L'Italia che non ama i mezzi pubblici

Tutto sui trasporti non milanesi, viabilità, aeroporti, porti, ...

Moderators: Hallenius, teo

L'Italia che non ama i mezzi pubblici

Postby danny1984 » Mon 10 March 2008; 15:09

Dalla rivista Bus Magazine (bimestrale dell'Anav)
Secondo Eurobarometro di dicembre l’Italia ha il poco invidiabile primato europeo di paradiso delle quattroruote: ogni cittadino italiano macina in media al volante 12.282 chilometro l’anno, un migliaio di meno dei lussemburghesi ma molto di più degli inglesi (11.672) e dei tedeschi (10.349). Ma la media dei tragitti singoli è bassissima, circa 4 chilometri. Il 72% dei nostri connazionali sosteneva già nel 2005 “di non essere incoraggiato a utilizzare meno la sua auto dall’offerta di servizi alternativi”: una situazione che non è cambiata e che ci colloca lontanissimi dalla media Ue (58%) e a distanza siderale da paesi come Germania, Spagna, Danimarca e Austria, dove più della metà delle persone ammette di avere buone ragioni - ovvero mezzi pubblici adeguati - per lasciare la macchina in garage durante la settimana. Solo 69 italiani su 100 considerano i trasporti statali un network “di facile accesso”, cifra che ci colloca in ultima posizione di una graduatoria guidata dalla Grecia (95), dove quasi tutti i nostri vicini continentali viaggiano ben sopra quota 80.
Le cose non vanno meglio se dal
dato nazionale si passa a quello locale. Bruxelles ha provato a chiedere
ai cittadini delle grandi capitali Ue quale fosse il grado di soddisfazione, in termini generali, del servizio di trasporto pubblico: Roma conquista un disonorevole ultimo posto con solo 40 abitanti su 100 contenti della rete dei mezzi alternativi. A Vienna, Berlino, Parigi e Atene sono quasi il doppio.

Sbalordito per la media dei tragitti... Assurdo, vista anche la distanza che percorrono molte persone vuol dire che c'è una componente molto importante che non supera le poche centinaia di metri. :shock:
Il resto è purtroppo roba nota :(
Image
> Mappe interattive linee S: S1 - S2 - S3 - S4 - S5 - S6 - S8 - S9 - S11
> Trasporti nel sud ovest di Milano, blog di informazioni utili sulla mobilità collettiva nel sud-ovest milanese: trasportisudovest.blogspot.com
User avatar
danny1984
 
Posts: 6360
Joined: Wed 05 July 2006; 21:13
Location: PV (2, 4, 6, 10)

Postby Trullo » Mon 10 March 2008; 15:12

Effettivamente ci sono persone che usano l'auto per poche centinaia di metri. Spesso il motivo per cui si rinuncia al mezzo collettivo sono i pochi passi casa/fermata e fermata/destinazione.

Evidentemente, siamo il popolo più pigro e individualista d'Europa. Primato poco invidiabile davvero
Last edited by Trullo on Mon 10 March 2008; 15:24, edited 1 time in total.
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Postby brianzolo » Mon 10 March 2008; 15:14

4 km tra lissone e macherio o tra monza centro e agrate centro colleoni, non sono la stessa cosa di 4 km tra garibaldi e porta genova 8--)
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20601
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Postby Trullo » Mon 10 March 2008; 15:16

4 km sono lo spostamento medio.
Visto che ci sono spostamenti anche di 100 o di 1000 km, significa che per fare media ce ne sono anche sotto il km.
Significa che contando anche il tempo di parcheggio fai prima a piedi.
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Postby msr.cooper » Mon 10 March 2008; 15:30

E soprattutto che in bicicletta 4 km si fanno veramente in un lampo e, visto che è tutto in piano, senza nemmeno sudare!

Non c'è storia: almeno in questo campo siamo un paese costruito sui preconcetti ("il trasporto pubblico è lento e caro" -salvo poi scoprire che in auto ci si mette di più e si sborsano più quattrini-) e sul nimby ("sono assolutamente a favore del trasporto pubblico" -basta che lo facciano lontano da casa mia e lo utilizzino gli altri, permettendomi di usare la macchina in santa pace-).
Mi spiace dirlo ma siamo solamente degli egoisti, e non abbiamo nessuna giustificazione.
Last edited by msr.cooper on Mon 10 March 2008; 15:37, edited 1 time in total.
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Postby Stadtbahn » Mon 10 March 2008; 15:33

Non mi stupisce affatto, conferma quello che abbiamo desunto dall'indagine o-d 2005. Da me ci sono persone giovani e senza problemi motori che usano l'auto per andare alla Messa alla domenica, essendo la chiesa distante 6 minuti a piedi a passo tranquillo. C'è una via dove si parcheggia comodamente e c'è posto sempre giorno e notte, ma parecchia gente si ostina a piazzare l'auto in divieto di sosta sul marciapiede e di fianco all'ingresso di casa, perché... non lo so nemmeno io perché, forse per non fare 40 metri a piedi? Boh!........ :roll: :roll: :roll:
PER IMPARARE COME DOVREBBE FUNZIONARE UNA FERROVIA
http://www.miol.it/stagniweb/problemi.htm
User avatar
Stadtbahn
 
Posts: 4140
Joined: Sun 21 January 2007; 15:57
Location: A sud

Postby Coccodrillo » Mon 10 March 2008; 15:59

Stadtbahn wrote:per andare alla Messa alla domenica (...) la chiesa distante 6 minuti a piedi (...) si ostina a piazzare l'auto in divieto di sosta sul marciapiede e di fianco all'ingresso di casa


OT Etico: a me sembra anche un controsenso andare a Messa ma comportarsi male (beninteso, non gravemente)...
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13346
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Postby Stadtbahn » Mon 10 March 2008; 16:12

Sono d'accordissimo! :!:
PER IMPARARE COME DOVREBBE FUNZIONARE UNA FERROVIA
http://www.miol.it/stagniweb/problemi.htm
User avatar
Stadtbahn
 
Posts: 4140
Joined: Sun 21 January 2007; 15:57
Location: A sud

Postby fra74 » Mon 10 March 2008; 16:20

Giusto per fare un esempio: una persona che conoscevo quando abitavo in via Pizzi (forse Stadtbahn la conosce) usava l'auto per andare a lavorare dal 23 al 4 e non saranno più di 60-70 m.
Da notare che al ritorno essendo la via a senso unico doveva fare un giro più lungo passando per via Ripamonti, via Barletta e via Matera

:shock: :shock: :shock:
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24612
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby Stadtbahn » Mon 10 March 2008; 16:38

Ma dal 23 al 4 di via Pizzi?!?!? Ellapeppa!!! Qui battiamo veramente tutti i record! Non lo conosco sto genio, ma se sapessi chi è vorrei sapere come fa ad andare dalla cucina al cesso... 8--)
PER IMPARARE COME DOVREBBE FUNZIONARE UNA FERROVIA
http://www.miol.it/stagniweb/problemi.htm
User avatar
Stadtbahn
 
Posts: 4140
Joined: Sun 21 January 2007; 15:57
Location: A sud

Postby fra74 » Mon 10 March 2008; 16:45

Ovviamente intendevo se conoscevi la via ;)
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24612
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby Trullo » Mon 10 March 2008; 16:50

Non conosco la via, ma è veramente da malati di mente prendere l'automobile in casi del genere. Secondo viamichelin sono 300 metri.
..Uscendo, Peppone si ritrovò nella cupa notte padana, ma oramai era tranquillissimo perché sentiva ancora nel cavo della mano il tepore del Bambinello rosa.
Poi udì risuonarsi all'orecchio le parole della poesia, che oramai sapeva a memoria. "Quando, la sera della Vigilia, me la dirà, sarà una cosa magnifica!" si rallegrò. "Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!".
User avatar
Trullo
 
Posts: 26050
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Postby Stadtbahn » Mon 10 March 2008; 17:03

fra74 wrote:Ovviamente intendevo se conoscevi la via ;)

Sì, certo! :wink:
Comunque credo che una roba del genere sia sullo stesso piano di questo scherzetto che gira da un po' in Internet...

Vendo GOLF GL 1300 del 1985
15 KM originali
Gomme Originali
Benzina e olio Originali
Usata solo la PRIMA e la RETROMARCIA
No Autostrada
No Montagna
Mai incidentata
Proprietario unico
VERO AFFARE

Image

8--) 8--) 8--)
PER IMPARARE COME DOVREBBE FUNZIONARE UNA FERROVIA
http://www.miol.it/stagniweb/problemi.htm
User avatar
Stadtbahn
 
Posts: 4140
Joined: Sun 21 January 2007; 15:57
Location: A sud

Postby teo » Mon 10 March 2008; 18:23

Trullo wrote:Effettivamente ci sono persone che usano l'auto per poche centinaia di metri. Spesso il motivo per cui si rinuncia al mezzo collettivo sono i pochi passi casa/fermata e fermata/destinazione.

Evidentemente, siamo il popolo più pigro e individualista d'Europa. Primato poco invidiabile davvero

E poi andiamo in palestra per smaltire!!! Sarebbe il caso di fare prima 4 passi!!!
teo
Moderatore
 
Posts: 19763
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

Postby neno » Mon 10 March 2008; 22:16

conosco una famgilia che fa 300 metri con la macchina (calcolati), contate che ci mettono più tempo daandare a piedi, tempo che si apre il cancello, le manovre, il parcheggio...
User avatar
neno
 
Posts: 588
Joined: Tue 27 March 2007; 1:01
Location: Milano - Pescara

Next

Return to Trasporti in generale

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 5 guests