Imbecillità trasportistiche

Tutto sui trasporti non milanesi, viabilità, aeroporti, porti, ...

Moderators: Hallenius, teo

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby S-Bahn » Fri 08 March 2019; 11:08

La questione probabilmente è più semplice di quanto non sembri.
È un accordo con Provincia di Sondrio perché per andare a scuola da Chiavenna a Colico altrimenti dovrebbero fare IVOL per una fermata.

Poi si può discutere sul fatto che è una eccezione al sistema, ma una cosa del genere personalmente non mi scandalizza.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51575
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby Carrelli1928 » Fri 08 March 2019; 12:37

Personalmente, vedo questa eccezione come un piccolo effetto collaterale di qualcosa di ben più grave ed importante: cercare di gestire le ferrovie (e, generalizzando, i trasporti) su misura per i clienti, come era d’uso nell’Ottocento. Il che potrebbe avere senso in alcuni casi specifici, ma certo non come regola generale.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby S-Bahn » Fri 08 March 2019; 15:45

Infatti è un caso specifico. Può non piacere, ripeto, ma non mi sembra né una imbecillità né una cosa per cui stracciarsi le vesti.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51575
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby fra74 » Fri 08 March 2019; 16:51

Il problema comunque più che Chiavenna di per sé riguarda chi vive in Val Chiavenna e Val Bregaglia visto che da Chiavenna città si potrebbe comunque fare il solo abbonamento ferroviario che costerebbe sicuramente meno
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25012
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby GLM » Wed 20 March 2019; 23:12

in sostanza il problema è sempre il solito: mancanza di integrazione tariffaria, che fa sì che chi deve prendere 2 bus ed un treno, magari per fare poche decine di km in linea d'aria, si ritrovi a dover acquistare tutto il pacchetto lombardo perchè meno oneroso.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16995
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby S-Bahn » Wed 27 March 2019; 22:34

Più che altro anche l'integrazione va a zone e ha dei confini. Può sempre capitare un caso particolare che richiede una soluzione particolare.
In un sistema integrato e ben studiato sono casi rari, ma non è detto che non ci siano.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51575
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby Lucio Chiappetti » Thu 28 March 2019; 15:41

Ma i "confini" possono essere flessibili e prevedere una certa sovrapposizione (overlap). Mi pare che le zone olandesi ai tempi delle strippenkaarten avessero una sovrapposizione di un paio di fermate.
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 4943
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby Coccodrillo » Sun 01 December 2019; 22:26

A Gorizia (e probabilmente in altre cittadine con rete urbana ATP) la numerazione delle linee urbane ed extraurbane si ripete, quindi ci sono due linee 1, due linee 2, eccetera. Sarebbe stato più intelligente far partire le extraurbane da 20, per evitare confusione. Inoltre la linea urbana internazionale per Nova Gorica non ha numero (sul retro dei bus al postod el nuemro ho visto "INT").
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13480
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby trambvs » Mon 02 December 2019; 1:20

credo accada un po' ovunque, specie in assenza di centri abitati di dimensioni medio-grandi, c'è da dire però che altrettanto spesso le linee extraurbane hanno una numerazione solo "interna" che spesso non compare sulle velette dei mezzi, dove viene indicato il solo capolinea (o a limite il percorso)
trambvs
 
Posts: 15960
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby luca » Mon 02 December 2019; 8:52

tanto chi prende il treno, lo sa dove deve scendere (cit.)
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8584
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby Coccodrillo » Mon 02 December 2019; 9:38

A Gorizia anche sui bus extraurbani è indicato il numero di linea, e davanti alla stazione fermano varie coppie di linee omonime. Io non ho capito subito di queste omonimie, anche se non mi serviva nessuna di quelle linee, ma quella per Nova Gorica, malamente indicata.

(un problema simile c'è anche a Chiasso, ma dovrebbe risolversi a breve)
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13480
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby GLM » Mon 02 December 2019; 12:04

Pure a Milano vi sono due linee 83, due linee 94, etc. Le linee del pavese che arrivano fino a romolo-famagosta hanno appunto numerazioni uguali a linee urbane milanesi. Certo, in piccole città dive questi bus si vedono tra di loro dà più nell'occhio, rispetto a qui dove la 94 pavese rimane a qualche chilometro di distanza dalla 94 milanese, però è comunque un qualcosa che imho andrebbe evitato.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16995
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby S-Bahn » Mon 02 December 2019; 15:28

Già con le numerazioni della ex-provincia di Milano (zNNN) questi casi si sono ridotti a pochi, con l'andata a regime nel bacino dell'Agenzia MI-MB-LO-PV dovrebbero sparire del tutto.
Anni fa si rischiava una sovrapposzione tra le S lombarde e quelle ticinesi, risolto riservando le decine (S10, S40...) al Ticino.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51575
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby Coccodrillo » Mon 02 December 2019; 17:14

Quasi: i treni Luino-Gallarate non sono S30, i Cadenazzo-Luino-Gallarate si. Nessun piano in RL per numerarli?
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13480
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Imbecillità trasportistiche

Postby Lucio Chiappetti » Mon 02 December 2019; 18:33

Beh quelli da Luino sono "banali" regionali (ricordo una mappa in cui anche le linee R e RE erano numerate ma non mi pare abbia mai fatto presa su orari, annunci ed affini). Incidentalmente mi viene un dubbio che non ho tempo di risolvere dalla consultazione sinottica degli orari Trenord e SBB. Gli S10 "svizzeri" un tempo arrivavano fino a Albate-Camerlata, ora solo a Como no? o qualcuno di tali S10 continua per Milano come R ? Ricordo di avere guardato tali orari a fine agosto in occasione di una gita e di avere notato delle discrepanze ma non ricordo i dettagli.
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 4943
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

PreviousNext

Return to Trasporti in generale

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests