostenibile se la sua esistenza crea economie di gruppo tali da portare comunque risultati consolidati migliori di quanto sarebbe se non esistesse, ma è quantomeno complesso.

Spinetta su Milano ha avuto all'epoca uscite alterne che vanno da qualcosa di simile alla tua proposta a "troppo vicino a Lione, non si può fare", mentre aveva proposto per FCO esattamente il ruolo che hai individuato tu (in realtà non aveva fatto riferimenti all'Africa, ma come già scritto è un problema di mercato e diritti di traffico). In ogni caso si perse tutto con il subentro di CAI ad AF voluto da Berlusconi.
Peraltro dall'Atlas of the sky mi risulta che l'area ASEAN stia negoziando dei Comprehensive Aviation Agreements con la UE e questo potrebbe portare al superamento dei bilaterali attualmente vigenti e dunque alla liberalizzazione dei voli. Sarebbe un buon volano di sviluppo per l'aviazione civile italiana, ma occorre una concentrazione di risorse non indifferente dovendo avere a che fare con le tre compagnie del golfo e altre che stanno tentando di emergere o riemergere (Kuwait Airways e Gulf Air ad esempio).
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1498
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Trasporto aereo

Postby Trullo » Sat 12 October 2019; 2:05

La sola Lufthansa a Monaco serve 87 destinazioni europee, il che significa 3741 relazioni, evidentemente non tutte gestibili con voli point to point (per avere un raffronto l'intera rete Ryanair copre 2000 rotte)
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26641
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Trasporto aereo

Postby Hallenius » Sat 12 October 2019; 2:31

Nel caso di LH a Monaco però non stiamo parlando di un hub europeo, ma di uno intercontinentale in cui si massimizza il risultato economico del mix tra voli in connessione a livello europeo e feeder per il long haul come poi è evidente osservando la mappa delle destinazioni, insomma non è proprio la stessa cosa del hub di Lione che infatti è stato pesantemente ridimensionato.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1498
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Trasporto aereo

Postby luca » Sat 12 October 2019; 7:51

Scusate, interrompo la discussione per una domanda relativa al servizio
Siccome mi piacerebbe tantissimo visitare i mercatini di Natale di Strasburgo quest'inverno, ma lo farei in giornata, visto che in treno ci vogliono più di 6 ore, cercavo un viaggio in aereo (o andata o ritorno. Forse meglio andata, visto che il primo EC è alle 7:23 o se no bisogna partire con S11 alle 6:09 e cambiare a Chiasso con IC21 e a Arth con IR46 per prendere da Basel la mezz'ora prima rispetto a quella che si raggiungerebbe col 7:23...) Ma dopo una ricerca tutt'altro che breve, sono arrivato alla conclusione, che mi sembra piuttosto assurda, che non esistano voli da Milano a Strasburgo. L'unico vettore che ho trovato è twinjet, che però fa una corsa FER5 ,quindi esclusa a priori, della quale comunque sia, non c'è più traccia da novembre in poi
Possibile che Milano e Strasburgo non siano collegate direttamente o forse è un problema di date? (Mi piacerebbe andare sabato 14/12 ma ho guardato anche i sabati dal 30/11 al 22/12 e nulla)
P.s. certo che... Quanto sarebbe bello un EC per Bruxelles/Amsterdam via Basel, Strasbourg, Luxembourg... (Ultra mega Fanta)
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8804
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trasporto aereo

Postby EuroCity » Sat 12 October 2019; 9:12

... A proposito di infrastrutture (qui davvero necessarie, se si vuole potenziare il servizio), vi ripropongo un’immagine interessante (non mi ricordo se della Regione, o della Provincia o di altri), di anni fa:

Image

... dove sono previste delle linee nuove alternative da Milano verso nord e viceversa: da Greco (manca però il raccordo via Bovisa), da Rho Fiera (manca però l’opzione lungo l’autostrada A9) e da Boffalora/Marcallo: quest’ultima (con l’aggiunta di un raccordo anche da/per Torino, creando così un triangolo a Boffalora) potrebbe essere una buona idea per togliere Malpensa dal suo attuale isolamento LP...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12100
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Trasporto aereo

Postby Trullo » Sat 12 October 2019; 9:24

@Luca. Non ci sono voli diretti. Ci sono voli con scalo a Lione che comunque non ti consentono di viaggiare in giornata, anche se hanno ottime coincidenze la mattina in entrambi i sensi. Adatte quindi per un viaggio di lavoro che però preveda un pernottamento. Poco adatta al turista occasionale. Valuta caso mai di fare una delle due tratte in treno notturno
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26641
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Trasporto aereo

Postby luca » Sat 12 October 2019; 9:40

Trullo wrote: Valuta caso mai di fare una delle due tratte in treno notturno

Magari, ma quale? Passare per Digone? A quel punto mi costa meno dormire fuori...
Nulla allora, vai di EC+TER : )
Ho pensato anche a Rothenburg Ob Trauber con andata aereo per Norimberga e ritorno con NJ da Monaco, sarebbe fighissimo ma decisamente fuori budget...
Comunque, mi sembra così strana come cosa... C'è veramente così poca domanda da Milano a Strasburgo?
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8804
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trasporto aereo

Postby Hallenius » Sat 12 October 2019; 12:19

Per Strasburgo con l'areo non c'è speranza.
Volendo potresti utilizzare Flixbus.
Partendo da Lampugnano sabato 14 alle 2 di notte arrivi a Strasburgo per le 9:45 senza cambio, la sera c'è il bus alle 20:20 e arrivi a Milano senza cambio alle 03:55 di domenica. Il tutto a 62€.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1498
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Trasporto aereo

Postby jumbo » Sat 12 October 2019; 12:20

Concetto base: ovvio che parliamo dello stesso biglietto, altrimenti per definizione la coincidenza è tutta un problema del passeggero e non della linea aerea.
Il solo fatto che ti vendano un biglietto con dei transiti implica l'impegno a portarti a destinazione in qualche modo a loro spese in caso di ritardi e coincidenze perse, anche pagandoti alberghi se necessario (come qualche volta mi è successo).
Questo vale per coincidenze al MCT e per coincidenze più lunghe, allo stesso identico modo.
Quindi abbiamo capito che la "coincidenza non garantita" che diceva Hallenius altro non è che un avviso per il viaggiatore che non si è reso conto che c'è una corsetta in aeroporto che lo aspetta.
jumbo
 
Posts: 9174
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Trasporto aereo

Postby jumbo » Sat 12 October 2019; 12:22

Trullo wrote:La sola Lufthansa a Monaco serve 87 destinazioni europee, il che significa 3741 relazioni, evidentemente non tutte gestibili con voli point to point (per avere un raffronto l'intera rete Ryanair copre 2000 rotte)

E non dimentichiamo che spesso le Low cost hanno voli solo estivi per alcune destinazioni.
jumbo
 
Posts: 9174
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Trasporto aereo

Postby Hallenius » Sat 12 October 2019; 12:40

Infatti avevo scritto sconsigliati e non garantiti , che è diverso da non riprotetti.

Il sistema H&S implica uno sfruttamento inferiori degli aerei che devono passare più tempo a terra rispetto al PtP delle low cost che seguono un percorso A=>B=>C=>D=>A (dove A è la base di armamento). È un sistema poco sostenibile su scala prettamente europea e poco rileva che alcune destinazioni siano difficilmente raggiungibili se la linea aerea non riesce ad avere un ritorno economico decente, chi lo fa lo inserisce all'interno del sistema di feeding e ciò significa che non vola ovunque senza criterio, ma laddove ha un vantaggio competitivo sull'instradamento dei pax long haul (e ripeto, basta visualizzare la mappa delle destinazioni di MUC per rendersene conto).
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1498
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Trasporto aereo

Postby Trullo » Sat 12 October 2019; 12:47

In compenso possono spuntare tariffe più alte (vedi il Milano-Strasburgo via Lione che menzionavo pochi post fa) perché per chi viaggia per lavoro non tutte le destinazioni sono servite da point to point, e non tutte quelle che lo sono hanno giorni e orari di effettuazione compatibili con le esigenze di chi viaggia (quando andai a Oslo c'era il volo diretto ma non tutti i giorni. Cambiando non ricordo se a Monaco o Francoforte partii la sera, feci un certo numero di giornate piene di lavoro e ripartii la mattina del giorno seguente la fine dell'attività). Viceversa quando andai a Brema per turismo scelsi i giorni sulla base dei voli disponibili.,...)
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26641
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

PreviousNext

Return to Trasporti in generale

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 15 guests

cron